Germanoreale

Disinformazione scientifica

Recommended Posts

Ieri ho seguito un seminario sui NET ( tumori neuroendocrini) e il loro trattamento con analoghi della somatostatina ( uno degli ingredienti del MDB).

 

 

Ebbene, questi analoghi stanno avendo un discreto successo, ma la loro efficacia è, come spesso accade, ristretta ai tumori, per intenderci, "meno gravi" ma che da soli non bastano per la completa remissione del tumore.  Questo per dire che Di Bella, effettivamente era un ricercatore molto bravo, ma probabilmente il suo metodo andava ulteriormente studiato prima di gridare ai quattro venti che fosse riuscito a trovare la cura per i tumori. E questo ci dice pure che i figli sono solo dei ciarlatani XD 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

http://www.faredelbene.net/public/news/articolo/1838/ecco-cosa-succede-mischiando-bicarbonato-e-limone.html

 

E poi ci sono i casi stamina...

 

Leggete i commenti vi prego :rotfl:

 

P.S. spero davvero che non ci sia bisogno di spiegare che sono delle immani puttanate... :look:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto quelli iniziali e già è spettacolo

 

Dall'articolo: Le cellule tumorali vivono in un ambiente estremamente acido e privo di ossigeno 

 

 

Commento di Sandro Born de Rosa ( metto i nomi perchè se li conosci li eviti :sasa:

 

"Ha parlato lo scienziato che sa più del Premio Nobel Warburg in materia, anvedi."......"Stai pappagallando informazioni senza conoscerne il signficato e senza esperienza"

 

 

Per chi non lo sapesse Warburg è stato un ricercatore che negli anni 30 anni scoprì che le cellule tumorali, nonostante un ambiente con una concentrazione di ossigeno SUFFICIENTE per i processi aerobici, scegliessero di privilegiare il metabolismo anerobico ( ha una resa minore di ATP, le molecole energetiche usate dal nostro corpo). Insomma le cellule tumorali crescono a suon di glicolisi anerobica anche in presenza di alte concentrazioni di ossigeno ( Effetto Warburg). Warburg  concluse che probabilmente tale effetto era dovuto a difetti dei mitocondri ( sede del metabolismo aerobico) 

 

Oggi abbiamo scoperto che le cellule prediligono la glicolisi perchè hanno mutati geni attivi nella glicolisi dell'adulto, ma hanno i corrispettivi geni che normalmente sono attivi in età fetale e che hanno la medesima funzione di quelli adulti, ma sono molto più attivi. Non solo hanno attivi anche altri geni fetali ( e mutati quelli che normalmente sono attivi nell'adulto) che li aiuta a vivere in ambiente acido e ricco di radicali liberi dell'ossigeno ( ROS). In parole povere, le cellule tumorali hanno enzimi molto più "bravi" a fare la glicolisi e quindi prevalgono sugli enzimi coinvolti nella respirazione cellulare :sasa: 

 

Però va ricordato che le cellule tumorali hanno un'azione paracrina ( secerna sostanze che influenzano le cellule vicine) sulle cellule sane e inducono processi fondamentali per la loro crescita: l'angiongenesi ( nuovi vasi sanguigni) Cioè nutrienti e ossigeno a iosa :asd:

 

Questo per dire che l'ignoranza fa semplificare enormemente dei fenomeni complicatissimi come quello della trasformazione neoplastica e della ricerca sulla cura dei tumori. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche perchè mi rendo sempre più conto che provare a spiegare le cose a certi geni non solo è tempo perso, ma fa anche male a se stessi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A volte però è irresistibile per me non commentare certi interventi :asd: 

 

Ho letto cose assurde: PCR che amplificano anticorpi ( l'argomento era l'esistenza dell'HIV), la variabilità genetica come un problema da risolvere che porterà l'umanità all'estinzione ( che per chi non lo sapesse è alla base dell'evoluzione , cioè praticamente l'opposto XD ),ecc....come si fa ad affermare certe cose? :fumopeo: E dire pure la frase più usata dai pirla: SVEGLIATEVI E INFORMATEVI!!!!!!11111!!!!!11111!!!!!1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho mollato fb, mi dava l'orticaria. È il regno della stupidità, dello scontato e del mediocre :sisi:

Mi capita di leggere continuamente della "nuova pianta brasiliana che cura il cancro, ma attenti le cause farmaceutiche non vogliono che voi lo sappiate".

E molti subito giù a credere alla minchiata, difendendola sulla base del "secondo me è così".

Non c'è senso critico e nemmeno la traccia dell'umiltà di dire "forse non ne so nulla quindi è meglio che non mi esprimo".

Fb ha un grande potenziale, ma è vanificato.

C'è di buono e di male che ti fa al volo comprendere quanta mediocrità serpeggia tra noi.

Vabbé bisognerebbe fare un discorso molto più lungo, ma non ne ho voglia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/5/2017 at 05:41, Giulio Cesare dice:

 

Sapevo qualcosa di questo servizio, forse e stato proprio quello che ha "crocifisso" Voyager.

 

Beh, in quello specifico caso ho i miei pesantissimi dubbi, girano troppi soldi, troppi, tanti. Gli interessi sono ormai innumerevoli, ovviamente tu difenderai a spada tratta le varie Sanità del Mondo, io la vedo molto diversamente, ma tu nemmeno puoi negarlo completamente.

 

Lavoro per un'azienda farmaceutica e nello specifico sto lavorando sulla cura per un cancro (senza andare nello specifico anche perché sono sotto nda). Tralasciando tutte le questioni economiche che effettivamente da sole basterebbero a smentire l'ipotesi, secondo te, dopo che io faccio delle molecole e le testo, le nascondo da qualche parte se mostrano attività? Quindi sì, posso saperlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulle cure per i tumori non mi esprimo in quanto come già ne discussi con mdqp via mp è impossibile che di 3.870.000 cure antitumorali non ne andasse bene una (un esempio la cura di dibella con un 80% di successi )

Francamente quello dei tumori è un argomento di quelli per cui mi arrabbio parecchio e per buone motivazioni credimi. ^^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè se davvero vogliamo dare credito a criminali come di bella e vannoni allora mi tiro fuori da ogni possibile argomentazione razionale. Lauree e decenni di lavoro di milioni di persone buttati nel cesso perchè per la legge dei grandi numeri è impossibile che non ci sia già disponibile la cura universale per ogni tipo di cancro. E sei tu quella che si dovrebbe arrabbiare? Ma per favore... Finiamola qui va che è davvero tempo perso. Ora scusate che torno a buttare tempo in laboratorio e ad essere pagato per un lavoro che se funzionerà sarà nascosto, perchè io ho avuto nonno, nonna e madre col cancro, ma ehi, nonostante avessi la cura nell'armadietto ho preferito che se lo tenessero. Sono uno scienziato con laurea, si sa che siamo figli di satana e godiamo del dolore altrui. Povera italia (con la "i" rigorosamente minuscola)...

 

Chissà perchè questi discorsi vengono sempre da persone che di scienza non sanno manco lo spelling. Ma sicuramente è perchè a noi ci pagano per star zitti, mi pare ovvio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Il 13/5/2017 at 09:24, Taliten Crow dice:

vabbè se davvero vogliamo dare credito a criminali come di bella e vannoni allora mi tiro fuori da ogni possibile argomentazione razionale. Lauree e decenni di lavoro di milioni di persone buttati nel cesso perchè per la legge dei grandi numeri è impossibile che non ci sia già disponibile la cura universale per ogni tipo di cancro. E sei tu quella che si dovrebbe arrabbiare? Ma per favore... Finiamola qui va che è davvero tempo perso. Ora scusate che torno a buttare tempo in laboratorio e ad essere pagato per un lavoro che se funzionerà sarà nascosto, perchè io ho avuto nonno, nonna e madre col cancro, ma ehi, nonostante avessi la cura nell'armadietto ho preferito che se lo tenessero. Sono uno scienziato con laurea, si sa che siamo figli di satana e godiamo del dolore altrui. Povera italia (con la "i" rigorosamente minuscola)...

 

Chissà perchè questi discorsi vengono sempre da persone che di scienza non sanno manco lo spelling. Ma sicuramente è perchè a noi ci pagano per star zitti, mi pare ovvio...

 

Ripeto non mi cimento nell'argomento quindi chiudo qui ma capisco che anche tu hai avuto le tue esperienze in materia  tumori , ma per me la matematica è verità  e dalle statistiche ho  letto anni fa in rete e da certi articoli su siti prettamente scientifici e anche rinnomati, sulla chemioteriapia  c'è un mondo che definirlo NERO è dire poco e credimi  ne ho lette di cose da far accaponare la pelle a chiunque poi  non sono un esperta di medicina  lo confesso e non ho problema a  dichiararlo pubblicamente ma coi medici ne ho passate parechcie e lo sai quel che mi hanno fatto quindi dubito di loro? Si e molto.

Non dico che chi lavora alla ricerca  tenga nascosto qualcosa. Chi lavora a queste cose ci crede ma purtroppo sopra di loro ci sono certi tizi che è meglio non definirli...

Ripeto taiten e  te lo dico di cuore, se vuoi te le racconto  ste cose  che ho letto perchè davvero sono da far accaponare la pelle e non ti dico la rabbia che ai tempi che le ho lette ho provato non ne hai un idea.

Il brutto è che  le fonti da cui dovrebbero derivare sono proprio organizzazioni scientifiche o riviste di risalto  come scieenze che le hanno pubblicate quindi a conti gfatti dovrebebro avere una certa attendibilità.

Poi io posso spingermi fino a li e non mi metto con chi fa ricerca ma con chi  giudica le ricerche e con  i gran capi delle case farmaceutiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Sakura dice:

Ripeto non mi cimento nell'argomento quindi chiudo qui ma capisco che anche tu hai avuto le tue esperienze in materia  tumori , ma per me la matematica è verità  e dalle statistiche ho  letto anni fa in rete e da certi articoli su siti prettamente scientifici e anche rinnomati, sulla chemioteriapia  c'è un mondo che definirlo NERO è dire poco e credimi  ne ho lette di cose da far accaponare la pelle a chiunque poi  non sono un esperta di medicina  lo confesso e non ho problema a  dichiararlo pubblicamente ma coi medici ne ho passate parechcie e lo sai quel che mi hanno fatto quindi dubito di loro? Si e molto.

Non dico che chi lavora alla ricerca  tenga nascosto qualcosa. Chi lavora a queste cose ci crede ma purtroppo sopra di loro ci sono certi tizi che è meglio non definirli...

Ripeto taiten e  te lo dico di cuore, se vuoi te le racconto  ste cose  che ho letto perchè davvero sono da far accaponare la pelle e non ti dico la rabbia che ai tempi che le ho lette ho provato non ne hai un idea.

Il brutto è che  le fonti da cui dovrebbero derivare sono proprio organizzazioni scientifiche o riviste di risalto  come scieenze che le hanno pubblicate quindi a conti gfatti dovrebebro avere una certa attendibilità.

Poi io posso spingermi fino a li e non mi metto con chi fa ricerca ma con chi  giudica le ricerche e con  i gran capi delle case farmaceutiche.

 

guarda, mi dispiace dirtelo, ma hai scritto solo una marea di cazzate. Il fatto che tu ti fidi di quei cretini siti complottari su internet non fa che peggiorare la cosa. Non ho altro da aggiungere se vedi la logica nella legge dei grandi numeri applicata alla medicina. E se uno che fa quello di mestiere e prova a spiegarti che non è neanche lontanamente come credi tu invece di ascoltarlo te ne esci con "l'ho letto su internet", la chiudo qui, perchè significa che ho solo perso tempo. Buona continuazione.

 

P.s. lavoro proprio per una di quelle aziende farmaceutiche cattivone che hanno utili di miliardi di dollari, soldi che ci danno per trovare una cura che poi nasconderanno. Ha senso, sì, soprattutto da un punto di vista economico. Come prendere i soldi e buttarli in un fiume. Ti arricchisci così. Te lo consiglio.

 

---------------

@Kin in effetti più disinformazione SCIENTIFICA  di così si muore :asd: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Giulio Cesare dice:

Anche io come Sakura, avrò i miei eterni dubbi.

dubbi non giustificati da alcun ragionamento razionale. Sono altre le schifezze che fanno le case farmaceutiche, come corrompere i medici per far prescrive il proprio farmaco invece dell'altro oppure qualche politico per "vincere" appalti sui farmaci da dare negli ospedali. Nulla da film postapocalittico come credete voi. Oppure io sono un genio del male che preferisce vedere i propri familiari morire invece di provare a curarli. A voi la scelta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, non capisco a cosa ci si appigli per sostenere che la cura per il cancro sia nascosta o data solo a qualcuno per far arricchire le case farmaceutiche, nel senso, in che modo si arricchirebbero? vendendoti l'aulin?

Se ci fosse una vera e concreta cura reale, per qualsiasi forma tumorale inizierebbe davvero la guerra totale delle case farmaceutiche in questione per accaparrarsi la cura e a quel punto davvero, arrivare a ottenere una cascata di soldi pressoché infinita.

Non riesco a capire come possano arricchirsi tenendola nascosta, questi cattivoni dei piani alti, i terribili poteri forti, non comprendo che gusto avrebbero nel NON volersi arricchire, la ricerca è anche questo, trovare il "farmaco" migliore e riuscire a venderlo.

Una volta trovato, tenerlo nascosto è solo controproducente rofl

Mi pare abbastanza lampante da capire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eppure secondo loro ha senso continuare a buttare soldi nella ricerca quando si ha già la cura. Io da settembre a oggi avrò speso DA SOLO qualcosa come 100mila euro per nulla (e col cazzo che sono vicino ad avere un farmaco tra le mani, ma manco lontanamente), sai come sono felici gli investitori? Hanno pure licenziato il 20% del mio dipartimento per tagliare i costi, ma ehi, si vede che erano gli onesti che si opponevano alla cattiveria. Siamo rimasti solo noi figli fi satana.

P.s. tra l'altro le aziende di omeopatici che vendono zucchero a peso d'oro non sono cattive. Loro son buone e si oppongono con la medicina alternativa ( che chiamarla medicina è un'offesa). Infatti la boiron non fattura nulla. Tutta beneficenza. Si sa, i costi di ricerca e produzione di palline di zucchero sono altissimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/5/2017 at 07:41, Taliten Crow dice:

Eppure secondo loro ha senso continuare a buttare soldi nella ricerca quando si ha già la cura. Io da settembre a oggi avrò speso DA SOLO qualcosa come 100mila euro per nulla (e col cazzo che sono vicino ad avere un farmaco tra le mani, ma manco lontanamente), sai come sono felici gli investitori? Hanno pure licenziato il 20% del mio dipartimento per tagliare i costi, ma ehi, si vede che erano gli onesti che si opponevano alla cattiveria. Siamo rimasti solo noi figli fi satana.

P.s. tra l'altro le aziende di omeopatici che vendono zucchero a peso d'oro non sono cattive. Loro son buone e si oppongono con la medicina alternativa ( che chiamarla medicina è un'offesa). Infatti la boiron non fattura nulla. Tutta beneficenza. Si sa, i costi di ricerca e produzione di palline di zucchero sono altissimi.

 

Talì ma a te interessa qualcosa se non la pensiamo come te, se i nostri dubbi sono forti?(e non ci riferiamo a te come persona o come ricercatore)

Perchè perdi tempo con noi "che scriviamo cazzate", a parlare di medicina oncologica? Con le staminali a quanto stiamo? tu cosa ne pensi? possono diventare il vero rimedio per curare chi ha il "bastardo"? Alla fine sappi che noi non abbiamo pretesa di voler e poterne capire quanto te, in questo campo il professionista sei tu, ma facci avere almeno il tarlo del dubbio senza per forza farne una polemica. Chissà un giorno potresti sbagliarti anche tu sulla certezza della non esistenza di una cura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Giulio Cesare dice:

 

Talì ma a te interessa qualcosa se non la pensiamo come te, se i nostri dubbi sono forti?(e non ci riferiamo a te come persona o come ricercatore)

Perchè perdi tempo con noi "che scriviamo cazzate", a parlare di medicina oncologica? Con le staminali a quanto stiamo? tu cosa ne pensi? possono diventare il vero rimedio per curare chi ha il "bastardo"? Alla fine sappi che noi non abbiamo pretesa di voler e poterne capire quanto te, in questo campo il professionista sei tu, ma facci avere almeno il tarlo del dubbio senza per forza farne una polemica. Chissà un giorno potresti sbagliarti anche tu sulla certezza della non esistenza di una cura.

Certo che mi interessa, sputate fango su di me e sulla mia professionalità. Esempio stupido: se dico che tua mamma è puttana ti va bene?

 

staminali troppo presto e di sicuro non il metodo stamina che è una porcata clamorosa e guardacaso quel porco schifoso è in galera. Ad oggi il metodo più promettente nel breve periodo è quello di attaccare un farmaco ad un anticorpo che lo porti direttamente e selettivamente al tumore. Ci sono già alcuni farmaci che funzionano così. Il problema è che si possono somministrare solo in vena ed a nessuno piace. Oltre ai costi: costano un botto.

 

estremamente lecito che abbiate la pretesa di capirne quanto me, mica siete stupidi ed io un genio. Semplicemente io ho studiato questi argomenti PER ANNI (come dici io sono il professionista) e voi no. Studiate (coi libri, non su casefarmaceutichebrutteecattive.com) ed a quel punto avrete tutto il diritto di avere un'opinione diversa dalla mia (ma studiando capirete che non si parla di opinioni ma di dati scientifici). Io mica vado da un muratore a dirgli che i mattoni non si mettono in quel modo, dall'ingegnere a dirgli che il motore da lui progettato poteva esser fatto meglio etc. Se ho dei dubbi chiedo con umiltà (come faccio sempre, anche a lavoro) per capire, non gli do del corrotto figlio di satana.

 

Il fatto che la cura definitiva non sia sul mercato lo dimostra che:

 

1) non è sul mercato

2) le aziende e le università continuano a buttarci i soldi per cercarla

3) non c'è nulla che faccia pensare che effettivamente qualcuno potrebbe averla. NULLA. nessun indizio, nessuna prova

4) le aziende farmaceutiche se la stanno passando male da una decina d'anni. da noi hanno licenziato il 20% del personale di ricerca negli ultimi 2 mesi. Basta guardare i fatturati che non crescono o addirittura diminuiscono negli ultimi anni. Se avessero la gallina d'oro invece di perdere soldi la userebbero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora