Recommended Posts

9278.jpg
 
Thomas Jeffrey Hanks (Concord, 9 luglio 1956) è un attore, regista, sceneggiatore, doppiatore e produttore cinematografico statunitense.
La sua carriera ha avuto inizio negli anni ottanta quando, interpretando la serie Henry e Kip (Bosom Buddies), cominciò a esser conosciuto; da allora ha recitato in numerosi film ottenendo un grande successo di critica e di pubblico. Nel corso della sua carriera ha ricevuto 5 nomination agli Oscar, ed è tra i pochi attori nella storia ad aver vinto due Oscar al miglior attore consecutivamente: nel 1994 per Philadelphia e nel 1995 per Forrest Gump.
Tra gli incarichi svolti c'è stato quello di Primo Vicepresidente dell'Academy, la società che ogni anno assegna il premio Oscar.
 
Biografia:
 
Spoiler

classe 1956, soprannome "il moderno James Stewart". Gli anni Novanta sono stati il suo periodo d'oro, regalandogli il trono del re della commedia romantica accanto a Meg Ryan, ma anche quello del re del dramma, nonché due premi Oscar come miglior attore protagonista e un posto d'onore a Hollywood come Vice Presidente dell'Academy Award. Salito alla ribalta grazie alle sue performances ricche di pathos, che vanno a scrutare nella condizione umana degli eroi di tutti i giorni, Tom Hanks sembra uscito più dal telefilm Happy Days che dalle braccia di mamma Holly Wood.

Origini e formazione
Lontano discendente del Presidente degli Stati Uniti (1861-1865) Abramo Lincoln, figlio di un cuoco e di una cameriera, assiste al divorzio dei suoi genitori quando aveva solo 4 anni. Ma non c'è nessun trauma, nonostante i frequenti spostamenti del padre. Quando suo padre si risposa, l'equilibrio famigliare è velocemente ristabilito, senza creare i soliti problemi di abuso di alcol o droga ai figli che invece si danno all'arte. Due in particolare avranno a che fare con la recitazione: il primo è proprio Tom, mentre il secondo è suo fratello Jim Hanks (attore ancora oggi).
Grande amico d'infanzia del cantante Bruce Springsteen si diploma alla Skyline High School nell'Oakland, in California, dove frequenterà anche la Chabot College di Hayward e la California State University di Sacramento, abbandonando poi gli studi per dedicarsi alla recitazione, colpito fortemente, intorno ai 21 anni, da un suo compagno di scuola che aveva visto recitare sul palcoscenico la parte di Dracula. Entrato n una compagnia teatrale dell'Ohio conoscerà la sua prima moglie proprio nell'ambiente teatrale. Samantha Lewis, il 24 gennaio 1978, diventa la signora Hanks, nonché madre dei futuri attori Colin ed Elizabeth Hanks. I due poi divorzieranno il 19 marzo del 1987 e disgraziatamente Samantha morirà di cancro qualche anno dopo. Trasferitosi a New York, seguendo la Riverside Shakespeare Company in cui era entrato, decide che è ora d puntare al cinema, così si sposta a Los Angeles.

Debutto sul grande schermo
Il suo primo film di debutto è uno slasher movie dal titolo He Know You're Alone (1980) della regia di Armand Mastroianni: per la parte di Elliot riceverà 800 dollari. Successivamente, passerà al piccolo schermo partecipando a un episodio di Love Boat (1980), ma diventando il protagonista della serie televisiva Kip e Henry (1980-1982), storia di due tipici ragazzi statunitensi appena entrati al college. Simultaneamente, sarà anche presente nel telefilm Happy Days (1982), dove farà una piccola parte nel ruolo di un karateka che voleva vendicarsi di Fonzie per averlo spinto giù dall'altalena in terza elementare. Altri tempi... A questo, si aggiunge anche il film tv fantasy Labirinti e mostri (1982) e qualche episodio di Casa Keaton (1982-1984).

Arriva il successo... e l'amore
Audizionato per il ruolo di Joel in Ricky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano(1983), sarà invece scartato per un più giovane Tom Cruise, ma si consolerà sposando l'attrice, produttrice e regista Rita Wilson (conosciuta proprio sul set del telefilm Kip e Henry), dalla quale avrà altri due figli: Truman Theodore e Chester Marlon. Attore prediletto di Ron Howard, Nora Ephron e Robert Zemeckis, sarà grazie a Penny Marshall che riceverà la sua prima nomination agli Oscar come miglior attore protagonista di Big (1988), nonché un Golden Globe nella stessa categoria. Battuto da Dustin Hoffman per Rain Man - L'uomo della pioggia, diventa però l'attore preferito in America sia dal pubblico maschile che da quello femminile, conquistandosi altri due soprannomi: "Mr Nice" e "Mr Linkeable", ovvero "Signor Simpatia". Il primo film in cui recita fa coppia fissa con Meg Ryan è Joe contro il vulcano (1990), poi seguirà Insonnia d'amore (1993) e C'è post@ per te (1998), considerato da Steven Spielberg per il ruolo di Peter Banning, alias Peter Pan, in Hook - Capitan Uncino (1991), verrà poi scartato, riuscendo a trovare un ruolo nel film di Brian De Palma (che sarà poi un terribile flop) Il falò delle vanità (1990) con Bruce Willis.

Dietro la macchina da presa
Ma non c'è solo recitazione nella vita di Tom Hanks, infatti l'attore fa le sue prime esperienze dietro la macchina da presa firmando alcuni episodi de Tales from the Crypt (1992), seguito poi dalla sua opera prima Music Graffiti (1996) con il sottovalutato Tom Everett Scott, Liv Tyler, Jonathan Schaech, Steve Zahn, Charlize Theron, Giovanni Ribisi, Bill Cobbs e... sua moglie, Rita Wilson. Il risultato però, agli occhi della critica, sarà pessimo. Un film incolore, insapore, privo di spinte.

Un attore da doppio Oscar
Nel 1993, accetta il ruolo dell'avvocato gay ammalato di AIDS di Philadelphia di Jonathan Demme (con Denzel Washington e Antonio Banderas), solo dopo il primo rifiuto di Daniel Day-Lewis (che poi batterà nella corsa agli Oscar, dato che Day-Lewis si era presentato con Nel nome del padre e metterà KO persino Anthony Hopkins con Quel che resta del giorno) e solo dopo aver perso 20 chili! La perdita dei chili compensa i numerosi premi vinti: un Oscar, un Golden Globe (era in lista anche per Insonnia d'amore nella categoria commedie), un Orso d'Argento al Festival di Berlino e un MTV Movie Award. Andrà alla Storia del Cinema il suo discorso di ringraziamento di fronte ai membri dell'Academy, durante il quale renderà grazie al suo insegnante di recitazione che, per l'appunto era gay, e tale ringraziamento diede l'input necessario a Frank Oz per scrivere In & Out (1997). Ma Hanks è un uomo dalle grandi sorprese e l'anno successivo, vince ancora la statuetta, raggiungendo un record che fino ad allora era stato del leggendario Spencer Tracy. Per cosa? Per avere indossato i panni di un "idiota di genio" di nome Forrest Gump che passa in rassegna con le sue avventure ben 30 anni di storia a stelle e strisce, fra tragedie e trionfi, con uno sguardo sempre limpido e trasparente. Battendo Paul Newman in La vita a modo mio e John Travolta per il travolgente (!!!) Pulp Fiction, prende persino un Golden Globe e da quel momento il suo soprannome cambia in "Mr. Cash", ovvero il "Signor Contanti".

Una carriera in costante ascesa
Dopo tanta gloria, Hanks si prende un periodo di pausa, per così dire: doppia il cowboy Woody nel capolavoro digitale Toy Story - Il mondo dei giocattoli(1995) e nel suo seguito Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa (1999) - esperienza che replicherà con Cars - Motori ruggenti (2006) - e occupa piccole parti in pellicole come Lo schermo velato (1995) con Susan Sarandon o miniserie come From the Earth to the Moon (1998, vincendo anche un Emmy Award). Tornerà più forte e implacabile di prima nel film bellico di Steven Spielberg Salvate il soldato Ryan (1998), dove accanto a Tom Sizemore, Edward Burns, Matt Damon, Giovanni Ribisi, Jeremy Davies, Barry Pepper, Adam Goldberg, Nathan Fillion e Paul Giamatti, vestirà i panni del capitano John Miller sbarcato con i suoi uomini a Omaha Beach con l'ordine di ritrovare un perduto soldato Ryan. Nominato all'Oscar come miglior attore protagonista, verrà però preferito l'italiano Roberto Benigni per La vita è bella. Nel 2002, vince un secondo e un terzo Emmy come regista e produttore della miniserie tv Band of Brothers (2001) che ha potuto vedere la luce anche grazie a Steven Spielberg, altro finanziatore del progetto e che con Hanks si divertirà a portare sul grande schermo Prova a prendermi (2001) con Leonardo DiCaprio e Christopher Walken e The Terminal (2004). Vincitore di un Golden Globe per la parte del naufrago di Cast Away(2000) - per il quale sarà nominato anche ai BAFTA e agli ormai immancabili Oscar - diventerà nel 2001 Vice Presidente dell'Academy, nonché produttore di pellicole quali Il mio grosso grasso matrimonio greco (2002), Una vita da formica (2006) e Un'impresa da Dio (2007). Suo unico e solo ruolo da cattivo è quello accanto a Paul Newman in Era mio padre (2002), poi interpreterà persino il suo avo Abramo Lincoln nel telefilm Freedom - A History of Us (2003) con Kevin Kline. I fratelli Coen lo imporranno poi nel ruolo che fu del grande Alec Guinness in Ladykillers (2004), poi sarà accanto a Julia Roberts in La guerra di Charlie Wilson (2007) e a John Malkovich in The Great Buck Howard (2008). Protagonista dei successi Il codice da Vinci e Angeli e demoni entrambi diretti da Ron Howard, nel 2010 doppia per la terza volta Woody nel cartoon Toy Story 3 - La grande fuga, mentre l'anno successivo incontra di nuovo Julia Roberts nella commedia L'amore all'improvviso. L'anno successivo sarà il padre di Oskar nel toccante film tratto dall'omonimo romanzo di Safran Foer Molto forte, incredibilmente vicino mentre è attesa la sua interpretazione di Walt Disney in Saving Mr. Banks, storia delle vicende che hanno portato alla realizzazione di Mary Poppins.
Si legherà poi ancora a Steven Spielberg - interpretando un pittore arrestato durante la guerra fredda con l'accusa di essere una spia sovietica ne Il ponte delle spie - e a Ron Howard, per l'attesissimo Inferno tratto da Dan Brown.
Amabile, lussuoso, pluriacclamato e pluripremiato, integro, probo e corretto, Tom Hanks incarna l'ideale americano medio, arricchendolo di nuove fragilità, nuove debolezze. Definito dalla critica un "E.T. con un barlume di Einstein", al pari di Harrison Ford, veste la parte del bravo ragazzo della porta accanto, pieno zeppo di forti e stabili virtù americane: la lealtà, il pudore, l'onestà, la tolleranze, la bontà.

 
oscar-icon4.pngPremi e nomination:
 
Spoiler

BAFTA 2014
Nomination miglior attore per il film Captain Phillips - Attacco in mare aperto di Paul Greengrass

Golden Globes 2014
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Captain Phillips - Attacco in mare aperto di Paul Greengrass

Golden Globes 2008
Nomination miglior attore in un film brillante per il film La guerra di Charlie Wilson di Mike Nichols

Golden Globes 2001
Premio miglior attore per il film Cast Away di Robert Zemeckis

Premio Oscar 2000
Nomination miglior attore per il film Cast Away di Robert Zemeckis

Golden Globes 1999
Nomination miglior attore per il film Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Premio Oscar 1998
Nomination miglior attore per il film Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Golden Globes 1995
Premio miglior attore per il film Forrest Gump di Robert Zemeckis

Golden Globes 1994
Premio miglior attore per il film Philadelphia di Jonathan Demme

Golden Globes 1994
Nomination miglior attore per il film Insonnia d'amore di Nora Ephron

Premio Oscar 1994
Premio miglior attore per il film Forrest Gump di Robert Zemeckis

Festival di Berlino 1994
Premio miglior attore per il film Philadelphia di Jonathan Demme

Premio Oscar 1993
Premio miglior attore per il film Philadelphia di Jonathan Demme

Golden Globes 1989
Premio miglior attore per il film Big di Penny Marshall

Premio Oscar 1988
Nomination miglior attore per il film Big di Penny Marshall

 
Filmografia:
 
Spoiler

Attore:
Stella di Tom Hanks sulla Hollywood Walk of Fame
He Knows You're Alone, regia di Armand Mastroianni (1980)
Splash - Una sirena a Manhattan (Splash), regia di Ron Howard (1984)
Bachelor Party - Addio al celibato (Bachelor Party), regia di Neal Israel (1984)
L'uomo con la scarpa rossa (The Man with One Red Shoe), regia di Stan Dragoti (1985)
Un ponte di guai (Volunteers), regia di Nicholas Meyer (1985)
Casa, dolce casa? (The Money Pit), regia di Richard Benjamin (1986)
Niente in comune (Nothing in Common), regia di Garry Marshall (1986)
Dirsi addio (Every Time We Say Goodbye), regia di Moshé Mizrahi (1986)
La retata (Dragnet), regia di Tom Mankiewicz (1987)
Big, regia di Penny Marshall (1988)
L'ultima battuta (Punchline), regia di David Seltzer (1988)
L'erba del vicino (The 'burbs), regia di Joe Dante (1989)
Turner e il casinaro (Turner & Hooch), regia di Roger Spottiswoode (1989)
Joe contro il vulcano (Joe Versus the Volcano), regia di John Patrick Shanley (1990)
Il falò delle vanità (The Bonfire of the Vanities), regia di Brian De Palma (1990)
Il grande volo (Radio Flyer), regia di Richard Donner (1992) - cameo non accreditato
Ragazze vincenti (A League of Their Own), regia di Penny Marshall (1992)
Insonnia d'amore (Sleepless in Seattle), regia di Nora Ephron (1993)
Philadelphia, regia di Jonathan Demme (1993)
Forrest Gump, regia di Robert Zemeckis (1994)
Lo schermo velato (The Celluloid Closet), regia di Rob Epstein (1995)
Apollo 13, regia di Ron Howard (1995)
Music Graffiti (That Thing You Do!), regia di Tom Hanks (1996)
Salvate il soldato Ryan (Saving Private Ryan), regia di Steven Spielberg (1998)
C'è posta per te (You've Got Mail), regia di Nora Ephron (1998)
Il miglio verde (The Green Mile), regia di Frank Darabont (1999)
Cast Away, regia di Robert Zemeckis (2000)
Era mio padre (Road to Perdition), regia di Sam Mendes (2002)
Prova a prendermi (Catch Me If You Can), regia di Steven Spielberg (2002)
The Terminal, regia di Steven Spielberg (2004)
Ladykillers (The Ladykillers), regia di Ethan Coen (2004)
Se ti investo mi sposi? (Elvis Has Left the Building), regia di Joel Zwick (2004) - cameo
Il codice da Vinci (The Da Vinci Code), regia di Ron Howard (2006)
La guerra di Charlie Wilson (Charlie Wilson's War), regia di Mike Nichols (2007)
The Great Buck Howard, regia di Sean McGinly (2008)
Angeli e demoni (Angels & Demons), regia di Ron Howard (2009)
L'amore all'improvviso - Larry Crowne (Larry Crowne), regia di Tom Hanks (2011)
Molto forte, incredibilmente vicino (Extremely Loud and Incredibly Close), regia di Stephen Daldry (2011)
Cloud Atlas, regia di Andy, Lana Wachowski e Tom Tykwer (2012)
Captain Phillips - Attacco in mare aperto (Captain Phillips), regia di Paul Greengrass (2013)
Saving Mr. Banks, regia di John Lee Hancock (2013)
Il ponte delle spie (Bridge of Spies), regia di Steven Spielberg (2015)

Televisione:

Henry e Kip - serie TV, 37 episodi (1980-1982)
Love Boat - serie TV, 1 episodio (1980)
Taxi - serie TV, 1 episodio (1982)
Happy Days - serie TV, episodio 10x05 (1982)
Labirinti e mostri (Mazes and Monsters), regia di Steven Hilliard Stern - film TV (1982)
Casa Keaton - serie TV, 3 episodi (1983-1984)
I racconti della cripta - serie TV, 1 episodio (1992)
Fallen Angels - serie TV, 1 episodio (1993)
Vault of Horror I, regia di Tom Hanks - film TV (1994)
Dalla Terra alla Luna (From the Earth to the Moon) – miniserie TV, 1 episodio (1998)
Scene by Scene - serie TV, 1 episodio (2001)
Band of Brothers - Fratelli al fronte - miniserie TV, 1 episodio (2001)
Freedom: A History of Us - serie TV, 7 episodi (2003)
The Pacific - serie TV, 6 episodi (2010)
30 Rock - serie TV, 2 episodi (2011)
Electric City - serie TV, 21 episodi (2012) - serie di cortometraggi
Killing Lincoln, regia di Adrian Moat - film TV (2013)

Doppiatore:

Toy Story - Il mondo dei giocattoli (Toy Story), regia di John Lasseter (1995)
Toy Story Activity Center - videogioco (1996)
Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa (Toy Story 2), regia di Ash Brannon, John Lasseter e Lee Unkrich (1999)
Toy Story 2: Buzz Lightyear to the Rescue - videogioco (1999)
Polar Express (The Polar Express), regia di Robert Zemeckis (2004)
Magnificent Desolation: Walking on the Moon 3D, regia di Mark Cowen - cortometraggio (2005)
Cars - Motori ruggenti (Cars), regia di John Lasseter (2006)
I Simpson - Il film (The Simpsons Movie), regia di David Silverman (2007)
Beyond All Boundaries, regia di David Briggs - cortometraggio (2009)
Toy Story 3 - La grande fuga (Toy Story 3), regia di Lee Unkrich (2010)
Vacanze hawaiiane, regia di Gary Rydstrom - cortometraggio (2010)
Buzz a sorpresa (Small Fry), regia di Angus MacLane - cortometraggio (2011)
Non c'è festa senza Rex (Partysaurus Rex), regia di Mark Walsh - cortometraggio (2012)
Toy Story of Terror!, regia di Angus MacLane - cortometraggio (2013)
Toy Story: Tutto un altro mondo (Toy Story That Time Forgot), regia di Steve Purcell - cortometraggio (2014)

Produttore:

Dalla Terra alla Luna (From the Earth to the Moon) - miniserie TV, 12 puntate (1998)
The American Experience - serie TV, 1 episodio (2000)
Cast Away, regia di Robert Zemeckis (2000)
West Point - serie TV (2000)
Band of Brothers - Fratelli al fronte - miniserie TV, 10 episodi (2001)
Il mio grosso grasso matrimonio greco (My Big Fat Greek Wedding), regia di Joel Zwick (2001)
We Stand Alone Together, regia di Mark Cowen - documentario (2001)
My Big Fat Greek Life - serie TV, 7 episodi (2003)
Connie e Carla (Connie and Carla), regia di Michael Lembeck (2004)
Polar Express (The Polar Express), regia di Robert Zemeckis (2004)
We're with the Band, regia di Johanna Stein - documentario (2005)
Magnificent Desolation: Walking on the Moon 3D, regia di Mark Cowen - cortometraggio (2005)
Neil Young: Heart of Gold, regia di Jonathan Demme (2006)
Ant Bully - Una vita da formica (Ant Bully), regia di John A. Davis (2006)
Starter for 10 - serie TV (2006)
Big Love - serie TV, 50 episodi (2006-2011)
Big Love: In the Beginning - serie TV, 3 episodi (2007)
Un'impresa da Dio (Evan Almighty), regia di Tom Shadyac (2007)
La guerra di Charlie Wilson (Charlie Wilson's War), regia di Mike Nichols (2007)
The Great Buck Howard, regia di Sean McGinly (2008)
John Adams - miniserie TV, 7 episodi (2008)
David McCullough: Painting with Words, regia di Mark Herzog - documentario (2008)
Mamma Mia!, regia di Phyllida Lloyd (2008)
Ember - Il mistero della città di luce (City of Ember), regia di Gil Kenan (2008)
Le mie grosse grasse vacanze greche (My Life in Ruins), regia di Mike Reiss (2009)
Nel paese delle creature selvagge (Where the Wild Things Are), regia di Spike Jonze (2009)
Beyond All Boundaries, regia di David Briggs - cortometraggio (2009)
The 25th Anniversary Rock and Roll Hall of Fame Concert - programma TV (2009)
The Pacific - serie TV, 10 episodi (2010)
The 3 Minute Talk Show - programma TV, 12 episodi (2011)
L'amore all'improvviso - Larry Crowne (Larry Crowne), regia di Tom Hanks (2011)
He Has Seen War, regia di Mark Herzog - documentario (2011)
Game Change, regia di Jay Roach - film TV (2011)
The 2012 Rock and Roll Hall of Fame Induction Ceremony - programma TV (2012)
Electric City - serie TV (2012)
The 2013 Rock and Roll Hall of Fame Induction Ceremony - programma TV (2013)
Parkland, regia di Peter Landesman (2013)
The Sixties - serie TV, 1 episodio (2013)
The Assassination of President Kennedy - documentario (2013)
Olive Kitteridge - miniserie TV (2014)

Regista:

I racconti della cripta - serie TV, 1 episodio (1992)
A League of Their Own - serie TV, 1 episodio (1993)
Fallen Angels - serie TV, 1 episodio (1993)
Vault of Horror I - film TV (1994)
Music Graffiti (That Thing You Do!, 1996)
Dalla Terra alla Luna (From the Earth to the Moon) – miniserie TV, 1 episodio (1998)
Band of Brothers - Fratelli al fronte - miniserie TV (2001)
L'amore all'improvviso - Larry Crowne (Larry Crowne, 2011)

Sceneggiatore:

Music Graffiti (That Thing You Do!), regia di Tom Hanks (1996)
Dalla Terra alla Luna (From the Earth to the Moon) – miniserie TV, 4 episodi (1998)
Band of Brothers - Fratelli al fronte - miniserie TV, 1 episodio (2001)
Magnificent Desolation: Walking on the Moon 3D, regia di Mark Cowen - cortometraggio (2005)
L'amore all'improvviso - Larry Crowne (Larry Crowne), regia di Tom Hanks (2011)
Electric City - serie TV, 1 episodio (2013)

 
"La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita."
 
 
Fonte: MYmovies - Wikipedia
 
Collegamenti:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora