3 risposte in questa discussione

hs8ady.jpg

 

 

 

 

Windows Holographic è una piattaforma di realtà aumentata ideata da Microsoft, la cui introduzione è prevista in concomitanza con il lancio del sistema operativo Windows 10 nell’autunno del 2015. La piattaforma, annunciata il 21 gennaio 2015 durante la conferenza stampa tenuta dai vertici dell’azienda, sarà implementata su ogni dispositivo (PC, smartphone e tablet) che monti tale sistema operativo.

 

 

Il device progettato per sfruttare le potenzialità del sistema Windows Holographic, Microsoft HoloLens, è un visore senza cavi che monta al proprio interno il sistema operativo windows 10. Le lenti utilizzano sensori avanzati, un display ottico 3D ad alta definizione ed un sistema di scansione spaziale dei suoni che consentono a chi li indossa di poter fruire di applicativi di realtà aumentata attraverso una inedita interfaccia olografica con la quale poter interagire mediante lo sguardo, la voce o i gesti delle mani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In origine denominato “Progetto Baraboo”, HoloLens ha conosciuto una fase di sviluppo di cinque anni prima del suo annuncio avvenuto nel 2015, ma è stato concepito ancora prima come disegno originale per quello che sarebbe poi diventato il sensore Kinect della piattaforma Xbox.

 

 

Tra i tipi di sensore utilizzati da HoloLens vi è una telecamera di profondità ad alta efficienza energetica, con un campo di 120 ° x 120 ° di visuale. Ulteriori funzionalità fornite dai sensori sono rappresentate dalla possibilità di effettuare head-tracking, cattura video, e cattura del suono. Oltre che una CPU di fascia alta ed una GPU, HoloLens offre anche una Holographic Processing Unit (HPU), un coprocessore che integra i dati dai vari sensori e gestisce attività come la mappatura del territorio, il riconoscimento dei gesti ed il riconoscimento vocale.

 

 

 

 

 

hololens_3.0.gif

 

 

eurogamer-g08cgu.jpg

 

 

 

 

 

Le applicazione mostrate per Microsoft HoloLens includono HoloStudio, un’applicazione di modellazione 3D attraverso la quale poter produrre progetti di stampa per stampanti 3D; Holobuilder, dimostrazione inspirata dal videogioco Minecraft; un’implementazione del sistema telecomunicativo Skype; ed OnSight, un software sviluppato in collaborazione con la NASA, capace di integrare dati provenienti dalle sonde presenti sul pianeta Marte al fine di poter riprodurre una simulazione 3D dell’ambiente di riferimento, che scienziati da tutto il mondo potranno visualizzare, interagirvi e collaborare insieme utilizzando il visore Microsoft HoloLens.

 

 

Microsoft si aspetta di lanciare il prodotto entro l’autunno del 2015 e di renderlo disponibile per il mercato privato quanto per quello professionale delle imprese.

 

 

 

 

 

HoloLens e NASA

 

 

 

 

 

 

 

HoloLens in ambito gaming

 

 

 

 

 

 

 

Trailer di annuncio

 

 

 

 

 

 

 

Per maggiori informazioni andate su: http://www.microsoft.com/microsoft-hololens/en-us

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco come si guarderanno le partite in futuro grazie a questi occhialetti 

@Fabi_92 Ti immagini che figata guardare una partita di calcio con sti cosi :woh:

 

https://www.youtube.com/watch?v=oKqzeoMCU0c

Piace a Fabi_92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora