Recommended Posts

jojo-the-animation.jpg

 

Le bizzarre avventure di JoJo (ジョジョの奇妙な冒険 Jojo no kimyō na bōken?) è un manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki, e pubblicato in Giappone sulla rivista Weekly Shonen Jump, della casa editrice Shūeisha, dal 1987 al 1999, attualmente è pubblicato sulla rivista seinen Ultra Jump. In Italia è pubblicato dalla Star Comics dal 1993 ad oggi. L'autore è attualmente al lavoro sull'ottava e penultima serie, Jojolion. Il manga è stato anche adattato in due serie di OAV complementari, realizzate tra il 1993 ed il 2001, per un totale di 13 episodi, tutti incentrati sulla terza serie. Nell'ottobre 2012 è cominciato un nuovo anime che ha adattato il primo arco narrativo ed è proseguito con il secondo e con il terzo, attualmente in corso. La storia è articolata intorno alle peripezie della famiglia Joestar; ciascuna delle otto serie si sofferma sulle avventure di uno dei suoi discendenti, e ognuna si svolge in un diverso momento storico. Tutti i protagonisti ottengono in una maniera o nell'altra il nomignolo JoJo.

In tutta l'opera è presente una quantità innumerevole di citazioni musicali e cinematografiche, inizialmente velate e nascoste, e successivamente sempre più palesi.

 

Trama

 

Parte 1 Phantom Blood (ファントムブラッド Fantomu buraddo?)

Il protagonista Jonathan Joestar, nell'Inghilterra alla fine del diciannovesimo secolo, è il figlio del ricco lord George Joestar I. Questi adotta Dio Brando, coetaneo di Jonathan e figlio di Dario Brando, uno sbandato che lo stava derubando a seguito di un incidente e che lui crede gli abbia salvato la vita. Dio, la cui vera indole è ambiziosa e perversa, vuole impadronirsi del casato dei Joestar, prima privando Jonathan di ogni amicizia e affetto, e poi cercando di uccidere il genitore adottivo con lo stesso veleno con cui aveva ucciso il padre. Scoperto e messo alle corde, usa su di sé la "Maschera di Pietra", un portentoso artefatto di origine azteca in grado di trasformare l'uomo in un vampiro immortale, il cui unico punto debole è la luce solare. Per affrontarlo, Jonathan apprende la tecnica delle "onde concentriche" dal misterioso avventuriero Will Antonio Zeppeli, grazie alla quale può scontrarsi contro zombie e cavalieri medievali evocati da Dio Brando, tra i quali Jack lo Squartatore, Bruford, Tarkus, e Doobie lo spettro, fino allo scontro finale con il nemico.

(La trama delle altre 7 parti la ometto per non fare troppi spoiler e non creare un topic chilometrico)

 

Titolo orig. (ジョジョの奇妙な冒険 Jojo no kimyō na bōken)

Autore Hirohiko Araki

Regia Naokatsu Tsuda, Kenichi Suzuki

Sceneggiatura Yasuko Kobayashi

Studio David Production

Musiche Hayato Matsuo, Taku Iwasaki

Reti Tokyo MX, MBS, TBC, RKB, CBC, BS11 Animax

1ª TV 5 Ottobre 2012 - In corso

Episodi 50 (season 3 in corso sospesa fino a gennaio)

Aspect ratio 16:9

Durata ep. 24 min

Censura no

Generi Azione, Avventura  

 

Immagini

 

Spoiler

 

Jojos_Bizzarre_Adventures20121.jpgJojos_Bizzarre_Adventures20126.jpg


Jojos_Bizzarre_Adventures201213.jpgJojos_Bizzarre_Adventures201219.jpg

Jojos_Bizzarre_Adventures201226.jpg

 

Opening

 

Spoiler

 

 

 

 

Fonti : Wikipedia - Animeclick

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Com'è alla fine l'anime?

Fedele al manga o taglia molto?

Ciao, non ho letto il manga ma credo che sia abbastanza fedele l'anime , basti pensare che stardust crusaders ha raggiunto i 24 episodi e stanno ancora a 

Quando devono prendere IGGY il cane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il manga è un capolavoro tra gli shonen e lo consiglio sempre molto a chi piace il genere.

 

Se l'anime riesce a mantenere almeno un po' del suo stile e ne rimane fedele allora può davvero essere un bel prodotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il manga è un capolavoro tra gli shonen e lo consiglio sempre molto a chi piace il genere.

 

Se l'anime riesce a mantenere almeno un po' del suo stile e ne rimane fedele allora può davvero essere un bel prodotto.

Per me sembra ben fatto inoltre mantiene una certa comicità mentre quegli oav che sono usciti nel 2000 e sono stati doppiati in italiano dai soliti Ivo de Parlma, Diego Sabre ecc. mi sembravano un po' troppo seri, oltre a saltare o mischiare i pezzi. Polnareff è uno spasso  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riesumo il topic giusto per dire che ho iniziato Steel Ball Run, praticamente la settima serie.

 

Per il momento mi è bastato vedere i denti di Zeppelie per capire che sarà una figata, ma più avanti farò un commento più decente/concreto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jojo nanana nananarana nananarana na na

Jojo Muda muda muda muda muda muda

Dio Brando!!!

 

Lo ammetto sono un grande fan di Phantom Blood (anche se mi piace in generale tutto Jojo, quella serie è la mia preferita).

Del manga ho letto fino alla terza serie, mentre dell'anime ho visto la prima, la seconda e sto guardando la quarta serie (mentre non sono riuscito a vedere la terza fino in fondo per colpa delle censure schifose).

Di Phantom Blood mi piace tutto, l'ambientazione ottocentesca, Dio Brando, la opening, le onde concentriche, il mistero della maschera di pietra, la opening dell'anime e persino Jonathan Joestar (che è un Jojo abbastanza scontato ma che messo in contrasto con Dio è perfetto).

 

La seconda serie è carina ma si sente la mancanza di Dio e dell'atmosfera ottocentesca.

La terza serie contiene Dio ma non al suo meglio... inoltre il protagonista diventa uno studente delle superiori... oltre al fatto che vedere gli Stand combattere è meno emozionante di vedere Dio che scala la cada si Jojo affondando i piedi nei muri (LOL)... però nel manga mi era piaciuta come serie semi-conclusiva.

La quarta serie sembra uno spin-off... è comunque godibile e hanno fatto un ottimo lavoro nell'anime (rispetto alla terza serie), inoltre essendo Jojo la qualità si mantiene comunque su livelli altissimi... però si nota comunque la mancanza di un vero e proprio obbiettivo... gli episodi sono quasi tutti auto-conclusivi e in definitiva non mi sento di metterla al pari con le altre serie.

 

In soli 9 episodi Phantom Blood racconta una delle storie più belle e originali degli ultimi anni. Se anche uno non fosse convinto il mio consiglio è di vedere almeno questi 9 episodi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti dirò, è proprio la particolarità slice of life e di come si mostri la vita quotidiana dei ragazzini della cittadina (perchè quello sono, nonostante tutti i poteri e le varie bizzarrie che capitano, rimangono sempre dei ragazzini delle superiori), e di come piano piano e un pezzo alla volta si arrivi alla soluzione finale e quindi, allo scontro con Yoshikage Kira, sono proprio tutte queste cose che fanno della quarta serie la mia preferita, quella più pensata, le altre, ma in particolare la terza e la quinta, sono semplicemente il viaggio dei protagonisti, da punto A a punto B, nel mezzo ci sono i vari combattimenti, ma nulla più, non c'è una vera storia, la quarta invece mostra la normalità di tutti i giorni (ovviamente nel contesto assurdo di JoJo), di come tutto accada attorno a loro... e mi piace un sacco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la 3 seria era censurata? :mhm: è un pò di tempo che ho letto il manga ma non mi pareva 

 

aspetto con trepidazione già la prossima serie dove tanto per cambiare quando si parla d italia si parla di mafia :asd: ci sono personaggi carismatici e situazioni interessanti e c è pure un  pò di sardegna :zuzu: l unico mangaka a citare la mia terra credo :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/7/2016 at 20:26, Ruffycrazy dice:

la 3 seria era censurata? :mhm: è un pò di tempo che ho letto il manga ma non mi pareva

infatti è l'anime ad essere censurato. poi sono usciti i blu-ray se non erro, ma sinceramente siccome ho già letto il manga, non mi va di recuperare l'anime dopo la messa in onda.

per farti capire il tipo di censura ecco un'immagine:

Spoiler

hqdefault.jpg

questo io lo chiamo schifo... persino 4kids ha usato censure migliori.

tutto per non far vedere un minorenne che fuma (e la sigaretta continua a vedersi).

 

Il 23/7/2016 at 17:43, Dark Sky dice:

Ti dirò, è proprio la particolarità slice of life e di come si mostri la vita quotidiana dei ragazzini della cittadina (perchè quello sono, nonostante tutti i poteri e le varie bizzarrie che capitano, rimangono sempre dei ragazzini delle superiori), e di come piano piano e un pezzo alla volta si arrivi alla soluzione finale e quindi, allo scontro con Yoshikage Kira, sono proprio tutte queste cose che fanno della quarta serie la mia preferita, quella più pensata, le altre, ma in particolare la terza e la quinta, sono semplicemente il viaggio dei protagonisti, da punto A a punto B, nel mezzo ci sono i vari combattimenti, ma nulla più, non c'è una vera storia, la quarta invece mostra la normalità di tutti i giorni (ovviamente nel contesto assurdo di JoJo), di come tutto accada attorno a loro... e mi piace un sacco.

beh anche la prima ha parecchi slice of life... anzi, viene praticamente mostrata la vita di Jojo e Dio. Ma il setting dell'ottocento e il potere delle onde concentrice contrapposto a quello dei vampiri lo trovo più affascinante (come il concetto stesso su cui si basa la serie di Phantom Blood, bene contro male, Jojo contro Dio).

Inoltre la serie ha un ritmo davvero sostenuto e finisce con la morte del protagonista, ma non con la sua sconfitta... ho trovato tutto molto epico e ben scritto (una sensazione simile l'ho provata solo durante la lettura del signore degli anelli).

Al contrario il setting della quarta serie mi pare un po' troppo banale... la serie è divertente ma avrebbe bisogno di qualche punto di svolta. In ogni caso è ancora in corso quindi posso sempre cambiare idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lief dice:

beh anche la prima ha parecchi slice of life... [...]

 

Sì sì infatti la prima parrte della prima serie io la classificherei tranquillamente Seinen, mi era piaciuta molto, mi è scesa molto nella fase dei combattimenti, personalmente credo siano i più brutti della saga, il finale è quello che mi ha stupito e invogliato a continuarlo, e ho fatto bene perché anche la seconda mi è piaciuta parecchio.

 

Poi il resto va a gusti, però la quarta ha un'impronta proprio differente dalle altre, ed è proprio questo che me la fa preferire, ha tutta un'altra narrazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora