Sakura

Cosa rende magica una storia

Recommended Posts

Vi siete mai domandati cosa c'è di bello nella lettura?
Io si; e credo, sia oltre alla storia in se è la costruzione di quella storia che è bella. Dietro le avventure dei personaggi ci sta un intero mondo fatto di dettagli e situazioni. Proprio di questi dettagli vorrei parlare in questo topic.
Cosa vi soprende delle ambientazioni del "mondo" all'interno del libro e per quale motivo?
Trovo sia un metodo interessante per imparare a capire maggiormente e apprezzare di più la letteratura, sia che questa sia fantasy, rosa, saggistica o di qualsiasi altro genere.

 

Io personalmente attualmente sto leggendo L'Impero Britannico un saggio di storia e sto rimanendo veramente sorpresa dalla mole di situazioni e vicissitudini avvenute in quattro secoli di storia. Tanti ambienti e situazioni, persone arrivate in luoghi o a forza o con il puro e semplice desiderio di rifarsi una vita.
Le situazioni, i confronti con gli abitanti locali che non erano per nulla pacifici e la caparbietà della Gran Bretagna; l'ingegno nell'organizzare un autentico impero.
Questo libro più che per le nozioni di storia che presenta mi piace per un motivo più profondo, riesce a rappresentare le sfumature della vita di tanta gente con le loro esperienze e realtà quotidiane pur non raccontando neinte di tutte queste famiglie ma reassumendo in generale "la storia di un impero appunto".
In quel reassunto però c'è il ritratto di un mondo antico e sconosciuto.

 

Chi legge si sofferma spesso a meravigliarsi di una storia oppure ad arrabbiarsi perchè quella storia non lo convince...
Tutto questo è giusto e legittimo ma ci siamo mai soffermati a immaginare la realtà in quel romanzo?
Nei romanzi non tutto è detto anzi, spesso e volentieri ci sono sfumature che vengono solo sottintese per lasciare al lettore appunto la capacità di immaginare la storia e farsi le sue deduzioni riguardo a certi eventi che ne accadono all'interno.

 

Voi ci siete mai riusciti? Riuscite a percepire le sfumature in un romanzo e a immaginarne la realtà di vita al suo interno? A chiedervi cosa accade oltre quei lassi di tempo che per praticità e necessità l'autore decide di narrare?

 

Leggere un romanzo è un viaggio in un mondo alternativo meraviglioso... lo dicevano alcuni autori famosi questo erano i tempi in cui il libro era considerato un bene prezioso...

 

Voi riuscite a percepirla nei minimi particolari questa realtà fatta di sfumature all'interno del romanzo?

 

Raccontatelo qui, parlate di quei particolari poco rilevanti che hanno saputo farvi vedere oltre le parole scritte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io tendo ad immaginarmi il contesto in cui vivono i personaggi o a creare un profilo psicologico dei vari protagonisti o a cercare di capire la personalità dell'autore che traspare attraverso i dialoghi o i caratteri dei personaggi, insomma son molto interessata al lato psicologico dell'autore e dei protagonisti, quindi tendo a soffermarmi molto su questi aspetti e nella lettura vado a caccia di indizi che mi possano aiutare su questo xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

una risposta per Saku   :bummies:

 

leggendo solo romanzi thriller sono interessato alla suspense

quindi limitatamente a questo si (risposta alle tue domande)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io invece sono itneressanta in genere alla realtà che i personaggi vivono al mondo che li circonda :mki:

Quando leggo mi piace camminare in quel mondo e vedere come è fatto, cerco di immergermi completamtne nela lettura dimenticando il mondo attorno a me.. Se si parla di un vaso mi soffeermoa  osservare quel vaso mentre magari il personaggio cerca di cavarsi di torno il venditore impiccione.

 Seguo il personaggio guardando coem si comporta e cercando percepire i suoi stati d'animo ma soprattutto cercare di vedere la relatà che vede lui...Lo trovo fantastico.

 

Riesco in parte a farlo anche quando leggo un saggio di storia ma quelli purtroppo mi lasciano sempre con più perplessita che ne immaginazione perchè finito il libro mi domando: Ma come viveva davevro la gente in quersti tempi? Cosa era importante per loro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora