Recommended Posts

locandina.jpg

 

 

 

I sospiri del mio cuore (耳をすませば Mimi o sumaseba, lett. "Drizzando le orecchie"), conosciuto anche con il titolo internazionale Whisper of the Heart, è un film d'animazione giapponese del 1995 diretto da Yoshifumi Kondō e scritto da Hayao Miyazaki, che si è ispirato al manga Sussurri del Cuore di Aoi Hiiragi.

 

 

 

Titolo originale Mimi o sumaseba (耳をすませば?)

Paese di produzione Giappone

Anno 1995

Durata 111 min

Colore colore

Audio sonoro

Rapporto 16:9

Genere animazione, sentimentale

Regia Yoshifumi Kondō

Soggetto Aoi Hiragi

Sceneggiatura Hayao Miyazaki

Produttore Toshio Suzuki, Hayao Miyazaki

Produttore esecutivo Seiichiro Ujiie, Takashi Shouji

Casa di produzione Studio Ghibli

Distribuzione (Italia) Lucky Red

Storyboard Hayao Miyazaki

Art director Satoshi Kuroda

Character design Kitaro Kousaka

Animatori Kitaro Kousaka

Musiche Yuuji Nomi

 

 

 

Doppiatori italiani:

Emanuela Ionica: Shizuku Tsukishima
Manuel Meli: Seiji Amasawa
Giancarlo Padoan: Shirou Nishi
Franco Mannella: Baron
Sabrina Duranti: Asako Tsukushima
Massimo Gentile: Seiya Tsukushima
Domitilla D'Amico: Shiho Tsukishima
Benedetta Gravina: Yuuko Harada
Alex Polidori: Sugimura
Giulia Tarquini: Kinuyo
Giulia Franceschetti: Nao
Fabio Liberatori: Kita
Luciano Turi: Minami
Federica De Bortoli : Kousaka-sensei

 

 

 

Trama:

La storia inizia durante le vacanze estive del 1994 a Tokyo e narra di Shizuku, comune studentessa delle medie con una normale famiglia: padre, madre e sorella universitaria. Shizuku è appassionata di romanzi e spesso si reca alla biblioteca di quartiere per prendere in prestito numerosi volumi. Un giorno, nel prenderne in prestito alcuni, si accorge che nella tessera dei prestiti stranamente ricorre sempre un cognome prima del suo: Amasawa, ed incomincia quindi a fantasticare su chi sia questo ragazzo che sembra avere i suoi stessi gusti letterari.

 

Qualche giorno dopo, durante la sua consueta visita alla biblioteca, incontra sulla metropolitana uno strano gatto e decide di seguirlo; il felino la conduce in un quartiere ordinato e silenzioso sulla collina ed entra in un negozio di antiquariato. L'anziano proprietario mostra alla ragazza alcuni dei tesori del suo negozio, tra cui uno strano orologio e la statuetta di un gatto antropomorfo che chiama Baron. Shizuku fa anche la conoscenza di Seiji Amasawa, il nipote dell'antiquario, che altri non è che la misteriosa persona che leggeva i suoi stessi libri. Seiji ama tantissimo la musica e il vero obiettivo della sua vita è quello di diventare un bravo liutaio. Col passare dei giorni l'amicizia tra Shizuku e Seji si rafforza e approfondisce sempre più finché lui parte per un tirocinio di due mesi a Cremona presso un mastro liutaio per mettersi alla prova ed imparare a costruire violini. Nell'attesa del suo ritorno, anche Shizuku promette a sé stessa di testare le sue abilità scrivendo il suo primo romanzo.

 

Dopo un colloquio con i suoi genitori decide di non affrontare le superiori, per "mettere alla prova sé stessa", senza rivelare a nessuno il lavoro che sta svolgendo. Appena finito il romanzo, che ha Baron come protagonista, Shizuku porta il manoscritto all'antiquario, che lo legge e ne rimane soddisfatto. Dopo aver finito il suo racconto, Shizuku decide infine di frequentare le scuole superiori, contenta di ciò che è stata in grado di realizzare e carica per scrivere nuovi romanzi e continuare gli studi. Alla fine del film Shizuku si sveglia nella notte e vede Seiji, che la aspettava in bicicletta. Dopo un viaggio in bici, Seiji porta Shizuku nel suo "posto segreto", dove i due ammirano la città e il sole nascente. Mentre si svolge lo spettacolo dell'alba, Seiji rivela a Shizuku il suo amore e le chiede se un giorno l'avrebbe sposato, richiesta accettata con commozione da Shizuku.

 

 

 

 

 

 

Collegamenti:

Hayao Miyazaki

Studio Ghibli

 

 

 

@Brezza dell'est Lo hai visto questo?

 

 

Davvero bella

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Big Daddy l'ho visto, consigliato da thugz (non ricordo se si scrive così D: ), subbato da lui, in lingua originale. Ricordo che mi piacque abbastanza ma è passato troppo tempo e dovrei rivederlo :mmm:

 

il trailer non ha l'audio :ymmio: ho provato a fare una ricerca veloce di altri trailer ma non ne ho trovati xD 

 

 

edit: lol abbiamo avuto entrambi la stessa idea :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io l'ho visto ieri sera per caso su SKY... Che spettacolo! Credo sia uno dei film più belli dello studio ghibli. Se ne hai la possibilità riguardatelo che merita davvero tanto :sisi:

 

Purtroppo ho trovato solo questo trailer :fiaccopeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bel film! mi è piaciuto ma non per la trama in se che non racconta poi tanto quanto per i significati profondi dell'anime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora