Recommended Posts

llCVwdq.jpg?1


Il regno dei sogni e della follia , titolo internazionale: The Kingdom of Dreams and Madness, è un documentario di Mami Sunada dedicato allo studio di animazione giapponese Studio Ghibli e ai suoi animatori.

Il film, uscito nelle sale giapponesi il 16 novembre 2013 è stato presentato in anteprima mondiale in Francia nel giugno 2014 al Festival International du Film d'Animation d'Annecy e in seguito in numerosi altri festival cinematografici di tutto il mondo. Dal 27 gennaio 2015 è disponibile in dvd o video-on-demand in lingua originale con sottotitoli inglesi. In Italia il film è stato distribuito da Lucky Red il 25 e 26 maggio 2015 con i dialoghi in italiano inseriti in oversound• sull'audio originale.

Trama
Il film si concentra sulle ultime fasi di lavorazione di Si alza il vento, il più recente e probabilmente il film definitivo di Hayao Miyazaki, mostrando la tecnica di animazione accurata e artigianale del regista e del suo team di animatori. Contemporaneamente anche Isao Takahata, il cofondatore assieme a Miyazaki dello Studio Ghibli, sta terminando il suo ultimo film, La storia della principessa splendente e tutta la macchina produttiva dello studio deve coordinare la creatività e anche le piccole rivalità dei due grandi registi Fonte

INFO


Titolo originale: Yume to kyôki no ôkoku (夢と狂気の王国)
Lingua originale: Giapponese
Paese di produzione: Giappone
Anno: 2013
Durata: 118 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1: 78: 1
Genere: documentario
Regia: Mami Sunada
Soggetto: Mami Sunada
Produttore esecutivo: Nobuo Kawakami
Casa di produzione: Dwango, Ennet Co.
Fotografia: Mami Sunada
Montaggio: Mami Sunada
Musiche: Masakatsu Takagi
Interpreti e personaggi

  • Joe Hisaishi: se stesso
  • John Lasseter: se stesso
  • Gorō Miyazaki: se stesso
  • Hayao Miyazaki: se stesso
  • Yoshiaki Nishimura: se stesso
  • Toshio Suzuki: se stesso
  • Isao Takahata: se stesso
  • Hideaki Anno (Neon Genesis Evangelion): se stesso
  • Mami Sunada: se stessa/voce narrante(夢と狂気の王国?)



Ottenuto il permesso di accedere quasi illimitatamente all’interno dello Studio Ghibli, Mami Sunada segue nel corso di un anno i maestri Hayao Miyazaki e Isao Takahata e il produttore Toshio Suzuki intenti nel completare i loro ultimi capolavori: “Si alza il vento” e “La storia della principessa splendente”.
Con un ritratto intimo ed emozionante, il documentario ci offre per la prima volta l’opportunità di compiere un viaggio affascinante ed indimenticabile all’interno di uno dei laboratorio di animazione più amati al mondo. Un luogo unico dove il sogno e la passione rasentano la follia.
“Il Regno dei Sogni e della Follia” sarà al cinema per un evento speciale solo il 25 e il 26 maggio. Fonte

Recensione di BadTaste

 


•oversound: voce del doppiatore che si sovrappone a quella del personaggio che appare in video, la cui voce in lingua originale rimane udibile in sottofondo. Questa tecnica in Italia è limitata di norma alle interviste e ai documentari.

Sito ufficiale - Studio Ghibli
Pagina facebook - Pagina Facebook italiana dello Studio Ghibli

Scheda, Bluray e Dvd su LuckyRed
Gallery su LuckyRed


Topic collegati:

Hayao Miyazaki

Si alza il vento

Studio Ghibli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'avevo visto al cinema.

Per quanto sia interessante, è un po' noioso :asd:

 

Miyazaki ha la replica delle capre di Heidi in casa :peo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ho pensato anch'io ghera :asd:

Tu sai dirmi se gli spezzoni che si trovano nei bluray appartengono a questo documentario? Non ho trovato nulla a riguardo :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ho pensato anch'io ghera :asd:

Tu sai dirmi se gli spezzoni che si trovano nei bluray appartengono a questo documentario? Non ho trovato nulla a riguardo :mmm:

 

Intendi i contenuti extra che si trovano nei nuovi cofanetti?

Non credo, o meglio, visto che in questo documentario, di Myazaki fanno vedere solo Si alza il vento, magari per quello hanno recuperato qualche spezzone di questo documentario, ma per gli altri credo siano tutti contenuti inediti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora