Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Serie Drammatica'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 21 risultati

  1. serie tv The OA

    Titolo originale: The OA Paese: Stati Uniti d'America Anno: 2016 – in produzione Formato: serie TV Genere: drammatico, fantascienza Stagioni: 1 Episodi: 8 Durata: 30-60 min (episodio) Lingua originale: inglese/russo Regia: Zal Batmanglij Brit Marling: Prairie Johnson Emory Cohen: Homer Roberts Scott Wilson: Abel Johnson Phyllis Smith: Elizabeth "Betty" Broderick-Allen Alice Krige: Nancy Johnson Patrick Gibson: Steve Winchell Brendan Meyer: Jesse Brandon Perea: Alfonso "French" Sosa Ian Alexander: Buck Vu Jason Isaacs: Dr. Hunter Aloysius "Hap" Percy Produttore esecutivo Brit Marling, Zal Batmanglij, Brad Pitt, Dede Gardner,Jeremy Kleiner, Michael Sugar, Sarah Esberg Iniziata e finita in poco tempo, gli episodi sono un po' lunghi, un'oretta i primi, mezz'ora gli ultimi, l'ho scelta perché interessata ai viaggi astrali e alle esperienze pre morte. Devo dire che mi è piaciuta molto, parlare della trama mi è difficile senza spoilerarla, in ogni caso apprezzo la Marling anche come attrice e vorrei vedere il suo film Sound of My Voice, anche questo diretto da Zal Batmanglij. Riconoscerete Lucius Malfoy nelle vesti del Dr. Hap, anche se non biondo e con chioma fluente, ricorderete Alice Krige come Regina Borg in Star Trek e Scott Wilson almeno in The Walking Dead. Vedere e "interpretare" questa serie spetta a voi, finale al momento aperto alla possibilità di credere che.. abbiate visto una serie senza senso, o visionaria, che però, a mio parere, vale comunque una possibilità.
  2. serie tv Justified

    GENERE: Drammatico IDEATORE: Graham Yost ATTORI: Timothy Olyphant, Walton Goggins,Nick Searcy, Joelle Carter, Erica Tazel, Jacob Pitts, Jere Burns, Natalie Zea ANNO: 2010 PAESE: USA PRODUZIONE: FX Productions DURATA: 42 Min STATO: Conclusa Trama: Raylan Givens è uno dei vice sceriffo più promettenti della sua generazione, ma il suo metodo di lavoro intransigente e violento con i criminali, simile a quello di un uomo della legge del diciannovesimo secolo, non piace ai suoi superiori. Dopo l’ennesimo passo falso durante un inseguimento a Miami, Givens è punito con il trasferimento nel distretto rurale del Kentucky Est, dov'è cresciuto, anche se questo non gli impedisce di continuare ad agire com’è nel suo stile: stanare i nemici a suon di pallottole e calci nello stomaco. Link acquisto Amazon: http://amzn.to/2cPLOac Opinione personale: Raylan Givens e Boyd Crowder sono i protagonisti assoluti di questa serie.. A me piace sopratutto il secondo; un personaggio interpretato ottimamente da lui: Lo ricorderete per altre serie dove ha spaccato Personalmente io credo ci sia di meglio; questo Justified non è che mi abbia fatto impazzire chissà quanto. Non dico che è brutta eh, la sufficienza se la prende ma oltre a qualche battutina, un po' di pepe e qualche personaggio carismatico non c'è quella storia che entusiasma lo spettatore. Per cui sufficienza, ma ormai sono abituato molto bene Ricordiamoci che il pubblico questa serie la ama nella maggioranza
  3. serie tv Blindspot

    Blindspot è una serie televisiva statunitense creata da Martin Gero e Greg Berlanti, con protagonisti Jaimie Alexander e Sullivan Stapleton. Al momento è la serie più vista negli Usa, dove ha raccolto oltre 10 milioni di spettatori al debutto In Italia sarà trasmessa su Italia 1 a partire da maggio 2016. Ogni titolo contiene un anagramma che dà indizi sulla serie. INFO E CAST TRAMA Fonti: Wikipedia e Comingsoon.it Sito italiano Mi ispira, che ne pensate?
  4. serie tv I Borgia

    I Borgia (Borgia) è una serie televisiva di genere storico creata da Tom Fontana. È una coproduzione internazionale franco-tedesca girata a Praga, ai Barrandov Studios e a Roma, a Cinecittà. La serie racconta le vicende e gli intrighi dei Borgia, una delle famiglie più influenti nella Roma rinascimentale, insieme agli Orsini ed ai Colonna. I primi due episodi sono andati in onda, in Italia, il 10 luglio 2011 in anteprima mondiale, su Sky Cinema 1. La prima stagione è stata trasmessa dal 2 settembre al 7 ottobre 2011 sempre, su Sky Cinema 1.Grazie agli ottimi risultati di ascolti della prima stagione, il 26 marzo 2012 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione.La seconda stagione si svolge otto mesi dopo la morte di Juan Borgia e mostra l'ascesa di Cesare.Le riprese sono terminate a novembre 2012 e si sono aggiunti al cast internazionale l'attrice Valentina D'Agostino, nel ruolo di Angela Borgia Lanzol nipote del papa Alessandro VI e cugina di Lucrezia Borgia, e l'attore Alessio Vassallo, nel ruolo del vescovo Bartolomeo Flores.Una terza stagione è stata prodotta tra maggio 2013 e gennaio 2014 ed è l'ultima della serie. Titolo originale: Borgia Paese: Francia, Germania, Italia Anno: 2011-2014 Formato: serie TV Genere: storico, drammatico Stagioni: 3 Episodi: 38 Durata: 60 min (episodio) Lingua originale: inglese Musiche Cyril Morin (stagione 1) - Éric Neveux (stagione 2) Interpreti e personaggi: Trama Fonte: wikipedia
  5. serie tv Black Sails

    Trama: È il 1715 e l’epoca dei pirati sta vivendo il suo momento di massimo splendore. New Providence, un’isola senza legge frequentata da pirati, prostitute, ladri e uomini in cerca di fortuna, diventa il campo di battaglia tra la Marina Britannica, arrivata per reclamare la propria terra, e James Flint, il capitano rispettato e temuto della nave pirata Walrus. Flint unisce le forze a Eleanor Guthrie, figlia del capo dei contrabbandieri locali, per allontanare la minaccia e garantire loro la sopravvivenza. Mentre affronta il suo destino, Flint deve vedersela con capitani rivali gelosi del suo potere, il padre ambizioso e invadente di Eleanor e un giovane marinaio unitosi di recente alla sua ciurma, John Silver, che mina costantemente i suoi piani. GENERE: Drammatico ANNO: 2014 ATTORI: Toby Stephens, Hannah New, Luke Arnold, Jessica Parker Kennedy, Zach McGowan, Toby Schmitz, Clara Paget, Hakeem Kae-Kazim, Sean Cameron Michael, Louise Barnes, Tom Hopper, Mark Ryan PRODUZIONE: Platinum Dunes, Quaker Moving Pictures, Film Afrika Worldwide COLONNA SONORA: Bear McCreary PAESE: USA DURATA: 55 Min STATO: In produzione Stagione 1 Episodi: 8 Italia: 22/09/2014 al 27/10/2014 Usa: 25/01/2014 al 15/03/2014 Stagione 2 Episodi: 10 Italia: 02/02/2015 al 30/03/2015 Usa: 24/01/2015 al 28/03/2015 Durata singolo episodio: 60 min Fonte: ComingSoon e Wikipedia Sito ufficiale Opinione personale: Partiamo dal fatto che è una serie da seguire. Chi non ama le vicende dei pirati? personalmente è qualcosa che mi ha sempre affascinato. Aggiungeteci ai pirati la presenza di Michael Bay = azione a gogo (tra i suoi, tremo ancora con il nome amityville horror), tette, vari tradimenti - intrighi e un budget secondo me clamoroso .... e il gioco è fatto. Non mi sono informato ma quei costumi e quelle riprese non sono da ultimo arrivato; questa serie può davvero togliersi buonissime soddisfazioni. Sentendo alcuni di voi e ringraziando @Soshin per avermelo fatto scoprire da TV Shows Manager, credo di averlo apprezzato meno di tutti. Mi piacciono molte puntate (e in queste il giudizio è molto positivo) ma ce ne sono molte altre che mi hanno annoiato, altre in cui nei dialoghi si capisce cosa accadrà successivamente ... ma per il resto è una buona serie che si conclude davvero bene nel finale di seconda stagione.
  6. serie tv Paolo Borsellino

    Trama Opinione personale: Bellissima miniserie, interpretazione magistrale di Tirabassi che rende giustizia ad uno dei più grandi eroi e martiri nella storia della Repubblica Italiana. Emozioni fortissime che bucano lo schermo
  7. serie tv Il capo dei capi

    Genere biografico, drammatico, gangster Puntate 6 Durata 90 minuti (a puntata) Regia Enzo Monteleone, Alexis Sweet Interpreti e Personaggi Claudio Gioè: Salvatore Riina Daniele Liotti: Biagio Schirò Simona Cavallari: Teresa Salvatore Lazzaro: Bernardo Provenzano Trama Opinione personale: In attesa di reperirlo,me lo guardo ed aggiorno
  8. Trama Opinione personale: Migliore serie italiana mai vista da me. Capolavoro assoluto di Sollima, cult incredibile ed immancabile per gli amanti dei telefilm sulla malavita/mafia. Tra l'altro qui si parla principalmente della banda della magliana, episodi realmente accaduti di terrorismo nella bellissima Italia degli anni 70-80 e non della stra-usata cosa nostra per cui è anche più originale come tema trattato. Da vedere senza dubbio. LIBBANO UNO DI NOI !! @Fabi_92 ti tengo d'occhio Collegamenti: Alessandra Mastronardi
  9. serie tv Chicago Fire

    Chicago Fire è una serie televisiva statunitense in onda sulla NBC creata da Michael Brandt e Derek Haas e prodotta da Dick Wolf, trasmessa dal 10 ottobre 2012. In Italia la serie è stata trasmessa da Premium Action a pagamento dal 7 settembre 2013 e in chiaro da Italia 1 dal 15 luglio 2014. Info e Cast Trama Fonte Jesse Spencer recita anche in Dr. House - Medical Division
  10. serie tv Mozart in the Jungle

    Mozart in the Jungle è una serie televisiva statunitense prodotta da Picrow per Amazon Studios a partire dal 2014. La trama è ispirata a Mozart in the Jungle: Sex, Drugs, and Classical Music, un libro di memorie pubblicato dall'oboista Blair Tindall nel 2005 sulla sua carriera professionale a New York, durante la quale ha preso parte a complessi musicali di alto profilo, tra cui la New York Philharmonic e le orchestre di numerosi spettacoli di Broadway. La serie è interpretata da Malcolm McDowell, Saffron Burrows, Bernadette Peters e Gael García Bernal, nel ruolo di Rodrigo, una versione romanzata del direttore d'orchestra Gustavo Dudamel. La serie è trasmessa in Italia dal 14 luglio 2015 sul canale satellitare Sky Atlantic e in seconda serata su Sky Arte HD. L'episodio pilota di Mozart in the Jungle, pubblicato il 6 febbraio 2014, è stato sceneggiato da Roman Coppola, Jason Schwartzman e Alex Timbers e diretto da Paul Weitz. In seguito la serie è entrata in produzione a partire da marzo. Il 23 dicembre 2014 sono stati pubblicati su Amazon Instant Video altri nove episodi, che insieme al pilota sono andati a costituire una prima stagione da 10 episodi. La prima stagione della serie ha ricevuto sia l'apprezzamento della critica che quella del pubblico di Amazon. Rotten Tomatoes ha attributo alla serie un 95% di gradimento, sulla base di 21 recensioni, mentre Metacritic le ha dato 73 punti su 100. A febbraio 2015 Amazon ha annunciato che la serie è stata rinnovata per una seconda stagione. Trailer Interpreti e personaggi Gael García Bernal: Rodrigo De Souza Lola Kirke: Hailey Rutledge Saffron Burrows: Cynthia Taylor Hannah Dunne: Lizzie Malcolm McDowell: Thomas Pembridge Bernadette Peters: Gloria Windsor Opinione: Mi è piaciuta abbastanza, ideale per passare il tempo senza guardare qualcosa di troppo serio nè di troppo stupido. Non dura molto, 10 puntate da poco più di 20 minuti, ma nel complesso è realizzata bene, e se proprio non sapete cosa guardare dategli una possibilità
  11. serie tv Scorpion

    Scorpion, è una serie televisiva statunitense creata da Nick Santora per la CBS. La serie segue le gesta del genio Walter O'Brien, personaggio realmente esistito, e del suo team di "cervelloni" ingaggiati dal governo statunitense per risolvere complicati casi di varia natura. Trama Chi è Walter O'Brien? Walter O'Brien è un dirigente irlandese, fondatore e CEO di Scorpion Computer Services; azienda di servizi di sicurezza internazionali. Prima stagione 2015 composta da 22 episodi ; rinnovata per una seconda. Qualcuno di voi l'ha già iniziato a vedere? Che ne pensate? Ho letto recensioni positive e negative ma non sembra male
  12. Trama: Oz è una serie televisiva che tratta in modo molto reale, crudo e violento gli avvenimenti dei detenuti all'interno del penitenziario di "Oswald" (Oz), ed in particolare di una sezione, "il quinto braccio", meglio conosciuto come il "Paradiso". Qui i detenuti vengono tenuti dentro delle stanze con vetri in plexiglas, a differenza delle classiche celle, ogni centimetro di queste stanze è visibile agli agenti che rimangono all'interno del braccio ventiquattro ore su ventiquattro. Al centro del braccio vi è un enorme atrio, dove i detenuti passano la maggior parte della giornata: televisione, tavoli per giocare a carte e a scacchi/dama, postazioni telematiche e telefoni pubblici. Dietro tutto questo si nascondono le operazioni malavitose di cui sono protagonisti la maggior parte dei detenuti: contrabbando, spaccio, abusi, risse e omicidi. I detenuti del Paradiso sono divisi in gang rivali, che si contendono il controllo dello spaccio di droga e dell'accesso ai lavori meno pesanti. Ciascun gruppo è caratterizzato dal colore della pelle, dalla nazionalità o dalla religione. Non appena un detenuto mette piede a Oz deve decidere volente o nolente da che parte stare, ed entra suo malgrado nella spirale di rivalità e ritorsioni tra i vari gruppi etnici. La sezione chiamata "Paradiso" è stata creata da Tim McManus (Terry Kinney), soprannominato "Il redentore", nel tentativo di rieducare i detenuti, riabilitarli e dar loro un'istruzione, affinché una volta usciti da Oz si reinseriscano nella società come dei buoni cittadini. Uomo di grandi ideali è sempre disposto a qualunque cosa per il bene del suo braccio e dei suoi detenuti. Ad ogni detenuto del "Paradiso" è assegnato un compito, i doveri sono tra i più diversi, chi gestisce la cucina, chi da una mano in infermeria, chi gestisce la posta e chi aiuta in biblioteca. Le storie narrate sono le più varie, durante la serie ci sono decine e decine di protagonisti, per ognuno di loro viene spiegato il motivo della propria incarcerazione e ne vengono inseguiti i movimenti all'interno del penitenziario e spesso ne viene raccontata la fine. Fonte: Wikipedia.it Titolo originale Oz Paese Stati Uniti d'America Anno 1997-2003 Formato serie TV Genere drammatico, thriller Stagioni 6 Episodi 56 Durata 60 min(episodio) Lingua originale inglese Interpreti e personaggi Harold Perrineau Jr.: Augustus Hill Lee Tergesen: Tobias Beecher Terry Kinney: Tim McManus Eamonn Walker: Kareem Said Christopher Meloni: Chris Keller J. K. Simmons: Vernon Schillinger Rita Moreno: Sorella Peter Marie Reimondo Ernie Hudson: Direttore Leo Glynn Kirk Acevedo: Miguel Alvarez Adewale Akinnuoye-Agbaje: Simon Adebisi Dean Winters: Ryan O'Reily Opinione personale: Cosa sono andato a pescare Proprio come piacciono a me Per ora ho finito la prima stagione e mi è piaciuta davvero tanto Inizio a pensare di essermi fatto una certa cultura di serie tv ormai lol perchè? perchè in questa serie ci sono tanti di quei personaggi che già conoscevo e non riesco ad abituarmici ci sono tanti di lost, dei soprano, di dexter, the wire .... è pieno! Le vicende che si svolgono in questa prigione sono davvero crude e piacevoli da seguire. Per ora, il cantastorie che presenta i detenuti e lancia spruzzi di saggezza, è il mio idolo
  13. serie tv Peaky Blinders

    Trama: La storia inizia nel 1919 nella povertà della Birmingham del dopoguerra dove tutti lottano per sopravvivere ad un periodo particolarmente difficile dal punto di vista storico ed economico. La storia è ambientata nel quartiere di Small Heath, a Birmingham, e si focalizza particolarmente sulla famiglia Shelby che forma la gang detta "Peaky Blinders", dall'usanza di nascondere una lametta nel risvolto dei cappelli, la quale poteva essere utilizzata anche come arma. La leadership di Tommy Shelby è messa a dura prova dall'arrivo in città da Belfast dello spietato poliziotto Campbell, deciso a ripulire il marcio e la delinquenza a tutti i costi, e da una donna, Grace Burgess, dal passato misterioso. Fonte: Wikipedia.it Paese Regno Unito Anno 2013 – in produzione Formato serie TV Genere drammatico, storico Stagioni 2 Episodi 12 Durata 60 min (episodio) Lingua originale inglese Opinione personale: Ho quasi finito la prima stagione e devo dire che mi sta piacendo particolarmente è molto simile a boardwalk empire, questo si che si potrebbe confrontare per adesso anzi .. siamo addirittura nello stesso anno 1919-20 ma in un postaccio nel regno unito altro che lo splendore di atlantic city Comunisti, bande, IRA, Churchill e un poliziotto che la prima volta che parlerà, capirete di che pasta è fatto Consiglio di iniziarlo
  14. serie tv Resurrection

    Trama (fonte Wikipedia) : Jacob Langston, un bambino di otto anni, viene ritrovato in un'area rurale cinese. Inizialmente il bambino fatica a ricordare la sua identità, ma in seguito ritrova la memoria: dichiara di essere americano e di vivere con i suoi genitori nella città di Arcadia. Quando l'agente J. Martin Bellamy lo riporta negli Stati Uniti, Jacob identifica i suoi genitori in Harold e Lucille Langston, un'anziana coppia che dichiara di aver perso il figlio trent'anni prima, morto a causa di un annegamento. La madre crede nel miracolo, mentre il padre è più propenso a pensare ad una sorta di tentativo di truffa. Lo sceriffo Fred, il quale ha perso la moglie nello stesso incidente in cui è morto Jacob, inizia ad indagare, mentre altre persone decedute iniziano a riapparire in città. Stagioni : (2 in corso) Interpreti e personaggi (fonte Wikipedia) : Omar Epps: J. Martin Bellamy Frances fiscer: Lucille Langston Kurtwood Smith: Harold Langston Matt Craven: Fred Langston Devin Kelley: Maggie Langston Samaire Armstrong: Elaine Richards Sam Hazeldine: Caleb Richards Mark Hildreth: Tom Hale Landon Gimenez: Jacob Langston Considerazioni personali : Per ora ho visto solo la prima stagione, la seconda la vedrò a breve (sto aspettando che venga trasmessa l'ultima puntata su Rai2). È troppo presto per dare un giudizio secondo me, dovrei vedere almeno anche la seconda stagione... Dico solo che quando ho iniziato a guardarla non sapevo cosa aspettarmi, poi episodio dopo episodio i vari punti di domanda presenti nella serie hanno suscitato in me l'interesse di continuare a seguirla. Quindi per ora posso dire che "Mi piace" .
  15. serie tv Californication

    Californication è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2007 al 2014 e trasmessa per sette stagioni da Showtime. Ideata da Tom Kapinos, la serie è interpretata da David Duchovny nel ruolo di uno scrittore dalla vita dissoluta a Los Angeles, in California. Titolo originale: Californication Paese: Stati Uniti d'America Anno: 2007–2014 Formato: serie TV Genere: commedia, drammatico Stagioni: 7 Episodi: 84 Durata: 30 min (episodio) Lingua originale: inglese Ideatore Tom Kapinos Produttore esecutivo David Duchovny, Tom Kapinos, Stephen Hopkins Trama Hank Moody è un affermato scrittore newyorkese in piena crisi creativa ed esistenziale che, trasferitosi nell'odiata Los Angeles per seguire la trasposizione cinematografica del suo romanzo nichilista God Hates Us All (Dio ci odia tutti), trasformato in una melensa commedia romantica intitolata A Crazy Little Thing Called Love con "Tom e Katie", deve tentare di ritrovare il suo talento, sistemare il rapporto con la ex compagna Karen, di cui è ancora innamorato, ed essere un padre presente per la figlia adolescente Becca. Sfoga tutta la sua rabbia e frustrazione nel sesso compulsivo, concedendosi continue avventure di una notte, nell'alcool e nella scrittura di un blog, Hell-A. Magazine. Personaggi principali Hank Moody (stagioni 1-7), interpretato da David Duchovny. Hank è uno scrittore in crisi che si trasferisce a Los Angeles con la figlia e la compagna Karen per ritrovare la vena artistica. Insieme all'amico Charlie Runkle si trova spesso in situazioni imbarazzanti e scandalose. Ama Karen, ma finisce spesso a condividere avventure con partner occasionali. Karen Van Der Beek (stagioni 1-7), interpretata da Natasha McElhone. Karen è la compagna di Hank con cui ha una figlia. Di professione architetto, ama Hank ed è consapevole del suo carattere autodistrutti, ma alla fine torna sempre da lui. Marcy Runkle (stagioni 1-7), interpretata da Pamela Adlon. Moglie di Charlie e grande amica di Karen. In passato ha avuto problemi con la cocaina. Rebecca "Becca" Moody (stagioni 1-7), interpretata da Madeleine Martin. Becca è la figlia adolescente di Hank e Karen. Ribelle e spesso in contrasto con i genitori. Charlie Runkle (stagioni 1-7), interpretato da Evan Handler. Agente e grande amico di Hank, si trovano spesso in bizzarre situazioni. È sposato con Marcy. Mia Lewis, interpretata da Madeline Zima (stagioni 1-4). Figlia di Bill, fidanzato di Karen. Personaggio principale nelle prime due stagioni, dalla terza diviene un personaggio ricorrente Personalmente questa serie tv mi è piaciuta molto, all'inizio (nel 2007) sembrava qualcosa di totalmente "nuovo" nel panorama dei telefilm ed inoltre mi incuriosì vedere David Duchovny dopo tanti anni di Xfiles in un nuovo ruolo del tutto opposto a quello di fox mulder. Forse l'hanno terminata un pò prematuramente, magari si poteva tirare avanti un altra stagione. Il finale non mi è piaciuto molto perchè: Un episodio della seconda stagione, intitolato In Utero (Nell'utero, nella versione italiana), racconta del periodo in cui Karen scopre di essere incinta, proprio nei giorni della morte di Kurt Cobain. Il titolo della puntata, del resto, è un chiaro riferimento ad un album dei Nirvana, intitolato appunto In Utero. Il 19 novembre 2007 i Red Hot Chili Peppers hanno sporto denuncia nei confronti del canale via cavo Showtime accusandolo di aver copiato il nome di una loro canzone del 1999, oltre che dell'omonimo album che la contiene. Showtime si è difesa sostenendo che la band non ha inventato il termine Californication, il quale comparve come una sorta di "participio passato" del verbo/neologismo "to californicate" sulla rivista Time Magazine nel 1972, in un articolo intitolato The Great Wild Californicated West Fonte Collegamenti: Marilyn Manson (2013) in Gruppi & Cantanti Heater Graham in Sexy Girls
  16. serie tv I Soprano

    TRAMA GENERE: Drammatico ANNO: 1999 IDEATORE: David Chase ATTORI: James Gandolfini, Edie Falco, Lorraine Bracco, Michael Imperioli, Dominic Chianese, Steven Van Zandt, Tony Sirico, Jamie-Lynn Sigler, Robert Iler, Drea de Matteo, Steve Schirripa, Aida Turturro PRODUZIONE: Home Box Office (HBO) PAESE: USA DURATA: 58 Min STATO: Conclusa Colonna sonora de I Soprano su Wikipedia. SITO WEB UFFICIALE https://www.youtube.com/watch?v=h88BIisQvbc Opinione personale: Partiamo dal fatto che sono alla stagione 5 episodio 5 Per quanto mi è possibile giudicare attualmente (sti cazzi 5 stagione non sono poche ) devo dire che questa serie è piuttosto sopravvalutata nonostante il mio 8 che darei al momento EDIT dopo averla completata: voto 9 Non posso non amare questa serie per un solo motivo: James Gandolfini. Poco tempo fa mi dissero che è morto; io non lo avevo mai sentito nominare ma in questa serie è tutto; veramente tutto. Un personaggio creato in modo epico e con un carisma impressionante; basti guardare il video dove sfotte la sorella janice che gli chiedeva dove avessero sepolto il marito (vi lascio il video al secondo post) mi chiedo come mai la serie non fù chiamata "Tony Soprano" anche perchè, sopratutto all'inizio, è incentrato tutto su di lui. Le vicende sono coerenti e credo che il successo di questa serie sia dovuto oltre al Tony Soprano, anche alla curiosità che suscita. Gli americani hanno sempre amato questo genere; le nostre culture, caratteristiche ecc. li affascina proprio come ad alcuni di noi affascina la loro; se poi parliamo di mafiosi ancora di più Insomma questa serie purtroppo fa anche da documentario Quello che più mi ha stupito è la fedeltà con cui hanno descritto e rappresentato i personaggi. Essendo anche io di origini del sud, ho notato molte similitudini con la mia terra e il carattere di giù... La caricatura di Livia (la mamma di tony ), le signore che prendono il pane e tutto il possibile dal ristorante per portarlo a casa, i comportamenti ipocriti al funerale e l'orgoglio di apparire in un certo modo... insomma molti punti sono rappresentati alla grande e non fa altro che migliorare questa serie anche scenografia e ambientazione sono riuscitissime Cosa c'è dunque che non va? Lasciamo stare piccolezze come il montaggio e quella sigla dannosa e saltata ad ogni puntata non sono mai riuscito a completarla da quanto mi nuoce il cervello e passiamo al vero punto della critica: il coinvolgimento. Pensateci, senza la curiosità per le nostre tradizioni e senza il carisma di Gandolfini cosa ci resta? una serie spesso lunga e mai capace di incuriosirti e incentivare a guardare le prossime puntate (parlo solo dei finali). Se notate infatti, non c'è mai la tecnica di accennare qualcosa per i prossimi episodi ... insomma spesso non vi ritroverete molto "carichi" nel continuarla. Non so voi ma le prime 5 puntate mi sono apparse molto molto pesanti e il motivo è semplice: non si è ancora affezionati a Tony .. quel tony che questa serie la risveglia e la porta al successo; la trasforma in una serie DA VEDERE a tutti i costi Chissà il finale che mi aspetta ---------- Tony mi manca già ora che non l'ho ancora finita, In questa serie è stato un capolavoro ... R.I.P Collegamenti: Boardwalk Empire - L'impero del crimine Bruce Springsteen Jovanotti Otis Redding Radiohead Van Morrison Pink Floyd
  17. INFO Cast Trama Prima stagione 10 Episodi - Prima TV USA 2013 - Prima TV Italia 2014 Seconda stagione 10 Episodi - Prima TV USA 2014 - Prima TV Italia 2015 Terza stagione 10 Episodi - Prima TV USA 2015 - Prima TV Italia 2015 Quarta stagione 8 Episodi - Prima TV USA 2016 - Prima TV Italia inedita Immagini Opinione personale: Bashee è una serie dove insieme convergono temi come la violenza, la religione, il sesso, travestitismo (ahah non scherzo), intrighi da telenovela, mafia, indiani, stupri in prigione, masturbazione (femminile) ecc. C'è tutto quello che potete trovare nei telefilm a parte i vampiri (Alleluia). Qualcosa non fatta per i teneri di cuore visto che alcune scene sono violentissime al limite di Quentin Tarantino o di Robert Rodriguez, scene di sesso a bizzeffe. A volte sembrano messe a caso. Film consigliato a chi amava i film action degli anni 80 pieni di violenza e sangue, per chi è curioso di sapere se lo sceriffo si fa tutte le fighe di Bashee o è curioso di sapere che cazzo centrano gli indiani e gli amish con la violenza. Chi si è rotto le palle degli eroi dei telefilm perfetti gentiluomini che non ucciderebbe per nessuna ragione al mondo e naturalmente per chi vuole sapere di chi è il culo che ho postato nelle immagini. Non consigliato a chi cerca dialoghi sopraffini(Cazzo è pieno di frasi fatte), a chi odia le scene di sesso, a chi odia la violenza a se stessa e naturalmente a chi odia i 2 protagonisti di supernatural (Cazzo il protagonista è stronzo quanto Dean di supernatural). Fossi in voi mi guarderei almeno 3 puntate. La prima serie è tradotta in italiano invece la seconda deve essere tradotta. La terza è in lavorazione. :)
  18. serie tv Dexter

    TRAMA GENERE: Drammatico ANNO: 2006 IDEATORE: James Manos Jr. ATTORI: Michael C. Hall, Jennifer Carpenter, Desmond Harrington, C.S. Lee, David Zayas, James Remar, Aimee Garcia, Geoff Pierson, Lauren Velez, Julie Benz, Erik King PRODUZIONE: Clyde Phillips Productions PAESE: USA DURATA: 50 Min STATO: Conclusa STAGIONI: 8 (12 puntate ciascuna) Fonte: ComingSoon https://www.youtube.com/watch?v=LZ3m5gGIrWA ---- Boh io avevo visto il topic ma non lo trovo In ogni caso l'ho appena iniziata. Qualcuno, senza spoilerare (fatelo sotto spoiler ) , mi può dire se è interessante? è una delusione in seguito? insomma fatemi sapere
  19. serie tv Revenge

    Revenge è una serie televisiva statunitense, liberamente ispirata al romanzo Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas. Viene trasmessa dal 21 settembre 2011 sul canale ABC. Trama Una donna misteriosa, Amanda Clarke, sotto la falsa identità di Emily Thorne, si trasferisce negli Hamptons, in cerca di vendetta sulle persone che hanno distrutto la sua famiglia. Suo padre, David Clarke, un ricco uomo d'affari con il quale ha passato la sua infanzia negli Hamptons, in una residenza sul mare, fu accusato, processato e condannato ingiustamente per aver partecipato a un'azione terroristica. Ad incastrarlo i Grayson, titolari della Grayson Global, società della quale David faceva parte, in combutta con molti personaggi a loro vicini. La figlia Amanda Clarke invece venne divisa tra famiglie affidatarie e infine rinchiusa in un carcere minorile fino alla maturità. Uscita dal carcere venne accolta nella società da Nolan Ross, amico del padre, che le consegnò una scatola contenente i diari di David. Leggendoli Amanda scoprì la vera storia del padre e, dopo aver scambiato la sua identità con quella dell'amica Emily Thorne, intraprese il suo cammino di vendetta contro tutti i traditori del padre. Avevo iniziato questa serie per l'affinità con Il Conte di Montecristo e non me ne sono pentita, anche se, se non avessi letto di questa ispirazione probabilmente non ci avrei mai pensato, visto che le somiglianze sono poca cosa. Recentemente ho finito di guardare la terza serie e aspetto con impazienza la quarta. Mi ha molto entusiasmata fin dalla prima puntata e tenuta costantemente con il fiato sospeso nonostante non sia un genere che mi piaccia particolarmente. Probabilmente il merito va agli interpreti che ho semplicemente adorato e che mi hanno tenuta incollata allo schermo! E dopo uno dei finali di stagione più bello che abbia mai visto...Spero che la prossima si riveli all'altezza delle aspettative
  20. serie tv Masters of Sex

    Masters of Sex è una serie televisiva prodotta da Showtime, creata da Michelle Ashford sulla base della biografia di Thomas Maier Masters of Sex: The Life and Times of William Masters and Virginia Johnson. Viene trasmessa da Showtime a partire dal 29 settembre 2013. La serie ha per protagonisti Michael Sheen e Lizzy Caplan, che interpretano i reali pionieri della sessualità umana, il sessuologo William Masters e la psicologa Virginia Johnson, raccontando le loro vite e le loro ricerche che hanno segnato la rivoluzione sessuale. Personaggi principali William Masters, interpretato da Michael Sheen. Virginia Johnson, interpretata da Lizzy Caplan. Libby Masters, interpretata da Caitlin Fitzgerald. Austin Langham, interpretato da Teddy Sears. Ethan Haas, interpretato da Nicholas D'Agosto. Personaggi secondari Barton Scully, interpretato da Beau Bridges. Margaret Scully, interpretata da Allison Janney. Vivien Scully, interpretata da Rose McIver. Miss Horchow, interpretata da Margo Martindale. Dr. Lillian DePaul, interpretata da Julianne Nicholson. Episodi Prima stagione: 12 epidosi (2013 USA - inedita ITA)
  21. serie tv Sons of Anarchy

    Sons of Anarchy è una serie televisiva di azione statunitense trasmessa da FX a partire dal 2008, ideata e co-prodotta da Kurt Sutter. La serie narra le vicende di un club di motociclisti chiamato Sons of Anarchy ed è ambientata nella città immaginaria di Charming, situata nella Valle di San Joaquin in California. Dopo essere stata rinnovata per una quinta stagione composta come le precedenti da 13 episodi, il 3 febbraio 2012 FX ha annunciato il rinnovo anche per la sesta e la settima stagione. In Italia le prime tre stagioni sono state trasmesse da FX, la quarta stagione è trasmessa da Fox a partire da novembre 2012, mentre la quinta è per ora inedita. La serie ha ricevuto recensioni generalmente favorevoli dalla critica, e Katey Sagal ha ricevuto un Golden Globe come migliore attrice in una serie tv drammatica per la sua interpretazione nella terza stagione. Trama I Sons of Anarchy (SOA) sono un club di motociclisti fuorilegge con bande affiliate negli Stati Uniti e all'estero. La serie mostra le vicende della banda fondatrice Sons of Anarchy Motorcycle Club, Redwood Original (SAMCRO). La banda ha sede a di Charming (città fittizia), in California, e la loro clubhouse è adiacente all'officina Teller-Morrow. Guidati dal presidente Clay Morrow, e più tardi da Jax Teller, il club controlla e protegge Charming da corruzione, violenza e intimidazioni. Stagioni Prima stagione: 13 episodi (2008 USA -2009 ITA) Seconda stagione: 13 episodi (2009 USA - 2010-2011 ITA) Terza stagione: 13 episodi (2010 USA - 2011 ITA) Quarta stagione: 14 episodi (2011 USA - 2012-2013 ITA) Quinta stagione: 13 episodi (2012 USA - inedita ITA) Personaggi principali Jackson "Jax" Teller, interpretato da Charlie Hunnam Gemma Teller Morrow, interpretata da Katey Sagal Clarence "Clay" Morrow, interpretato da Ron Perlman Bobby "Elvis" Munson, interpretato da Mark Boone, Jr. Wayne Unser, interpretato da Dayton Callie Alex "Tig" Trager, interpretato da Kim Coates Filip "Chibs" Telford, interpretato da Tommy Flanagan Harry "Opie" Winston, interpretato da Ryan Hurst Kip "Half-Sack" Epps, interpretato da Johnny Lewis Piermont "Piney" Winston, interpretato da William Lucking Juan Carlos "Juice" Ortiz, interpretato da Theo Rossi Dr.ssa Tara Knowles, interpretata da Maggie Siff David Hale, interpretato da Tayler Sheridan Considerazioni personali: Una delle migliori serie che abbia visto. È un po' un'americanata, nel senso che c'è dentro di tutto, però secondo me merita molto, anche se nelle prime puntate non sembrava niente di speciale. Poi pian piano prende il suo ritmo, ed ora ogni volta che finisce una stagione è un dramma dover aspettare quella successiva. Il doppiaggio italiano non è male (le prime tre le ho viste in italiano), ma consiglio comunque di guardarla in originale sottitolata. Collegamenti: Marilyn Manson (2013) in Gruppi & Cantanti