Recommended Posts

bk6.jpg

 

Tsū è un social network che paga i suoi iscritti per condividere foto, video e link sul suo sito o attraverso le sue applicazioni per Android e iOS.

Il nome tsū fa riferimento alla pronuncia del carattere giapponese , che viene spesso utilizzato come segno grafico al posto dell'emoticon con la faccina sorridente.

 

Per potersi iscrivere, sia tramite sito o applicazione per smartphone, è necessario un invito da parte di un utente già iscritto a tsū, da poter tranquillamente cercare tra gli "utenti consigliati" per ricevere una sorta di raccomandazione.

 

30n.jpg

 

La grafica ricorda molto quella di Facebook. Nella colonna centrale sono elencate le cose condivise dai propri amici e dalle persone che si seguono, mentre nella colonna a sinistra ci sono informazioni sul proprio account, comprese le statistiche sulla visione dei propri post che servono per farsi un'idea di quanto si sta guadagnando. Nella barra superiore c'è un contatore che indica il denaro ricavato.

 

È importante assicurarsi di aver condiviso contenuti originali e sui quali si ha la completa proprietà, poiché la pubblicazione di una fotografia, ad esempio, comporterebbe una dichiarazione di possesso dei diritti di quel contenuto, cosa che potrebbe portare a problemi legati ai diritti d'autore. Normalmente questo non accade su altri social network comuni.

 

Come si guadagna

 

I servizi offerti da tsū sono finanziati attraverso i classici annunci pubblicitari, ma a differenza degli altri social network ogni utente può ottenere parte dei ricavi derivanti dalla pubblicità sul sito.

Quelli di tsū mantengono il 10 per cento dei ricavi per loro e per gestire la piattaforma, mentre il restante 90 per cento dei ricavi viene ridistribuito agli utenti, attraverso una serie di algoritmi (ad "albero genealogico") che tengono traccia di quanto denaro raccoglie ogni nuovo contenuto attraverso le pubblicità e tiene conto del valore di ogni singolo utente.

 

qd4.jpg

 

Un esempio più chiaro:

 

  • Francesco invita su tsū Arianna, che a sua volta invita Emanuele che invita Elena.
  • In un certo periodo di tempo, le cose condivise da Elena portano a 100 euro di ricavi: 10 vanno a tsū e i restanti 90 agli utenti coinvolti nella produzione di quel ricavo.
  • Elena, che ha creato e condiviso i contenuti, ha diritto al 50 per cento dei ricavi, quindi a 45 euro.
  • Emanuele, che aveva invitato Elena, prende il 33,3 per cento e cioè 29,70 euro.
  • Arianna, che aveva invitato Emanuele che aveva invitato Elena, prende l'11,1 per cento pari a 9,99 euro.
  • Infine, Francesco prende il 3,70 per cento pari a 3,33 euro.

Tsū chiama questo meccanismo "la regola dei terzi infiniti", perché a ogni passaggio un utente prende un terzo rispetto a chi è arrivato prima di lui e gli ha girato un invito.

Secondo i suoi inventori, questo sistema permette da un lato di incentivare la pubblicazione di contenuti di qualità e con una buona resa economica e, dall'altro, di spingere le persone già iscritte a invitarne solo altre con le caratteristiche adatte per contribuire attivamente al successo del social network.

 

Fonte: ilpost.it

Sito ufficiale di tsū

 

 

 

Di questo sito ormai già se ne sta parlando in giro, soprattuto su Facebook, nominato da pagine famose come "Tua madre è leggenda" o vip del web. Il sito ha già raccolto più di due milioni di iscritti e sta continuando ad espandersi, nonostante sia nato alla fine di ottobre 2014. Tra le opinioni di chi l'ha provato c'è chi ha trovato difficile capire il funzionamento, chi pensa che al contrario di come dovrebbe essere, i contenuti siano di scarsa qualità (annunci, hashtag e foto di nudo), chi ha colto dell'ipocrisia tra gli utenti che non valorizzano i reciproci contenuti per non portare guadagno altrui se non si ha ricevuto prima il proprio, quindi un uso diverso da quello idealizzato dai creatori del sito. Nonostante ciò, se ne parla parecchio. Voi che ne pensate? :fumopeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono parecchio scettico ad ogni organizzazione a forma piramidale, a differenza di ogni altro però, tsu non ti chiede una quota di iscrizione, questa potrebbe esere la sua forza... però boh, non mi sono omunque mai piaciute, mi sono sempre sembrate... sciocche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi siti che ti fanno guadagnare anche sulle persone che inviti e cose simili non mi hanno mai ispirato, io me ne terrò alla larga :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono parecchio scettico ad ogni organizzazione a forma piramidale, a differenza di ogni altro però, tsu non ti chiede una quota di iscrizione, questa potrebbe esere la sua forza... però boh, non mi sono omunque mai piaciute, mi sono sempre sembrate... sciocche.

Stesso pensiero, mi è subito venuto in mente il sistema piramidale che hanno fatto vedere su welcome to the nhk

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conosco una fumettista di Roma che lo utilizza e condivide sul social i suoi disegni, invita ad iscriversi (infatti io sono iscritta grazie a lei) ed è molto attiva :mhm:

Lei dice che i guadagni li ha, magari non altissimi, ma qualcosa le viene retribuito :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora