Jump to content

Recommended Posts

s4xs3s.jpg

 

« Senza conoscere altre persone non è possibile né tradirsi né ferirsi l'un l'altro. Però non è neanche possibile dimenticare la solitudine. Gli esseri umani non potranno mai affrancarsi dalla solitudine. Del resto ogni uomo è comunque solo. Ed è soltanto poiché è possibile dimenticarlo che gli uomini riescono a vivere. »
(Kaworu Nagisa)
 
 
Neon Genesis Evangelion (新世紀エヴァンゲリオン Shin seiki Evangerion?, lett. «Il vangelo del nuovo secolo») — anche noto semplicemente come Evangelion o Eva — è una serie televisiva anime di 26 episodi del 1995 creata dallo studio Gainax e sceneggiata e diretta da Hideaki Anno. È l'anime televisivo di maggior successo critico degli anni novanta e uno dei più acclamati di tutti i tempi, caratterizzato da una profonda introspezione psicologica dei protagonisti, in particolare sul tema della solitudine, e dalla presenza di numerosi riferimenti religiosi, specie cabalistici, ebraici, e biblici.
 La serie fu trasmessa in Giappone su TV Tokyo a partire dal 4 ottobre 1995 e terminò il 27 marzo 1996. L'adattamento italiano venne distribuito dalla Dynamic Italia e, successivamente, fu trasmesso su MTV.
 
A causa delle proteste dei fan, insoddisfatti dal finale raccontato negli ultimi due episodi della serie televisiva, Hideaki Anno e lo studio Gainax realizzarono nel 1997 due lungometraggi animati: Death & Rebirth, composto da vari spezzoni tratti dai primi 24 episodi della serie TV e da alcune scene inedite, e The End of Evangelion che ne presenta un finale alternativo.
 
Parallelamente alla serie televisiva è stato pubblicato un adattamento manga a opera di Yoshiyuki Sadamoto — il character designer della serie — che ha introdotto alcune differenze rispetto all'anime. Nel corso degli anni sono stati inoltre pubblicati da altri autori cinque manga spin-off della serie animata, da uno dei quali, Petit Eva - Evangelion@School, è stato tratto un ONA. Altri adattamenti sono rappresentati da una vasta serie di videogiochi e dai film d'animazione che compongono la tetralogia Rebuild of Evangelion, remake della serie animata originale.
 
Trama

La città di Neo-Tokyo 3 è attaccata da un mostro chiamato Angelo, che neanche le forze armate internazionali possono fermare; contro questo essere dal nome carico di significati neanche le bombe N² possono nulla.
Intanto Shinji Ikari, un ragazzino, si trova a vagare nella città, a lui sconosciuta, in cui assiste allo scontro tra le forze armate e il mostro mentre aspetta che la bella Misato Katsuragi lo venga a prendere, e proprio nel momento in cui anche lui sta per essere coinvolto ecco arrivare chi stava aspettando.
Misato porta Shinji alla sede della Nerv, per la quale lavora il padre che non vede da tre anni e che non ama per niente, situata in un Geo Front, ovvero una cavità sotto la città, definito “l’ultima roccaforte dell’umanità”.
Shinji si chiede per quale motivo il tanto odiato padre l’abbia fatto venire lì in un momento del genere, e la risposta ha dell’incredibile ai suoi occhi: Gendo Ikari vuole che Shinji combatta l’Angelo con un robot chiamato Macchina Umanoide Multifunzione Evangelion, l’ultima possibilità rimasta all’umanità. 

 

 

Anime

Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Gainax
Regia Hideaki Anno
Char. design Yoshiyuki Sadamoto
Mecha design Ikuto Yamashita, Hideaki Anno
Musiche Shiro Sagisu
Studio Gainax, Tatsunoko
Rete TV Tokyo
1ª TV 4 ottobre 1995 – 27 marzo 1996
Episodi 26 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 23 min
Reti it. MTV Italia, YouTube, Popcorn TV
1ª TV it. 12 dicembre 2000 – 26 marzo 2002
Episodi it. 26 (completa)
Dialoghi it. Fabrizio Mazzotta (ep. 1-10), Gualtiero Cannarsi (ep. 11-26, "direttore artistico" dell'adattamento italiano per l'intera serie)
Studio dopp. it. Cooperativa Eddy Cortese
Dir. dopp. it. Fabrizio Mazzotta (ep. 1-6), Paolo Cortese (ep. 7-26)
Generi mecha, fantascienza apocalittica e post apocalittica, dramma
 
Manga
Autore Yoshiyuki Sadamoto
Mecha design Ikuto Yamashita (design originale), Hideaki Anno (design originale)
Editore Kadokawa Shoten
Riviste Shōnen Ace (capitoli 1-77), Young Ace (capitoli 78-96)
Target shōnen (1994–2009), seinen (2009–2013)
1ª edizione 26 dicembre 1994 – 4 giugno 2013
Periodicità irregolare
Tankōbon 14 (completa)
Editore it. Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione it. novembre 1997
Volumi it. 28 (completa)
Generi mecha, fantascienza apocalittica e post apocalittica
 
Immagini

NeonGenesisEvangelion1.jpg
NeonGenesisEvangelion5.jpg
NeonGenesisEvangelion7.jpg
NeonGenesisEvangelion8.jpg
NeonGenesisEvangelion10.jpg
NeonGenesisEvangelion11.jpg
NeonGenesisEvangelion12.jpg
NeonGenesisEvangelion13.jpg
NeonGenesisEvangelion14.jpg
NeonGenesisEvangelion15.jpg
NeonGenesisEvangelion18.jpg
NeonGenesisEvangelion21.jpg
NeonGenesisEvangelion22.jpg
NeonGenesisEvangelion23.jpg

 

 

Fonti: wikipedia - animeclick

 

Opinione personale: ho visto solo l'anime e, come tutte le serie che nascono direttamente su pellicola, risulta ben curato artisticamente parlando. Tutta la narrazione segue un filo psicologico/filosofico/introverso talmente intenso da rasentare la paranoia in certi momenti D: (o almeno questa è stata la mia impressione :asd:). E' denso di particolari, simbolismi, riferimenti che per scovarli tutti e comprenderli va visto e rivisto con molta calma. I protagonisti tendono all'unicità e son tutti degni di interesse e di approfondimento. Evangelion è una critica da parte del regista alla gioventù moderna nata sotto la stella della tecnologia che tende verso la spersonalizzazione dell'individuo e la frase di Kaworu detta a Shinji ne riassume il succo: « Senza conoscere altre persone non è possibile né tradirsi né ferirsi l'un l'altro. Però non è neanche possibile dimenticare la solitudine. Gli esseri umani non potranno mai affrancarsi dalla solitudine. Del resto ogni uomo è comunque solo. Ed è soltanto poiché è possibile dimenticarlo che gli uomini riescono a vivere. » Il finale è molto particolare e ha scontentato diversi fan. Per me resta un prodotto di ottimo livello, seppur complesso e poco chiaro in molti punti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è bello mr.popottolo :zizi: però è impegnativo da capire, diciamo che te lo consiglio se vuoi vederti un anime di un certo livello che anche rivedendolo ti regala sempre dettagli in più, ma te lo sconsiglio se vuoi qualcosa di leggero 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parto col dire che l'ho visto qualche anno fa quindi non lo ricordo benissimo.

 

Se lo vogliamo vedere semplicemente come anime e basta era ripetitivo, ogni puntata presentava un mostro-robot e i protagonisti lo distruggevano, però non aveva nulla di particolare che attirasse l'attenzione. I protagonisti non mi hanno lasciato nulla.

 

Se lo vogliamo vedere seguendo il messaggio nascosto, non c'ho capito una mazza. Non è stato per nulla chiaro. Un messaggio se lo si ritiene importante, deve essere di facile comprensione, per me non è nemmeno stato difficile, ma "impossibile" tant'è che mi sono dovuto andare a cercare in giro su forum e google il significato, messaggio che secondo me è stato trasportato in quest'anime talmente malamente che non trovo nemmeno parole xD  Poi uno è convinto di vedere un anime di combattimento e alla fine c'è tutto quel casino che ancora mi è rimasta una confusione in testa senza senso completamente, tanto che ho detto alla fine "ma che ca*z ho visto?" L'ho visto con mio fratello ed ha pensato la stessa cosa. 

 

Cosa mi è rimasto di quest'anime? Il nulla e l'infinita confusione. Il nulla per quanto riguarda 9/10 delle puntate e il restante confusione. Vedendolo mi sentivo in piazza. Ma almeno in piazza qualcosa di sensato c'è :asd:

 

Quest'anime o si odia o si ama. Beh, penso si capisca da che parte stia :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al solito quando ci si fa delle aspettative/convinzioni si sbaglia sempre. Quest'anime non è di combattimento o meglio i combattimenti non avvengono dentro a un super mega robotone, ma interiormente ai protagonisti :hero:

 

Scemenze a parte non trovo giusto giudicare totalmente negativa un'opera che non si è capita a fondo :mhm: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto tempo fa i Rebuild e qualche settimana fa mi sono gustato l'anime... Mi è piaciuto moltissimo, devo cercarmi però Death & Rebirth e The End of Evangelion per capire qualcosa di più del finale  :eqw:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto tempo fa i Rebuild e qualche settimana fa mi sono gustato l'anime... Mi è piaciuto moltissimo, devo cercarmi però Death & Rebirth e The End of Evangelion per capire qualcosa di più del finale  :eqw:

 

I Death&Rebirth puoi evitarli, uno è il riassunto della parte finale dell'anime, mentre l'altro è l'inizio del film "the end of" quindi guardati  direttamente il The End of Evangelion.

 

 

Ovviamente ritengo l'anime uno dei progetti più importanti dell'animazione giapponese, mi spiace che Cronoblack non l'abbia apprezzato per quello che è, Evangelion ha portato una vera e propria rivoluzione, non solo a livello di trama, ma anche a livello di produzione, infatti i fondi per quest'anime scarseggiarono fin da subito, ecco perché molte scene nella seconda metà della serie sono statiche e ripetitive, con un finale dimezzato (infatti si conclude solo la psicologia del personaggio di Shinji, tralasciando tutta la parte storica) e visto l'inaspettato successo e le costanti richieste hanno creato un film conclusivo.

 

Non ho ancora visto l rebuild, aspettavo fossero conclusi tutti i film così da guardarli tutti e 4 di fila, ma boh, dipende quanto ci metteranno XD

 

Per il resto niente, è una pietra miliare e va visto indipendentemente, bisogna però guardarlo con lo spirito giusto, se ci si aspettano le botte coi robottoni si rimarrà delusi

 

P.S.

Mi son letto anche il manga, devo dire che l'ho apprezzato maggiormente per come vengono trattati i personaggi, son decisamente meno scemi e un tantinello più realistici, nell'anime è tutto molto enfatizzatoe portato all'estremo solo per rappresentare i vari stati mentali, nel manga anche i rapporti sono, secondo me, migliori.

Però è ovvio che a leggerlo si perde tutta la parte animata, visto che è nato come anime poi, consiglierei sia di guardare l'anime che leggere il manga per farsi un'idea... Eva è un'opera che va esplorata in tutte le sue versioni... pure il rebuild, nonostante legga ovunque che lasci abbastanza a desiderare in quanto sia un prodotto decisamente pensato per il grande pubblico... vabbé vedrò. XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

I Death&Rebirth puoi evitarli, uno è il riassunto della parte finale dell'anime, mentre l'altro è l'inizio del film "the end of" quindi guardati  direttamente il The End of Evangelion.

 

 

Ovviamente ritengo l'anime uno dei progetti più importanti dell'animazione giapponese, mi spiace che Cronoblack non l'abbia apprezzato per quello che è, Evangelion ha portato una vera e propria rivoluzione, non solo a livello di trama, ma anche a livello di produzione, infatti i fondi per quest'anime scarseggiarono fin da subito, ecco perché molte scene nella seconda metà della serie sono statiche e ripetitive, con un finale dimezzato (infatti si conclude solo la psicologia del personaggio di Shinji, tralasciando tutta la parte storica) e visto l'inaspettato successo e le costanti richieste hanno creato un film conclusivo.

 

Non ho ancora visto l rebuild, aspettavo fossero conclusi tutti i film così da guardarli tutti e 4 di fila, ma boh, dipende quanto ci metteranno XD

 

Per il resto niente, è una pietra miliare e va visto indipendentemente, bisogna però guardarlo con lo spirito giusto, se ci si aspettano le botte coi robottoni si rimarrà delusi

 

P.S.

Mi son letto anche il manga, devo dire che l'ho apprezzato maggiormente per come vengono trattati i personaggi, son decisamente meno scemi e un tantinello più realistici, nell'anime è tutto molto enfatizzatoe portato all'estremo solo per rappresentare i vari stati mentali, nel manga anche i rapporti sono, secondo me, migliori.

Però è ovvio che a leggerlo si perde tutta la parte animata, visto che è nato come anime poi, consiglierei sia di guardare l'anime che leggere il manga per farsi un'idea... Eva è un'opera che va esplorata in tutte le sue versioni... pure il rebuild, nonostante legga ovunque che lasci abbastanza a desiderare in quanto sia un prodotto decisamente pensato per il grande pubblico... vabbé vedrò. XD

Ieri sera ho guardato The end e sono rimasto :omg:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×