ag900

Che libro state leggendo?

Recommended Posts

 E dunque hai preso anche Crypto? :mhm:

A me non è piaciuto particolarmente ehm.gif Gli altri due sembrano interessanti :mhm:

 

si l'ho preso... non potevo tornare a casa solo con 2 libri  :mepiange:

 

ho iniziato la lettura proprio da Crypto perchè sono andato ad una visita medica e gli altri libri richiedono più silenzio, calma e tempo

 

in effetti sembra "particolare" e purtroppo più tendente al noioso per come la vedo.... speriamo che inizia la suspense...

però mi sembra scritto anche molto meglio de "Il simbolo perduto"

Modificato da AnnaTakumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo tecnocasa ...

*fugge lontanissimo*

Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk

 

:risata:

 

:urk: non puoi farmi questo! senza la mia libertà non posso vivere :ymmio:

 

Ti libero io Anna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come fate a leggere così tanto :ooo:
Sto a pagina 831 di 1278 (dal reader visto che il cartaceo sono circa 800 pagine) della spada della verità - vol 6 :pawa:
Stupendamente stupendo :mku:

 

Harumi ti sono arrivati i libri? :$$:

 

finito di leggere 'memorie di una geisha', ora leggo 'i racconti del Necronomicon'
 
 
 
w i sagittari  :pawasocio:

Bello "memorie di una geisha"? :mhm:

 

Qui siamo tutti sagittari :pawa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Harumi ti sono arrivati i libri? :$$:

 

 

Ho dovuto toglierli dall'ordine perché erano irreperibili fe3f0514a26f4de6ed5564ab2e3a7.gif Ora mi verrà regalato il primo per Natale fe3f0514a26f4de6ed5564ab2e3a7.gif Devo aspettare ancora un mese! 388e0595362ae54a6ab6ba3bf0de8.gif

 

 

 

Bello "memorie di una geisha"? :mhm:

 

 

A me questo libro è piaciuto particolarmente %5E.%5E.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora vorrà dire che aggiungerò "memorie di una geisha" alla mia lista da leggere :pawa:
Grazie per l'info :2flower:
 

Hai un mp :ops:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbeh  allora fate come volete non dico più nulla ma da che so  il compito dei moderatori è mantenere l'ordine dei topic ora non si fa più è cambiata la moda amen brezzina....  Chiudo qui è mi scuso fate come volete

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Foroso, a me é piaciuto molto, poi ho scoperto su wikipedia che la geisha intervistata dall'autore per i particolari non voleva che fossero rivelati, facendogli causa; e poi la stessa geisha ha scritto un libro (che andrò a comprare), anche se non ho capito il controsenso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Foroso, a me é piaciuto molto, poi ho scoperto su wikipedia che la geisha intervistata dall'autore per i particolari non voleva che fossero rivelati, facendogli causa; e poi la stessa geisha ha scritto un libro (che andrò a comprare), anche se non ho capito il controsenso...

a me il libro non è piaciuto molto :pea: alla fine non ti lascia niente :1boh: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me il libro non è piaciuto molto :pea: alla fine non ti lascia niente :1boh:

 

12477900081.png Secondo me è un bel focus sulla vita di una geisha. Qualche motivo in particolare per cui non l'hai gradito? :supeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:addommi: Secondo me è un bel focus sulla vita di una geisha. Qualche motivo in particolare per cui non l'hai gradito? :supeo:

Non capisco tutto questo privilegio nell'essere geishe  :qwi: a me non ha lasciato niente, e poi la protagonista è così "polla" che m'infastidisce tantissimo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco tutto questo privilegio nell'essere geishe  :qwi: a me non ha lasciato niente, e poi la protagonista è così "polla" che m'infastidisce tantissimo...

 

Beh, è una cultura completamente diversa. Per esempio a me è un ruolo che piace particolarmente, se ci pensi avevano davvero tanto potere! Ci starebbe bene una bella discussione su ciò, non vorrei sforare troppo i limiti del fuori tema  :giupeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, è una cultura completamente diversa. Per esempio a me è un ruolo che piace particolarmente, se ci pensi avevano davvero tanto potere! Ci starebbe bene una bella discussione su ciò, non vorrei sforare troppo i limiti del fuori tema  :giupeo:

Potere nell'essere geishe? Ma dove? Gli uomini le trattano come oggetto e hanno potere solo con la servitù....poi se intendevi che hanno potere in camera da letto, quello è un altro discorso xP 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono considerate delle artiste ed imparano le loro arti con grande disciplina, sofferenza ed eleganza, che io sappia non vengono considerate come oggetti, però dipende quali geishe , ci son vari livelli, quelle di alto "grado" decidono se concedersi o meno ad un cliente, qualunque sia la volontà del cliente ...click

 

il libro non l'ho letto, ho visto solo il film e mi è piaciuto a tal punto che leggerò anche il libro prima o poi :sasa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono considerate delle artiste ed imparano le loro arti con grande disciplina, sofferenza ed eleganza, che io sappia non vengono considerate come oggetti, però dipende quali geishe , ci son vari livelli, quelle di alto "grado" decidono se concedersi o meno ad un cliente, qualunque sia la volontà del cliente ...click

 

il libro non l'ho letto, ho visto solo il film e mi è piaciuto a tal punto che leggerò anche il libro prima o poi :sasa:

Bre, a me sembrano come le cortigiane nel medioevo, istruite, belle, ma sempre delle prostitute alla fine.., non so forse è un mio limite, ma non riesco ad apprezzarle per questa loro collocazione sociale  :nono:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potere nell'essere geishe? Ma dove? Gli uomini le trattano come oggetto e hanno potere solo con la servitù....poi se intendevi che hanno potere in camera da letto, quello è un altro discorso xP 

 

Io non riesco a non vedere il paragone con le etere della Grecia. Alla fine dominando a letto dominavano anche nella politica e nella società. Il potere smisurato dell'essere donne...Oltre al fatto che la donna del libro beh, semmai è trattata come un cane dalla "padrona" più che dagli uomini che anzi, sono succubi di lei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh però le etere erano effettivamente prostitute, colte, a cui era concesso di presenziare ai simposi maschili cosa che alle altre donne era vietato, erano libere, nel senso che decidevano loro con chi stare sessualmente, però offrivano esplicitamente sesso oltre alla loro cultura, mentre le geishe non offrono sesso, ma solo le loro arti e la loro conversazione raffinata :sasa:

 

cmq per il livello culturale e per l'alta considerazione che avevano tra gli uomini il paragone ci sta :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

finiti

-"Crypto" di Dan Brown

devo dire che questi ultimi libri di Dan Brown che ho letto mi hanno fatto scoprire un genere che penso che mi possa piacere (a proposito consigliatemi nel topic "Consigli sui libri" dopo che chiedo)

però Dan Brown mi sembra uno scrittore mediocre, a volte banale e anche ripetitivo

ma quante volte si vuole fare il figo con la storia del sine cera?!

 

questo suo libro non lo consiglierei (ma non per l'ambientazione etc, proprio come trama, dinamiche della storia etc)

 

- "In difesa dell'anarchia" di Wolff del 1970

@ AnnaTakumi

alla fine mi sa proprio che il libro che cercavo era questo

evidentemente mi ricordavo male, non era di un professore di economia ma di uno di filosofia e c'è solo qualche paragrafo (per non dire frase) inerente il sistema economico... sarà stato licenziato dopo questo libro?.... non lo so, non riesco a trovare la recensione dove mesi fa avevo letto questo particolare....

 

in realtà si tratta di un saggio di filosofia politica di circa 80 pagine che può essere considerato un punto di partenza verso altri libri di filosofia politica, anche perchè ci sono numerosi rimandi ad altri testi e autori.

il libro è incentrato sul conflitto tra autonomia morale dell'individuo e autorità dello stato

e più che una difesa dell'anarchia e/o una raccolta di inconcludenti considerazioni utopistiche, di cui in realtà c'è solo accenno nel finale, è una critica alla democrazia (ma non solo..), nata dall'infruttuosa ricerca (all'inizio della sua carriera accademica era un ricerca in positivo non in negativo) di trovare una giustificazione alla legittimità morale dell'autorità dello stato democratico

 

lo consiglio, anche se doveva seguire un altro libro più corposo che a quanto pare non ha mai visto la luce

le 80 pagine possono essere un stimolo per iniziare ad approfondire un argomento che è sempre attuale e lo diventa sempre di più in maniera direttamente proporzionale con la crisi socio-politica degli stati moderni

ma nonostante le 80 pagine ho impiegato più giorni per leggere questo libro che quello di Dan Brown... quindi pensateci bene  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora