Vai al contenuto
alex47ka

Servizio de "Le Iene" sulla pedopornografia in oriente

Recommended Posts

Cerco di essere breve perché sono da cellulare. Tra ieri e oggi si è scatenata una polemica feroce contro Nadia Toffa. Vi lascio il link per il servizio, volevo sapere la vostra :ciao:

Link servizio--> http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/toffa-solo-fantasie-sessuali-o-pedopornografia_598099.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' un discorso di una complessità e di una controversia inaudita secondo me, per ora ho visto solo metà video e devo dire che mi fanno quasi più pena questi signori 50enni senza una vita e senza una relazione che queste ragazzine...anche perchè da quello che si evince nella maggior parte dei casi si tratta di una cosa non consumata.

Dove c'è pedofilia è un altro paio di maniche ovviamente e lì non ci sono nè se nè ma a mio avviso.

Comunque apprezzo l'onestà dei giapponesi che non fanno come gli italiani e negano tutto ma quantomeno spiegano il perchè della loro attrazione nei confronti di queste idol.

 

 

Perchè la Toffa è stata criticata? :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@pazzorik perché lei ha fatto il servizio :sasa: è lei che viene ritenuta "responsabile"

 

Responsabile di cosa? :mmm:

Ha mostrato una situazione ed alla fine pone una riflessione: " è istigazione alla pedofilia o sublimazione di un desiderio?". Non ci sono giudizi quantomeno espliciti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si tratta di decidere se passare quella barriera sottile tra "cosa che sento come umanamente condivisibile e deve quindi valere per tutti" e "cosa che è tale nella mia cultura ma non lo è nell'altrui". Tipo dire peste e corna dei cinesi sotto i video youtube dove uccidono cani e gatti per mangiarli. Noi non lo facciamo, ma c'è qualche legge divina che dica cani e gatti no e mucca e maiale sì (e non parlo di fantasy tipo la Bibbia, ma tipo un DIo che scende in terra e lo dice con me che ascolto)? E' difficile esprimersi su certe questioni. Il mio motto è semplicemente questo "nessuno leda la libertà altrui", poi può fare quello che vuole... Se un giappominkia di 50 anni vuole andare con una ragazzina di 13, e questa è consenziente, non vedo cosa gli si possa dire. Qualora si costringe qualcuno/a a fare qualcosa (cosa che poi prescinde dall'età), o glielo si inculca come giusto per fini personali ecc. allora lì dovrebbe scattare il penale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma si sono accaniti inutilmente, io amo il giappone e tutta la cultura dietro, ma su qualcosa do ragione alla toffa. 

Come ho detto sopra finché non vedo una persona costretta a fare qualcosa contro la sua volontà non ci vedo niente di male, qui si tratta di ragazzine che lo fanno volontariamente per arrotondare la paghetta e togliersi qualche sfizio, chi va con loro non è proprio un modello ma non commette crimini... Ormai è così ovunque, se al liceo di Milano la tipa sale sul mezzo fiammante del fighetto che le fa togliere qualche sfizio e lei gliela dà, va tutto bene, mentre così no.... Sto servizio può essere utile a livello informativo/documentario, ma per il resto serve solo a far prudere le dita alle madri italiane bigotte e timorate di Dio (la peggior specie che esista) che si riassumono in quel meme dove la tipa sparla di tutti e tratta male tutti e nell'ultima vignetta la si vede pregare in chiesa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Germanoreale scusami, ho spostato il tuo post, visto che ho cestinato il topic doppio, ti menziono nel caso non trovassi il tuo messaggio originale.

Ah c'era un doppio topic? Non me n'ero accorto, grazie :zaza: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alcune cose le hanno prorpio stravolte

Le ragazze vestite in cosplay, non sono prostitute ma sono delle "buttadentro" dei semplici locali a tema, non fanno altro che chiaccherarci col cliente.

I fumetti che hanno presentato sono hentai e chiaramente sono adatti ad un pubblico adulto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho solo sentito la notizia, e infatti non voglio dire nulla a riguardo per sembrare incoerente.

Ma se @Soshin dice il giusto (cosa che mi aspettavo anche, dato la forte mancanza di informazione e talvolta rispetto di alcuni giornalisti), devono farsi furbi :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è un argomento che sta popolando di brutto in sti giorni xD
appena mi è possibile vi posto qualche opinione presa dalla rete se vi può interessare :sasa:

 

ecco un video dello zoo .. che qui in molti odiano :asd:

 

https://www.facebook.com/fabio.alisei/videos/1084200218303506/?fref=nf

 


 

ed ecco ... lui lo stimo un sacco :asd:

cioè, vi hanno toccato i manga e booooom, tutti in piazza!

