5 risposte in questa discussione

peview-17590560-1403953781.png

 

David Bowie, pseud. di David Robert Jones (Londra, 8 gennaio 1947), è un cantautore, polistrumentista, attore e compositore britannico.

 

Attivo dalla metà degli anni sessanta, Bowie ha attraversato cinque decenni della musica rock, reinventando nel tempo il suo stile e la sua immagine e creando alter ego come Ziggy Stardust, Halloween Jack e The Thin White Duke (noto in Italia come il Duca Bianco). Dal folk acustico all'elettronica, passando attraverso il glam rock, il soul e il krautrock, David Bowie ha lasciato tracce che hanno influenzato molti artisti.

 

Come attore, dopo alcune piccole apparizioni ha avuto un buon successo nel 1976 come protagonista del film di fantascienza L'uomo che cadde sulla Terra di Nicolas Roeg. Tra le sue interpretazioni più note si ricordano Furyo (Merry Christmas Mr. Lawrence) di Nagisa Oshima del 1983, Absolute Beginners e Labyrinth del 1986 e Basquiat di Julian Schnabel del 1996 nel quale interpreta il ruolo di Andy Warhol.

 

David Bowie è sposato dal 1992 con la modella somala Iman Mohamed Abdulmajid ed ha due figli, Duncan Zowie Haywood (nato nel 1971 dal precedente matrimonio con Mary Angela Barnett) e Alexandria Zahra (nata nel 2000), oltre a Zulekha, nata dal precedente matrimonio di Iman. Nel 2008 è stato inserito al 23º posto nella lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling Stone, e tra le sue migliori "tracce vocali" ci sono Life on Mars?, Space Oddity, Starman ed Heroes. Nel 2007 è secondo la rivista Forbes al quarto posto nell'elenco dei cantanti più ricchi del mondo.

 

Al ritmo di un disco all'anno, Bowie per parecchi anni nel bene e nel male non si è mai limitato a creare un "marchio Bowie" uguale a se stesso e rassicurante: dalle nostalgie beat con Pin Ups, agli incubi orwelliani di Diamond Dogs, al R&B bianco con Station to Station e Young Americans, all'electro pop intellettuale che, secondo molti critici, costituirà la fase più creativa della sua carriera fra il 1977 e il 1979, con la cosiddetta trilogia berlinese di Low, Heroes e Lodger, album in realtà (salvo il secondo) realizzati solo parzialmente a Berlino, ma comunque fortemente influenzati dalle contaminazioni tra rock ed elettronica di cui erano maestri i Kraftwerk e i Neu!, gruppi entrambi tedeschi.

 

Decisivo l'incontro con Brian Eno, altro reduce dal glam-rock dei primi '70 con i Roxy Music del dandy Bryan Ferry. Altrettanto decisivo un successo ormai consolidato che permette all'artista di sperimentare soluzioni nuove senza inseguire il riscontro commerciale. Nel frattempo il personaggio non è più l'androgino Ziggy Stardust ma un thin white duke (sottile duca bianco) dalle inquietanti suggestioni androgine sotto uno stile musicale esteriormente sempre più virile, colto, e raffinato.

 

 

Discografia



1967 - David Bowie


1969 - Space Oddity


1970 - The Man Who Sold the World


1971 - Hunky Dory


1972 - The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars


1973 - Aladdin Sane


1973 - Pin Ups


1974 - Diamond Dogs


1975 - Young Americans


1976 - Station to Station


1977 - Low


1977 - "Heroes"


1979 - Lodger


1980 - Scary Monsters (and Super Creeps)


1983 - Let's Dance


1984 - Tonight


1986 - Labyrinth


1987 - Never Let Me Down


1993 - Black Tie White Noise


1993 - The Buddha of Suburbia


1995 - 1.Outside


1997 - Earthling


1999 - 'hours...'


2002 - Heathen


2003 - Reality


2013 - The Next Day


 

 

 

 

 

 

 

 


Collegamenti:
Christiane F. Noi i ragazzi dello zoo di Berlino
Gia - Una donna oltre ogni limite
Labyrinth - Dove tutto è possibile
The Prestige
Placebo
Metal Gear Solid Hd Collection - BLES01419 in Giochi PS3
Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - BLES02102 in Giochi PS3
Metal Gear Solid V: The Phantom Pain in Microsoft Xbox
Metal Gear Solid V - The Phantom Pain in PS3 Cheats Zone
Metal Gear Solid Saga
Heroes
Glee

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la leggenda narra che fece anche un film....

Sì, una tazza invereconda. Così come tutti i suoi album di quegli anni fino ad oggi :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora