Cronoblack

News dal Mondo

Recommended Posts

WhatsApp introduce la doppia spunta blu, e cambia di molto l’esperienza che va ad offrire agli utenti. D’ora in poi infatti non si potrà più ipotizzare la possibilità di non aver visto il messaggio ricevuto: una spunta evidente e distinta certifica la ricezione del messaggio, offrendo così al mittente una sorta di ricevuta di ritorno.

 

whatsapp-doppia-spunta-blu-conferma-lett

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La notizia era uscita su striscia la notizia. Nessuno ha negato la cosa, ormai è risaputa che il grano che usiamo da 30 anni è puro OGM.

http://it.wikipedia.org/wiki/Creso_(agronomia)

http://www.disinformazione.it/segreti_della_celiachia.htm

https://progettogalileo.wordpress.com/2008/10/31/attenzione-al-grano-radioattivo/

http://it.wikipedia.org/wiki/Triticum

"Varietà di frumento modificate geneticamente

Nel 1974 fu ottenuta una mutazione di grano duro, il "Creso", irradiando con raggi X la varietà "Senatore Cappelli" (nome che il suo creatore Nazzareno Strampelli gli dette in onore del senatore Raffaele Cappelli). Il fusto del Creso risulta più basso e dunque più resistente all'allettamento, determinato dal vento, che rende difficoltosa la mietitura compromettendone la resa."

TI bastano??? Quando intervistano qualcuno su questo fatto fanno finta di nulla. Mangiamo pasta e pane ogm da 30 anni. :)

Mi ero scordato di questa richiesta. Grazie :zuzu: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma scusa, a me affacciava "Visualizzato alle ore TOT" Che senso ha mettere la doppia spunta azzurra? :peo:

No, attenzione ...

quella spunta non era un visualizzato ...

la doppia spunta ti faceva capire che il messaggio era giunto a destinazione :look:

la prima spunta ti dice che l'hai inviato

la seconda che gli è arrivato (non che l'ha visualizzato)

e questa spunta azzurra ti dirà che l'ha visualizzato :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non per forza, perchè io posso aprire whatsapp e leggere un messaggio in un'altra conversazione e non leggere quello che mi hai mandato.

Vuol dire semplicemente che ho aperto whatsapp :sisi:

Anche se al 99% significa che ti ho visto ma non ti ho cagato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non per forza, perchè io posso aprire whatsapp e leggere un messaggio in un'altra conversazione e non leggere quello che mi hai mandato.

Vuol dire semplicemente che ho aperto whatsapp :sisi:

Anche se al 99% significa che ti ho visto ma non ti ho cagato

 

:asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Nilo, un asino di 13 anni, era in fuga dallo zoo, probabilmente con la semplice voglia di sgranchirsi un po' le zampe. Ma la sua corsa è stata interrotta da un imprevisto: un tombino scoperto nel terreno. L'animale è finito con le zampe posteriori nel foro aperto, nella città di Pratteln, in Svizzera.

c7e8feb361ba742b640f6a706700fba3.jpg

Per salvarlo sono stati allertati i vigili del fuoco di Basel che, una volta salvato l'asino, gli hanno anche dato un nuovo nome: Shrek. Infatti l'asino in fuga è molto simile al migliore amico dell'orco verde del celebre cartone animato."

 

vuoi vedere che gli somiglia perchè è un asino?  :sgrat: 

 

:facepalm: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

News dall'Italia:

 

Il Senato ha approvato il decreto in merito alla diffamazione nel web.

 

Sarà Google – e, naturalmente, i gestori degli altri motori di ricerca – a decidere se e quali informazioni continueranno ad essere accessibili online e quali scompariranno per sempre, dietro semplice richiesta dell’interessato e senza bisogno che sia un giudice a pronunciarsi.

 

In poche parole: se io gestisco un blog e tu ritieni che quello che ho scritto sia diffamazione, hai il diritto di chiedere a Big G. la rimozione dell'inidicizzazione della pagina incriminata. Si rimette ai motori di ricerca una decisione che andrebbe presa per altre, più opportune, vie. Google non si metterà sicuramente a discernere della bontà della segnalazione. Via l'indicizzazione della pagina incriminata senza danneggiare nessuno... eccetto ovviamente il blogger e la libera informazione.

Che poi, se vogliamo essere onesti, il problema sussiste (quello della diffamazione libera), ma come al solito si affronta la questione in maniera semplice e parziale. Il risultato è ovviamente scadente e assolutamente non risolutivo.

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/30/ddl-diffamazione-senato-sostituisce-google-giudici/1180703/

 

Mi spiace citare "ilfattoquotidiano", ma non ho trovato articoli scritti meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

"Nilo, un asino di 13 anni, era in fuga dallo zoo, probabilmente con la semplice voglia di sgranchirsi un po' le zampe. Ma la sua corsa è stata interrotta da un imprevisto: un tombino scoperto nel terreno. L'animale è finito con le zampe posteriori nel foro aperto, nella città di Pratteln, in Svizzera.

c7e8feb361ba742b640f6a706700fba3.jpg

Per salvarlo sono stati allertati i vigili del fuoco di Basel che, una volta salvato l'asino, gli hanno anche dato un nuovo nome: Shrek. Infatti l'asino in fuga è molto simile al migliore amico dell'orco verde del celebre cartone animato."

 

vuoi vedere che gli somiglia perchè è un asino?  :sgrat: 

 

:facepalm: 

 

 

 

Al massimo somiglia a Ciuchino :sgrat: Shrek è un orco :sgrat:

Gli svizzeri sono i soliti geni :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al massimo somiglia a Ciuchino :sgrat: Shrek è un orco :sgrat:

Gli svizzeri sono i soliti geni :sisi:

 

ma l'hanno chiamato Shrek perchè assomiglia all'asino di Shrek... ma ogni asino assomiglia all'asino di Shrek perchè l'asino di Shrek.... è un asino!? :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo letto bene la frase :rotfl:

Cmq non penso gli capiti spesso di dare nome agli asini. Questo è un caso particolare :sgrat:

Rimango dell'idea che chiamarlo Shrek sia privo di senso :sgrat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

News dall'Italia:

 

Il Senato ha approvato il decreto in merito alla diffamazione nel web.

 

Sarà Google – e, naturalmente, i gestori degli altri motori di ricerca – a decidere se e quali informazioni continueranno ad essere accessibili online e quali scompariranno per sempre, dietro semplice richiesta dell’interessato e senza bisogno che sia un giudice a pronunciarsi.

 

In poche parole: se io gestisco un blog e tu ritieni che quello che ho scritto sia diffamazione, hai il diritto di chiedere a Big G. la rimozione dell'inidicizzazione della pagina incriminata. Si rimette ai motori di ricerca una decisione che andrebbe presa per altre, più opportune, vie. Google non si metterà sicuramente a discernere della bontà della segnalazione. Via l'indicizzazione della pagina incriminata senza danneggiare nessuno... eccetto ovviamente il blogger e la libera informazione.

Che poi, se vogliamo essere onesti, il problema sussiste (quello della diffamazione libera), ma come al solito si affronta la questione in maniera semplice e parziale. Il risultato è ovviamente scadente e assolutamente non risolutivo.

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/30/ddl-diffamazione-senato-sostituisce-google-giudici/1180703/

 

Mi spiace citare "ilfattoquotidiano", ma non ho trovato articoli scritti meglio.

Meglio che decida google che la magistratura o un ente del cazzo dello stato. Non mi pare cosi sbagliato.

Nuova news

Sud Corea, condannato a 36 anni di carcere il capitano del traghetto affondato

La tragedia, nell’aprile scorso, provocò oltre 300 vittime. L’uomo era accusato del reato di colpevole negligenza e di aver abbandonato l’imbarcazione

 

Ecco l'articolo

http://www.lastampa.it/2014/11/11/esteri/sud-corea-condannato-a-anni-di-carcere-il-capitano-del-traghetto-affondato-Y156DJ11PoTXLQBvpbxJjM/pagina.html

 

Vi dico subito che è successo il 14 aprile di quest anno. :asd: Si è preso 36 anni di carcere per aver abbandonato i passeggeri...Vi ricorda qualcuno???? Da noi è ancora in giudizio e al massimo si prenderà i domiciliari. Da noi si tengono dentro solo i paparazzi. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio che decida google che la magistratura o un ente del cazzo dello stato. Non mi pare cosi sbagliato.

 

 

Ti pare che Google si mette a cercare di decidere se c'è veramente diffamazione oppure no?

Si limiterà semplicemente a togliere l'indicizzazione ogni qualvolta perviene una segnalazione.

Metti che io decida di segnalare (senza una buona ragione) delle pagine di NDZF. Per ripicca, perché sono acida o perché non ho niente di meglio da fare.

Google deindicizza la pagine. NDZF deve accorgersi di essere stato penalizzato, poi protestare presso Google, che deve accogliere il ricorso.. ecc ecc.

Come fa intendere giustamente l'articolista: non è una soluzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio che decida google che la magistratura o un ente del cazzo dello stato. Non mi pare cosi sbagliato.

Nuova news

Sud Corea, condannato a 36 anni di carcere il capitano del traghetto affondato

La tragedia, nell’aprile scorso, provocò oltre 300 vittime. L’uomo era accusato del reato di colpevole negligenza e di aver abbandonato l’imbarcazione

 

Ecco l'articolo

http://www.lastampa.it/2014/11/11/esteri/sud-corea-condannato-a-anni-di-carcere-il-capitano-del-traghetto-affondato-Y156DJ11PoTXLQBvpbxJjM/pagina.html

 

Vi dico subito che è successo il 14 aprile di quest anno. :asd: Si è preso 36 anni di carcere per aver abbandonato i passeggeri...Vi ricorda qualcuno???? Da noi è ancora in giudizio e al massimo si prenderà i domiciliari. Da noi si tengono dentro solo i paparazzi. :asd:

 

Ma anzi ha fatto anche una lezione sulla gestione del panico e sicurezza all'università :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora