Sakura

Avidità e Soppressione della libertà artistica in rete

Recommended Posts

Avevo giurato di non aprire più un topic in sezione... Quindi non fatemi pentire di averci riprovato con i discorsi che non stanno  ne in cielo ne in terra.... :supeo:

 

Dunque volevo parlarvi di alcuni fatti che recentemente ho visto in rete e che reputo disgustosi ed orribili, una vera violazione di ogni libera espressione e che dimostrano un avidità schifosa e senza limiti.

 

Il primo è  il continuo vedere che youtube cancella video amatoriali con canzoni anime e manga e chiude account.

 

La seconda è vedere  gente che cerca di guadagnare soldi  su tutti i siti, youtuber, semplici siti di informazione che chiedono soldi e piazzano spam ma anche giochi di internet.

 

La terza  e ultima è vedere continuamente siti come wikipedia  subissati da blocchi bastardi e incivili fatti da gente che cerca di pilotare la libera cultura a suo favore.

 

il quarto e ultimo è vedere critiche su critiche a gente che  nei suoi articoli di rete presentano problemi seri e vengono tacciati di essere bugiardi e anche di offendere la legge e la società..

 

Personalmente sono disgustata.. Vorrei consocere le vostre opinioni in merito e cercare di capire insieme il perchè di tutto questo schifo Incivile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la questione che la pubblicità è ovunque sono d'accordo, posso capire la necessità economica e quindi racimolare qualcosa non fa mai male, però mi pare un po' esagerata la situazione, io personalmente uso adblock da diverso tempo proprio per questa ragione, ci sono siti che se hai adblock non ti fanno proprio entrare :asd: alcuni sono talmente sommersi di protezione che anche quando lo disattivo non mi fa accedere comunque perché lo rileva ancora attivato :susu: stesso discorso per i giochi sugli smartphone, ce ne sono alcuni che sono così pieni di banner da farti venire la nausea, poi la questione che alcuni annunci si aprano a schermo intero non l'ho mai mandata giù. Spero che tutta questa pubblicità gli si ritorca contro.

La questione degli youtuber è pure abbastanza complessa, senza entrare troppo nel dettaglio ci sono determinati tipi di video che da qualche tempo a questa parte ricevono meno introiti pubblicitari, quindi la gente inizia già a dire che chiuderà il canale, dimostrando che la forza che spinge la pubblicazione dei video non è la passione ma la fame di soldi. D'altro canto li capisco, posso capire all'inizio che qualcuno lo faccia per reale passione, ma quando inizi a ricevere i soldi difficilmente potresti continuare senza :asd: 

Purtroppo i content creators che agiscono per puro spirito artistico sono pochissimi, di questi tempi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh gli youtuber le cui canzoni avevo tra i preferiti semplicemente postavano la canzone od opening anime  con magari un video fatto di immagini varie o wallpaper vari e non faccio in tempo a metterli tra i preferiti che la volta dopo mi ritrovo un video bloccato con youtube che dice che l'acount è stato chiuso per violazione di non so che minkiata...

Dietro quel video c'è parechcio lavoro sicuramente e chi l'ha fatto ha solo voluto elogiare il prodotto visto con un video amatoriale, il che non danneggia affatto il prodotto anzi.. ma no gli acvount vengono chiusi e i video tolti per questioni di avidità.. e scuse poco credibili... perchè se vai a cercare in rete ti dicono chwe i video sono chiusi perchè c'era la violazione del copright sull'immagine ecc. ecc. ecc.

Quelle erano forme artistiche che esaltavano il prodotto in se e ne permettevano la conoscenza; erano forme artistiche amatoriali fatte per semplice atto artistico ed è vergognoso vedere che la gente non può più creare arte perchè l'avidità di pochi blocca ogni espressione artistica.

E una violazione della libertàdi espressione e un soffocamento dello spritio artistico.

 

Per gli spam invece concordo sull'esagerazione, anche io uso addblock e spesso e volentieri devo toglierlo cons equela di spam di cui il 99,9% sono propagande alla truffa ( e la legge non fa nulla andando invece a fare eutanasia della libertà artistica su youtube...

 

Per non parlare di  wikipedia e di quello che ogni 10 giorni appare con varie denunce e tentativi si sopprimere la libertà e la cultura.

 

Personalmente ritengo il problema molto serio, la rete non è un luogo per far soldi o far circolare l'avidità di 4 dementi già pieni zeppi di soldi.. internet è un luogo in cui la divulgazione culturale, l'arte e l'espressione devono essere liberi quanto più possibile.

Invece dovunque ci si giri si vedono manovre per dar fastidio agli amatoriali   e a quelli che invece tentano di fare semplice informazione e cultura non pilotata da governanti, legge, case farmaceutiche e aziende ipermilionarie.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Sakura dice:

La terza  e ultima è vedere continuamente siti come wikipedia  subissati da blocchi bastardi e incivili fatti da gente che cerca di pilotare la libera cultura a suo favore.

 

il quarto e ultimo è vedere critiche su critiche a gente che  nei suoi articoli di rete presentano problemi seri e vengono tacciati di essere bugiardi e anche di offendere la legge e la società..

D'accordissimo su entrambi i punti e sul secondo devo dire che da scienziato me ne hanno dette di tutti i colori più volte mettendo in dubbio la serietà mia e di tutta la comunità scientifica.

 

Non sono d'accordo sugli altri due punti (se nel primo parliamo di gente che viola il copyright, altrimenti non so di che si parla)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Sakura dice:

beh gli youtuber le cui canzoni avevo tra i preferiti semplicemente postavano la canzone od opening anime  con magari un video fatto di immagini varie o wallpaper vari e non faccio in tempo a metterli tra i preferiti che la volta dopo mi ritrovo un video bloccato con youtube che dice che l'acount è stato chiuso per violazione di non so che minkiata...

Dietro quel video c'è parechcio lavoro sicuramente e chi l'ha fatto ha solo voluto elogiare il prodotto visto con un video amatoriale, il che non danneggia affatto il prodotto anzi.. ma no gli acvount vengono chiusi e i video tolti per questioni di avidità.. e scuse poco credibili... perchè se vai a cercare in rete ti dicono chwe i video sono chiusi perchè c'era la violazione del copright sull'immagine ecc. ecc. ecc.

Quelle erano forme artistiche che esaltavano il prodotto in se e ne permettevano la conoscenza; erano forme artistiche amatoriali fatte per semplice atto artistico ed è vergognoso vedere che la gente non può più creare arte perchè l'avidità di pochi blocca ogni espressione artistica.

E una violazione della libertàdi espressione e un soffocamento dello spritio artistico.

Effettivamente credo di aver capito male la tua domanda, stavamo parlando di due cose diverse :asd: comunque si, è una politica senz'altro discutibile, purtroppo si va in contro al copyright e quindi secondo varie norme in vigore è vietato fare cose del genere però sono pienamente d'accordo che questo lede alla creatività delle persone, ho visto anch'io parecchi video amatoriali (amv) soprattutto in passato ed alcuni fanno davvero emozionare, credo che dovrebbe esserci un po' più di libertà. Magari gli youtuber che conosci tu avevano la monetizzazione attivata, forse per quello gliel'hanno cancellati, in quel caso hanno anche ragione perché un conto è fare qualcosa per passione n'altra è guadagnarci sopra. Seppur ci sia del lavoro sopra si tratta sempre di materiale non proprio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so come funge su youtube, ma se chi viola il copyright desse i soldi che guadagna (e le visualizzazioni che sono ulteriore pubblicità) al detentore del copyright, credo non ci sarebbero problemi. Se qualcuno usasse una mia invenzione senza chiedermi il permesso e/o ci guadagnasse senza che io abbia la mia parte, cazzo se mi girerebbero le palle. Tutti comunisti coi soldi degli altri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kies non conosco la politica di youtube ma in passato tutto sto schifo non lo facevano,e rano rappresentanti apunto dell'espressione creativa di chi si voleva cimentare appunto a fare arte con amw ma erano anche un simbolo riguaardo all'informazione sul momento, un database della buona musica era il loro vessillo quindi francamente non so che dire..

Comuqnue non penso che chi emtte video sul tubo riceva minimamente soldi poi non so... anche perchè bnnon avrebbe senso per molti youtuber che fanno le cose più seriamente chiedere aiuto momentario.

 

@Taliten Crow noi paghiamo 15 euro di tasse annue per il copryght.. quindi la sopressione di arte gratuita fatta unicamente a scopo creativo mi pare solo na soppressione della libera cultura artistica.

Poi kies diceva che probabilmente hanno un introito ma se così fosse ripeto il cheidere donazioni per il sostegno come fanno li youtuber amatoriali che sono più professionali mi pare che non sarebbe logico

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quella che tu chiami "librtà creativa" si chiama violazione di copyright. Se io ho un diritto su una mia creazione, sono io a decidere chi può usarla e come. è MIA, fine della storia. E se uno la usa senza chiedermelo ho tutto il diritto di fermarlo. Non me ne frega nulla se parliamo di arte, soldi o beni materiali. IO sono il proprietario, IO decido cosa farcene. Ed un vero artista, invece di usare il lavoro altrui, dovrebbe fare la propria arte. Perchè sarebbe bello vedere a parti invertite se si lamenterebbe. Io dico di sì.

 

Ripeto: tutti comunisti coi soldi degli altri.

 

p.s. le donazioni le chiede pure zeb89 che è un analfabeta con la terza media che fa versi buffi su youtube mentre gioca. E grazie a quelle prende un bello stipendio (se ne vanta in diversi video). Perchè limitarsi ai soldi delle visualizzazioni (se abbastanza) quando puoi averne di più con le donazioni? Se posso guadagnare 3000 perchè accontentarsi di 1000?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leggo degli spunti interessanti :zizi: 

 

1) Questione Copyright

Innanzitutto reputo sacrosante le parole di talicopyrighliten: mi spiace Sakura ma quando leggo sminuire così una questione così importante per i creators, difendere la tua causa non mi riesce.  Le motivazioni ci possono essere anche se magari non sono ben comprensibili da noi comuni mortali!

Dietro ci sono contesti, campagne pubblicitarie e tanto altro :sasa:  

Youtube cancella l'account proprio dopo varie violazioni di questo genere; tutto nella norma quindi.

E non sono cazzatine! perchè sei poi capitano gli scandali da milioni di euro ... diventano automaticamente tragici.

Provate a chiedere a Jane Bordeaux verso mc donalds :asd:

 

2) Il guadagno degli Youtuber o dei siti di informazione...
Ora qui la cosa è piuttosto generalizzata e quindi bisognerebbe analizzare caso e caso.

Certamente non sono d'accordo su chi di voi utilizza adblock per tutto. 

Innanzitutto lo Youtuber può essere un vero e proprio lavoro! che a voi piaccia o non piaccia è un altro discorso ma sono creatori di contenuti (belli o brutti che siano).

Se siamo capaci di apprendere qualcosa grazie a tutorial, se siamo in grado di rallegrarci grazie ad un video... è anche grazie alla monetizzazione che permette che si alzi di molto la qualità.

Occhio a distinguere il lucro con il giusto guadagno! perchè vorrei ricordarvi che se non ci fossero le pubblicità che voi disabilitate con adblock, se non ci fossero quei 3 secondi di pubblicità (ma davvero vi danno fastidio?) voi avreste siti a pagamento! ed è un vero peccato...

Io sono per adblock SOLO nei siti che ci lucrano/esagerano. Youtube e tutti quei siti che amo visitare spesso, sono nella lista bianca.

Purtroppo anche io a volte spunto su siti che non conosco con già adblock abilitato e vorrei evitare anche questo ma... tutto diventerebbe ingestibile :mmm: 

 

3) I blocchi di wikipedia non ho capito :mmm: mi sfugge cosa intendi

 

4) Anche qui non conosco il caso ma sì .. sono d'accordo... non si fa :bastone:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per i blocchi a wikipedia SPERO si riferisse a turchia, cina e corea del nord dove internet è censurato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però la pubblicità che ti portano te la tieni stretta :asd: 

 

Il copyright va cambiato, con la scusa della tutela delle proprie opere si sta esagerando. Ridicolo che si chiudano video con sottofondi musicali. E li chiudono sempre, anche se la canzone l'hai comprata. Quindi sì, è solo ingordigia. La questione non è quella descritta da Tali (giusto tutelare, ma così è troppo), ma è quella decritta da Sakura. I canali ricevano uno strike perchè nemmeno gli artisti, ma i produttori vogliono pure i centesimi. Bisognerebbe prima di tutto introdurre anche il principio della pubblicità gratis. Moltissimi prodotti hanno il triplo della diffusione grazie a questi video. Basterebbe obbligare a chi fa uso di canzoni nei propri video di rimandare a fine video nella pagina ufficiale del cantante o il link su Vevo,ecc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provo a risponderti punto per punto

 

Il 7/6/2017 at 12:27, Sakura dice:

Il primo è  il continuo vedere che youtube cancella video amatoriali con canzoni anime e manga e chiude account.

 

Qui come hanno già detto, se viola il copyright cè poco da fare, anch'io sono d'accordo sul cancellare il video, non è giusto che chiunque possa utilizzare ed eventualmente guadagnare alle spalle del mio lavoro, sono sempre a favore del copyright quando è impiegato nel modo giusto.

 

Il 7/6/2017 at 12:27, Sakura dice:

La seconda è vedere  gente che cerca di guadagnare soldi  su tutti i siti, youtuber, semplici siti di informazione che chiedono soldi e piazzano spam ma anche giochi di internet.

 

Qui non so se ho capito bene, ma se ho capito sono i classici mangia soldi-click bait, il web ne è pieno, soprattutto facebook e youtube, sono i mezzi di guadagno tramite l'immagine più fruttuosi degli ultimi tempi, posso solo consigliarti di stare alla larga da ciò che ti urta, anch'io ho perso interesse nel tempo mi sono allontanato da un sacco di canali/pagine che seguivo perché hanno preso questa piega, togliere la tua visualizzazione è il primo passo per contrastare questo andazzo.

 

Il 7/6/2017 at 12:27, Sakura dice:

La terza  e ultima è vedere continuamente siti come wikipedia  subissati da blocchi bastardi e incivili fatti da gente che cerca di pilotare la libera cultura a suo favore.

 

Nemmeno qui credo di aver capito, dici gente che modifica degli articoli? o proprio cose che vengono tolte dalle pagine di wiki?

 

Il 7/6/2017 at 12:27, Sakura dice:

il quarto e ultimo è vedere critiche su critiche a gente che  nei suoi articoli di rete presentano problemi seri e vengono tacciati di essere bugiardi e anche di offendere la legge e la società..

 

Questo potrebbe essere un problema strettamente legato al punto 3, purtroppo di disinformazione ce n'è a bizzeffe, e quando anche dei grossi media ci si mettono in mezzo (mi viene da pensare il più recente servizio sulla Blue Whale delle Iene, sporco giornalettismo) il problema si ingigantisce, purtroppo non è facilmente risolvibile perché coinvolge direttamente le persone che leggono: sono loro a scegliere cosa credere, far cambiare idea a chi non vuole ascoltare è quanto di più difficile esista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Germanoreale dice:

Però la pubblicità che ti portano te la tieni stretta :asd: 

 

Il copyright va cambiato, con la scusa della tutela delle proprie opere si sta esagerando. Ridicolo che si chiudano video con sottofondi musicali. E li chiudono sempre, anche se la canzone l'hai comprata. Quindi sì, è solo ingordigia. La questione non è quella descritta da Tali (giusto tutelare, ma così è troppo), ma è quella decritta da Sakura. I canali ricevano uno strike perchè nemmeno gli artisti, ma i produttori vogliono pure i centesimi. Bisognerebbe prima di tutto introdurre anche il principio della pubblicità gratis. Moltissimi prodotti hanno il triplo della diffusione grazie a questi video. Basterebbe obbligare a chi fa uso di canzoni nei propri video di rimandare a fine video nella pagina ufficiale del cantante o il link su Vevo,ecc...

pubblicità gratuita o no, sono io detentore del copyright a decidere se la puoi fare o no. Chi te lo dice che io voglia tale pubblicità? Prima chiedi, poi io ti dico se puoi usare il mio prodotto o no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Taliten Crow dice:

pubblicità gratuita o no, sono io detentore del copyright a decidere se la puoi fare o no. Chi te lo dice che io voglia tale pubblicità? Prima chiedi, poi io ti dico se puoi usare il mio prodotto o no.

Una buona legge deve prevedere tutto il possibile anche la pubblicità non voluta. Si è già tutelati dalla "cattiva pubblicità" c'è bisogno che venga regolata anche la buona pubblicità, volontaria o involontaria che sia. Se non ti si reca alcun danno, anzi hai un grosso vantaggio, per me puoi sbattere i piedi quanto ti pare, la legge dovrebbe dirti di stare accuccia e buono :asd: L'uso di un prodotto deve essere preso caso per caso e non bollato come illegale qualsiasi caso esso sia. 

Altro caso. Nel momento che io compro il tuo prodotto, bhe anche qui, puoi pregare pure in aramaico, io devo avere la libertà di farci quello che mi pare ( nei limiti della legge e non nei limiti dei tuoi capricci)

 

 

Io non sono contro il copyright, sono contro questa legge sul copyright. 

 

 

P.s. Fabi, algoritmo creato per compiacere chi? :asd: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Fabi_92 personalmente non so come funziona youtube ma nonc redo che tu o altri che fanno video per piacere  voelte il guagdagno detro. il guadagno è legato appunto a chi fa video youtube profesionalmente e qui se uno viola va bene anche punire ma punire un amatoriale che non cheide soldi ma lo fa per semplice divertimento concordo con german sul fatto che dietro ci sono le grandi aziende che pretendono anche i centesimi.

Youtube ha fatto strada appunto perchè è stato il primo sito a per mettere e divulgare la conoscenza di contenuti video sconosciuti quindi fa apertamente informazione anche a livello artistico e amatoriale quindi prima di chiudere un account di un amatoriale che poveretto prende dove riesce e non ha milioni da dare a qualche super milionario ci si deve pensare 2 volte non andar dietro al classico avido super milionario che si guadagna cifre come 100.000.000.di euro annui.

E credimi di  ne ho lette di indagini in merito sul guadagno di una super azienda...

La violazione copryght per me si ci deve essere ma alle giuste maneire perchè se uno guadagna con youtube allora deve seguire le regole al 100% ma se uno è un povero idiota come me o tanti altri giovani che ha slo il desiderio di divertirsi a fare qualche bel video con una canzone bisogna trovare una  maniera valida per venire incontro a ste persone che appunto lo fanno solo per divertirsi.

Personalmente non credo che uno che fa un amw su un anime lo fa per guadagnare, lo fa perchè  ama quel dato anime e vuole cndividere quel che lo ha appassionato senza malizia.

( ma ammetto che io sono molto buonista e l'idea che uno faccia un amw solo per far soldi mi pare idiota)

 

@Germanoreale condivido pienamente con te sul tubo stanno esagerando e il mio pensiero è quello che ho scritto a fabi,  biognerebbe andare incontro a chi lo fa per semplice passione senza guadagno alcuno

 

@Dark Sky citi una cosa importante, il lavoro.. anche chi fa  amw solo per piacere ci lavora su e non pretende nulla, vuol solo condividere qualcosa di bello che ha visto quindi perchè deve ricevere una penalizzazione come la cihiusura dell'acount solo perchè semplicemente voleva fare una forma d'arte?

L'arte se non cheide soldi andrebbe incoraggiata con incentivi appunto.

Cioè sanno che amgari un ragazzino di 20 anni che fa un video  va a scuola e non ha soldi per spendere  tipo 50 euro per una foto come ho visto su alcuni siti che si spacciano per FREE ovvero gratuiti quindi poveretti prendono dalla rete dove conoscono e magari se la comprano pure la canzone e ricevono la chiusura dell'acount solo per questo.

E un danno per loro, è un danno all'etica stessa dell'arte, è un danno per chi amava gustarsi quei 3 minuti dic anzone vedendo immagini e magari ricordando un vecchio anime ed è una dimosttrazione di quanto si vada solo dietro all'avido desiderio di un super milionario che desidera maricare avidamente anche sui centesimi e non va bene perchè si dimentica che internet è in primis una fonte di condivisione della conoscenza non un mero mezzo per far soldi.

 

Riguardo ai siti di click ecc hai ragione il problema è appunto quello. Capisco il guadagnare con la apertura pagine, con la visualizzazione di un determinato argomento ma non che apri un sito e ti appaiono  pagine di guadagno facile, casino, mignotte, finocchi ecc.

La finanza che tanto ha rotto le balle ha DZ perchè legittima queste truffe? Cioè è uno schifo ne converrai una mera qurstione di propaganda alla truffa e al mal costume.

Invece si da più importanza a cesurare un amatoriale che fa  semplici amw per piacere che en queste cose..

A me personamente il conto non torna. Questi siti che innegiano a casinò, guadagni facili e  mignottone di facili costumi non hanno un solo cm di legalità eppure la rete  ne ha a bizzeffe.

Per me è una vera schifezza senza logica e viola apertamente ogni forma di legalità invece tutti tranquilli anche siti di scienze si ritrovano magari  sul fianco il bello strisicone con il puttanone di rito o il finocchione per gli amanti del genere.

 

Riguardo wiki si al storia della turchia ,della cina ecc sono stai fondamentali ma anche la legislatura italiana ha più volte bloccato e cancellato contenuti a wikipedia e se permetti un sito di  divulgazione della conoscienza come wikipedia è una vergogna assoluta.

Mettiamo per esempio che wiki pubblchi un articolo che parli della cattiva legislatura che c'è in italia..  ok scocica, potrebbe anche dire che i giudici sono dei cani ma è sempre una forma di conoscenza se  non punta a volerti imporre la propria opinione.

 

Stessa cosa per alcuni articoli scientifici soprattutto a campo medico. Se  denunciano è perchè è legittima la denuncia non  solo per fare flod o stronzate varie, lo vediamo ogni giorno sui  tg e sui giornali come il resto del carlino  e la repubblica e tanti altri quotidiani degli errori e della gente che muore.

Stessa cosa per la politica oa lcune scoperte scientifiche e storiche definite dubbie, vengono in pratica divorat vivi con prepotenza ma mica hanno imposto la loro opinione quelli che hannos critto gli articoli? Hanno solo fatto informazione e vedere che si  blocca così la divulgazione della scienza , delle problematiche e soprattutto dei problemi per me è UN ABOMINIO.

E bello pensare che siano tutti santoni.. santoni i medici, santoni gli scienziati, santone le aziende e nonv edere le problematiche ma se le riportano in rete e ne fanno divulgazione  qualcosa sotto c'è.

Poi ok ci sono i vegani imbecilli che si fanno passare per medici e dicno che il latte fa venire i tumori Quando tutti i medici decenti ti dicono che dovresti bere almneno 3 bicchieri di latte al giorno per una buona salute a meno che tu non abbia problemi di intolleranza.

Ci sono i super boss aziendiali che fannoa rticoli facendosi passare per la povera vittima della situazione sebbene abbiano lasciato per mesi i loro dipendenti senza stipendio e siano stati denunciati.

Ma..

Invece di appriovare la divulgazione delle informazioni per questioni di Non fa comodo e Ah ma io voglio più soldi e apparire come los tinco di santo si sabota la consocenza.

 

Ora io non so voi raga ma a me personalmente la questione sta cominciando a fare schifo veramente. Anni fa mica era così e si puntava così a fare soldi con ogni mezzo.

La gente veniva in internet per divertirsi, parlare , acquisire nuove conoscenze e fare nuove esperienze..

Oggi invece il primo pensiero è: IN CHE MODO POSSSO FAR SOLDI  E ROVINARE LA VITA A QUALCUNO IN INTERNET????

 

 

 Boh :fiaccopeo: io non riesco ad arrivarci a capirla sta " filosofia" a me pare solo na merdata bella e buona e vorrei capirne le ragioni serie di questa Moda all'essere il più bastardi possibile

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Germanoreale Ma perchè cambiare la legge che è tanto chiara e non lascia spazio ad interpretazioni soggettive? Come valuti il possibile danno/beneficio? E perchè dovresti valutarlo? Cosa mia, non la usi. Fine del discorso. Fatti una cosa tua o pagami se vuoi usarla. Esempio di un articolo che leggevo qualche giorno fa: lo scrittore della saga di the witcher ha venduto i diritti di sfruttamento per 2 spicci ad una azienda che ci ha fatto dei videogiochi guadagnandoci un sacco di soldi. Ora, tralasciando il fatto che lui abbia svenduto i diritti quando avrebbe potuto guadagnarci un botto, facciamo caso che la legge sia come dici tu e che l'azienda di videogiochi li avesse fatti senza comprare i diritti: con l'uscita dei giochi il brand si è diffuso ed in molti hanno comprato i libri (cosa successa davvero), quindi c'è stata una pubblicità positiva in quanto lo scrittore ci ha guadagnato (essendo l'unico beneficiario assieme alla casa editrice sui libri, ma non sui videogiochi). In più, visto il successo dei giochi, netflix ha deciso di farci una serie comprando a sua volta i diritti dallo scrittore (che ci ha guadagnato ulteriormente). Ora, tutto questo ha portato dei benefici allo scrittore, ma secondo la "tua" legge sul copyright, è tutto regolare che l'azienda di videogiochi abbia sfruttato il brand senza pagare ed arricchendosi in quanto alla fine della fiera, tutto questo è stato positivo per lo scrittore (detentore dei diritti). Ma avrebbero potuto prevederlo? E se lo scrittore avesse voluto farci dei videogiochi o film da subito guadagnandoci lui i milioni invece della software house?

 

E ricordiamoci anche del concetto che spesso "anche la cattiva pubblicità è buona pubblicità: basta che se ne parli". E chi dovrebbe decidere tutto ciò? Un giudice? E quindi processi su processi solo per capire se in quel caso specifico la violazione di copyright è stata nociva, "neutra" o positiva per il detentore dei diritti? Non è molto più facile, veloce ed EQUO che se vuoi usare un mio prodotto me lo chiedi prima e, nel caso, me lo paghi?

 

Sul "altro caso" non so a che ti riferisci. Non mi viene in mente alcun esempio. Se parli delle modifiche al software, tu ne compri la licenza d'uso, non il codice. Moralmente un po' a cazzo, ma evita che se ne copi parte per fare altri software, ad esempio. è alla base del principio dei brevetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarà scritta bene ma è pur sempre una legge di mmerda :asd: Una legge che limita la condivisione in modo cosi malato ed è tutto fondato sul mero guadagno ( come del resto è la denuncia di Sakura) per me è fatta male.

 

Il danno lo si può valutare (e lo valutano eccome), la stessa legge si basa sul danno che uno potrebbe ricevere se qualcuno si appropria di una tua proprietà intellettuale (ed hai fatto un esempio the witcher, dove questa legge ha funzionato, non benissimo ma ha funzionato). Forse il beneficio è difficile da dimostrare ma puoi dimostrare l'assenza di danno. Il giudice sarebbe interpellato solo in caso di denuncia. Pensi che qualcuno ti stia danneggiando? Lo denunci. Come capita per qualsiasi altra cosa. Il copyright è la figlia della gallina bianca che deve essere tratta diversamente? 

Tu dici che l'opera è tua e io non la posso usare. Io dico che se tu non ricevi danno, ti stai zitto. Nessuno mi vieta di pensarlo. Non è questione di aver ragione è questione di legiferare. Se la legge dice una cosa tu la fai e basta. Non so se mi son spiegato :mhm: Mi limito a parlare sui principi su cui si basa una legge :mhm: 

 

Quello che hai descritto non è come io vorrei che fosse :asd:  Quel caso va tutelato ed è giusto che sia tutelato. Ma è un caso leggermente differente. Lì c'è un accordo tra due privati cittadini. Non metto bocca, lo scrittore ha ceduto i diritti, cazzi sua. Ma è molto diverso. Io parlo di creare prodotti DI NICCHIA ( perchè se è un grosso progetto è un caso diverso, più simile al tuo esempio) usufruendo un'altro prodotto, basta mettere in chiaro che quel prodotto non è tuo, e creare un prodotto DIFFERENTE. ( gli esempi di sakura, faccio un amv e ci metto una canzone. Il prodotto è cambiato). Se ci guadagno è giusto che poi ti paghi. Ma DOPO, non prima :asd:  Comodo usufruire dei soli vantaggi. Se va male tu non perdi nulla se va bene vinci il banco? Per me è sbagliato. Ripeto, basterebbe mettere in chiaro che il prodotto non è tuo, poi appena arriva qualcosa in denaro dai una percentuale. Questo parlando in generale, ripeto, se sono uno youtuber del cazzo che gioca a lol con sotto il CD originale ( quindi il tuo prodotto l'ho comprato legalmente)  del mio cantante preferito, che mi si mandi il canale giù è ridicolo. Dovrebbe esserci anche una franchigia al di sotto della quale il guadagno è sempre lecito. Se con quei video ci guadagno 100 euri all'anno, ma che copyright vuoi che ti paghi? Si mi puoi contestare che 1 euro là e un euro dall'altra parte e ci vai a perdere  2 euro migliaia  di euro, ma siamo sempre sul discorso della pubblicità gratis e quindi  sempre sul discorso che non è questione di aver torto o ragione ma questione di stabilire i principi su cui una legge si basa. 

 

Altri casi? Mi viene in mente la pirateria sugli anime. Se faccio vedere un anime in Cambogia, quell'anime diventa talmente famoso che tu proprietario dell'anime ci vai a vendere le magliette e i giocattolini. Qui se vuoi essere pagato i diritti, non vai a vendere i tuoi prodotti frutto della mia pubblicità :asd: Lo so, adesso sono abbastanza utopistico, sto solo facendo esempi alla cazzo :asd: 

 

Però mi sembra chiaro che i casi diversi da dover trattare in modo diverso ci sono eccome :mhm: 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me qua si discute solo per il semplice gusto di farlo :asd: avete la minima idea dei danni che ci sarebbero in mancanza del copyright? Se uno vuole realizzare un video amv che lo faccia, ma dev'essere roba amatoriale, non retribuita, anche se il lavoro svolto sopra è il suo si parla di materiale altrui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ovvio che si discute solo per il gusto di farlo, è lo scopo di un forum :asd: 

 

Per il resto ti consiglio di rileggere i commenti, nessuno vuole abolire il copyright, ma solo cambiarlo

 

Se sei davvero convinto di quello che dici, fai una prova tu stesso. Fai un video di 2-3 min e mettici una canzone sotto, caricarlo sul tubo, senza retribuzione e fammi sapere dopo se avrà o no l'audio :asd: 

 

La canzone la puoi pure scaricare dal sito del cantante, pagarla quel'euro o quanto costa, ci sarà sempre un'algoritmo che ti cancellerà l'audio. Se per vuoi questo è l'UNICO modo che esiste al mondo per tutelare il copyright... :siciao: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tu hai detto che il copyright non ha senso quando si parla di piccoli numeri e di mercato di nicchia, ma perché? Una legge deve valere sempre. Se uno crea un amv utilizza una canzone non propria e delle parti di anime, il tutto messo li in maniera illegale. Mettiamo caso che ritenessimo l'amv un'opera di un certo rilievo artistico, e decidessimo di farla restare su siti come YouTube, ti sembra giusto ricavarci? Falla per passione, stop. Poi che YouTube te la blocchi anche se non è remunerata non piace anche a me, sono d'accordo. 

La questione della franchigia è incomprensibile, ho il diritto di guadagnare poco? Ma che significa? Se guadagno tanto scatta la percentuale da dare a chi? Al gruppo della canzone e agli autori dell'anime? Capisci bene che tutto ciò non ha senso, a maggior ragione se si parla di mercato di nicchia, girano pochi soldi e l'unica cosa che fai è infrangere una regola, se accadesse nel mercato dei grandi numeri ci sarebbero altrettanti danni, ma se lo fai nel mercato di nicchia allora te lo puoi permettere  perché girano pochi soldi?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Kies dice:

Tu hai detto che il copyright non ha senso quando si parla di piccoli numeri e di mercato di nicchia, ma perché? Una legge deve valere sempre. Se uno crea un amv utilizza una canzone non propria e delle parti di anime, il tutto messo li in maniera illegale. Mettiamo caso che ritenessimo l'amv un'opera di un certo rilievo artistico, e decidessimo di farla restare su siti come YouTube, ti sembra giusto ricavarci? Falla per passione, stop. Poi che YouTube te la blocchi anche se non è remunerata non piace anche a me, sono d'accordo. 

La questione della franchigia è incomprensibile, ho il diritto di guadagnare poco? Ma che significa? Se guadagno tanto scatta la percentuale da dare a chi? Al gruppo della canzone e agli autori dell'anime? Capisci bene che tutto ciò non ha senso, a maggior ragione se si parla di mercato di nicchia, girano pochi soldi e l'unica cosa che fai è infrangere una regola, se accadesse nel mercato dei grandi numeri ci sarebbero altrettanti danni, ma se lo fai nel mercato di nicchia allora te lo puoi permettere  perché girano pochi soldi?

 

Esatto.

 

La legge sul copyright è basata sul "mero guadagno" (come se guadagnare fosse una cosa brutta o riprovevole) ed è giusto che sia così. Se usi un mio prodotto per farne uno tuo e lo fai per passione non hai alcun motivo di condividerlo se non il piacere di prendere i big like e basta (guadagnare non va bene, questo sì?), se invece lo fai per soldi anche tu punti al guadagno e lo fai usando un mio prodotto.

 

Ripeto:

 

1) sono io a decidere se voglio pubblicità (gratuita o meno). Non sono io a doverti denunciare, sei tu che non devi VIOLARE un mio diritto (sul copyright)

 

2) tutti comunisti coi soldi degli altri

 

3) se questi "content creators" (chè in inglese fa sempre più figo) fossero così bravi, creerebbero davvero i propri contenuti invece di prendere i video di uno e le canzoni di un altro e metterli insieme limitandosi ad un "semplice" esercizio di montaggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

10 ore fa, Kies dice:

Tu hai detto che il copyright non ha senso quando si parla di piccoli numeri e di mercato di nicchia, ma perché? Una legge deve valere sempre. Se uno crea un amv utilizza una canzone non propria e delle parti di anime, il tutto messo li in maniera illegale. Mettiamo caso che ritenessimo l'amv un'opera di un certo rilievo artistico, e decidessimo di farla restare su siti come YouTube, ti sembra giusto ricavarci? Falla per passione, stop. Poi che YouTube te la blocchi anche se non è remunerata non piace anche a me, sono d'accordo. 

La questione della franchigia è incomprensibile, ho il diritto di guadagnare poco? Ma che significa? Se guadagno tanto scatta la percentuale da dare a chi? Al gruppo della canzone e agli autori dell'anime? Capisci bene che tutto ciò non ha senso, a maggior ragione se si parla di mercato di nicchia, girano pochi soldi e l'unica cosa che fai è infrangere una regola, se accadesse nel mercato dei grandi numeri ci sarebbero altrettanti danni, ma se lo fai nel mercato di nicchia allora te lo puoi permettere  perché girano pochi soldi?

 

E ti pare la stessa cosa di non volere il copyright come hai scritto sopra? :asd: 

 

1) Ma una legge deve valere sempre lo decidi tu a priori. Non è la realtà, nessuna legge vale sempre. 

-Paghi le tasse? Se guadagni meno di tot non le paghi
- Devi dichiarare i redditi ? Se appartiene a determinate categorie non sei obbligato
 

E così via. Quindi sei tu che devi dirmi del perchè il copyright, a differenza di un'infinità di leggi, deve valere sempre. :asd: 

 

2) Illegale per questa legge, appunto. Se faccio una legge dove metto dei paletti e quindi, in determinati casi, prendere canzoni e frammenti di anime non è più illegale. Continua a sfuggirti che qui si sta parlando di modifica del copyright, per cui ciò che è illegale ora potrebbe non esserlo dopo. Ma significa anche che ciò che è illegale ora potrebbe rimanere illegale dopo. Mica è tutto da buttare :asd: E ti ripeto che i video vanno giù anche se non ci guadagno, quindi una possibile modifica potrebbe essere questa...ah giusto la legge deve valere sempre, quindi non si può :asd: 

 

3) La franchigia non ha senso? Ti faccio presente che il topic è su sta gente che vuole pure i centesimi :asd: E che tu concordi che sia assurdo proteggere il copyright anche quando non ci guadagno. Ma ci sono guadagni indiretti e devono essere presi in considerazione. Da qui il senso della franchigia. Assurdo pensare che se mi entra un centesimo in tasca, forse anche senza volerlo, io ti debba pagare miglia di euro. Certo per evitare questo obblighi a non usare materiale non tuo, ma la diffusione "illegale" ha fatto guadagnare miliardi a questi puristi del copyright, quindi io una mezza idea di lasciare più libertà alla diffusione di materiale in questo caso artistico io la farei. Hanno troppa paura che se diventa legale ci guadagnano meno? :asd:

 

4) Se guadagno tanto scatta la percentuale da dare a chi? Che domanda è questa? o.O Adesso i soldi a chi li dai? A me? O ai detentori del materiale che usi? O li paghi prima o li paghi dopo che differenza c'è oltre al fatto che prima ci guadagni solo tu e dopo ci guadagnano tutti? :asd: Come ho detto, in determinati casi paghi prima, in altri paghi dopo.

E per la cronaca, già adesso l'uso di frammenti di video resi pubblici, non più lunghi di tot è consentito per determinati scopi ( recensione, satira,ecc..)  

 

1 ora fa, Taliten Crow dice:

Esatto.

 

La legge sul copyright è basata sul "mero guadagno" (come se guadagnare fosse una cosa brutta o riprovevole) ed è giusto che sia così. Se usi un mio prodotto per farne uno tuo e lo fai per passione non hai alcun motivo di condividerlo se non il piacere di prendere i big like e basta (guadagnare non va bene, questo sì?), se invece lo fai per soldi anche tu punti al guadagno e lo fai usando un mio prodotto.

 

Ripeto:

 

1) sono io a decidere se voglio pubblicità (gratuita o meno). Non sono io a doverti denunciare, sei tu che non devi VIOLARE un mio diritto (sul copyright)

 

2) tutti comunisti coi soldi degli altri

 

3) se questi "content creators" (chè in inglese fa sempre più figo) fossero così bravi, creerebbero davvero i propri contenuti invece di prendere i video di uno e le canzoni di un altro e metterli insieme limitandosi ad un "semplice" esercizio di montaggio.

 

Non c'è nulla di male nel guadagnare, c'è di male se per farlo calpesti tutto e tutti, anche quando quelli che calpesti ti fanno guadagnare di più. Saranno pure tutti comunisti con i soldi degli altri, ma se ti faccio guadagnare più soldi che sei, semplicemente stronzo? :asd: Questa legge viene abusata e c'è bisogno che si argini questo abuso, non sono nemmeno l'unico a dirlo, anche gli stessi detentori del copyright o meglio i reali inventori del prodotto se ne lamentano. Forse questa legge, che si basa su un principio sacrosanto, non è la migliore che possiamo avere? 

 

Non posso farlo nemmeno senza a scopo di lucro perchè il materiale è tuo e nessuno lo tocca  :asd: 

 

Al tuo ripeto credo di aver già ampiamente risposto, la legge cambia, i diritti pure...

 

Aggiungo solo che ci sono casi in cui sono pure d'accordo con te ( non so, quando non si parla di un prodotto prettamente artistico), per altri molto meno :mhm: 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi secondo te i creatori di amv dovrebbero avere delle agevolazioni, perché sono dei piccoli creator che non disturbano nessuno e nel loro piccolo hanno il diritto di guadagnare sfruttando robe non proprie? Io continuo a pensare che questa sia una minchiata, ma mi sa che non troveremo mai un accordo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se c'è il diritto di sputare in faccia a chi ti fa guadagnare miliardi senza che tu alzi un dito.... :asd: 

 

Non sia mai che si coprano una granita con quei pochi euri guadagnati  :asd: ( per questo parlo di franchigia, oltre paghi eccome lo sfruttamento del lavoro altrui) 

 

Per voi è male se sfrutto il tuo lavoro ( che tu hai reso pubblico e che magari ho pure pagato) per creare un'altro prodotto ( magari inizialmente solo per divertimento) ma è bene se tu sei a sfruttare quel nuovo lavoro creato da me :mhm: 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora