Jump to content
XOUJO

Bioshock Saga

Recommended Posts

bioshock-triple-pack.jpg

 

BioShock è una serie di videogiochi facente parte del genere degli sparatutto in prima persona. Il titoli sono sviluppati da 2K, mente l'ideatore della serie è Ken Levine. Attualmente la serie conta 3 capitoli: Bioshock, Bioshock 2 e Bioshock Infinite Usciti su PC, XBOX 360 e Playstation 3.

 

2ih75ue.jpg

 

Informazioni



Sviluppo Irrational Games


Pubblicazione 2K Games
Ideazione Ken Levine
Data di pubblicazione Xbox 360 & Microsoft Windows: 21 agosto 2007
Genere Sparatutto in prima persona, Action RPG
Tema Fantascienza, Steampunk, Survival horror
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Xbox 360, Microsoft Windows, PlayStation 3, Mac OS X, iOS
Distribuzione digitale Steam, Mac App Store
Motore grafico Unreal Engine 2.5
Supporto DVD, Dual Layer, download, Blu-ray Disc


 

Trama

 

Rapture è un'immensa città sottomarina segretamente costruita nel 1946 nelle profondità dell'Atlantico, totalmente alimentata dall'inesauribile energia geotermica di un complesso di vulcani sottomarini e rifornita di ossigeno dalle migliaia di piante cresciute in enormi serre e da condotti d'aria comunicanti con la superficie attraverso il faro che funge da ingresso. Fondata dal magnate Andrew Ryan, Rapture era stata pensata come la soluzione all'oppressione delle autorità politiche e religiose a favore della libera iniziativa dell'individuo che, slegato da confini etici, religiosi o politici, avrebbe potuto dare il meglio delle proprie capacità esplorando così i confini della mente umana, nonché come rifugio ad una eventuale guerra atomica dopo gli eventi di Hiroshima e Nagasaki. La città è popolata da coloro che Ryan riteneva essere il meglio dell'umanità, selezionati tramite approfondite ricerche e "reclutati" attraverso lettere spedite con la massima attenzione.
L'ideologia propugnata da Ryan, basata su concetti quali l'individualismo e il capitalismo, è una chiara citazione da parte degli sviluppatori nei confronti dell'Oggettivismo, corrente filosofica fondata dalla scrittrice Ayn Rand, nonché una pesante critica alla società americana.
L'impianto ferocemente capitalista dell'economia di Rapture diede vita anche a un'ampia schiera di disperati che, non essendo riusciti a spiccare tra le punte di diamante di questa società, caddero in miseria e iniziarono a riversare il loro rancore su Ryan, creando così altro malcontento fra i cittadini. In questo scenario piuttosto precario emerse la figura di Frank Fontaine, criminale ossessionato da Rapture e dalle sue potenzialità infiltratosi tramite una serie di omicidi sotto varie identità fasulle.seguendo il suo piano iniziale, Fontaine iniziò a contrabbandare merci dalla superficie con la scusa della pesca sottomarina e presto si calò nel ruolo del benefattore, costruendo dei dormitori gratuiti per i disperati, potendoli così controllare e alimentando in loro il disprezzo per la figura di Ryan. In breve tempo, Fontaine si trovò a capo di una seconda Rapture, anche grazie all'alto numero di tossicodipendenti dai cosiddetti plasmidi, composti genetici in grado di potenziare gli utilizzatori, sviluppati appositamente dal suo team di ricerca scientifico: un'equipe di scienziati di Fontaine che scoprì un curioso batterio proveniente da alcune lumache di mare e battezzato "ADAM"; capace di modificare il patrimonio genetico umano, permettendo la sua ricombinazione in maniera quasi sovrannaturale. Fontaine diede quindi inizio al business dell'ADAM, plasmidi e tonici, utili per acquisire, con una spesa ingente presso alcuni distributori, forza e capacità psico-fisiche sovrumane. I plasmidi divennero la nuova alba di Rapture. Per trovare il preziosissimo (e raro) materiale Fontaine commissionò alla sua migliore ricercatrice e amante, la dottoressa Tenenbaum, la creazione delle cosiddette Sorelline: bambine che dopo essere state rapite dai dormitori dei poveri o prelevate dagli orfanotrofi di Fontaine stesso, subirono l'impianto del parassita sottomarino nello stomaco, particolarmente a suo agio a contatto con i tessuti di giovani esseri umani di sesso femminile, facendole diventare così dei radar per l'ADAM e, per un effetto del tutto collaterale, completamente invulnerabili ai danni finché la simbiosi non viene spezzata con conseguenze quasi sempre letali per l'ospite. Andrew Ryan, che inizialmente ammirava Fontaine (essendo la dimostrazione che a Rapture chiunque poteva diventare qualcuno), si accorse che stava perdendo il controllo e decise di fermarlo con la scusa del contrabbando iniziando un vero e proprio duello sia sul fronte psicologico che violento, a causa del sempre maggior numero di "ricombinanti" che cedevano alla pazzia.

 

Gameplay

 

 

ejbj1k.jpg

 


Informazioni

 

Sviluppo 2K Marin, 2K Australia, Digital Extremes, 2K China, Arkane Studios, Darkside Game Studios
Pubblicazione 2K Games


Publisher Japan D3


Data di pubblicazione 9 febbraio 2010
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Biopunk, fantascienza, steampunk, survival horror
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma PlayStation 3, Microsoft Windows, Xbox 360, Mac OS X
Distribuzione digitale Mac App Store, Steam
Motore grafico Unreal Engine 2.5
Supporto Blu-ray Disc, DVD (a doppio strato)

 

Trama

 

Prima della caduta di Rapture, nel 1958, un antiquato modello di Big Daddy chiamato Soggetto Delta era impegnato nello scortare la propria Sorellina, Eleonore Lamb. Ma all'improvviso la madre della bambina, l'affermata psicologa Sofia Lamb interrompe la missione. Attraverso un plasmide in grado di ipnotizzare la vittima, spinge il soggetto Delta a spararsi sul posto.
Contro ogni ragionevole previsione, il soggetto Delta si risveglia all'Adonis Luxury Resort dieci anni dopo il suo presunto suicidio (quindi 8 anni dopo il primo BioShock). Essendo morto il fondatore di Rapture, la città è allo sbando ma non del tutto morta; anzi, vi è una tumultuosa corsa agli armamenti ed alle ricombinazioni ancora più spietata, mancando le sorelline e trovandosi conseguentemente sempre meno Adam. I ricombinanti, senza ormai alcuna guida, ingaggiano fra loro una lotta senza quartiere e si afferma in questo contesto Sofia Lamb, psicologa nonché avversaria in politica di Andrew Ryan, del quale aborriva la concezione individuale per la propria affermazione nella società. A suo tempo fu proprio Ryan ad invitarla a Rapture poiché molti dei suoi cittadini, comunque stressati da isolamento e ricombinazioni continue, chiedevano un sostegno psicologico. Da qui non ci volle molto che mezza città entrò nell'agenda pazienti della dottoressa. Una volta guadagnato abbastanza potere, Sofia sostituì la visione sfrenatamente individualista del suo predecessore con una collettivista incarnata nel culto della Famiglia di Rapture, progettando un piano di rinascita sociale e quindi attraendo a sé una massa sempre maggiore di ricombinanti.
Il primo impulso che Delta sente appena svegliatosi è quello di trovare la sua Sorellina, Eleanor Lamb. Questo perché gli appartenenti alla sua generazione di Big Daddy erano spinti alla protezione della propria Sorellina da un'induzione psicologica che gli faceva provare sentimenti realmente paterni verso i soggetti che proteggevano. Ma qualcosa di oscuro si annida a Rapture: un'agile e letale versione al femminile di un Big Daddy, la Big Sister, creata sulla base di una Sorellina ormai adolescente. Con la pubertà le sorelline rigettano il parassita dell'ADAM ma nelle loro vene scorrono ancora tracce dei plasmidi bellici che hanno assorbito durante l'infanzia. Il risultato è un nemico potente, corazzato ed estremamente aggressivo. Fortunatamente Delta trova presto degli alleati nella sua ricerca, uno su tutti la dottoressa Brigid Tenenbaum. Dopo essere fuggita da Rapture con le sorelline guarite nel primo capitolo della serie, è ora tornata dopo aver sentito di improvvise sparizioni di bambine e ragazze dalle spiagge di tutto il mondo. Qualcuno sta ricreando le sorelline, o facendo qualcosa di peggio, e la Tenenbaum deve fermare tutto questo in quanto eredità delle atrocità che lei stessa commise (fu lei a creare le Sorelline) anni addietro e da cui si vuole riscattare. Ovviamente i sospetti ricadono sulla Lamb e la sua nuova misteriosa setta. E così dà appuntamento a Delta alla biglietteria della ferrovia Atlantic Express. Incredibilmente ad aiutare Delta c'è anche la stessa Eleanor, ora cresciuta ed apparentemente guarita dal parassita che la rendeva una Sorellina, che sfrutta la connessione neurale tra lei ed il suo Big Daddy per parlargli ed aiutarlo.

 

Gameplay

 

 

2yw93du.jpg

 

Topic del gioco:

Quì

 

Informazioni

 

Sviluppo Irrational Games
Pubblicazione 2K Games
Ideazione Ken Levine
Serie BioShock
Data di pubblicazione 26 marzo 2013
Genere Sparatutto in prima persona, Action RPG
Tema Fantascienza, Steampunk, Ucronico, Eccezionalismo americano[senza fonte]
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Mac OS X, Linux
Distribuzione digitale Steam
Motore grafico Unreal Engine 3
Supporto Blu-ray Disc, DVD-ROM

 

Trama

 

Corre l'anno 1912.
Con gli Stati Uniti che stanno emergendo come una potenza mondiale, la città volante di Columbia è un simbolo potente di ideali americani, lanciato in pompa magna fra le acclamazioni di un pubblico affascinato.
Il fondatore Zachary Hale Comstock (autonominatosi "il Profeta"), decise di intromettersi in affari delicati e così durante la rivolta dei boxer, la città di Columbia bombardò Pechino, rivelandosi essere un'arma di distruzione di massa. Indignato, il congresso ripudia Comstock e la sua città, e di conseguenza, Comstock proclamò la secessione di Columbia dagli Stati Uniti. Columbia scomparì tra le nuvole. La sua ubicazione è sconosciuta. Il più grande successo nella storia americana è scomparso senza lasciare traccia.
Booker DeWitt, un detective alcolizzato e accanito giocatore d'azzardo, con un passato burrascoso e un congedo forzato dall'agenzia di Pinkerton, si ritrova suo malgrado nella città fluttuante di Columbia per via di un regolamento di conti che lo porta a cercare e a riportare a New York una giovane donna di nome Elizabeth, imprigionata da Comstock a Columbia sin dall'infanzia e sorvegliata da una misteriosa e sanguinaria creatura alata di nome Songbird.

 

Gameplay

 

 

Fonti:

Wikipedia

 

Parere personale: I giochi li ho trovati tutti bellissimi

:pawa: spero che la saga possa continuare anche dopo l'addio di Ken Levine e la chiusura degli Irrational games che in questi anni si sono occupati della serie per conto di 2K.

 

 

Collegamenti:

 


Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo ho un rapporto di amore/odio verso gli FPS..

A me interessa molto la storia com'è strutturata, ma ho provato il primo e il gameplay non mi piaceva proprio..

 

Problema mio eh, per carità.. rimedierò a "giocarlo" in altri termini :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi dire che ti vuoi guardare il walkthrough  :addommi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda il walkthrough allora  :nuu:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il primo mi è piaciuto tantissimo per le sue novità (prima su tutte la possibilità di dare fuoco ai ricombinanti per vederli tuffarsi nell'acqua e finirli con una scarica elettrica) e il secondo sembrava uguale al primo.

Il terzo non l'ho giocato, ma vorrei sapere se è ambientato nella stessa linea temporale dei primi due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è uno dei rarissimi casi in cui ho giocato prima il primo e poi l'ultimo.

il primo su iphone (ora su iOS non c'è più visto che è stato ritirato dal mercato per incompatibilità con iOS da 8.3 in poi... ma ho fatto in tempo a finirlo più volte... e poi avendolo già pagato l'ho "preso gratuitamente" per windows e mac), infinite su mac grazie a steam (la versione da 1€ che ha dato GMG).

 

mi sono piaciuti entrambi ma con una differenza sostaziale... mentre del primo ho adorato i livelli sandbox e la libertà di esplorazione, di infinite mi è piaciuta di più la trama ma l'ho trovato più lineare. entrambi i gameplay erano equilibrati (anche se i plasmidi mi sono sempre piaciuti di più).

 

sicuramente, nonostante la trama sia molto banale, il primo rimane il mio preferito (l'atmosfera subaquea, i livelli sandbox, i plasmidi sono tutte cose che ho trovato superiori nel primo)... infinite però è un ottimo sequel che merita comunque di essere giocato (nonostante alcuni difetti tipo la linearità) perchè ha un'ottima trama e un ottimo gameplay e, pur essendo successore di bioshock, rimane comunque diverso sotto molti punti di vista avendo quindi un'identità propria.

 

bioshock 2 non l'ho mai giocato... il motivo è che ne parlano tutti molto male e non mi è mai capitata l'occasione.

alla fin fine, come per deus ex, ho saltato il secondo capitolo della saga e, avendo provato invece deus ex 2, non credo sia stata una cattiva idea.

 

di infinite tra l'altro devo ancora giocarmi i DLC... ho guardato dei video su youtube e mi piacerebbero entrambi (in particolare il secondo DLC)... sfortunatamente costano un occhio della testa, e contando che il gioco mi è costato 1€ vorrei evitare di spenderne 14 per dei DLC.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bioshock 1 gioco fenomenale, non mi stanco mai rigiocarlo, uno dei pochi giochi che non solo ha un'ottima trama, ma è anche priva di buchi narrativi, se si gioca con attenzione e magari si legge anche il romanzo "rapture" alla fine si avrà un quadro completo della situazione, senza doverti inventare tu i pezzi alla dark souls. L'unica pecca (che continua ad esserci anche nella remastered) è l'impossibilità di assegnare i plasmidi alle frecce direzionali in modo da poterli intercambiare velocemente dando vita alle combinazioni più pazze, alla fine finisco sempre per usare quasi solo le armi e al massimo elettroscarica e sciame. Bioshock 2 forse il peggiore, è un bel gioco in sé ma sa tutto di già visto e il fatto di essere un big daddy non mi piace granché, la trama non ai livelli di quella del primo ma si incastra con essa in maniera perfetta o quasi (come fanno ad esserci ancora sorelline se Rapture è ormai una fogna abitata solo da pazzi dal 1959? Forse una volta diventate sorelline non invecchiano più?). Infinite bel gioco anche se non ai livelli del primo, bellissimo personaggio Elizabeth, forse lo rivaluterò maggiormente ora che lo rigiocherò della remastered, mi metterò di impegno per capire bene la trama che è veramente molto complessa.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×