le iene andrebbe cazzata per certi rigironi allucinanti e il movimento arriva sui manga :sfida:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo guardo lo zoo ( che sono troll ma di sicuro tra una provocazione e l'altra diranno qualcosa di vero) , ma il video l'avevo già visto. Soshin non è vero che travisano, lo specificano che quelle non sono prostitute. Vero che c'è un tizio italiano, immagino uno che lavora da molto in Giappone, che lascia intendere che è possibile che quelle ragazze abbiano anche rapporti sessuali ( cosa vera, ricordo un articolo che parlava dell'aumento di questo fenomeno), ma sono stati per lo più onesti e corretti ( roba rara) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Fabi_92 ho letto l'articolo è devo dire che su molte cose mi trovo d'accordo, poi devo dire che secondo me non si dovrebbe andare a casa degli altri a criticare le loro usanze ma dovremmo impiegare le nostre forze per risolvere prima i nostri problemi. D'altro canto se provo a immaginarmi mamma con una figlia di 15 anni, sarei d'accordo che andasse a masturbarsi per un uomo attraverso un vetro come un oggetto sessuale messo in vetrina? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si  tratta di culture differenti che molto probabilmente non capiamo in pieno, lì pare sia la normalità visto che questo pensiero è diffuso da gente di tutte le età :mmm: è giusto? è sbagliato? personalmente non concepisco come un adulto possa fare determinate azioni, ma a prescindere da questo il tutto si svolge tra persone consenzienti (seppur troppo piccole a volte) e non conoscendone appunto la cultura non posso che averne una visione esterna, sicuramente diversa dalla loro :mmm:

Sicuramente prima di puntare il dito contro di loro dovremmo guardare in casa nostra, lì si svolge tutto sotto la luce del sole e senza nessuna violenza, da noi succede il contrario e i "colpevoli" non sono impiegati di azienda ma le figure di spicco della nostra società e cultura, e se da una parte ci sono minorenni che vanno con gente importante per fare soldi, dall'altra non si può certo dire ci siano vittime consenzienti.

 

 

Per le Iene boh, non sono certo il programma verità che vogliono dar a vedere, tante cose belle e tante cose fatte ad arte :asd:

 

Oh però aspè, hanno toccato i manga? :omg: cazzarola c'è da andà in piazza coi forconi :ommiohorror:

 

:ops:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In Giappone un saluto con un abbraccio, stretta di mano o qualsiasi contatto è una rarità (non so se sia ancora vietato baciarsi per strada) sono tutti molto formali, l'inchino non è una cosa da "antica tradizione" ma è segno di rispetto, nel quotidiano, anche tra i colleghi di lavoro/familiari/scuola, per tutte le età, questo vi spiega anche i cuddle hotel, dall'altra parte ho visto in treno una coppia di ragazzi, lei l'ha toccato tra le gambe come se non ci fosse nessuno davanti, e come se fosse una cosa più normale di tutti, e tra ragazze che "giocavano" intimamente ridendo e scherzando, ciò mi fa pensare che una carezza sia vista più taboo del sesso, ma ovviamente dall'esterno non possiamo giudicare, dovremmo conoscere la legge, la loro morale, la loro cultura che è sicuramente molto diversa dalla nostra, e forse, se condizionata, in modo diverso :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In Giappone un saluto con un abbraccio, stretta di mano o qualsiasi contatto è una rarità (non so se sia ancora vietato baciarsi per strada) sono tutti molto formali, l'inchino non è una cosa da "antica tradizione" ma è segno di rispetto, nel quotidiano, anche tra i colleghi di lavoro/familiari/scuola, per tutte le età, questo vi spiega anche i cuddle hotel, dall'altra parte ho visto in treno una coppia di ragazzi, lei l'ha toccato tra le gambe come se non ci fosse nessuno davanti, e come se fosse una cosa più normale di tutti, e tra ragazze che "giocavano" intimamente ridendo e scherzando, ciò mi fa pensare che una carezza sia vista più taboo del sesso, ma ovviamente dall'esterno non possiamo giudicare, dovremmo conoscere la legge, la loro morale, la loro cultura che è sicuramente molto diversa dalla nostra, e forse, se condizionata, in modo diverso :sisi:

 

ma non è quasi un paradosso che le cose mostrate nel servizio per loro siano normali mentre appunto i normali (almeno "normali" per noi) gesti di contatto siano rari?

inoltre io toglierei il "se" quando parli di cultura condizionata, io penso che tutte le culture vengono condizionate in qualche modo, da noi invece sembra sia il contrario. Si, a baci e carezze ma guai se si parla di sesso come se non fosse una delle cose più normali al mondo. Loro comunque hanno parlato di un tema forte come la pedo-pornografia , ma in Italia basta parlare di sesso in generale e sembra che si scateni chissà quale putiferio come se nessuno lo facesse e i figli venissero recapitati a casa dalla cicogna. Boh, magari poi mi sbaglio e sono io che penso male.. :grat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma in Italia basta parlare di sesso in generale e sembra che si scateni chissà quale putiferio come se nessuno lo facesse e i figli venissero recapitati a casa dalla cicogna.

 

Chiesa e finto perbenismo, finto perbenismo e chiesa, ecco cosa c'è dietro al putiferio che si scatena in italia con quel tema e le sue diramazioni :asd: fortuna che le nuove generazioni si stanno distaccando sempre di più dalla "vecchia mentalità italiana" :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, cultura diversa, paese diverso, ecc...ma alcune cose sono pedo-pornografia, perchè negarlo o camuffarlo o addolcirlo con la storia di culture differenti? 

 

La caterva di italiani che va in Thailandia per andare con una minorenne vengono bollati tutti come pedofili...e nessuno si pone alcun problema nel dirlo, mentre adesso tutti a scandalizzarsi. Semplicemente siamo di fronte alla classica miticizzazione, niente di più e niente di meno.

 

Anzi, siamo più diretti. Perchè condanniamo la lapidazione delle donne nei paesi mussulmani e non li giustifichiamo con un bel: ma sono una cultura diversa? :mhm: 

 

Poi possiamo parlare all'infinito sui taboo italiani e quelli giapponesi, discussione molto interessante, ma in Giappone, a differenza dell'Italia, la pedo-pornografia ( e la pederastia) è molto più accettata. Differenza culturale anche quella, ma sempre di pedo-pornografia si tratta. Questo credo sia un dato di fatto :zaza: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, cultura diversa, paese diverso, ecc...ma alcune cose sono pedo-pornografia, perchè negarlo o camuffarlo o addolcirlo con la storia di culture differenti? 

 

La caterva di italiani che va in Thailandia per andare con una minorenne vengono bollati tutti come pedofili...e nessuno si pone alcun problema nel dirlo, mentre adesso tutti a scandalizzarsi. Semplicemente siamo di fronte alla classica miticizzazione, niente di più e niente di meno.

 

Anzi, siamo più diretti. Perchè condanniamo la lapidazione delle donne nei paesi mussulmani e non li giustifichiamo con un bel: ma sono una cultura diversa? :mhm:

 

Poi possiamo parlare all'infinito sui taboo italiani e quelli giapponesi, discussione molto interessante, ma in Giappone, a differenza dell'Italia, la pedo-pornografia ( e la pederastia) è molto più accettata. Differenza culturale anche quella, ma sempre di pedo-pornografia si tratta. Questo credo sia un dato di fatto :zaza:

 

Come materiale pedo pornografico hanno quei manga, e sinceramente non mi scandalizzo per dei disegni dai tratti fumettosi ed inventati, a prescindere dal tema proposto :sasa: poichè irreali, se non mi garbano evito semplicemente di leggerli :sasa:

Per quanto riguarda 13/16enni consenzienti che vanno con persone adulte per soldi, perchè mai dovrebbero toccarmi in qualche modo? non vi è violenza e nessuno fa male a nessuno con tale azione, quindi oltre a non essere d'accordo con la loro "usanza" non posso fare :zizi:

 

Italiani che vanno in Thailandia? lì le ragazze sono consenzienti e libere? se si, anche qui per quanto non sia d'accordo, non fanno male a nessuno :sisi: in caso contrario beh, inutile dirlo...

 

Il paragone con la lapidazione mi pare parecchio pretestuoso dai :supeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Canna,fino a quanto può essere consenziente una 13enne? :mhm: Qui ad esempio le minorenni non sono, per legge, ritenute capaci di esserlo.

EDIT: Non stiamo solo parlando di semplici disegni, ma, come mostrato dal video, di anche altri fenomeni che favoriscono la prostituzione minorile. 

 

Non c'entra molto la sensibilità personale, se c'è della pedo-pornografia va condannata a prescindere dalla cultura ed è per questo che ho estremizzato con la lapidazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Canna,fino a quanto può essere consenziente una 13enne? :mhm: Qui ad esempio le minorenni non sono, per legge, ritenute capaci di esserlo.

Non stiamo solo parlando di semplici disegni, ma di un fenomeno che favorisce la prostituzione minorile. 

 

Non c'entra molto la sensibilità personale, se c'è della pedo-pornografia va condannata a prescindere dalla cultura ed è per questo che ho estremizzato con la lapidazione. 

 

Porca paletta, se quelle del video che in strada distribuiscono volantini per "coccole" e "massaggi" finiscono realmente a fare altro, mi pare che più consenzienti di così si muoia :asd: poi possiamo disquisire sulla morale loro e di chi ci và, ma tutto mi paiono fuorchè inconsapevoli :asd: se poi si parla di materiale pedo pornografico allora, son d'accordo con te e lo condanno a prescindere, visto anche che può arrivare agli occhi di chiunque.

 

Per la parte evidenziata, no dai, non sono d'accordo :mmm: se un hentai del genere favorisce la prostituzione minorile hanno ragione i telegiornali e l'80% dei criminili giovanili è colpa di GTA...il problema è la testa delle persone Germo, non roba come fumetti e videgiochi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×