Recommended Posts

the-walking-dead-season-5-slice1.jpg

 

The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010.

Creata dal regista Frank Darabont, la serie è basata sull'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman e illustrata da Tony Moore e Charlie Adlard. Rispetto al fumetto, di cui comunque vengono seguite le linee guida a livello di trama, Darabont ha affermato che la serie presenta parecchie novità nella storia, come ad esempio l'introduzione di alcuni personaggi inediti.

Il primo episodio è stato trasmesso dal canale televisivo AMC il 31 ottobre 2010, durante il Fearfest. In Italia viene trasmessa, quasi in contemporanea, da Fox a partire dal 1º novembre 2010; l'episodio pilota è stato invece trasmesso in chiaro da Cielo il 21 aprile 2012.
Wikia
 
Trama

In un mondo post apocalittico gli zombie hanno invaso il pianeta. In seguito a ciò, un gruppo variegato di sopravvissuti cerca disperatamente un luogo sicuro dove stabilirsi. I superstiti sono guidati dall'agente di polizia Rick Grimes, risvegliatosi dal coma proprio qualche settimana dopo gli eventi che hanno causato la catastrofe mondiale. Muovendosi di città in città, il gruppo di sopravvissuti scopre presto che i morti viventi non sono l'unica minaccia per la loro vita: i veri "mostri", spesso, sono proprio gli esseri umani che devono imparare a convivere in un ambiente ormai privo di regole, controlli ed istituzioni.

Stagioni

Prima stagione: 6 episodi (2010)
Seconda stagione: 13 episodi (2011-2012)     
Terza stagione: 16 episodi  (2012-2013)     
Quarta stagione: 16 episodi (2013-2014)     
Quinta stagione: 16 episodi (2014-2015)     
Sesta stagione:  16 episodi (2015-2016)    

Personaggi e interpreti

Rick Grimes, interpretato da Andrew Lincoln
Shane Walsh, interpretato da Jon Bernthal
Lori Grimes, interpretata da Sarah Wayne Callies
Andrea, interpretata da Laurie Holden
Daryl Dixon, interpretato da Norman Reedus
Glenn, interpretato da Steven Yeun
Maggie Greene, interpretata da Lauren Cohan
Carl Grimes, interpretato da Chandler Riggs
Michonne, interpretata da Danai Gurira
Merle Dixon, interpretato da Michael Rooker
Il Governatore, interpretato da David Morrissey
Dale Horvath, interpretato da Jeffrey DeMunn
Carol Peletier, interpretata da Melissa McBride
Theodore "T-Dog" Douglas, interpretato da Robert "IronE" Singleton
Sophia Peletier, interpretata da Madison Lintz
Hershel Greene, interpretato da Scott Wilson
Beth Greene, interpretata da Emily Kinney
 
Colonna sonora: Bear McCreary

Considerazioni Personali: Ottima serie, anche se spesso la trama procede molto lentamente. Non sono un amante del genere horror, ma le scene davvero cruente sono poche, quindi si lascia vedere tranquillamente.
 
Collegamenti
The Walking Dead: Sopravvivenza (gioco androd)
The Walking Dead: Survival Instinct (gioco)
The Walking Dead: Season TwoXGD2 (gioco)
The Walking Dead Survival Instinct (gioco xbox)
The Walking Dead Survival Instinct - BLES01779 (gioco ps3)
The Walking Dead A Telltale Games Series - BLES01833 (gioco ps3)
The Walking Dead: A Telltale Games SeriesXGD2 (gioco XBOX)
The Walking Dead (gioco)
The Walking Dead: Season 2 - BLUS31488 (gioco ps3)
The Escapists: The Walking Dead (gioco)

 

The Walking Dead (comic)
Lauren Cohan
Che tipo di sopravvissuto saresti dopo l'apocalisse?Walking Dead (quiz)

Fear the Walking Dead (serie tv)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un ritorno di stagione un po' lentino con la nona puntata e con metà della decima. Fortunatamente si ricomincia a vedere un po' di azione verso la fine, condita dagli immancabili zombie. :sisi:

Adesso spero in uno scontro all'ultimo sangue con il governatore, anche se immagino che terranno il meglio per il finale di stagione. :mmm: Ora devo vedermi l'undicesimo episodio e vediamo come procede. :mhm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una serie che ritengo tutto sommato buona, non essendo un amante degli horror. Prima stagione mi aveva colpito, seconda un pò di meno, e la terza non è che mi stia piacendo troppo... Non so voi, ma io la vedo come un rozzo ripetersi di azioni che sono già successe... Non riesce più a stupirmi, non ci sono più bei colpi di scena e per questo la trama mi sembra sempre più scontata.

Spero che arrivi al più presto la puntata della smentita!! :susu:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo, la prima stagione per me è stata bellissima, poi la seconda troppo "statica", senza troppi colpi di scena.. La terza ancor più noiosa, continuo a vederlo solo per finire la serie.. Poi non mi piace il comportamento di Rick, inizialmente mi piaceva, poi dopo la morte di Lori è insopportabile anche solo vederlo, spero la cosa sia temporanea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se effettivamente la stanno tirando molto lunga. Comunque il fumetto al quale è ispirato è ancora in corso, e in tre stagioni non sono arrivati nemmeno a metà del fumetto uscito fin'ora :peo:

Dovrebbero comunque inventarsi qualcosa per vivacizzare un po' la trama, non ho visto l'episodio di ieri, ma quello di settimana scorsa lascia ben sperare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Idem come voi, non sono amante degli horror ma ha una bella storia, anche se sta procedendo lentamente, a me non ha stancato per ora

Inviato dal mio Galaxy Nexus con Tapatalk 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente son riuscito a vedermi l'undicesimo episodio. :asd: Altra puntata più introspettiva, visto che nella precedente abbiamo avuto morti e sangue. :mmm: Purtroppo, in una serie come questa, la caratterizzazione dei personaggi doveva essere ridotta all'essenziale, e far parlare più le azioni che le parole. :sisi:

Commenti sull'11° episodio:

Spoiler

Mi son piaciuti, nelle prime scene, sia Hershel che Carl, parole e determinazione forte da parte di entrambi. :zizi: Andrea e il Governatore viaggiano sulla stessa linea di tutta la stagione ma per fortuna lei comincia a prendere qualche decisione. :asd:

Il gruppetto dei quattro mandati via dalla prigione finisce a Woodbury... E il Governatore ha subito capito le loro potenzialità e verrà a conoscenza del punto debole della prigione. <_< E Rick pagherà per la sua scelta di averli cacciati, lasciando a intravedere uno stratega non più abile come un tempo. :sasa:

In ogni caso avremo la nostra guerra a quanto pare, visto che il Governatore continuerà a vivere, anche se dagli spoiler del prossimo episodio pare che la storia prenderà una piega un po' diversa, con l'aggiunta (forse) di nuovi personaggi e non arrivando subito ai fatti. :mmm:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appena finito di vedere l'ultimo episodio uscito, che dire... Vi basta vedere i primi minuti e l'ultimo per capire quanto penosa sia diventata 'sta serie. Nel mezzo, avrei preferito vedere 40 minuti di buio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me non è dispiaciuta la puntata, almeno stacca un po' dalla solita vita nella prigione..e poi mi ero giusto chiesto settimana scorsa "chissà che fine ha fatto il tizio della prima puntata" :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si ma in questa serie si dovrebbe vedere più azione.. Cioè 35 minuti sono stati a discutere praticamente, a parte la sparatoria iniziale :asd:

Vero che ha staccato, ma se andasse avanti con la trama sarebbe decisamente meglio.. Sembra di vedere i filler di Naruto :peo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se cercate azione, avete sbagliato telefilm.

The Walking Dead non è una storia sugli zombie, è una storia sull'essere umano in condizioni difficili. Tutta la dinamica si basa sui rapporti tra i personaggi, della mentalità che inevitabilmente si annichilisce alla perdita della vita precedente e soprattutto alla scoperta che sono più i vivi ad essere pericolosi che non i morti. Leggendo il fumetto si capisce perfettamente la filosofia di Kirkman, e sinceramente dopo tre stagioni anche chi non segue l'opera cartacea dovrebbe aver colto l'anima stessa del brand.

Infatti di horror puro ha ben poco, se poi la visione è superficiale, non posso che sconsigliarvi dal continuare a vedere questa serie che io reputo stupenda e soprattutto originale rispetto alle solite avventure in un mondo di morti viventi.

Anche perchè è nelle puntate come questa ultima, la 12, che tutta la morale di TWD salta all'occhio. Gli zombie sono solo un pretesto: mettetevi il cuore in pace perchè momenti alla Left4Dead difficilmente ci saranno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una puntata che comunque definirei interessante la 12°esima... :mmm: Certo, l'azione è ridotta ai minimi termini, ma abbiamo molti altri spunti molto interessanti se paragonati a quel che ho visto recentemente in questa serie. :mhm:

 

Spoiler

Non posso non dire di essere finalmente contento di rivedere Morgan, lasciato solo insieme a suo figlio nel pilot. Seriamente, cominciavo a chiedermi se alla fine non l'avessero dimenticato. :peo:

Michonne e Carl mi cominciano a piacere sempre di più, la prima è riuscita a strapparmi un paio di sorrisi, che in una serie horror non sono certo all'ordine del giorno. Il secondo matura sempre di più, e di certo non si può esserne che contenti. :asd:

Finalmente Rick si trova faccia a faccia con la caduta nella follia, rispecchiata nell'amico perduto. Il loro dialogo è scritto bene e forse lascia intravedere un futuro cambiamento e recupero del senno da parte di Rick, che spero abbia capito che l'isolamento della prigione non può fargli che male. E magari noi vediamo finalmente un po' di movimento. :asd:

Anche la ricerca delle armi, al posto dei sopravvissuti, che son diventati meno importanti (o addirittura dannosi) delle prime, manda sicuramente un forte messaggio ai telespettatori. :mmm:

 

@Ethan Cole, TWD vuole sicuramente dire di più della sola azione ma fin'ora, a mio parere, non c'è riuscita granché bene: personaggi caratterizzati male, una storia decisamente lentissima nella seconda stagione e in qualche altra puntata, in cui gli spunti narrativi e psicologici non sono stati resi al meglio. :mmm:

Lo sviluppo dei personaggi può essere accompagnato benissimo dall'azione, dalla dimostrazione con i fatti delle proprie intenzioni e non solo discutendo all'infinito su cos'è e su cosa potrebbe essere. Servono decisioni, che aiutano anche la trama a proseguire e a delineare i vari caratteri. :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io lo trovo un bel telefilm ma monotematico. Non mi pare di ricordare che sia mai stata data qualche spiegazione al perché tutti sono diventati zombie, a come possano trarsi in salvo e così via e questo crea una sorta di ripetitività che potrebbe stanca.

Chiaramente non ho letto il fumetto quindi non conosco quello che succede nel fumetto, mi attengo solo al telefilm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kirkman, alle molte domande, ha risposto che non è al momento interessato a spiegare il perchè dell'epidemia e se c'è o no una cura. E' puramente interessato alla storia dei personaggi e alla loro psicologia. Anchio spero che in futuro, quando la serie cartacea inizierà a vedere la propria fine (ma ne dubito perchè ogni albo è sempre più bello) potrebbe essere una buona mossa da parte sua.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe essere una mossa "intelligente" ma credo sia allo stesso tempo azzardata. Va a finire che il telespettatore si troverà in un labirinto senza uscita. Ci saranno sempre domande senza risposta? Un punto di partenza da cui tutto è nato? Come può esserci una fine se non c'è un vero inizio? Su questo sono sconcertato sinceramente.

So che per ora The Walking Dead fa ascolti stratosferici ma tutte le cose a lungo andare stancano.

Prendi ad esempio Lost. Un'idea geniale, un telefilm meraviglioso fino alla terza serie e poi tante domande ed incomprensioni mai risolte ed infatti Lost dalla 4° stagione in poi ha iniziato a soffrire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente son riuscito a vedere il tredicesimo episodio... Di una noia mortale. :peo: A parte qualche piccolo spunto interessante, come che il fatto che gli unici a volersi fare la guerra siano i due "capi" e il loro comune modo di mentire, il resto mi ha lasciato parecchio perplesso. A mio parere la faccenda poteva essere benissimo risolta in 10-15 minuti senza perdere nulla dal punto di vista della trama. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono portato in pari anche io con le puntate... dire che si è fossilizzata la situazione e minimizzare! Tutto fermo, tutto tace... nessuno che faccia qualcosa, storie tirate più a lungo di quando realmente si potrebbe fare.

O qui ci si da una bella svegliata se no sarà la prima volta che riuscirò ad addormentarmi guardando un horror! :nono:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultima puntata ha mostrato come i due gruppi potrebbero collaborare, ma Rick e il Governatore sono fermi sulle loro posizioni. Peccato che questo lo si sapesse già da tempo. Vediamo un po' cosa succede stasera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le ultime due puntate non sono state male, anche perchè c'è stata un po' d'azione.

Comunque la trama ha un po' accelerato, nel senso che qualche personaggio ha preso alcune decisioni "importanti", un po' dispiace per Merl che a suo modo voleva riscattarsi per essere accettato. Andrea è un personaggio inutile in questa stagione. Mentre lo scienziato amico del Governatore di cui non ricordo il nome finalmente ha deciso di tirar fuori gli attributi (credo sia stato lui a bruciare gli zombie)

Manca una puntata, speriamo non deluda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' chiaro che è stato lui a bruciarli, lo fa intende più che bene! :sisi:

A me è piaciuta di più l'ultima puntata, giusto connubio tra introspezione, azione e avanzamento della storia! Quando Rick smetterà di avere quelle maledette visioni, magari si riuscirà a vedere un netto progresso nella trama! :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente passo di nuovo qui a commentare dopo un'eternità! :mki: Le ultime due puntate non mi sono dispiaciute, sarà che ho cominciato a leggere il fumetto e adesso sto capendo meglio la filosofia della serie (di cui la televisiva comunque pecca su molti fattori). Uno scontro tra il Governatore e Andrea decisamente interessante, un po' di zombie qua e là, per non parlare della fine che ha fatto Merl, che almeno ha fatto riscattare il suo personaggio. :zuzu:

Un peccato per la sua parte psicologica, così indecisa da sembrare quasi forzata in molti punti. :mmm: Che poi, questo Governatore è sopravvissuto a una moltitudine di attentati quanto, se non ricordo male, Hitler. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora