Kin

.•*°*•Magica..mente✰*°¨°º•.

Recommended Posts

Beh è chiaro che durante l'adoloscienza le pulsioni sessuali vanno a mille per cui credo sia normale che in quel periodo si facciano più sogni di un certo tipo :soso:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto raramente ricordo i sogni e se li ricordo li dimentico un minuto dopo :mhm:

 

Compenso facendo sogni ad occhi aperti :asd: 

 

 

Uso l'immaginazione per addormentarmi ( se penso/ rifletto non dormo) e spesso mi immagino un futuro apocalittico XD 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sogno spesso di camminare per il centro della città di notte :fumopeo: psicanalizzatemi.

vuoi andare a bagasce u.u

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vuoi andare a bagasce u.u

:risata:

 

ragazzi prima o poi torno e rispondo a tutti, scusate ma ho la casa invasa di gente :rotfl:

Molto raramente ricordo i sogni e se li ricordo li dimentico un minuto dopo :mhm:

Compenso facendo sogni ad occhi aperti :asd:

Uso l'immaginazione per addormentarmi ( se penso/ rifletto non dormo) e spesso mi immagino un futuro apocalittico XD

Dimmi della tua immaginazione, non cosa immagini, come ti senti quando immagini? Ti perdi o cerchi di "comandarla"? Senti pace o altre sensazioni? Ti capita anche involontariamente o solo prima di dormire?

Sogno spesso di camminare per il centro della città di notte :fumopeo: psicanalizzatemi.

Camminare così è speranza di cambiamento che ancora non sai in che direzione avverrà. Ricordi particolari? Sei scalzo, spaventato, cose che ti hanno colpito? :mmm:

@HarumiChan sto cercando di capire, perché l'anno scorso a maggio ho preso il primo livello di reiki (ci sarebbe da spiegarti ma in due parole vedila come una tecnica di cura, non mi piace dire di guarigione, di origini orientali, che opera attraverso la cosiddetta energia universale) e mi accadono cose un po' fuori dall'ordinario, sono sempre stata sensibile agli "altri mondi" (non parlo di alieni xD ) e ho notato un cambiamento nella mia vita, nel rapporto con me stessa e con gli altri, nella qualità del sonno (prima dormivo massimo una o due ore a notte), adesso dormo di più, ma mentre prima mi svegliavo con il mal di testa, adesso ho un sonno più profondo e riposante, i sogni sono più intensi, stati di coscienza più svegli, e noto piccoli particolari a cui prima prestavo poca attenzione.

Perciò, penso che ognuno di noi dovrebbe imparare a comunicare con se stesso, e se al momento l'ipotesi del "filo" ti sembra stare in piedi coltivala e studiala, vedrai da sola se ti porterà risposte. Di sicuro siamo legati agli altri, ma penso che parte di tutto venga proprio dall'interno e dalla connessione con il mondo più che con gli altri. Spero di essere riuscita a spiegarti ciò che penso :sasa:

grazie :margherita:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rimugino spesso sui miei sogni. Mi piacciono, anche se alcuni mi lasciano sfinita xD

Citandomi "... è come se potessi toccarli attraverso il velo dell'incoscienza." O qualcosa di simile fufu.

Mi è capitato di sognare persone e chiedere loro come stessero.

Solo due volte non mi è stato possibile. La prima, anni fa, divenne quasi "assillante". Avevo intenzione di parlarne con la persona interessata, ma non mi fu possibile perché irreperibile. Non raccontai a nessuno del sogno, mi sembrava di violare una specie di confidenza. Penso di essermene liberata solo l'anno scorso rendendone partecipe qualcun altro. xD

L'altra, qualche mese fa. Purtroppo il giovane, cui faceva riferimento, non è più tra noi. Ciò non mi ha evitato di pensare se stesse o meno bene.

 

Di viaggi astrali non penso di averne mai fatti, ma parto spesso con la testa *o*

Una volta, però, ebbi una sorta di déjà-vu. Era così forte in me il senso di rivivere quel momento che rifiutavo di credere fosse solo un semplice... déjà-vu.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@•Sakura¨ grazie anche a te, dimmi ti è capitato mai voler sognare qualcosa e riuscirci?

 

Sai che dopo molto allenamento si può riuscire a compiere o anche a solo iniziare un viaggio astrale in modo cosciente e da svegli?

 

Credo comunque che la prima volta sia meglio aspettare che avvenga spontaneamente, e credo che tutti noi ne facciamo anche non ricordandoci, anche svegliarsi dopo una caduta o dopo aver colpito un oggetto mentre camminiamo potrebbe essere un "ritorno" del corpo dal viaggio astrale, così brusco e violento da svegliarci. A volte sono più traumatici, io non ricordo più come ho iniziato perché li ho spontanei fin da piccola :mmm:

 

Solo una volta ho provato, ma non è stato bello e non credo proverò a breve tempo :nono:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kin* Mi informerò su questo reiki e sono contenta di non essere l'unica a pensare queste cose. Quando le dici ad alta voce -o meglio le scrivi- sembrano molto più fantascientifiche che possibili  :$$:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Brezza dell'est ti lascio per ultima perché ho qualcosa da dirti riguardo a sogni/pensieri di cui hai ricevuto conferma dopo tempo. Spero di non confonderti, non prenderla come verità assoluta ma provo a dirti la mia per ciò che so e che ho sperimentato. Abbiamo cinque sensi canonici: vista, udito, olfatto, tatto e gusto. Abbiamo anche un sesto senso (lo abbiamo tutti, non è l'intuito, ne parleremo poi se no perdo il filo).

Ognuno di noi ha un senso più sviluppato degli altri, un' "espansione" del tuo senso della vista ti "racconta" ciò che ha visto prima di te (con tutta questa vista ti senti osservata? xD )

Ci sono persone che sentono l'odore delle malattie (hanno più sviluppato l'olfatto) altri che hanno sviluppato gli altri sensi, ti dirò se ti interessa :sasa:

Anche io ho avuto sogni lucidi, direi molto più che reali, e a volte in dormi veglia, non so quasi se parlare di allucinazioni. Una volta vidi proprio nella mia stanza due animali stranissimi e coloratissimi (non mi drogo né ero ubriaca per chi lo stesse pensando), la mattina provai a disegnarli, una settimana dopo trovai in un negozio due pupazzetti quasi identici, mai visti prima, ovviamente ne comprai uno xD

I viaggi astrali sono molto soggettivi, anche se spesso hanno elementi in comune, sensazione di distaccamento dal corpo fisico, di poter volare o spostarsi a piacimento in un ambiente conosciuto comandando con coscienza e criterio il proprio corpo. Approfondirò, appena casa mia si libererà dagli ospiti :hihi:

 

 

questa estensione del senso della vista dici che si possa riflettere anche durante la vita da svegli?

 

a me è sempre capitato di accorgermi di dettagli che sfuggivano agli altri, di cogliere sfumature negli stati emotivi delle persone che osservo, anche se queste fanno finta di niente, o di accorgermi che stanno mentendo, di vedere se una persona non è in salute o viceversa notare il vigore e la forza di una persona o di rendermi conto di qualche intenzione nascosta

 

Per ciò che concerne il pilotare un sogno deliberatamente, più che addormentarmi sognando ciò che decido di sognare, mi è capitato di svegliarmi durante un sogno che mi interessava o piaceva o con un finale che non mi piaceva xD e di decidere di riaddormentarmi per continuarlo o modificarlo riuscendo effettivamente a farlo, seguendo la mia volontà.

 

Di esperienze "strambe" da sveglia me ne sono capitate diverse, la maggior parte però più che visioni sono stati d'animo particolari, rari e molto intensi e fortificanti oppure comprensioni che arrivo a raggiungere quasi in modo lampante e che effettuano un mutamento istantaneo sul mio essere facendomi sentire felice o beata o estasiata, non saprei definire, e che, una volta raggiunta la tale comprensione, non la dimentico più , anche se lo stato d'estasi una volta consumato se ne và, il mutamento interiore mi resta con costanza (non so spiegarmi bene).

 

Una volta ero in compagnia di due miei amici in campagna, stavamo stesi sull'erba che era abbastanza alta ed era una giornata particolarmente ventosa...io ero stesa a pancia in giù e contemplavo la campagna, piano piano cominciai a sentire il corpo addormentarsi (come quando si sta troppo a lungo nella stessa posizione) e cominciai a perdere la percezione di esso: non lo sentivo più! niente gambe niente schiena niente mani, ero solo testa (non sono pazza :fumopea:) la cosa cominciò a turbarmi un po',se guardavo i piedi vedevo che potevo muoverli, ma non sentivo più la percezione di essi e del resto del corpo, ad un certo punto la mia attenzione fu catturata da un cambiamento della vista : cominciai a vedere l'erba mossa dal vento in un modo strano, non era più vera e propria erba, non distinguevo più i fili d'erba, ma vedevo solo un'ondata di vibrazione omogenea, l'erba come l'ho sempre vista non esisteva più ma c'era solo una particolare onda vibrante verde in movimento...alzando lo sguardo al cielo vidi le nuvole che si muovevano veloci trasportate dal vento ed anche lì non riuscivo più a vederle come le ho sempre viste e riconosciute, ma le vedevo come lingue fumose formicolanti :look: non riesco bene a descrivere, ma erano più eteree, meno consistenti di nuvole normali, ma al contempo sembravano quasi vive xD mi spaventai e riacquisii la vista di sempre, solo che tutt'oggi se decido di osservare un prato mosso dal vento riesco a rievocare deliberatamente quel modo di vedere, con le nuvole no.

 

Invece tornando al discorso delle strane coincidenze...ve ne racconto una di cui non vado fiera però :scusa:

avevo sui 14/15 anni ed il mio migliore amico dell'epoca mi fece perdere le staffe (non ricordo bene il motivo, so solo che ero inferocita) e gli dissi che avrebbe tirato dritto ad una particolare curva in un preciso luogo >____>  non gli dissi: "speriamo che tu cada lì" gli dissi proprio " tu cadrai addirizzando una curva con la moto lì" con assoluta certezza e stronzaggine >_____>

il giorno dopo me lo vedo tornare dicendomi che sono una creatura pericolosa e non sapeva bene se temermi o se essere incredulo perchè mentre percorreva quella strada che gli avevo indicato (era una strada di campagna in salita e con un paio di curve molto brutte e che conduceva in un luogo in cui spesso ci dirigevamo con la compagnia) aveva curvato e le ruote perdendo aderenza tirarono dritto sulla curva e cascò per fortuna non facendosi troppo male :scusa:

Ora, non sono mai arrivata a sentirmi pienamente responsabile dell'evento perchè non posso sapere con certezza quanta responsabilità abbia effettivamente su quell'accaduto, di certo però fu una lezione per me, perchè smisi di dire cose così stupide a caso, ed una straordinaria coincidenza xD

 

il mio amico tutt'oggi quando lo sento mi dice che sono una strega :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questa estensione del senso della vista dici che si possa riflettere anche durante la vita da svegli?

Sì, ne sono sicura, provato su me stessa e con un'amica molto sensibile, soprattutto da svegli.

Per il resto ti dico che tutto quello che hai scritto è capitato e capita anche a me, in occasioni diverse, in momenti qualsiasi. Quella cosa del tuo amico a me è successa con una ragazza a cui ho detto "ti accompagno, almeno se cadi dalla scala non sei sola" detto fatto, caduta da sola con le gambe tutte graffiate xD per fortuna niente di grave. Non è stata cattiveria ma preoccupazione, e non l'ho augurato, sempicemente ho sentito che sarebbe successo. Ho imparato solo che certe cose devo tenerle per me :ops:

@Bàvit dimmi di più, la strada è il percorso di vita, cosa vedi oltre città, buio e nessun altro?

La città è la tua, cammini sereno, incroci, segnali, qualcosa? :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La strada è una via principale di Bari. Alla fine, quando l'ho percorsa tutta c'è un semaforo rosso il quale non scatta mai. Ovviamente, c'erano i soliti lampioni. No, come detto prima ero l'unico, solo essere a percorrere quella strada.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Bàvit :mmm:

sembra che tu sia prossimo a una scelta, che per adesso qualcosa ti sta bloccando, sei a un semaforo, quindi a un incrocio, riesci ad attraversare la strada? :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimmi della tua immaginazione, non cosa immagini, come ti senti quando immagini? Ti perdi o cerchi di "comandarla"? Senti pace o altre sensazioni? Ti capita anche involontariamente o solo prima di dormire?

 

 

Cosa dovrei dire sulla mia immaginazione? :mhm: Variegata e sarebbe figo se fosse reale XD 

 

Come mi sento? Dipendo da quello che immagino: rabbia, eccitamento, tristezza, dolore, amore, passione...

 

Preferisco perdermi e quindi in pace

 

Non so quanto possa essere involontario, ma mi capita spesso viaggiare con l'immaginazione mentre faccio altro e poi interrompermi bruscamente perchè mi ritorna in mente che sto facendo altro XD

 

 

Adesso tocca te :zizi: Cosa dovrebbe sconvolgermi? Cosa tieni momentaneamente nascosto? Perchè dovrebbero scatenarsi dei flame? E soprattutto credi che i sogni siano rivelatori di cosa? :mhm: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

spesso mi immagino un futuro apocalittico XD 

 

 

Cosa dovrei dire sulla mia immaginazione? :mhm: Variegata e sarebbe figo se fosse reale XD 

 

 

:look:

 

:fear:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Bàvit mi sembra chiara l'ipotesi della scelta con un ostacolo davanti, o non hai tutti gli elementi in mano per una scelta, o sai che quella è una strada sbagliata, in ogni caso il semaforo ti ferma, non posso dirti altro non conoscendoti, ma pensa alla tua vita, troverai per forza una risposta :mmm:

 

Adesso tocca te :zizi: Cosa dovrebbe sconvolgermi? Cosa tieni momentaneamente nascosto? Perchè dovrebbero scatenarsi dei flame? E soprattutto credi che i sogni siano rivelatori di cosa? :mhm:

:mmm: non eri tra le persone che pensavo potessero sconvolgersi :asd: nascosto non direi, sono cose che per spiegarle servirebbe raccontarti cose davvero troppo personali, flame perché tra persone che sono disposte a discutere e chi invece al di fuori della scienza chiude gli occhi, a volte capitano incomprensioni tali da litigare, dovute alla difesa dei propri argomenti e non vorrei arrivare a questo :mmm:

Credo che i sogni siano solo messaggi, dall'inconscio alla parte cosciente/razionale, che possano farci riflettere, avvisarci, ricordarci o a volte risolvere traumi razionalmente finiti nel dimenticatoio :soso:

 

Per il resto se proprio vuoi, domenica scorsa eravamo io e un mio amico in una stanza (ho accennato al reiki ed è venuto a trovarmi per provare il trattamento veloce), al posto della solita musica ha messo un video su youtube, non entro nei particolari, ma a un certo punto ho visto la camera capovolgersi e le mani bruciare fortissimo.

Ho sentito che non eravamo soli, lui ha "visto" e me ne ha dato conferma. Per il resto sento quando i miei amici stanno male anche quando sono lontani o non li sento da tempo, non sto mai vicino al telefono, ma se lo guardo pensando a qualcuno squilla ed è quella persona. Se sogno qualcosa si avvera l'80% delle volte e tanto altro..che vuoi che ti dica.. :boh: non riesco a credere più alle coincidenze, e il corso mi ha dato delle spiegazioni che faccio fatica a reputare impossibili :magia:

 

:margherita:

 

sembri minimamente una persona dall'animo poetico :ahsi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche nel vecchio DZ c'erano alcuni "sensoriali", uno era dello staff o un vip :mhm: Non ricordo il nome :mhm:

 

Bhe allora il titolo non è mai stato così azzeccato. La mente può farci vedere e sentire cose al limite della realtà 

 

P.s. 

Grazie per l'animo poetico, ma visto che l'80% dei tuoi sogni si avverano, vedi di sognarmi su una barca a vela, su una sdraio, con un cocktail in una mano, la ragazza che amo sulle gambe e qualche immancabile fidato amico/a :addipeo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non sogno a comando, sogno persone a cui sono un minimo legata, sensitivo o esper :sisi: non sono a quel livello comunque, non ancora almeno :hihi:

 

se non è possibile non lo sognerò, non sono i miei sogni a modificare la realtà, ma è il reale a venirmi in sogno :gratocchiali:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora