Recommended Posts

Anthony+Hopkins+LA+Premiere+Newline+Frac
 
Sir Philip Anthony Hopkins (Port Talbot, 31 dicembre 1937) è un attore britannico.
Attore completo con studi di teatro classico[1] (cresciuto al Cardiff College of Drama e al National Theatre di Laurence Olivier) dopo una lunga gavetta televisiva negli anni settanta, partecipa sul grande schermo a diverse trasposizioni di opere classiche, ma ottiene la fama mondiale (e relativo Premio Oscar al migliore attore protagonista) con l'inquietante e magistrale interpretazione di Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale nel film Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme. Ha ricevuto altre tre candidature all'Oscar, rispettivamente per Quel che resta del giorno, Gli intrighi del potere e Amistad.
 
Biografia:
 
Spoiler

Philip Anthony Hopkins è nato il 31 dicembre 1937 a Port Talbot, nella contea di West Glamorgan (Galles), figlio unico di Richard Arthur e Muriel.

Sanguigno di natura, straordinariamente controllato quando occorre: sempre bravissimo. Un veterano che ha conquistato il mondo con la sua interpretazione di uno psicanalista cannibale.

Gallese fino in fondo, nel bene e nel male. Di un'intelligenza addirittura feroce, irrobustita da una determinazione d'acciaio che gli fa affrontare il cinema a testa bassa. Piegandosi forse. Ma mai spezzandosi. Ed è lunatico.

Meglio stargli alla larga quando fa i conti con se stesso schiumando rabbia

solitaria per poi ammettere d'aver commesso un errore. Perche' anche i gallesi possono sbagliare: Anthony Hopkins se n'e' accorto 25 anni fa, quando dovette scegliere se continuare a suicidarsi con l'alcol o mollare il colpo. Ha buttato la bottiglia e ha salvato in extremis la carriera.

Se non lo avesse fatto ci saremmo persi, nel 1991, lo spettacolo del morsicatore seriale Hannibal Lecter: come lui geniale, umorale, vulnerabile. Hopkins ha scelto di diventare attore per reazione: gli era bastato e avanzato fare il bambino "deficiente, pidocchioso e asociale" sono parole sue - ai tempi della Cowbridge Grammar School. Occorrevano attributi gallesi per diventare grande, e il palco sarebbe stato meglio di una seduta dall'analista.

Allora frequenta il Welsh College of Music and Drama di Cardiff, nel 1961 si aggiudica una borsa di studio per la Royal Academy of Dramatic Art di Londra, nel 1963 entra nel Phoenix Teather, a Leicester, e nel 1965 raccoglie i meritati applausi all'Old Vic londinese.

Il battesimo del grande schermo arriva nel 1968, quando ne "Il leone d'inverno" indossa i panni di Riccardo Plantageneto.

Poi alterna poco cinema (ricordiamo "The elephant man", 1980, di David Lynch e "Il Bounty", 1984) e tanti telefilm, sino al botto con "Il silenzio degli innocenti". L'improvvisa, cannibalesca notorieta' è una salutare sferzata che gli fa dare il meglio di se' in pellicole dalle suggestioni viscontiane ("Casa Howard", 1992; "Quel che resta del giorno", 1993) e nei film biografici ("Nixon", 1995; "Surviving Ricasso", 1996).

Come non citare alcuni suoi blitz spettacolari: da "La maschera di Zorro" (1998) a "Mission:Impossible 2" (2000). Distrazioni? No, allenamenti per non trovarsi impreparato al nuovo appuntamento fiorentino con Hannibal, the Cannibal del 2000.

Dello stesso anno è anche "Titus", rappresentazione cinematografica della commedia "Tito Andronico" di Shakespeare; del 2001 "Cuori in Atlandide" che riscuote un discreto successo e "The Devil and Daniel Webster", mai uscito nelle sale, prima per mancanza di fondi per completarlo, dopo perchè diventato prova in una causa giuridica.

Anche il 2002 vede Hopkins alla ribalta; escono "Bad Company - Protocollo Praga", film d'azione che lo vede nel ruolo di un'agente della CIA, impegnato nel recupero di un ordigno nucleare e "Red Dragon", primo film della trilogia che ha per protagonista lo psichiatra antropofago piu' famoso della storia del cinema.

Anche se Hopkins deve l'Oscar alla sua interpretazione di Hannibal ne "Il silenzio degli innocenti", dichiara: "Per favore, andate pure a vedere "Red Dragon", ma non chiamatemi Hannibal Lecter. In comune abbiamo pochissimo: lui ama il sangue come Dracula, io i miei due pianoforti, lui e' estremamente intelligente, io sono un ex ragazzo di campagna, che predilige guardare le stelle con il mio prezioso telescopio, suonare i preludi di Chopin, passeggiare da solo in riva al Pacifico".

Dobbiamo attendere la fine del 2003 per poter vedere "La macchia umana" (The Human Stain), pellicola che lo vede accanto alla bellissima e bravissima Nicole Kidman; qui Hopkins interpreta il professor Coleman Silk, che allontanato dall'incarico per un'insulsa accusa di razzismo, si lega a Faunia (la Kidman), giovane donna delle pulizie segnata da una tragica esperienza. Solo a lei sapra' rivelare il suo segreto.

Anthony Hopkins non può proprio star fermo; il 2004 lo vedrà protagonista di "Proof" nella parte di un matematico che ha per figlia Gwyneth Paltrow e prendere parte al colossal "Alexander" (Oliver Stone).

Il 12 aprile del 2000 ha ottenuto la cittadinanza statunitense ma gli è stato consentito di mantenere i titoli di Cavaliere britannico e di Sir.

Dopo essersi sposato nel 1968 con Petronella Barker (dalla quale ha avuto una figlia, Abigail) è nuovamente convolato a nozze nel 1973 con Jennifer Ann Lynton. Nel 2002 ha divorziato dalla Lynton per sposare nel marzo 2003 l'antiquaria Stella Arroyave.

Film degli anni 2000

Mission: Impossible II, film di John Woo (2000); Hannibal, film di Ridley Scott (2001); Cuori in Atlantide (Hearts in Atlantis), film di Scott Hicks (2001); Bad Company - Protocollo Praga (Bad Company), film di Joel Schumacher (2002); Red Dragon, film di Brett Ratner (2002); La macchia umana (The Human Stain), film di Robert Benton (2003); Alexander, film di Oliver Stone (2004); Proof - La prova (Proof), film di John Madden (2005); Indian - La grande sfida (The World's Fastest Indian), film di Roger Donaldson (2005); Bobby, film di Emilio Estevez (2006); Tutti gli uomini del re (All the King's Men), film di Steven Zaillian (2006); Shortcut to Happiness, film di Alec Baldwin (2007); Il caso Thomas Crawford (Fracture), film di Gregory Hoblit (2007); Slipstream - Nella mente oscura di H. (Slipstream), film di Anthony Hopkins (2007); La leggenda di Beowulf (Beowulf), film di Robert Zemeckis (2007); Quella sera dorata (The City of Your Final Destination), film di James Ivory (2009).

Gli anni 2010

I film a cui partecipa in questo periodo sono: Wolfman (The Wolfman), regia di Joe Johnston (2010); Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni (You Will Meet a Tall Dark Stranger) film di Woody Allen (2010); Bare Knuckles, film di Eric Etebari (2010) - cameo non accreditato; Il rito (The Rite), film di Mikael Håfström (2011); Thor, film di Kenneth Branagh (2011); Passioni e desideri (360), film di Fernando Meirelles (2011); Hitchcock, film di Sacha Gervasi (2012); Red 2, film di Dean Parisot (2013); Thor: The Dark World, film di Alan Taylor (2013); Noah, film di Darren Aronofsky (2014); Kidnapping Mr. Heineken, film di Daniel Alfredson (2015).

 
oscar-icon4.pngPremi e riconoscimenti:
 
Spoiler

Premio Oscar:
1992 - Miglior attore per Il silenzio degli innocenti
1994 - Nomination al miglior attore per Quel che resta del giorno
1996 - Nomination al miglior attore per Gli intrighi del potere
1998 - Nomination al miglior attore non protagonista per Amistad

Golden Globe:
1979 - Nomination al miglior attore in un film drammatico per Magic - Magia
1989 - Nomination al miglior attore in una mini-serie o film per la televisione per The Tenth Man
1992 - Nomination al miglior attore in un film drammatico per Il silenzio degli innocenti
1994 - Nomination al miglior attore in un film drammatico per Quel che resta del giorno
1996 - Nomination al miglior attore in un film drammatico per Gli intrighi del potere
1998 - Nomination al miglior attore non protagonista per Amistad
2006 - Golden Globe alla carriera

Screen Actors Guilds Award:
1996 - Nomination al miglior attore cinematografico per Gli intrighi del potere
1996 - Nomination al miglior cast cinematografico per Gli intrighi del potere
1998 - Nomination al miglior attore non protagonista cinematografico per Amistad
2007 - Nomination al miglior cast cinematografico per Bobby

 
Filmografia:
 
Spoiler

Attore:
Il bus bianco, regia di Lindsay Anderson (1967)
Il leone d'inverno (The Lion in Winter), regia di Anthony Harvey (1968)
Lo specchio delle spie (The Looking Glass War), regia di Frank Pierson (1969)
Amleto (Hamlet), regia di Tony Richardson (1969)
Ora zero: operazione oro (When Eight Bells Toll), regia di Etienne Périer (1971)
Gli anni dell'avventura (Young Winston), regia di Richard Attenborough (1972)
Casa di bambola (A Doll's House), regia di Patrick Garland (1973)
The Girl from Petrovka, regia di Robert Ellis Miller (1974)
Juggernaut, regia di Richard Lester (1974)
Audrey Rose, regia di Robert Wise (1977)
Quell'ultimo ponte (A Bridge Too Far), regia di Richard Attenborough (1977)
Una corsa sul prato (International Velvet), regia di Bryan Forbes (1978)
The Elephant Man, regia di David Lynch (1980)
In amore si cambia (A Change of Season), regia di Richard Lang (1980)
Il Bounty (The Bounty), regia di Roger Donaldson (1984)
The Good Father - Amore e rabbia (The Good Father), regia di Mike Newell (1985)
84 Charing Cross Road, regia di David Hugh Jones (1987)
L'irlandese (The Dawning), regia di Robert Knights (1988)
L'opera del seduttore (A Chorus of Disapproval), regia di Michael Winner (1988)
Ore disperate (Desperate Hours), regia di Michael Cimino (1990)
Il silenzio degli innocenti (The Silence of the Lambs), regia di Jonathan Demme (1991)
Freejack - In fuga nel futuro (Freejack), regia di Geoff Murphy (1992)
Spotswood, regia di Mark Joffe (1992)
Casa Howard (Howards End), regia di James Ivory (1992)
Dracula di Bram Stoker (Bram Stoker's Dracula), regia di Francis Ford Coppola (1992)
Charlot (Chaplin), regia di Richard Attenborough (1992)
The Trial, regia di David Hugh Jones (1993)
The Innocent, regia di John Schlesinger (1993)
Quel che resta del giorno (The Remains of the Day), regia di James Ivory (1993)
Viaggio in Inghilterra (Shadowlands), regia di Richard Attenborough (1993)
Morti di salute (The Road to Wellville), regia di Alan Parker (1994)
Vento di passioni (Legends of the Fall), regia di Edward Zwick (1994)
Gli intrighi del potere - Nixon (Nixon), regia di Oliver Stone (1995)
August, di Anthony Hopkins (1996)
Surviving Picasso, regia di James Ivory (1996)
L'urlo dell'odio (The Edge), regia di Lee Tamahori (1997)
Amistad, regia di Steven Spielberg (1997)
Spice Girls - Il film (Spice World), regia di Bob Spiers (1997) - cameo non accreditato
La maschera di Zorro, (The Mask of Zorro), regia di Martin Campbell (1998)
Vi presento Joe Black (Meet Joe Black), regia di Martin Brest (1998)
Instinct - Istinto primordiale (Instinct), regia di Jon Turteltaub (1999)
Titus, regia di Julie Taymor (1999)
Mission: Impossible II, regia di John Woo (2000)
Hannibal, regia di Ridley Scott (2001)
Cuori in Atlantide (Hearts in Atlantis), regia di Scott Hicks (2001)
Bad Company - Protocollo Praga (Bad Company), regia di Joel Schumacher (2002)
Red Dragon, regia di Brett Ratner (2002)
La macchia umana (The Human Stain), regia di Robert Benton (2003)
Alexander, regia di Oliver Stone (2004)
Proof - La prova (Proof), regia di John Madden (2005)
Indian - La grande sfida (The World's Fastest Indian), regia di Roger Donaldson (2005)
Bobby, regia di Emilio Estevez (2006)
Tutti gli uomini del re (All the King's Men), regia di Steven Zaillian (2006)
Shortcut to Happiness, regia di Alec Baldwin (2007)
Il caso Thomas Crawford (Fracture), regia di Gregory Hoblit (2007)
Slipstream - Nella mente oscura di H. (Slipstream), regia di Anthony Hopkins (2007)
La leggenda di Beowulf (Beowulf), regia di Robert Zemeckis (2007)
Quella sera dorata (The City of Your Final Destination), regia di James Ivory (2009)
Wolfman (The Wolfman), regia di Joe Johnston (2010)
Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni (You Will Meet a Tall Dark Stranger) regia di Woody Allen (2010)
Bare Knuckles, regia di Eric Etebari (2010) - cameo non accreditato
Il rito (The Rite), regia di Mikael Håfström (2011)
Thor, regia di Kenneth Branagh (2011)
Passioni e desideri (360), regia di Fernando Meirelles (2011)
Hitchcock, regia di Sacha Gervasi (2012)
Red 2, regia di Dean Parisot (2013)
Thor: The Dark World, regia di Alan Taylor (2013)
Noah, regia di Darren Aronofsky (2014)
Kidnapping Mr. Heineken, regia di Daniel Alfredson (2015)
Premonitions (Solace), regia di Afonso Poyart (2015)
Go with Me, regia di Daniel Alfredson (2015)
Collide, regia di Eran Creevy (2016)

Televisione:
La pulce nell'orecchio, regia di Michael Hayes - film TV (1967)
The Great Inimitable Mr. Dickens, regia di Ned Sherrin - film TV (1970)
Poet Game, regia di Silvio Narizzano - film TV (1972)
Guerra e Pace (War & Peace) - serie TV (1972-1973)
Lloyd George - film TV (1973)
QB VII, regia di Tom Gries - miniserie TV (1974)
Possessions, regia di John Irvin - film TV (1974)
Paesaggio Segreto (All Creatures Great and Small), regia di Claude Whatham - film TV (1975)
Una violenta dolce estate (Dark Victory), regia di Robert Butler - film TV (1976)
Il caso Lindbergh, regia di Buzz Kulik - film TV (1976)
La lunga notte di Entebbe (Victory at Entebbe), regia di Marvin J. Chomsky - film TV (1976)
Il viaggio della Mayflower (Mayflower: The Pilgrim's Adventure), regia di George Schaefer - film TV (1979)
Bunker, regia di George Schaefer - film TV (1981)
Pietro e Paolo (Peter and Paul), regia di Robert Day - film TV (1981)
Otello (Othello), regia di Colin Lowrey - film TV (1981)
Il gobbo di Notre Dame (The Hunchback of Notre Dame), regia di Michael Tuchner - film TV (1982)
Un uomo Sposato (A Married Man), regia di Charles Jarrott e John Howard Davies - serie TV (1983)
Arco di trionfo (Arch of Triumph), regia di Waris Hussein - film TV (1984)
Le signore di Hollywood (Hollywood Wives), regia di Robert Day - miniserie TV (1985)
Io e il Duce (Mussolini and I), regia di Alberto Negrin - film TV (1985)
Delitto incrociato (Guilty Conscience), regia di David Greene - film TV (1985)
Screen Two - serie TV, 1 episodio (1987)
Il decimo uomo (The Tenth Man), regia di Jack Gold - film TV (1988)
Across the Lake, regia di Tony Maylam - film TV (1988)
Heartland, regia di Kevin Billington - film TV (1989)
Great Expectations, regia di Kevin Connor - miniserie TV (1989)
Un uomo in guerra (One Man's War), regia di Sergio Toledo - film TV (1991)
La passione del potere (To Be the Best), regia di Tony Wharmby - miniserie TV (1992)
Selected Exits, regia di Tristram Powell - film TV (1993)
Westworld - serie TV (2016-in produzione)

Doppiatore:
Magic - Magia (Magic), regia di Richard Attenborough (1978)
Il Grinch (Dr. Seuss' How the Grinch Stole Christmas), regia di Ron Howard (2000) - narratore

Regista:
Dylan Thomas: Return Journey (1990)
August (1996)
Slipstream - Nella mente oscura di H. (Slipstream) (2007)

Produttore:
Premonitions (Solace), regia di Afonso Poyart (2015)

 
 
Fonte: MYmovies - Wikipedia
 
Collegamenti:
 
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora