Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Rock Sperimentale'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 13 risultati

  1. Alternative rock Fiona Apple

    Fiona Apple McAfee Maggart (New York, 13 settembre 1977) è una cantautrice e pianista statunitense. Ha ricevuto un "Grammy Award for Best Female Rock Vocal Performance" per il singolo Criminal estratto dal suo primo album Tidal. Discografia: Album studio 1996 - Tidal (Epic/Clean Slate/Work Group) 1999 - When the Pawn... (Epic/Clean Slate) 2005 - Extraordinary Machine (Epic/Clean Slate) 2012 - The Idler Wheel... (Epic/Clean Slate) Never Is A Promise Criminal Shadowboxer Fonte Youtube Official website
  2. Elettronica Ratatat

    Ratatat Chi sono? Ratatat è un duo musicale newyorkese di musica elettronica formato da Mike Stroud (chitarra) e dal produttore discografico Evan Mast (basso e Sintetizzatore). Storia della Band Mike Stroud ed Evan Mast si conoscono come studenti allo Skidmore College, ma non lavorarono insieme fino al 2001, quando registrarono alcune canzoni sotto il nome di Cherry. Il loro debutto del 2004, Ratatat, fu scritto e registrato nell'appartamento a Brooklyn di Stroud, nel suo PowerBook. L'album è interamente strumentale, ad eccezione delle voci all'inizio e alla fine delle tracce. Successivamente il gruppo firma per la XL Recordings, che ripubblica l'album ed il singolo Germany to Germany. Occasionalmente la band remixa tracce di altri artisti: pubblica la raccolta Ratatat Remixes Vol. 1 nel 2004. Sono al lavoro anche in altri progetti: Mast lavora da solista nel progetto E*vax, mentre Stroud collabora con i Dashboard Confessional e con Ben Kweller. Nell'ottobre 2006 viene pubblicato un album-demo dal titolo 9 Beats, che consiste in un mixtape che anticipa il secondo capitolo degli album di remix, ossia Ratatat Remixes Vol. 2 (2007). Nel luglio 2008 pubblicano invece LP3 contenente i singoli Shiller, Shempi e Mirando. Nel 2009 il gruppo collabora con il rapper Kid Cudi per il suo album di debutto. Nel giugno 2010 esce il quarto album in studio del gruppo, cioè LP4. Nello stesso anno supportano dal vivo i Vampire Weekend. Nel luglio 2015 esce il quinto album Magnifique. Discografia Album in studio2004 - Ratatat 2006 - Classics 2008 - LP3 2010 - LP4 2015 - Magnifique Remix2004 - Ratatat Remixes Vol. 1 2007 - Ratatat Remixes Vol. 2 FormazioneMike Stroud – Chitarra Evan Mast – Basso, sintetizzatore Qualche bella canzone random Ratatat - Loud Pipes Ratatat - Cream on Chrome Ratatat - Rome Sito Ufficiale Pagina Facebook Account Twitter Canale Youtube MySpace Fonte: Wikipedia
  3. Strumentale Buckethead

    Buckethead Chi è? Brian Patrick Carroll, meglio conosciuto con lo pseudonimo Buckethead (13 maggio 1969), è un chitarrista e polistrumentista statunitense, attivo in numerosi generi musicali. Autore eccezionalmente prolifico, ha pubblicato col nome di "Buckethead" oltre 240 album in studio, quattro raccolte (tra cui un cofanetto di 13 CD) e un EP. A questi si devono aggiungere cinque album pubblicati con lo pseudonimo di Death Cube K e numerosi lavori realizzati in collaborazioni più o meno longeve con altri artisti (per esempio con Brain, Travis Dickerson, Viggo Mortensen e in gruppi come i Cornbugs, i Deli Creeps e i Praxis), per un totale di circa 300 titoli pubblicati in quasi 30 anni di attività. Ha inoltre contribuito ad album di molti altri artisti e a colonne sonore cinematografiche (soprattutto dell'orrore e di arti marziali).[4] La sua vastissima produzione musicale attraversa numerosi generi, fra cui progressive metal, funk, blues, fusion, musica ambientale e sperimentale. Buckethead è considerato uno dei chitarristi più tecnicamente dotati del mondo. Per via della sua velocità e precisione è stato incluso nella categoria dei cosiddetti shredder, insieme ad altri virtuosi come Steve Vai, Yngwie Malmsteen e Paul Gilbert (che è stato suo maestro). La Gibson ha prodotto una Les Paul signature col suo nome, specificatamente progettata per lo shredding. Altrettanto rinomata è l'eccentricità della sua immagine pubblica. Estremamente riservato circa la propria vita privata, Buckethead appare sistematicamente in pubblico con una maschera kabuki che ne nasconde il volto e un secchio come cappello (da cui il suo nome d'arte). Il secchio usato da Buckethead è, tradizionalmente, un secchio della Kentucky Fried Chicken con l'aggiunta di una banda con la scritta "FUNERAL"; per qualche tempo questo fu sostituito da un secchio bianco. In occasioni pubbliche (per esempio durante le interviste) si presenta spesso con un pupazzo ("Herbie") che parla in sua vece. Durante i suoi concerti è solito esibirsi in passi di robot dance e col nunchaku e scambiare giocattoli col pubblico. Attraverso i propri album e il proprio sito, Buckethead ha sviluppato una propria biografia immaginaria e surreale (ricca di riferimenti alla filmografia tokusatsu, a Disney World e al cinema dell'orrore) della quale si conoscono molti più dettagli che della sua vita reale. Storia dell'artista Discografia - [Last.fm] Tra le mie preferite Sito Ufficiale Collegamenti: Guns N' Roses in Gruppi & Cantanti
  4. Progressive Genesis

    Genesis Info: I Genesis sono un gruppo progressive rock britannico, cresciuto e affermatosi all'interno del vasto movimento del rock progressivo. Sono considerati una delle band più importanti e innovative della storia del rock. Durante la loro carriera, hanno venduto più di 150 milioni di dischi in tutto il mondo, inserendosi nella lista dei trenta artisti di maggior successo commerciale di tutti i tempi. Nel corso della propria storia il gruppo ha subito diversi cambiamenti di formazione, mantenendo tuttavia inalterata la presenza di Tony Banks (alle tastiere) e Mike Rutherford (al basso e alle chitarre). Le formazioni più celebri e riconosciute sono due: la prima, quella dell'affermazione negli anni settanta, comprendeva Phil Collins, Mike Rutherford, Tony Banks, Steve Hackett e Peter Gabriel; la seconda, quella degli anni ottanta e novanta, Phil Collins, Mike Rutherford e Tony Banks, con il costante supporto, durante i live, di Daryl Stuermer (chitarra elettrica e basso) e Chester Thompson (batteria e percussioni), che tuttavia non divennero mai membri ufficiali del gruppo. Quest'ultima formazione è anche la più longeva e quella che ha ottenuto il maggior successo commerciale. Nel corso del tempo hanno poi fatto parte della band molti musicisti provenienti da diverse esperienze musicali. Abili esecutori e abilissimi compositori, i Genesis vantano anche una larga produzione di materiale dal vivo, testimoniata da numerosi album live, sia ufficiali che bootleg. Discografia: 1969 From Genesis To Revelation 1970 Trespass 1971 Nursery Cryme 1972 Foxtrot 1973 Genesis Live (live) 1974 Selling England By The Pound 1975 The Lamb Lies Down On Broadway (album doppio) 1976 A Trick Of The Tail 1977 Wind And Wuthering 1977 Seconds Out (live - album doppio) 1978 ... And Then There Were Three... 1980 Duke 1981 Abacab 1982 Three Sides Live (live - album doppio) 1983 Genesis 1986 Invisible Touch 1991 We Can't Dance 1992 The Way We Walk Volume One: The Shorts (live) 1993 The Way We Walk Volume Two: The Longs (live) 1997 Calling All Stations 1998 Genesis Archive: 1967-1975 (live/collection, 4 CD) 1998 Rock Theatre (collection) 1999 Turn It On Again - The Hits (collection) Video: Collegamenti: Phil Collins in Gruppi & Cantanti
  5. Rock Velvet Underground

    I Velvet Underground sono stati un gruppo rock statunitense formatosi nel 1964 e attivo fino al 1973. Nel 1993 si riunirono nuovamente per un tour mondiale, per poi sciogliersi definitivamente a causa dei dissidi interni e della morte del chitarrista Sterling Morrison. Considerati uno dei gruppi rock più influenti nella storia della musica e precursori di diversi generi che avrebbero poi preso piede nei decenni successivi (come il rock alternativo, la new wave, il punk rock, il noise o il post rock), i Velvet si formarono a New York (città da cui hanno tratto profonda ispirazione) grazie all'incontro tra l'allora studente universitario Lou Reed e John Cale, giovane musicista d'avanguardia ed allievo di La Monte Young. Al gruppo si unirono poi Sterling Morrison alla chitarra e Angus MacLise alla batteria, sostituito poco dopo da Maureen “Moe” Tucker. Lo stile innovativo da loro proposto ha portato alla nascita di un nuovo modo di eseguire e concepire la musica e ha esercitato un profondo impatto su moltissime rock band venute dopo.Vengono in genere considerati un'importante influenza per la nascita della scena musicale alternativa e tra gli iniziatori del rock indipendente. Il loro esordio, The Velvet Underground & Nico, prodotto da Andy Warhol (il quale disegnò anche la celebre banana sbucciabile in copertina, evidente allusione fallica) e uscito nel 1967, è considerato uno dei più importanti e influenti dischi rock di sempre,«una pietra miliare per le band del punk, della new wave e perfino del post-rock» nonché un decisivo passo avanti per quanto riguarda la rottura dei limiti dei temi affrontabili nel testo di una canzone (vita metropolitana, droga, deviazione sessuale). L'anno dopo segue White Light/White Heat, lavoro ancora più ostico e sperimentale ma pur sempre seminale, il quale accentuava il lato avanguardistico del gruppo con arrangiamenti cacofonici, minimali e pesanti distorsioni chitarristiche, esasperando i cupi concetti di fondo esorditi nel primo album. Il disco conteneva brani fortemente sperimentali come Sister Ray, lunga suite composta da continue distorsioni di chitarra e una batteria martellante dalla ritmica ossessivadella durata di oltre diciassette minuti, considerata a posteriori un classico del rock più estremo e uno dei primi esempi riconosciuti di generi musicali a venire come punk, heavy metal o noise. Dopo l'abbandono di John Cale, i Velvet pubblicarono The Velvet Underground nel 1969 e Loaded nel 1970, che riflettono entrambi il loro lato più intimista, classico e folk. Nel 1970 anche Reed lasciò il gruppo per dedicarsi alla carriera solista. Dopo l'abbandono di Reed i reduci pubblicheranno un album apocrifo (Squeeze) utilizzando il nome Velvet Underground. Nel 1996 furono introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame. Nel 2004 la rivista musicale Rolling Stone li ha inseriti al numero 19 nella sua lista dei 100 migliori artisti di tutti i tempi. Discografia Fonte - Official Website
  6. Rock Lou Reed

    Lewis Allan Reed (New York, 2 marzo 1942 – Long Island, 27 ottobre 2013) è stato un cantautore, chitarrista e poeta statunitense, nato negli Stati Uniti da una famiglia di origine ebraica. Cantore al contempo crudo e ironico dei bassifondi metropolitani, dell'ambiguità umana, dei torbidi abissi della droga e della deviazione sessuale, ma anche della complessità delle relazioni di coppia e dello spleen esistenziale, Lou ha finito con l'incarnare lo stereotipo dell'Angelo del male, immagine con cui ha riempito i media per oltre tre decenni divenendo una delle figure più influenti della musica e del costume contemporanei. Con i Velvet Underground, fondati nella sua New York a metà anni sessanta insieme al musicista d'avanguardia John Cale, pur non riscuotendo alcun successo commerciale ha rivoluzionato per sempre i dettami della musica rock, gettando le basi per quell'estetica nichilista che anni dopo sarebbe stata ribattezzata Punk. Dopo lo scioglimento del gruppo ha avviato una lunga e proficua carriera solista, che può vantare album storici come Transformer (prodotto da David Bowie), il concept album Berlin, il live Rock N Roll Animal e l'album-provocazione Metal Machine Music. Celebri e imitatissimi il suo look divenuto un marchio di fabbrica (giacca di pelle nera, jeans e Ray-Ban scuri), la sua voce apatica e apparentemente monocorde, il suo stile chitarristico abrasivo e dissonante. Discografia Fonte - Official Website Collegamenti: Trainspotting David Bowie
  7. Rock David Bowie

    David Bowie, pseud. di David Robert Jones (Londra, 8 gennaio 1947), è un cantautore, polistrumentista, attore e compositore britannico. Attivo dalla metà degli anni sessanta, Bowie ha attraversato cinque decenni della musica rock, reinventando nel tempo il suo stile e la sua immagine e creando alter ego come Ziggy Stardust, Halloween Jack e The Thin White Duke (noto in Italia come il Duca Bianco). Dal folk acustico all'elettronica, passando attraverso il glam rock, il soul e il krautrock, David Bowie ha lasciato tracce che hanno influenzato molti artisti. Come attore, dopo alcune piccole apparizioni ha avuto un buon successo nel 1976 come protagonista del film di fantascienza L'uomo che cadde sulla Terra di Nicolas Roeg. Tra le sue interpretazioni più note si ricordano Furyo (Merry Christmas Mr. Lawrence) di Nagisa Oshima del 1983, Absolute Beginners e Labyrinth del 1986 e Basquiat di Julian Schnabel del 1996 nel quale interpreta il ruolo di Andy Warhol. David Bowie è sposato dal 1992 con la modella somala Iman Mohamed Abdulmajid ed ha due figli, Duncan Zowie Haywood (nato nel 1971 dal precedente matrimonio con Mary Angela Barnett) e Alexandria Zahra (nata nel 2000), oltre a Zulekha, nata dal precedente matrimonio di Iman. Nel 2008 è stato inserito al 23º posto nella lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling Stone, e tra le sue migliori "tracce vocali" ci sono Life on Mars?, Space Oddity, Starman ed Heroes. Nel 2007 è secondo la rivista Forbes al quarto posto nell'elenco dei cantanti più ricchi del mondo. Al ritmo di un disco all'anno, Bowie per parecchi anni nel bene e nel male non si è mai limitato a creare un "marchio Bowie" uguale a se stesso e rassicurante: dalle nostalgie beat con Pin Ups, agli incubi orwelliani di Diamond Dogs, al R&B bianco con Station to Station e Young Americans, all'electro pop intellettuale che, secondo molti critici, costituirà la fase più creativa della sua carriera fra il 1977 e il 1979, con la cosiddetta trilogia berlinese di Low, Heroes e Lodger, album in realtà (salvo il secondo) realizzati solo parzialmente a Berlino, ma comunque fortemente influenzati dalle contaminazioni tra rock ed elettronica di cui erano maestri i Kraftwerk e i Neu!, gruppi entrambi tedeschi. Decisivo l'incontro con Brian Eno, altro reduce dal glam-rock dei primi '70 con i Roxy Music del dandy Bryan Ferry. Altrettanto decisivo un successo ormai consolidato che permette all'artista di sperimentare soluzioni nuove senza inseguire il riscontro commerciale. Nel frattempo il personaggio non è più l'androgino Ziggy Stardust ma un thin white duke (sottile duca bianco) dalle inquietanti suggestioni androgine sotto uno stile musicale esteriormente sempre più virile, colto, e raffinato. Discografia Fonte - Official website Collegamenti: Christiane F. Noi i ragazzi dello zoo di Berlino Gia - Una donna oltre ogni limite Labyrinth - Dove tutto è possibile The Prestige Placebo Metal Gear Solid Hd Collection - BLES01419 in Giochi PS3 Metal Gear Solid V: The Phantom Pain - BLES02102 in Giochi PS3 Metal Gear Solid V: The Phantom Pain in Microsoft Xbox Metal Gear Solid V - The Phantom Pain in PS3 Cheats Zone Metal Gear Solid Saga Heroes Glee
  8. Alternative rock Marlene Kuntz

    I Marlene Kuntz sono un gruppo alternative rock italiano formatosi nel 1990 e originario della provincia di Cuneo. Emersi sulla scena rock italiana verso la metà degli anni novanta, sono stilisticamente avvicinabili alla fusione tra rumore e forma canzone operata dai Sonic Youth e alle sonorità dei gruppi di noise rock in generale, pur mantenendo una forte vena cantautorale. Official website
  9. Alternative rock John Frusciante

    Da molti considerato il genio creativo dei Peppers grazie alla sua tecnica compositiva semplice e solare, John Frusciante è nato a New York il 5 marzo del 1970. Figlio di un avvocato e discreto pianista e di una talentuosa cantante (Gail, la madre canterà nei cori di Under The Bridge) ha anche due fratelli (Erik e Michael) e due sorelle (Anna e Lily). Sin da piccolo ha sviluppato il suo amore per la chitarra ascoltando gruppi come Clash e Joy Division, decidendo cosi di lasciare all’età di sedici anni la famiglia per trasferirsi in un piccolo appartamento a Los Angeles. La decisione di trasferirsi in California venne presa quando, l’anno prima, vide suonare i Red Hot al Variety Arts Center e fu colpito dalla presenza scenica del gruppo e dalla tecnica chitarristica di Hillel Slovak, suo nuovo mito. Cominciò ad avere i primi contatti con il gruppo quando riuscì a diventare amico di Flea, che lo invitò a suonare nel suo garage per delle jam session. Dopo la morte di Hillel Slovak i Red Hot si ritrovarono senza chitarrista e John stava per entrare nei Thelonious Monster, ma il tempismo di Flea fu la carta vincente: il bassista invitò Anthony nel suo garage ad ascoltare il piccolo “Greenie” (questo il soprannome che gli avevano dato a New York) e ne rimase folgorato. Unico problema: l’età. Infatti John aveva la bellezza di otto anni in meno rispetto al resto del gruppo ed Anthony era molto dubbioso sul fatto che John si potesse integrare al meglio con persone così adulte. Flea alla fine lo convinse e il nostro Frusciante entrò cosi nei Red Hot Chili Peppers. Sito Ufficiale:http://johnfrusciante.com/ Collegamenti: Red Hot Chili Peppers
  10. Alternative rock Radiohead

    I Radiohead sono una rock band inglese proveniente dall'Oxfordshire, formatasi nel 1985. Hanno venduto circa 30 milioni di dischi in tutto il mondo. La band è formata da Thom Yorke (voce, chitarra, pianoforte), Jonny Greenwood (chitarra, tastiere), Ed O'Brien (chitarra, voce di supporto), Colin Greenwood (basso elettrico, sintetizzatori) e Phil Selway (percussioni). I Radiohead pubblicarono il loro primo singolo, Creep, nel 1992. La canzone fu inizialmente un insuccesso, ma dopo la pubblicazione dell'album di debutto Pablo Honey, il singolo ebbe un inaspettato successo mondiale. L'album, seppur ben accolto negli Stati Uniti, passò quasi inosservato in Inghilterra. Il successo in patria arrivò solo con il secondo album, The Bends (1995), che fece guadagnare al gruppo numerosi fan. La loro reputazione crebbe ancor di più con l'uscita del terzo album; caratterizzato da un suono più esteso e dal tema ricorrente dell'alienazione moderna, OK Computer (1997) è riconosciuto da diversi critici come una pietra miliare della musica rock degli anni novanta. Con i loro successivi album Kid A (2000) e Amnesiac (2001), la popolarità dei Radiohead arrivò ai massimi livelli. Con questi dischi la band conobbe un'ulteriore evoluzione del proprio stile musicale, fortemente influenzato dalla musica classica contemporanea, dal free jazz e dall'elettronica. Il loro sesto album, Hail to the Thief (2003), caratterizzato da testi maggiormente rivolti all'attualità, è sembrato mescolare influenze da tutta la carriera della band. I Radiohead, dopo quattro anni di assenza dalle scene, nel 2007, completarono le registrazioni del loro settimo album, intitolato In Rainbows, disponibile per il download digitale a partire dal 10 ottobre 2007. Nel 2011 il gruppo ha pubblicato il suo ottavo album in studio, The King of Limbs, scaricabile anch'esso dal sito della band a partire dal 18 febbraio 2011. La rivista statunitense Rolling Stone ha incluso Kid A (n.67) The Bends (n.111), OK Computer (n.162), Amnesiac (n.320) e In Rainbows (n.336) nella sua lista dei 500 migliori album. La stessa rivista ha inoltre inserito i Radiohead alla posizione numero 73 nella lista dei 100 migliori artisti. Official website Collegamenti: Dr. House - Medical Division I Soprano Glee
  11. Metal Tool

    I Tool sono un gruppo progressive metal formatosi nel 1990 a Los Angeles, California. Il loro stile coniuga elementi heavy metal e neoprogressive con altri generi affini; questo eclettismo ha permesso al gruppo di guadagnarsi l'attenzione di un pubblico non legato a un genere specifico. Leader del gruppo, frontman nelle esibizioni dal vivo e paroliere è il cantante Maynard James Keenan. Emersi nel panorama alternative rock grazie al primo album (Undertow del 1993) nel momento in cui questo era dominato dal movimento grunge, si sono imposti sulla scena alternative metal con la pubblicazione del loro secondo album, Ænima nel 1996. I loro sforzi di unificare sperimentazione musicale, arte visuale ed un messaggio di evoluzione personale nei testi (culminati prima nell'album Lateralus del 2001 e nel successivo 10,000 Days del 2006), hanno fatto guadagnare al gruppo buoni consensi dalla critica e successo in tutto il mondo. Grazie all'incorporazione di effetti visuali complessi nei loro tour, e alla composizione di pezzi complessi e di lunga durata, spesso contenenti riferimenti a calcoli matematici, dalle liriche controverse e astratte oltre a video non ortodossi, è stata loro data l'etichetta di gruppo progressive e art rock. Questa miscela implica anche un rapporto ambiguo con l'industria della musica, a volte descritto come censura, e uno sforzo continuo per preservare la propria privacy; durante gli show dal vivo, Keenan è solito pregare gli spettatori di non scattare fotografie con flash, mostrando così tutta la sua riservatezza. Tuttavia, i Tool hanno ricevuto l'apprezzamento della critica, sostenuto tour mondiali e pubblicato album che più volte hanno raggiunto la prima posizione in classifica in vari stati, oltre ad aver vinto tre Grammy Award. Spesso, tra l'uscita di un album e un altro, lasciano passare molti anni, questo per elaborare vari dettagli, quali il design del booklet degli album, le luci degli show e lavorare con noti side-project. I Tool al giorno d'oggi contano oltre 11 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Official website
  12. Rock Tim Buckley

    Timothy Charles Buckley (Washington, 14 febbraio 1947 – Santa Monica, 29 giugno 1975) è stato un cantautore statunitense. È considerato dalla critica uno dei cantanti più geniali e innovativi dell'intera storia del rock. « Buckley fu per il canto ciò che Hendrix fu per la chitarra, Cecil Taylor per il piano e John Coltrane per il sassofono » (Lee Underwood, uno dei suoi collaboratori) Tim Buckley fu il primo dei moderni singer-songwriter (cantautori), il primo ad alterare completamente il modello inventato da Bob Dylan, e rimane uno dei piu` grandi di tutti i tempi; ma definirlo "cantautore" e` limitativo. Buckley era poco interessato ai testi. L'arte di Buckley era tutta musicale, ed era un'arte d'atmosfera. Buckley usava tecniche straordinarie sia di canto sia di arrangiamento per scolpire atmosfere quasi cosmiche. Con la psichedelia la musica aveva cominciato un viaggio verso mondi diversi da quello terreno di cui si era sempre occupata la musica folk. Buckley continuo` quel viaggio fino alla fine, scoprendo mondi sempre piu` lontani e sempre piu` insoliti. Biografia Official website
  13. Alternative rock Verdena

    Il gruppo nasce nel 1995 ad opera di Alberto Ferrari (voce, chitarra) e suo fratello Luca (batteria). Nel 1996 il duo, dopo aver esplorato diversi generi musicali e aver cambiato parecchi bassisti, conosce Roberta Sammarelli, che ai tempi suonava la chitarra in un gruppo punk femminile di Bergamo, le Porno Nuns. Il gruppo decide di chiamarsi inizialmente "Verbena", (Alberto lo urla in Nella schiuma, una canzone del loro primo demotape), nome di una pianta, salvo successivamente decidere di cambiare la "b" in "d" una volta scoperta l'esistenza di un gruppo statunitense con lo stesso nome, appunto i Verbena. La sorte tra l'altro vuole che tale band sia prodotta da Dave Grohl (ex batterista dei Nirvana); nota è l'etichetta di "Nirvana italiani" che la stampa affibbia ai Verdena sin dagli esordi. Nel luglio 1997 il trio registra un demotape, per l'esattezza il secondo (il primo vendette pochissime copie) di cui verranno vendute circa cinquecento copie ai concerti e che permette alla band di suonare dal vivo nelle province di Bergamo, Brescia e Milano. La band viene contattata da numerose etichette indipendenti, ma nel settembre 1998 accettano la proposta di Black Out/Universal con cui firmano un contratto pochi mesi più tardi. Official website