Xengas

bd Mass Effect 3 - BLES01462

Recommended Posts

                                                                   mass-effect-3-play3-packshot.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo gioco: Mass Effect 3
Dimensioni: 13.7 GB
ID Game: BLES01462
Firmware richiesto: 4.01
Lingua/e: MULTI 5 (EN, FR, GE, SP, IT)  FULL ITA
 
 
Descrizione

Vancouver, Canada. 6 mesi dopo le vicende di Mass Effect 2 - L'Avvento, il comandante Shepard è sotto processo per aver distrutto un portale galattico e l'Alleanza dei Sistemi sta iniziando a perdere i contatti con le sue colonie. Il Comitato di Difesa dell'Alleanza, resosi conto della concretezza del pericolo dei Razziatori, convoca Shepard per cercare consigli su come fronteggiare il nemico, ma è ormai troppo tardi per organizzare una difesa: i Razziatori, infatti, sono già arrivati sulla Terra, e proprio durante la riunione attaccano Vancouver annientando qualsiasi resistenza. Shepard, con l'aiuto dell'ammiraglio Anderson, riesce a fuggire dallo scontro: viene quindi reintegrato in servizio e inviato sulla Cittadella per cercare aiuto ma, appena giunto sulla sua Normandy SR-2 (entrata nella flotta dell'Alleanza dei Sistemi in seguito agli eventi di Mass Effect 2), riceve una comunicazione dall'ammiraglio Hackett, che gli ordina di recarsi su Marte per indagare su un'importante stazione di ricerca che ha smesso di rispondere. Sul pianeta rosso il comandante incontra una vecchia conoscenza, Liara T'Soni. Una volta aiutata a liberarsi delle truppe di Cerberus che stavano attaccando la struttura, è proprio lei a rivelargli il motivo della sua visita: sul pianeta sono stati scoperti i progetti di un'arma Prothean potenzialmente in grado di distruggere i Razziatori: ma l'arma è, purtroppo, ancora incompleta, e i progetti hanno bisogno di tempo per essere sviluppati. Inviati i progetti ad Hackett e avviati i lavori di costruzione di questa importante risorsa, Shepard si reca quindi sulla Cittadella, dove incontra il Consiglio.

Questo, pur capendo le ragioni del comandante, si dimostra riluttante a fornire il supporto richiesto dalla Terra perché, dopo il ritorno dei Razziatori, l'intera galassia è in pericolo, e anche altri mondi sono già stati attaccati: la riunione si conclude così, per l'ennesima volta, in un nulla di fatto, ed il comandante è quindi costretto a rivolgersi direttamente agli esponenti politici locali dei Turian, dei Krogan, delle Asari e dei Salarian per ottenere il loro supporto. Questa necessità lo porterà, nel corso dell'intero gioco, a dover risolvere diversi conflitti "cruciali", che erano stati messi in piedi nei precedenti capitoli della trilogia, allo scopo di garantirsi l'appoggio di più specie possibili nello scontro finale contro i Razziatori. Il sostegno dei Turian, ad esempio, sarà legato a quello dei Krogan, gli unici che potrebbero essere capaci di rallentare l'inesorabile avanzata dei Razziatori sul loro pianeta natale Palaven; ma i Krogan, prima di sostenere l'Alleanza, vorranno che venga curata la genofagia, il difetto genetico indotto dai Salarian secoli prima allo scopo di renderli sterili e limitarne la pericolosa espansione nell'universo: sarà compito del giocatore decidere cosa è più opportuno fare.

Mentre Shepard si occupa di stringere nuove alleanze, la costruzione dell'arma Prothean (ribattezzata Crucibolo dai tecnici al lavoro nella sua costruzione) continua a ritmi serrati, ma continua a mancare un componente necessario al suo funzionamento: il Catalizzatore. Non si hanno notizie di questo componente fin quando, raggiunte dai Razziatori, le Asari non decidono di collaborare, rivelando a Shepard di avere qualcosa che potrebbe interessargli sul loro pianeta natale, Thessia. Sul pianeta Shepard trova, nascosta in un tempio, una sonda Prothean contenente una IV ancora funzionante che potrebbe avere informazioni sul Catalizzatore: ma appena cerca di attivarla viene interrotto da un agguato di Kai Leng, assassino di Cerberus, che dopo un breve scontro riesce a sconfiggere Shepard, fin quasi ad ucciderlo, e a rubare i dati. L'eroe, deluso dall'esito della missione su Thessia, decide di cercare il riscatto annientando Cerberus: localizzato il suo quartier generale grazie all'aiuto di Miranda Lawson, ex di Cerberus che ha abbandonato l'organizzazione in seguito agli eventi di Mass Effect 2, Shepard lo conquista, uccide Kai Leng e recupera l'IV Prothean. Attivandola, il comandante scopre che il Catalizzatore è in realtà la Cittadella stessa, e che l'Uomo Misterioso (il capo di Cerberus), controllato dai Razziatori, ha già fornito al nemico quest'informazione: la Cittadella è stata quindi trasferita nel territorio dei Razziatori, in orbita attorno alla Terra, per essere difesa. Non rimane dunque che dare inizio allo scontro finale.

L'obiettivo è combinare il Crucibolo con il Catalizzatore per completare l'arma: ma per far fare questo è necessario che qualcuno raggiunga la Cittadella e l'apra, consentendo il trasporto del Crucibolo al suo interno. Shepard si reca quindi a Londra, dove lo attende l'ammiraglio Anderson. Qui i Razziatori hanno installato un raggio capace di trasferire materiale sulla stazione spaziale, ed usarlo è la loro unica possibilità di arrivare alla Cittadella: neutralizzata una forte resistenza terrestre, Anderson dà dunque inizio all'offensiva verso la base del raggio. Ma l'attacco è bloccato da un Razziatore, l'Aralado (già incontrato in Mass Effect 2 e Mass Effect 2 - L'Avvento) che si posiziona in prossimità del raggio per impedire alle forze di terra di raggiungere la Cittadella. In molti perdono la vita i compagni di Shepard vengono feriti gravemente nel tentativo di eludere il Razziatore: Shepard decide dunque di far evacuare il suo team sulla Normandy. Anche Shepard stesso viene colpito dall'Araldo, ma nonostante le ferite sopravvive e riesce a trascinarsi verso il raggio, in modo da essere trasferito in orbita. Giunto sulla Cittadella, il comandante scopre dunque che anche l'ammiraglio Anderson è sopravvissuto all'attacco, tuttavia è stato inspiegabilmente trasportato in un'altra parte della stazione. Scopre inoltre che, sulla Cittadella, i Razziatori stanno cercando di costruire un nuovo Razziatore Umano, analogo a quello sconfitto nella base dei Collettori in Mass Effect 2, utilizzando il materiale genetico dei terrestri catturati. Infine, arrivato al pannello di controllo della stazione, ritrova Anderson: ma improvvisamente, proprio quando l'ammiraglio sta per aprire le braccia della Cittadella, interviene l'Uomo Misterioso, ancora sotto il controllo dei Razziatori.

Anderson viene ferito, ma Shepard riesce ad uccidere l'Uomo Misterioso, o, a seconda delle scelte del giocatore, a convincerlo ad uccidersi, permettendogli di aprire la Cittadella. Tutto sembra finito e Shepard si avvicina ad Anderson, ormai morente, per sostenerlo; ma proprio quando quest'ultimo muore l'eroe viene contattato dall'ammiraglio Hackett, che gli chiede di fare qualcosa perché il Crucibolo non sta funzionando. Confuso, nel tentativo di rialzarsi per raggiungere il pannello di controllo Shepard perde conoscenza, indebolito dalle ferite. Mentre è privo di sensi, la parte di pavimento su cui giace si solleva, trasportandolo verso l'alto.

Al suo risveglio, il protagonista si trova davanti un'IA che si identifica come il Catalizzatore e annuncia di essere l'entità che controlla i Razziatori.

Questa gli rivela che il ciclo di distruzione delle civiltà organiche che i Razziatori portano avanti da migliaia di anni non è altro che un tentativo di ristabilire l'ordine in un universo dominato dal caos degli esseri biologici: anche se i Razziatori non li annientassero periodicamente, loro finirebbero per morire combattuti dai sintetici da loro stessi creati, come stava succedendo nella guerra tra i Quarian e i Geth. Sintetici particolarmente evoluti, poi, potrebbero distruggere ogni forma di vita nella galassia: i Razziatori, invece, nei loro attacchi periodici distruggono soltanto le civiltà più avanzate, preservando le più giovani. Ma la presenza stessa di Shepard sulla Cittadella, in quel momento, indica che la "soluzione" non è più valida: l'eroe è arrivato dove nessun altro organico era arrivato prima. Gli vengono quindi prospettate 3 alternative:

Distruggere i Razziatori (insieme alla loro tecnologia, inclusi i portali galattici e la Cittadella) e la maggior parte della vita sintetica esistente al momento (quindi anche sé stesso, che da quando è stato curato da Cerberus all'inizio di Mass Effect 2 è diventato in parte sintetico).
Controllare i Razziatori (insieme alla loro tecnologia), se pensa di poterci riuscire, sacrificandosi per entrare a far parte di loro.
Avviare una sinergia tra i sintetici e gli organici, mescolando le loro migliori caratteristiche fisiche e mentali e dando così origine ad una forma di vita completamente nuova (paragonabile a Shepard stesso, in parte sintetico).
Tutti i finali portano alla distruzione dell'intera rete dei portali galattici e, potenzialmente, alla distruzione della Cittadella e alla morte di Shepard: con una forza militare effettiva sufficientemente alta e optando per la distruzione, tuttavia, è possibile ottenere una scena aggiuntiva nel quale Shepard, inquadrato per un istante, sembra essere ancora in vita.

 
 
Note
- Discless;
- Non c'è bisogno del bdmirror attivo;
 
 
Altre info utili
 
 

Collegamenti:

 

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto il post clicca "mi piace"  -------------------------------------------->

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusami Dino....

come un cretino... non ho mai fatto questi errori... ero sovrappensiero.....

scusa tantisssimo. Mi interessa solo sapere il fatto della BLUS non altro!!!!

 

:-(

 

Scusa ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quelqu'un sait tout code pkg qui fonctionne pour Mass Effect 3 (BLUS30853)? Ceux qui se rencontrent sur Internet laissent la vue de l'arme à feu et confus tout en utilisant le menu de l'escouade. Quelqu'un peut-il aider?

Modificato da gepeline
Erro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora