psycho123

Aggiornamento Freeboot tramite XeBuild Gui per console RGH o JTAG

Recommended Posts

Aggiornamento console con Reset Glitch Hack/JTAG

 

Per le Xbox 360 con scheda madre Corona e modifica R-JTAG consiglio QUESTA GUIDA

 

 

Premessa:

Prima di seguire questa guida prendete queste 2 precauzioni:

  1. Installate XeXmenu in formato Game on Demand in una periferica di memorizzazione
  2. Aggiornate Dashlaunch all'ultima versione

 

Dashlaunch è legato alla versione del Kernel della console, quindi se non aggiornate Dashlaunch prima di aggiornare il Kernel egli non si avvierà più all'avvio della console perché le versioni più vecchie non sono compatibili con gli ultimi Kernel (non a caso Dashlaunch e i programmi per l'aggiornamento del Kernel vengono aggiornati e rilasciati quasi in contemporanea).

 

Se sbagliate qualcosa e dovete avviare un homebrew (FSD, Aurora, Dashlaunch, ...) potete farlo solamente con la versione GOD di XeXmenu, quindi meglio per voi se la installate.

 

 

Occorrente:

Per aggiornare sia le console con RGH che JTAG ecco cosa vi occorre

  • Dump della nand (se non ce l'avete non allarmatevi, leggete sotto)
  • Cpukey della console (anche questa, se non ce l'avete non preoccupatevi)
  • Software XeBuild GUI (usate sempre l'ultima versione disponibile)
  • Simple360 Nand flasher 1.2 (utenti Corona, leggete il terzo post di questo topic)

 

Cita

 

Cita

 

 

Dump della Nand:

Il dump della vostra nand in teoria dovreste averlo. Se non lo avete richiedetelo al vostro modder. Se proprio non riuscite ad ottenerlo potete estrarre la Nand modificata che avete attualmente sulla console, inserite il software Simple 360 Nand Flasher nell'HDD o nella Usb e avviate il file default.xex contenuto nella cartella del software (con Aurora, la Freestyle Dash o con XeXmenu).

 

Scegliete l'opzione Dump Nand e aspettate che abbia finito la lettura. Il file viene salvato nella cartella dove avete il default.xex del software appena usato (funziona su tutte le console meno le Corona 4GB)

Adesso che avete un dump della nand, rinominatelo in nanddump.bin

 

 

CpuKey:

La CpuKey è facilmente rintracciabile. Se anche non vi è stata fornita dal modder avviate Xell accendendo la console dal pulsante Eject e dopo la diagnostica iniziale aspettate che venga visualizzata a schermo. Copiatela a mano ricordando che è in esadecimale quindi non ci sono lettere "O" ma solo zeri.

Aprite il blocco note e trascrivetela, salvatela con questo nome cpukey.txt

 

Per Corona: Xell a schermo non funziona, dovete collegare la Xbox al modem con un cavo LAN dove avete collegato anche il PC e tramite il software AutoGG fate fare la scansione automatica delle porte per trovare l'Xbox. Una volta fatto cliccate su CpuKey e dovrebbe comparirvi sul PC.

 

 

Preparazione Kernel mod (Dashboard MS modificata):

Scaricate il software xeBuild GUI, voi usate sempre l'ultima versione disponibile (al momento xeBuild_GUI_2.098)

Avviatelo, è molto semplice da usare, seguite l'immagine sotto

Spoiler

2ccxn9h.png

 

 

  1. Cliccando sul bottone "Open" selezionate il backup della vostra NAND fatto in precedenza (il file nanddump.bin)
  2. Specificate percorso e nome file della NAND che andrete a generare (il nome lasciatelo udpflash.bin, poi capirete perchè...)
  3. Selezionate uno dei 3 Freeboot possibile (RGH1, RGH2 o Jtag)
  4. Selezionate il tipo di scheda madre della vostra Xbox. Se non avete idea di quale sia potete dedurlo dall'attacco dell'alimentatore sulla console con questo schema.
  5. Inserite in questo campo la vostra CPU Key. Potete digitarla a mano, o selezionare il file cpukey.txt creato prima.

  6. Scegliete la versione del Kernel del quale volete creare la vostra NAND

 

Per chi non si ricorda se ha RGH1 o 2, tutte le Trinity hanno RGH1, le Corona RGH2. Per le phat se l'avete fatta modificare che aveva una Dashboard 14699 o inferiore avete RGH1. Se invece avevate 14717 o 14719 avete RGH2. Comunque xeBuild seleziona automaticamente l'opzione giusta quindi non allarmatevi.

 

Per chi volesse ridurre le temperature target, abbassando dunque i gradi centigradi della vostra console in automatico senza dover mantenere una velocità costante alle ventole della vostra console (cosa che le può danneggiare), seguite le istruzioni sotto spoiler:

Spoiler

per impostare le target temp (secondo me consigliatissime) bisogna cliccare su "Switch to advance mode" e nel tab "Main" spuntare la voce "use Custom xeBuild Settings", dopodichè spostatevi nel tab "xeBuild Settings" e nel subtab "page1" inserire nella prima colonna le target temperatures, mentre nella colonna "MAX ..." inserire le temperature massime.. io le ho impostate così

 

CPU: 62 MAX CPU: 89

GPU: 58 MAX CPU: 82

RAM: 58 MAX RAM: 82

 

Potete comunque impostare i valori target come volete (purchè non al di sotto dei 50 altrimenti vi ritroverete le ventole al 60% della loro velocità con ovvie ripercussioni sulla rumorosità, ma mantenete i valori massimi come impostati nella guida

 

Se avete eseguito correttamente tutti gli step avrete le voci della barra in basso tutte spuntate in verde. A questo punto cliccate sul pulsante "Generate Hacked image" (7) e lasciate che il programma crei la vostra NAND.

 

Se avete fatto tutto correttamente vi dirà che ha completato l'operazione e avrete il file updflash.bin

 

 

Aggiornamento console:

Consiglio vivamente di staccare dalle prese usb, prima di avviare il procedimento di aggiornamento, qualunque pen drive o hard disk esterni.

 

Premessa per console Jasper 256 o 512 leggere lo spoiler

Spoiler

la riscrittura della Nand prevede la cancellazione di tutta la memoria interna, quindi se la usate per memorizzare profili o salvataggi passateli prima su usb da Xbox > Impostazioni di sistema > Memoria > copia contenuto e spostateli su una periferica usb

 

Per tutte le console meno le Corona 4GB

Dovete usare Simple360 Nand flasher. Prendete il file updflash.bin e lo mettete nella cartella del software Simple360 nand flasher che contiene anche il file default.xex (potete anche usarlo direttamente da usb)

Lanciate il file default.xex da Aurora, FSD o da XeXmenu cliccando sul file .xex e scegliete l'opzione "Flash nand". Al termine della scrittura la console si spegnerà entro 5 secondi, riavviatela ed avrete la vostra Xbox 360 JTAG/RGH aggiornata.

 

 

Aggiornamento Avatar:

Ogni volta che aggiornerete il Kernel ad una versione superiore vi ritroverete gli avatar grigi e il kinect non funzionante. Vi basta usare nuovamente il software xeBuild GUI che avete appena usato per generare il Kernel mod.

 

Apritelo e nella schermata di destra spostatevi nel tab Download, scegliete accanto a Dashboard Update (Avatar) la versione corrispondente a quella del Kernel mod che avete aggiornato e cliccate accanto su Download Avatar Update. Controllate il log in fondo e aspettate che finisca il download

 

Collegate una usb formattata in FAT32 al PC e nel menu a tendina sempre nella solita schermata selezionatela e cliccate su "Prepare Drive" (se nel menu a tendina non rileva la usb, chiudete e riaprite il programma). Si aprirà un prompt di DOS che vi dirà Extracting..... ecc., alla fine del procedimento si chiude in automatico.

 

Accendete la console e collegate la usb, vi dirà che c'è da fare un aggiornamento. Fatelo e riavrete gli avatar funzionanti.

 

NB: Solo nel caso in cui non vi parta l'aggiornamento degli Avatar, rinominate la cartella $systemupdate in $$ystemupdate (ci sono due $) e togliere dalla chiavetta il file launch.ini così Dashlaunch approverà l'aggiornamento.

In questo caso, la console potrebbe impiegare un pò più di tempo del solito, quindi non preoccupatevi se non impiega un nanosecondo per riconoscervi l'aggiornamento (sicuramente l'aggiornamento verrà rilevato all'avvio di un gioco o una applicazione). [contributo di Big Cesa]

 

Questa procedura per aggiornare gli avatar è sicura al 100% anche se sbagliate non cancellerete la modifica perchè i file che vengono messi sulla usb sono solo gli avatar e non l'aggiornamento Dashboard.

 

 

Aggiornamento Kinect:

Dopo ogni aggiornamento il Kinect ha bisogno di istallare i nuovi driver quindi dopo aver fatto l'aggiornamento la prima volta che collegherete il Kinect vi chiederà di fare un altro aggiornamento ancora, nessun problema fateglielo fare sono solo i driver Kinect che si aggiornano.

 

 

Fine

Una volta eseguito l'aggiornamento completo, per reimpostare le opzioni di avvio (Aurora, FSD, ecc.) dovrete avviare Dashlaunch.

Complimenti, avete aggiornato la vostra Xbox RGH/Jtag :ok: 

 

 

Crediti:

Ringrazio vivamente l'utente @SPAM per questa guida, la quale è stata riproposta così com'era, salvo la spiegazione sulla riduzione delle temperature target, scritta da me. Si ringrazia anche Big Cesa per aver specificato la procedura del riconoscimento dell'update degli avatar nel caso di precedente installazione di Dashlaunch. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo possa essere flashato già con la v1.2 del software Simple 360 NAND Flasher V1.2 by Swizzy

Infatti leggi questo changelog sotto spoiler:

Spoiler

* Changelog *

*************

v1.2

- Added: Full support for Corona v2 (4GB Corona)

- Added: Auto Detect which mode to run in (it’ll autodetect if you are running on a MMC type of machine or a RAW type [MMC type = Corona 4GB/V2, RAW = any other older machine])

- Added: Safe-Flash (Read to recovery.bin then write)

- Added: Autoshutdown after flash (it’ll tell you it’s shutting down then count down starting at 5 seconds…)

- Added: It’ll turn off your wireless controllers during flash to keep you safe (if you reconnect them they’ll be shut off again while it’s working)

- Fixed: If you accidently hit eject the app now stays running!

- Fixed: You no longer see the options to write if you don’t have a updflash.bin next to the app…

- Fixed: Lot’s of code cleanup, making it look nicer and easier to follow/understand

- Added: It’ll now also check for Spare data before writing, again it’s a safety measure, if it finds spare data while in MMC mode it’ll warn you about it and give you the option to exit… and of course the other way around for raw mode…

- Added: The above check for spare also checks for the « Magic bytes » (your Xbox 360 image should start with 0xFF4F, i’ve never seen an image that differ from this, and thus it’s an easy way for me to check that the file you give the app really is a nand…)

- Fixed: The app will now clear the line of output before it starts overwriting, this means that you’ll no longer see leftover output on screen from previous output (mostly for error messages during progress output)

- Changed: The app now use a different font (it used Arial before, now it uses verdana)

** WARNING!! If you don’t let the app exit after flashing a corona v2 you will most likely end up with a machine that no longer boots untill you reflash it using a computer!! You’ve been warned… **

** Altought this version adds multipile security checks before it starts writing an image to your nand it can still be very dangerous… if you don’t know what you are doing, don’t do it! **

 

Inoltre su questo video su youtube c'è la riprova che il programmino funzioni:

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo possa essere flashato già con la v1.2 del software Simple 360 NAND Flasher V1.2 by Swizzy

Infatti leggi questo changelog sotto spoiler:

  Mostra contenuto nascosto

* Changelog *

*************

v1.2

- Added: Full support for Corona v2 (4GB Corona)

- Added: Auto Detect which mode to run in (it’ll autodetect if you are running on a MMC type of machine or a RAW type [MMC type = Corona 4GB/V2, RAW = any other older machine])

- Added: Safe-Flash (Read to recovery.bin then write)

- Added: Autoshutdown after flash (it’ll tell you it’s shutting down then count down starting at 5 seconds…)

- Added: It’ll turn off your wireless controllers during flash to keep you safe (if you reconnect them they’ll be shut off again while it’s working)

- Fixed: If you accidently hit eject the app now stays running!

- Fixed: You no longer see the options to write if you don’t have a updflash.bin next to the app…

- Fixed: Lot’s of code cleanup, making it look nicer and easier to follow/understand

- Added: It’ll now also check for Spare data before writing, again it’s a safety measure, if it finds spare data while in MMC mode it’ll warn you about it and give you the option to exit… and of course the other way around for raw mode…

- Added: The above check for spare also checks for the « Magic bytes » (your Xbox 360 image should start with 0xFF4F, i’ve never seen an image that differ from this, and thus it’s an easy way for me to check that the file you give the app really is a nand…)

- Fixed: The app will now clear the line of output before it starts overwriting, this means that you’ll no longer see leftover output on screen from previous output (mostly for error messages during progress output)

- Changed: The app now use a different font (it used Arial before, now it uses verdana)

** WARNING!! If you don’t let the app exit after flashing a corona v2 you will most likely end up with a machine that no longer boots untill you reflash it using a computer!! You’ve been warned… **

** Altought this version adds multipile security checks before it starts writing an image to your nand it can still be very dangerous… if you don’t know what you are doing, don’t do it! **

 

Inoltre su questo video su youtube c'è la riprova che il programmino funzioni:

 

 

 

 

Quindi in effetti bisogna fare lo stesso procedimento della guida ,usando simple nand flasher v 1.2 ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si esattamente.. la guida infatti spam l'aveva scritta quando la versione del simple nand flasher era ferma alla v1.1 che non supportava ancora le corona.. Ora sono pienamente supportate..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho anch'io una corona 4gb. Ho visto il video del Simple 360 NAND Flasher però da quello che ho capito quello serve nell'ultima fase, ossia l'aggiornamento, avendo già il .bin

Però ho provato a usare XeBuild Gui inserendo nand ecc e mi da un errore. Come posso produrre il .bin aggiornato per la corona da 4gb?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guardate io so che dopo aver aggiornato con nandflasher la console si deve spegnere da sola no che la spengo io nella guida c'e scritto spegnetela console

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

guardateio so che dopo aver aggiornato con nandflasher la console si deve spegnere da sola no che la spengo io nella guida c'e scritto spegnetela console

 

Hai ragione, non ci avevo fatto caso.. Ho corretto la parte.. grazie mille per la segnalazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per chi non si ricorda se ha rgh1 o 2, tutte le trinity hanno rgh1, le corona rgh2, per le phat se l'avete fatta modificare che aveva una dashboard 14699 o inferiore avte rgh1, se invece avevate 14717 o 14719 avete rgh2, comunque xebuild seleziona automaticamente l'opzione giusta quindi non allarmatevi.

 

 

Se hai una console Slim ed ha il case di un colore nero lucido hai una scheda Madre Trinity, se è nero opaco hai una corona

Se hai una Phat devi basarti sulla dashboard che aveva al momento della modifica.

Ad ogni modo il programma dovrebbe fare da solo...ma non ho ancora usato questa guida per aggiornare,quindi non ti confermo nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi anch'io mi sono ritrovato a dover aggiornare la modifica con questa guida e devo dire che è di una immediatezza sorprendente :^^:

Vi consiglio di aggiornare Dashlaunch dopo averla seguita interamente (quindi dopo aver messo gli Avatar)

Nel caso abbiate Dashlaunch installato e non vi parte l'aggiornamento degli Avatar rinominate la cartella $systemupdate in $$ystemupdate e togliere dalla chiavetta il file launch.ini così Dashlaunch approverà l'aggiornamento. (potrebbe impiegarci un po' per riconoscerlo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per il tuo contributo Big Cesa.. questa cosa mi era scappata :) l'ho immediatamente aggiunta al primo post e ti ho inserito nei credits.. spero di aver fatto cosa gradita.. alla prossima..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a te psycho, ricordavo questa guida di SPAM ma ai tempi usavo ancora la guida vecchia quindi se tu non la postavi saremmo stati nei guai ;-) grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Innanzitutto bentornati :ok:

Io ho bisogno di precisazioni, spero che li possa fare qua altrimenti rimuovete il messaggio.

Ho una xbox 4 gb (colore opaco nero) con una rgh fatta 1 anno fa, il kernel è 2.0.14719 e ho bisogno di aggiornarla. Il mio problema è che la nand originale non la tengo e non ho più la possibilità di riceverla da chi me l'ha fatta. Su questa guida dite che posso usare anche quella modificata all'interno dell'xbox, la versione 1.2 del simple 360 nand flasher supporta le corona (da quello che dite dovrebbe essere la mia versione di xbox) ma riesce a usare la nand modificata?

Grazie dell'aiuto :ok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao. Si il programma riesce ad estrarre la nand della corona 4 gb, il programma di aggiornamento userà la copia della tua nand con freeboot 14719 per creare una nand con freeboot 16xxx che tu andrai a riscrivere sulla tua xbox per aggiornarla.

Se avrai dei problemi con questo programma leggi gli ultimi post del topic supporto JTAG / RGH, li ho aiutato un utente con l'aggiornamento della sua 4 gb Corona. Farò una guida per l'aggiornamento specifico di questa console il prima possibile :ok3:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie della risposta ma ho un intoppo, la mia dovrebbe essere una corona 4 gb di colore opaco, ma da quello che leggo in queste guide xell non mi dovrebbe partire quando accendo la console con eject e invece parte. In più xeBuild leggendo la mia nand mi consiglia di mettere le impostazioni della trinity con rgh 1. La nand è di 16 mega. Sapete se esistono versioni 4 gb con motherboard trinity (ho comprato la console 1 anno e mezzo fa)? Devo flashare la nand con le impostazioni trinity o uso quella della corona, a discapito di quello che mi dice xeBuild?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caspita che raro caso. A questo punto tu hai RGH1 perché avvii xell e xebuild non ti da messaggi particolari alla lettura della nand come è successo ad un altro utente.

Lascia pure le impostazioni che ti mette xebuild. Magari hai preso una delle prime console da 4gb e ancora non era cambiata la scheda madre.

Se vuoi andare sul sicuro dovresti parlare con il modder e chiederli se ha fatto RGH1 o RGH2 perché non ha trovato il chip dove applicare il primo hack.

Spero di essermi spiegato bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti e bentornati :) . Avrei un problema e ringrazio anticipatamente chiunque volesse  aiutarmi . Vorrei giocare ad un determinato gioco e non parte ( mi dice di riscaricarlo ) . Dopo avere seguito la vostra guida sull' aggiornamento del freebot ( dato che il problema è sicuramente quello ) mi ritrovo con XeBuild Gui che , dopo avere inserito il nanddump.bin , mi dice " Error : can't determinate if it's a big or small blocknand " dove sbaglio ? :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una fat bianca 8 gb? Fammi un favore, controlla le memorie disponibili nella tua console. Vai nella dash originale - vai sulle impostazioni - periferiche di memorizzazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora