Saipan

Tele/Film News

Recommended Posts

NBC ferma la produzione di Crisis
 

Crisis, il nuovo drama di metà stagione di NBC, è... in crisi. La produzione degli episodi – ne sono stati girati sei, incluso il pilota – è stata interrotta per un problema di natura creativa.

Secondo Deadline, i lavori resteranno fermi a tempo indeterminato per “correggere la rotta”. Detto in un altro modo, gli autori dovranno riprendere in mano le sceneggiature e modificare alcune parti. Durante il processo, in seguito al quale alcune scene saranno rigirare, l’ideatore Rand Ravich sarà affiancato da nuovi sceneggiatori con maggiore esperienza.

Tra le novità più attese della midseason, non fosse altro per la presenza nel cast di Gillian Anderson (X-Files), Crisis racconta gli eventi successivi al rapimento di una scolaresca, tra cui il figlio del Presidente degli Stati Uniti d’America.

 

----------------------------------------------------

 

Un intenso trailer per Helix telefilm del 2013 di Ron Moore

 



Syfy ci permette di dare uno sguardo a Helix, il nuovo thriller del produttore esecutivo Ronald D. Moore (Battlestar Galactica) incentrato su un team di scienziati alle prese con una minaccia terrificante in un Centro di Controllo Malattie nell’Artico.

La serie, in onda con 13 episodi dal 10 gennaio, coinvolge l’attore di The Killing Billy Campbell nei panni di Alan Farragut, leader del team, e Hiroyuki Sanada (The Wolverine), in quelli del direttore dell’Arctic BioSystems e del suo misterioso programma di ricerca virale.

 

Trama

Il thriller segue le vicende di un gruppo di scienziati del CDC (Centers for Disease Control) che si recano in un laboratorio in una regione remota del Polo Nord per indagare la possibilità di un contagio. Tuttavia una volta sul posto si trovano coinvolti in una battaglia terrificante per la sopravvivenza che potrebbe essere la chiave per la salvezza dell'umanità, o al contrario, del suo totale annientamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Disney e il regista J.J. Abrams stanno ampliando i casting per i ruoli di supporto di Star Wars: Episodio VII. Come ha raccontato di recente l’attrice Saoirse Ronan sono in corso audizioni in tutta Hollywood e ora c’è un’ulteriore audizione aperta a livello nazionale per chiunque voglia inviare in una presentazione video e candidarsi per il cast.


Stanno per iniziare anche casting in Inghilterra, dove il film sarà girato e in alcune città degli Stati Uniti con la possibilità di incontrare la direttrice del casting Maryellen Aviano (Inception).


A seguire le descrizioni dei due ruoli per il quale la Disney ha aperto questo ulteriore video-casting del film, che ricordiamo ha una nuova data di uscita ufficiale fissata al 18 dicembre 2015.



La Disney è alla ricerca di attori per interpretare ” Rachel” e “Thomas”, che sono quasi certamente dei nomi in codice:

RACHEL
 : Giovane donna di 17-18 anni. Deve essere bella, intelligente e atletica. Aperto a tutte le etnie.

Era molto giovane quando ha perso i suoi genitori. Con nessun altro della famiglia che la potesse accudire è stata costretta a crearsi la sua strada da sola in una città dura e pericolosa. Ora diciassettenne è diventata intelligente e forte. Lei è in grado di prendersi cura di se stessa usando umorismo e coraggio per tirare avanti.

Sempre una sopravvissuta, mai una vittima, in lei permane la speranza di potersi allontanare da questa dura esistenza per una vita migliore. Lei pensa sempre a ciò che può fare per andare avanti .

THOMAS :
 Giovane uomo di 19-23 anni. Deve essere bello, intelligente e atletico . Deve dimostrare più di 18 anni .

È cresciuto senza l’influenza di un padre. Senza il modello di come debba essere un uomo, lui ha una percezione molto forte di se stesso. Nonostante questo, lui è intelligente, capace e mostra coraggio quando è necessario. Egli può apprezzare le assurdità della vita e capisce che non si può prendere la vita troppo sul serio.


La fonte ci ricorda che le descrizioni fornite per il casting possono rivelarsi molto diverse dal personaggio finale, Abrams ha già usato questo escamotage per “camuffare” i casting di Super 8.


 


Speriamo che non rovinino la saga, anche se mi sa che andrà a finir così  :peo: 


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

son sempre ottimista U.U 

 

però piuttosto che una continuazione avrei preferito vedere il 'prologo' la grande battaglia tra jedi e sith *^*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:x3:  La mia attesa è ancora lunga (andrò a vederlo domenica). Stanno uscendo film stupendi praticamente ogni settimana.

Tizio del cinema, prendi pure tutti i miei soldi  :addommi:

 

P.S. E' vero che uscirà il film di Daitarn?  :laaa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:x3:  La mia attesa è ancora lunga (andrò a vederlo domenica). Stanno uscendo film stupendi praticamente ogni settimana.

Tizio del cinema, prendi pure tutti i miei soldi  :addommi:

 

P.S. E' vero che uscirà il film di Daitarn?  :laaa:

Io ho i biglietti gratis :pawa: 

 

Daitarn :grat: non lo so :ehm: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:crywoh: Gratis? *odia Anna profondamente* :tsk:

Quanto a Daitarn me ne ha dato notizia mamma, quindi non so quando sia attendibile come fonte  :sisi:

nuuu, non odiarmi, se vuoi ti ci porto ogni settimana :mki: ho 4 biglietti gratis ogni settimana :ops: 

Quanta fiducia che hai in tua madre, da ammirare :hihi: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chuck Palahniuk annuncia un sequel di Fight Club


“Prima regola del Fight Club: non parlare mai del Fight Club”.
Questa frase, entrata di prepotenza nella lista delle battute cinematografiche di culto, appartiene non solo al film di David Fincher Fight Club, in cui viene pronunciata da da Brad Pitt, ma prima ancora all'omonimo libro di Chuck Palahniuk pubblicato nel 1996.
Chi lo ha amato sarà contento di sapere che il suo autore ha tutta l'intenzione di scriverne un sequel, e la cosa interessante è che non si tratterà di un romanzo, ma di una graphic novel.

“Fight Club nasceva da una ribellione nei confronti della figura paterna” - ha spiegato Palahniuk in un'intervista - “perché quando l'ho scritto, mi sembrava che tutti intorno a me si lamentassero del proprio padre. Ho deciso di cambiare tono e di rendere padre proprio il mio protagonista. I miei genitori sono entrambi morti e questo non potrà che influenzare la mia storia”.

Lo scrittore ha inoltre affermato che il punto di vista del racconto sarà quello di Tyler Durden, che osserva e commenta la tediosa esistenza del personaggio principale, che stavolta si chiamerà Cornelius.
Nella graphic novel ci sarà anche Marla, annoiata dal suo menage familiare e desiderosa di ritrovare il sensuale amante di una volta.

A giudicare dalla trama, il progetto sembra interessante. Resta da vedere se arriverà al cinema e soprattutto se avrà la forma di un film in live action.
Ricordiamo che fra i romanzi di Chuck Palahniuk, anche "Soffocare" è approdato al cinema e che probabilmente "Gang Bang" diventerà un film diretto dal francese Fabien Martorell.

 

 

Fonte: Coming Soon

 

:evviva:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

The Tomorrow People http://it.wikipedia.org/wiki/The_Tomorrow_People

 

Serie Tv incentrata su un gruppo di persone che hanno sviluppato poteri sovrannaturali, verrà trasmessa su Italia 1 a Gennaio 2013.

 

Finalmente avrò la possibilità di vedere questa serie tv :susu: (m'incuriosiscono anche "Almost Human" e "Dracula").

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Trama

L'arrivo dell'extraterrestre Gitai spinge gli umani a combattere per difendere il proprio pianeta e Keiji Kiriya viene inviato in guerra. L'uomo muore sul campo di battaglia, ma scopre suo malgrado di risvegliarsi ogni giorno pronto a combattere per poi morire, il tutto senza soluzione di continuità. Alla 158° volta l'uomo si accorge che vi è qualcosa di differente, qualcosa fuori posto: la soldatessa nota come Bitch of War. E' lei la chiave per interrompere l'atroce calvario?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora