Mr.X

Il senso della vita

Recommended Posts

Spero di non risultare troppo pessimista ma...credo che la vita in se non abbia senso ma siamo noi a darlo il senso e non alla vita...ma ad ogni singolo giorno.

Diciamo che è un pò il concetto di cui parlava Totò in merito alla felicità applicato però alla vita...diceva più o meno "...la felicità nella vita non esiste perchè la felicità non è una condizione permanente...possono esserci momenti di felicità nella vita ma ognuno di questi ha una durata limitata...".

Ecco questo è quello che cerco di applicare alla mia vita, non esiste una direzione assoluta perenne ed innegabile ma singoli momenti in cui cerco di raggiungere degli obiettivi...traguardi passi singoli...d'altronde è proprio il motivo primario di discussione con una persona a cui tengo infinitamente ma che non riesce a trovare la forza necessaria per affrontare la sua vita...le ripeto sempre che "non deve vedere come suo obiettivo tutto il suo mondo altrimenti ne verrebbe sopraffatta come le succede ora ma deve imparare ad alzarsi ogni mattina...ed ogni mattina guardarsi intorno...guardarsi dentro...e decidere quale e quanta parte di strada vuole fare in quel momento".

Mai stare fermi mai perdersi perchè significherebbe tornare indietro...ma sempre cercare un motivo per iniziare la giornata...un motivo bello positivo...e provare a consolidarlo al momento di chiuderla la giornata e se non abbiamo fatto i 100 passi che ci eravamo prefissati non importa...possono essere 99 o 50 o solo 10...ma mai meno di 3 perchè la vita non è mai generosa se lasciata andare a se stessa...ogni giorno che restiamo fermi fa 2 passi indietro...se ne facciamo 1 quindi torniamo indietro di 1...se ne facciamo 2 restiamo semplicemente al punto di partenza...proviamo a farne almeno 3 così saremo sempre almeno un passo più avanti e chissà che con l'allenamento quotidiano non riusciamo ogni tanto a migliorare e farne magari 4...poi 5...poi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ReMindHer73 risulti tutt'altro che pessimista, bella risposta :applauso: , hai colto il senso del topic....e della vita? :trollface1:

 

P.S. Se ogni giorno stando fermi si fanno 2 passi indietro io sono fottutamente indietro rispetto al punto di partenza :ommiohorror:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@pazzorik quello del topic forse...della vita non esageriamo...è solo la mia modestissima opinione :ok:

Per il discorso dei 2 passi indietro...beh ovviamente voleva essere una metafora ma considerando che la terra gira...a meno che non vogliamo prendere la stessa direzione in cui gira la terra allora sì...stiamo andando indietro :lol:  :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ReMindHer73 Bella questa visione, mi tornerà comodo pensarla come te :mki:

 

Il mio senso della vita è sentirmi realizzato, e unico, irripetibile e "riuscito" in quanto tale. Ora mi sento un fiore non ancora sbocciato, e conto di sbocciare una volta finiti periodi di formazione, professionale e personale, raggiungendo la "versione finale" di me stesso. Mi carica un po' pensare a quanto soddisfatto e presuntuoso possa sentirmi una volta realizzatomi, ma quasi sempre il tempo e lo sforzo mi scoraggiano. Sento come se, pensando così, possa perdonare il male che c'è intorno a me, perché in futuro non sarà in grado di nuocermi più di tanto, visto che la mia evoluzione sarà tutta la mia gioia.

Mi è stato fatto notare che la vita è in realtà il viaggio, quindi è tutto il percorso precedente alla mia formazione, e ricordo che tanti sostengono che non si finisce mai di evolvere, quindi non sarò mai la "versione finale" di me stesso se non un attimo prima di tirare le cuoia. E quindi il mio punto di vista, ottimista e a tratti meraviglioso, è totalmente sbagliato. Dovrei pretendere di più dalla vita ogni giorno, combattere per me, sforzarmi di fare passi avanti, ma se la vita è davvero questo io sono stanco in partenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi è stato fatto notare che la vita è in realtà il viaggio, quindi è tutto il percorso precedente alla mia formazione, e ricordo che tanti sostengono che non si finisce mai di evolvere, quindi non sarò mai la "versione finale" di me stesso!

 

Il tarallo ha detto quello che volevo dire io,ma quando tirerai le cuoia tu avrai un`altra possibilita` per migliorarti ancora di piu`(spiritualmente parlando).

 

@Adenina scusa,sono amante della sintassi  :pioggiapeo: ...e poi e` un discorso che non finira` mai  :grat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Fabi_92 c'è parecchio OT anche nelle prime pagine, quelle di 3 anni fà :trollface1:

 

E' cambiato qualcosa rispetto a quanto hai scritto allora?  in questi ultimi anni hai maturato qualche altro pensiero a riguardo oltre al " cerco di vivere spensieratamente senza preoccuparmene" ? :mmm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lì ero "provocatorio" apposta..

Non sono sicuro sia la scelta giusta (chi sono per poterlo dire?) ma è quello che penso ancora oggi.

La vivo al presente, in base agli obiettivi che mi prefisso e senza pensare al suo senso e quant'altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Fabi_92 la tua interpretazione è tanto valida quanto tutte le altre ma non dimentichiamoci mai una cosa fondamentale...oltre a non dare mai per assoluta una propria verità(e parlo in generale dato che tu correttamente non l'hai fatto)in quanto ognuno ha il SUO senso della vita ricordiamoci sempre che, anche se si mantiene una profonda coerenza per tutta la durata della propria esistenza, il senso della vita può evolversi(non cambiare anche se cambiare idea non è mai un reato ma di solito segno di curiosità ed apertura ad altre possibilità che prima non si erano considerate)con l'età. La visione e gli obiettivi che si possono avere a 18 anni non sono gli stessi di un trentenne ed un quarantenne ha un'ottica ulteriormente evoluta e non sto utilizzando il termine evoluta in senso migliorativo ma come senso di "crescita"...o forse semplicemente non ho trovato una definizione migliore di evoluta :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Fabi_92 la tua interpretazione è tanto valida quanto tutte le altre ma non dimentichiamoci mai una cosa fondamentale...oltre a non dare mai per assoluta una propria verità(e parlo in generale dato che tu correttamente non l'hai fatto)in quanto ognuno ha il SUO senso della vita ricordiamoci sempre che, anche se si mantiene una profonda coerenza per tutta la durata della propria esistenza, il senso della vita può evolversi(non cambiare anche se cambiare idea non è mai un reato ma di solito segno di curiosità ed apertura ad altre possibilità che prima non si erano considerate)con l'età. La visione e gli obiettivi che si possono avere a 18 anni non sono gli stessi di un trentenne ed un quarantenne ha un'ottica ulteriormente evoluta e non sto utilizzando il termine evoluta in senso migliorativo ma come senso di "crescita"...o forse semplicemente non ho trovato una definizione migliore di evoluta :asd:

si certo, mi trovi d'accordo :sasa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti!

Vorrei dire che ognuno vuole e deve essere felice nella vita, perché ce l'ha data unica volta e dobbiamo vivere alla grande, anche se a volte non riusciamo a premdere il massimo!

talvolta abbiamo qualche giorno che ricordiamo dopo parecci anni della nostra vita come il migliore della vita. È la cosa molto bella e fantastica.

Dobbiamo meravigliare la vita e se non riusciamo - fare tutto per essere felici e fortunati. ho letto un articolo di giorno migliore

che mi ha fatto pensare di tante cose e agire, reagire e vivere in modo assolutamente diverso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Alexchiara dice:

Buongiorno a tutti!

Vorrei dire che ognuno vuole e deve essere felice nella vita, perché ce l'ha data unica volta e dobbiamo vivere alla grande, anche se a volte non riusciamo a premdere il massimo!

talvolta abbiamo qualche giorno che ricordiamo dopo parecci anni della nostra vita come il migliore della vita. È la cosa molto bella e fantastica.

Dobbiamo meravigliare la vita e se non riusciamo - fare tutto per essere felici e fortunati. ho letto un articolo di giorno migliore

che mi ha fatto pensare di tante cose e agire, reagire e vivere in modo assolutamente diverso

 

1 ora fa, Alexchiara dice:

Buongiorno a tutti!

quest'anno no vorrei ma voglio essere felice e fortunato. Da 6 anni sto lavorando senza le vacanze ed ora è venuta l'ora di prendere un un bel riposo al mare, prendere sole, notare e dormire bene, conoscere le nuove persone ed avere nuove impressioni della vita per muovermi avanti e raggiungere scopi stabiliti.

Buona fortuna a tutti 

e Buon fine settimana!

 

Ciao Alexchiara, i tuoi link portano a un blog che linka a localotto un sito di scommesse online, non sembra tu sia italiano/a ma in Italia è illegale un sito di questo tipo non autorizzato dall''Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, non accettiamo questo tipo di spam, mi dispiace ma ho dovuto togliere i link ai tuoi post, spero tu possa capirlo :ciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora