Recommended Posts

Vuoto xD

Domenica c'è la finale primavera con atalanta, la lazio ha demolito il chievo 3-1 grazie ai suoi fenomeni Keita(solo 18 anni), antic e Tounkara xD L'anno scorso siamo arrivati in finale senza keita ma quest anno c'è il giovane talento spagnolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rasa al suolo anche atalanta. Abbiamo vinto dominando sia semifinale che finale, molto più forte della lazio dell'ultimo scudetto primavera(ahah quella con di vaio e nesta per intenderci). Ci sono almeno 2 giocatori destinati alla grande squadra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Colpo della Lazio: preso Lucas Biglia

 

Lucas Biglia è ormai ad un passo dalla Lazio. La conferma è arrivata dal presidente dell'Anderlecht, Roger Vanden Stock.

"Quello di Biglia è l'unico trasferimento in cui le cose si muovono molto velocemente. Una volta che il giocatore avrà finito gli impegni con la Nazionale argentina, il suo trasferimento alla Lazio sarà formalizzato", le parole del numero uno del club belga a 'Lavenir.net'.

Per il 27enne centrocampista, che dovrebbe costare a Lotito circa 5,5 milioni di euro, è pronto un contratto quadriennale. A Roma, nella giornata di mercoledì, è sbarcato il difensore argentino Novaretti.

Visite mediche per il difensore centrale proveniente dai messicani del Toluca. "Sono molto contento di essere qui", le prime parole da giocatore biancoceleste di Novaretti, classe 1985.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roby, mi dispiace dirtelo, ma uno dei tuoi pupilli si era già "montato la testa" tempo fa... :siciao:

 

Diciotto anni, piedi educati, carattere forte. Orgoglioso,tanto da dire no al Barcellona e Pep Guardiola. Per ripicca, con l'incoscienza dell'adolescente e la spavalderia del predestinato. La storia di Keita Baldé Diao, conosciuto semplicemente comeKeita, ieri in gol alla sua prima da titolare in Serie A con la maglia della Lazio, nasce da qua, da un contratto non firmato con i blaugrana nell'estate del 2011 per vendetta e dall'intuizione di Igli Tare che non si fece scappare l'occasione di portarlo in biancoceleste.

C_29_articolo_1017078_lstParagrafi_parag

Riavvolgiamo il nastro e torniamo al 2010. Keita, ragazzino di origine senegalese ma di nazionalità spagnola, nato a Sant Celoni, un comune di 16.000 anime situato a 50 chilometri da Barcellona, è uno dei gioielli della cantera blaugrana, con quasi 300 gol all'attivo. Pep Guardiolastravede per lui, nei suoi piedi ha letto un futuro da fenomeno. Purtroppo per lui, non ha fatto i conti col carattere del ragazzo che durante una tournée con le giovanili del Barcellona in Qatar si lascia andare ad uno scherzo che ben poco piace alla dirigenza catalana: dei cubetti di ghiaccio messi nel letto di un compagno gli costano infatti l'allontanamento. 

Per punizione viene così spedito al Cornelia, una società satellite. Il problema è che il passaggio, per questioni contrattuali, non avviene con la formula del prestito. Si tratta di una cessione effettiva, concordata tra i club, ma pur sempre effettiva. E allora, quando mesi dopo arriva il momento di firmare il nuovo contratto e tornare a casa, ecco la vendetta: Keita non ci sta, dice no e chiude col Barcellona.

Da qui la sua storia laziale, la concorrenza e le avances di Real Madrid e Juve sempre respinte dal club di Lotito che il 1 luglio del 2012 gli fa firmare un contratto triennale, con tanto di indennizzo di 300mila euro versato nelle casse di Barcellona (270.000) e Cornelia (30.000). Tanti numeri e gol in Primavera che preparano l'apparizione in prima squadra: si parte con gli assist in Europa League, ben 4, fino ad arrivare alla rete al Parma, la prima in Serie A. 

Tutto, sin qui, secondo copione: il copione di un predestinato cresciuto nel mito diCristiano Ronaldo e capace di dire un secco no in faccia a Pep Guardiola.

 

 

Ok, lo scherzo che ha fatto non meritava la punizione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bah..ha deciso lui di andarsene, non vedo cosa ci sia da piangere. Mica l'hanno obbligato, ha detto che è una sua scelta, se proprio ci teneva poteva restare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piangerà per commozione... mica sono tutti degli uomini duri ed insensibili come noi :fonzie2:

 

altra spiegazione possibile:

 

1546064_437917923007933_2037880494_n.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stava parlando con un tifoso, si sarà commosso. La maggior parte dei laziali se le presa con lotito, è normale se sei forte vuoi qualcosa di più e con la sua campagna acquisti non si prospetta nulla di buono
 
Un giocatore atipico in tutti i sensi, dice che gli piace leggere(per un calciatore è qualcosa di incredibile) i libri di psicologia :asd:Lo chiamano il profeta perchè portava sempre la bibbia in borsa anche se da alcune sue parole non lo vedo cosi religioso:
 
"La religione in quanto tale non mi piace, perché si tratta soltanto di una serie di tradizioni tramandate di genitore in figlio. Spesso uno fa delle cose solo perché lo dice la religione e senza sapere il perché, io invece non faccio nulla. Ho cercato nel corso della vita la mia verità e il giusto modo di comportarmi”.
 

 

 

Arrivederci profeta :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piange perchè è costretto ad andare all'Inter :asd:

 

cmq si è veramente intelligente tanto che lì parlava dell'aspetto artificiale della religione...

 

la Lazio cmq ha preso il fortissimo attaccante Helder Postiga :asd:

era meglio tenersi Floccari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piange perchè è costretto ad andare all'Inter :asd:

 

cmq si è veramente intelligente tanto che lì parlava dell'aspetto artificiale della religione...

 

la Lazio cmq ha preso il fortissimo attaccante Helder Postiga :asd:

era meglio tenersi Floccari

 

Vabbè intelligente per essere un calciatore, quello che ha detto non è che sia chissà quale segreto... :asd:

 

La battuta sull'inter l'ho pensata immediatamente, ma non l'ho voluta postare per non gufarmi ulteriormente la partita di domenica :tsasd:

 

Helder postiga era titolare nel valencia e si sa che il campionato spagnolo è super competitivo, tanto che ci gioca pure pabon in quella squadra... :siciao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vabbè visto quello che stanno facendo gli spagnoli in italia sono positivo :asd:

 

Per radio sta rispondendo che è commosso per affetto dei tifosi e per i messaggi che gli arrivano, lui non pensava fosse cosi amato dalla tifoseria. La commozione è solo per quello, mai detto cavolate che vuole rimanere eccc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Helder Postiga è uno dei giocatori più scarsi che esistano

Cristiano Ronaldo vorrebbe cambiare nazionalità solo per non dover giocare insieme a lui :asd:

 

edit

non è intelligente solo per quello ma per varie cose

cmq per molte persone arrivare a capire certe cose non è così scontato... la maggior parte dei cattolici lo sono allo stesso modo di come lo erano nel Medioevo, quando si diceva la messa in latino... ma nessuno conosceva il latino :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Helder Postiga è uno dei giocatori più scarsi che esistano

Cristiano Ronaldo vorrebbe cambiare nazionalità solo per non dover giocare insieme a lui :asd:

:mmm2: mesa che non hai mai visto giocare floccari

 

edit scusate è portoghese. mi rimangio tutto :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si e in confronto Nuno Gomez era Maradona :asd:

 

se questo prende il posto di Klose l'anno prossimo finite sicuro in serie B... se non ci finite direttamente quest'anno dopo un altro mercato di gennaio dove al posto di rinforzarvi vi indebolite :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora