Sakura

RaccontArte

Recommended Posts

C'era una volta tanto tempo fa.......

 

Così spesso inziano le favole; Così ce le raccontavano da bambini...

Fiabe, Romanzi, Fin dai tempi più antichi abbiamo sentito voci che leggevano per altri, voci che narravano.. ma cosa vuol dire davvero raccontare?

Quanta bravura ci vuole per inventare e raccontare una storia?

E' difficile dirlo con esattezza ed è difficile anche rintracciare una storia della narrazione.

La letteratura nacque millenni fà e si è tramandata prima oralmente poi per forma scritta, da millenni circolano alcuni racconti orali oggi stampati in bei libri, altre storie sono andate perdute ma quel che a noi interessa è che sono stare raccontate.

Nellì'antica Cina si considerava letteratura unicamente il saggio storico o il racconto biografico mentre i romanzi di amore o in qualche modo fantastici erano bollati come porcheria e la vita dello scrittore fantastico veniva completamente rovinata.

Nell'antica grecia  i poemi omerici, i sagg storici e anche geografici, i saggi scientifici hanno aperto le porte a un universo infinito.

In italia fino ai primi del 500 il nostro stato era il padrone incontrastato del palcoscenico letterario poi a causa dell'inquisizione e al subentrare della censura e della pratica del bruciare il libro siamo decaduti in un baratro che è durato fino al 1970 epoca in cui la censura al libro è decaduta e in cui le scuole  hanno incominciato a  comprendere che la narrativa era materia culturale.

Nel fine 700 la narrativa è sbocciata e si è sviluppata nell'inghilterra vittoriana e ha di nuovo spalancato una porta verso universi sconosciuti.

Nellì'ottocento e nei primi novecento si leggeva per gli amici e per i figli, ma anche presso gli antichi romani e greci c'era l'abitudine di leggere per le grandi platee. Oggi questa usanza si è trasformata in audio cd con romanzi ma ancora esiste qualche lettura pubblica e la lettura in casa di storie ai propri figli.

Narrare è qualcosa di indefinibile che ti culla  e che culla chi ascolta ma è anche una difficoltà perchè il narratore deve risucire a far percepire l'emozione delle parole del libro all'ascoltatore, al contempo lo stesso scrittore  ha delle difficoltà nel creare un universo un mondo che chi legge saprà amare.

Narrare è difficile, Narrare è una magia. Fatta di attenzione, di minuzia, di sogno, di coscienza e razionalità.

Parliamone, Parliamo della narrazione, della sua storia, della difficoltà insita nella narrazione.

Parliamo di questo mondo fantastico, di questa magia non tangibile che può essere di tutti basta aprire un libro e leggere per se stessi o per altri.

Raccogliano nozioni di storia,ragioniamo sul concetto del narrare e sui suoi significati.

C'è tanto da dire, c'è tanto su cui ragionare e soprattutto c'è tanto da scoprire.

Potete anche postare video di letture se ne conoscete arricchiranno la discussione e ci faranno apprezzare di  più l'argomento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora