Sakura

Il Sacro Ordine Cavalleresco Del Libro

Recommended Posts

@Sakura ma infatti io sono un po' "strana" da questo punto di vista... a me non hanno annoiato nemmeno le descrizioni/digressioni di Manzoni ne I promessi sposi... forse perché nell'adolescenza ho letto prevalentemente mattoni, mi ci sono fatta le ossa da lettrice e riesco a non annoiarmi tanto facilmente davanti ad una lunga e dettagliata descrizione... 

 

Mi piace la tua campagna anti-profanatori ignoranti di Terry Brooks!!!! Sai che stamattina ho iniziato a rileggermi La Spada di Shannara? Mi influenzi a distanza! :asdina:

 

Di Verne ho letto 3-4 libri, ma tutti da piccola... dovrei rileggere qualcosa per poter parlare delle sue descrizioni... comunque, ho un bel ricordo dei suoi libri, quindi non credo che mi abbia annoiato... *e tutti pensano: "Sai che novità"* Devo iniziare a pensare a un libro nel quale le descrizioni mi hanno fatto due meloni così! :mhm:

 

Vaii grande Lauren :pawa: Terry è mitico :mku: L'unica cosa che non ho mai capito è perchè le prime edizioni del libro hanno 613 pagine poi le nuove edizioni 400 e qualcosa :rotfl:

Per me è un Dio terry Brooks ho imparato ad amare la scrittura grazie ai suoi libri e dire che all'inizio la spada di shannara lo snobbavo :asd: cominciato e interrotto 3 volte quando ero ragazzina, poi un giorno mi sono incavolata e ho detto: mo adesso vado oltre la ventesima pagina deciso!

:asd: non mi ci sono più staccata . Per 3 giorni 24 ore su 24 a leggerlo :rotfl:  ed è nata sia la malattia del libro che la mia funesta storia d'amore con la scrittura U.u

:asd: Che danno ha fatto  quel libro XD  Fortuna che l'ha fatto :1fua:

 

Per i classici io ancora ho letto poco quindi non posso esprimermi troppo. Sicuramente però posso dirti che trovo contorte le descrizioni di virginia wolf

 

:omg1: :omg1: :omg1: :omg1: :omg1: :omg1: atti di bullismo nel Sacro Ordine Cavalleresco del Libro??? *va via indignato col suo bernocolo in testa*

 

@lauren eva: Terry è :pawa: io ho letto solo la spada di shannara, appena avrò un po di tempo vedrò di dare un'occhiata ai suoi libri...ma come si fa cn tutti quei bei libri?? :ommiohorror:

 

Niente bullismo :scrut: sacro colpo dell'enciclopedia  dalle 7 stelle treccani :siciao:

 

immaginati kenshiro con in mano un enciclopedia che urla colpo dellle sette stelle trecanniiii :addoct:

:siciao::risata:

 

Per terry fai come me Salva 1 mensola di armadio completamente dedicata a lui XD :asd: li ho tutti i suoi libri. la spada di shannara ho trovato pure la prima edizione e me la sono comprata :mku: bellissimaa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forte xDDD

 

Mi unisco anche io alla discussione :)

Non sono contraria alle descrizioni, ma alcune sono davvero tediose. Quasi con rammarico, è venuto anche a me in mente il Manzoni che infarcisce sin da principio I promessi sposi di descrizioni che a me purtoppo non sono piaciute.

Personalmente, adoro le descrizioni in stile Harris. Che abbia una predilezione per Joanne è risaputo (xD) e comunque non è che ne faccia un grande uso, ma mi fa immaginare, sognare, riesco a vedere e sentire... Ecco, forse è lo stile di un tempo che appesantisce la descrizione, quell'italiano che si prende troppo sul serio, se capite cosa intendo.

Usufruitori disattenti? Capisco leggere magari velocemente dei passaggi che ci appaiono noiosi, ma addirittura saltarli... Altrimenti addio impressioni personali, no? xD

Ultimamente mi è capitato di leggere che anche Murakami ne fa grande uso. Non ho avuto ancora il piacere di leggere nulla di questo autore, ma mi incuriosisce sapere... voi che dite?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Murakami me lo consigliano tutti, ma ancora non ho letto niente... aspetto l'ispirazione giusta!

 

Non salto mai parti di libro... sono una lettrice diligente! :asdina: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Murakami mai letto, Manzoni nemmeno ma devo provvedere.

Io in vita mia ho saltato un solo capitolo di un libro :asd: ma poi mi sono pentita e sono riandata a leggermelo XD

 

La harris la conosco (colpa di una certa zore funestina :abbracc:) .ihih: è vero che riesce a far percepire molto luoghi e ambienti ma devo dire che gli scrittori del passato, quelli letti fino ad ora per descrizioni mi stanno conquistando. Fino ad ora non ho trovato un libro che mi ha deluso.

Ho letto il paese dei cechi la versione tascabile  "la prima versione della storia, ne esistono 2" e mi ha conquistato, ho letto viaggio al centro della terra e mi sono innamorata di come scrive verne,  ho letto il don camillo di guareschi e posso dirlo DIO  se amo come scrive quell'uomo! Ricerco il libro disperatamente nessuno lo ha. Sto leggendo i cosacchi di tolstoj e lo trovo meraviglioso per descrizioni, Ho letto l'italiano di ann radcliffe e lì'ho amato, ho letto la donna in nero di susan hill hidem, sto elggendo la signora delle camelie e lo adoro.

Leggo anche i 3 moschettieri e il libro mi piace ma è estremamente difficile, non per le descrizioni ma la storia è molto articolata e  sebbene  ne si leggano poche pagine ti stanca la vista in una maniera esponeniale, sembra voglia prenderti il mal di testa.

Personalmente io trovo che le loro descrizioni dettagliate aiutino l'immaginazione a entrare fisicamente nei luoghi in cui si ambienta la storia; trovo che nessuno ecceda troppo con la descrizione e penso che il meccanismo narrativo sia completo ed efficace anche più di quello moderno che tende a tralasciare tutto escluso il rapporto sessuale tra vampirino  sfigato e truzzo di turno e la solita  cagnetta in calore  XD

Devo ammettere però che finoa d roa ho letto pochi classici, mi ci sonoa vvicinata di recente a questo genere di libri.

La prossima lettura saranno i miserabili di hugò XD I film li adoro, ho un fumetto disney e lo amo alla follia XD Ho visto un anime da ragazzina e l'ho adorato :asd: ora mi manca solo il libro  :P XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Povero Murakami xD Prenderei quasi al volo l'idea avuta se non erro da Anna in un altro topic, di scegliere un libro assieme, leggerlo e commentarlo a mo' di circolo letterario xDD 

 

Eh, zore, funezstità di famiglia fufu

Dei libri da te nominati non ne ho letto manco uno xD L'unica cosa che posso dire, più a me stessa tra l'altro (xD), è che anche io smanio dalla voglia di leggere I miserabili, ma ancor di più Il conte di Montecristo! <.< Ah, e che sì, c'è un classico che quasi non riuscivo a finire di leggere, Le affinità elettive di Goethe .-.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo harumi ^^ benvenuta! ti segno subito! :pawa:

 

 Vero zore mia siamo funezte u.u e ne godiamo pure XD

I miserabili penso di iniziarlo finiti questi che sto leggendo ora. La signroa delle Camelie mi ha davvero colpito per la sapiente costruzione dell'intreccio narrativo con un ritmo quasi delirante.

 

PS Nobili cavalieri dobbiamo decidere il prossimo argomento di cui discutere.. chi vuole proporre? Ormai i 10 giorni son passati da un pezzo XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zore, sto leggendo anche io de La Signora ed ha catturato pure me fin da subito xDD

Ps. Mi hanno regalato Il Conte *-*

 

Perché non parliamo dei finali? O meglio, dei non finali xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente, raramente ho letto qualche finale avvincente,la maggior parte ti fa cascare la mascella per l'assurdità della conclusione :no: Dunque accetto volentieri l'argomento :occhiolino:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok allora dato che la  votazione è unanime si parla dei : FINALI LIBRO.

 

Io dei libri che ho letto sono sempre stata soddisfatta dai dinali anche se ammetto che molti sono aperti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provo un odio pure per i non finali, tipo come i libri del "Dario del vampiro" oppure certi finali assurdi della Harris :supeo: Per 12 libri noi, stupidi lettori, inquadriamo la storia in un certo senso e poi nel 13° libro la signora ci frega tutti! 

Sinceramente io e i finali non andiamo molto d'accordo :nini: non ricordo nessun libro dove il finale m'è rimasto impresso. :mhm: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io odio con tutto il cuore i finali aperti e ancora di più quei finali che ti fanno venire più dubbi di tutto il romanzo messo insieme. E puntualmente quando scrivo sono quelli che preferisco. Dopo molte pagine ci si affeziona alla storia e quasi dispiace mettere un punto. (O almeno è quello che provo io). Forse gli unici libri con un finale compiuto che ho letto sono quelli di Manfredi... :sgrat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io i finali non li ricordo mai XD L'unico che ricordo è quello di un libro che ho odiato e che odio tutt'ora , mi riferiscoa  desperation di stephen king...

Personalmente  credo che il finale aperto sia un classico nella narrativa, non ho trovato molti libri con un finale concreto ma quelli che c'è l'hanno ho notato che bene o male un margine lo lasciano sempre

Comunque credo che i Finali aperti siano per lo più  un fattore della narrativa moderna :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti, i classici tendono ad avere finali che chiudono le vicende. In tanti romanzi contemporanei, tanti scrittori lasciano il finale "aperto" perché, se il libro vende, possono scrivere il sequel e guadagnare ancora...

 

Uno dei non-finali più assurdi che ricordo è quello di Angel di Dorotea de Spirito (se non l'avete letto, non vi preoccupate, avete solo impiegato il vostro tempo in modo più proficuo): più che un finale, sembra che il libro si interrompa in mezzo alla narrazione... e l'autrice si ostinava a dire che il libro era autoconclusivo!!! :omg1:  Ma adesso è uscito il sequel...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LaurenEva Vista la critica così negativa credo che non leggerò mai questo libro allora!  :qwi:

 

Forse uno dei libri con il finale che più mi è piaciuto e mi ha fato soddisfazione è stato "1984". Tralasciando il capovolgimento della vicenda e una conclusione che personalmente mi ha lasciata di sacco, almeno ha un punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nei clasici è vero c'è sempre un finale concreto . prendete l'italiano di ann radcliffe . la signora delle camelie di dumas, il paese dei ciechi di h.g. welles hanno tuti una storia completa.

Quanto dice Lauren è vero, gli autori moderni lo fanno per vendere ma non trovate che sia una violazione di una delle regole base della narrativa?

Insomma un libro è composto da un arco narrativo, quindi c'è un principio, una base strutturale, un evento che porta a un susseguirsi delle vicende in evolvendo che si completano fino al termine di un determinato arco narrativo, gli autori che lasciano i finali aperti in un certo qual senso violano la regola.

Ultimamente ho notato che sta cosa del lasciare il finale aperto tende a farla anche terry brooks mentre prima non lo faceva ma temo che nel suo caso sia colpa della continua richiesta di volumi della sua saga.. poretto diciamocelo dal 1970 ha scritto shannara-eredi  di shananra poi ha cercato di variare cn la saga del verbo e del vuoto ma no, gli hanno richiesto ancora shannara e si è inventato due seguiti (quelli che sto leggendo) ce francamente lasciano a desiderare.

A questo punto se pure icazzato e a buon rendere oserei dire e fa : con shananra ho chiuso! Purtroppo però la gente continuava a scassare così ha avuto un idea.. scrivere tutto ciò che accadde prima della spada di shannara ricollegando  i principi della vicenda alla trilogia del verbo e del vuoto.. e sti preamboli sono alla terza trilogia (appena cominciata).... Cioè a sto punto verrebbe a chiunque temo l'idea di fare finali aperti....

 

Anche questo comunque è un problema serio della narrativa temo, intendo la richiesta di nuove proseguzioni della stessa saga bloccando così gli autori dal crare cose nuove

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Sakura Grazie a te ho appena scoperto che ci sono altri libri di Shannara e Co., per quanto già gli Eredi mi ha lasciata un po' delusa quindi non voglio immaginare il seguito...

 

Lasciare il finale aperto è un tratto di stile. Molte volte lo si fa perché è inevitabile, e una chiusura definitiva non renderebbe altrettanto bene.

(Se si pensa che molti scrittori adesso saltano anche l'intero svolgimento proponendo solo l'incipit e l'epilogo...La narrativa è diventata molto libera).

 

 

gli autori che lasciano i finali aperti in un certo qual senso violano la regola.

 

 

Secondo me le regole della scrittura sono fatte per essere violate.

 

Certo, noi siamo abituati alla tripartizione "intro-svolgimento-fine" (E magari una fine col punto!), ma solo perché siamo indirizzati alla tripartizione in generale.

Anche gli aggettivi vanno di tre in tre, altrimenti sembrano incompleti (Era bello, simpatico e affascinante), e metterne solo due è una scelta precisa che viola, appunto, la regola del "tre". 

In effetti è un discorso difficile da affrontare quello dei finali perché bisognerebbe sapere le motivazioni dietro alla scelta di lasciare un finale aperto...

Ovviamente se lo si fa per pura scelta commerciale mi irrita un po', della serie "Se vende scrivo il seguito altrimenti amen!" 

Però ovviamente il campo editoriale è quello che è, quindi magari capisco anche questa mentalità...

 

Tutto 'sto sproloquio e preferisco ancora i bei romanzi "autoconclusivi"  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora