Cerca nel Forum

Showing results for tags 'PC;'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 8 risultati

  1. Software UNetbootin

    UNetbootin Lingua: Inglese Licenza: Open Source Requisiti di Sistema Microsoft Windows 2000/XP/Vista/7/8, o Linux, o Mac OS X 10.5+. Tieni presente che le pen drive risultanti saranno eseguibili soltanto su PC, non su Mac. Connessione Internet per scaricare la distro da installare oppure una iso precedentemente scaricata. Descrizione UNetbootin ti permette di creare periferiche USB di Boot per Ubuntu, Fedora, e qualsiasi altra distro Linux, senza masterizzare un CD. E' eseguibile su Windows, Linux e Mac OS X. Puoi inoltre permettere al programma di scaricare per te una delle numerose distro disponibili nel menù a tendina oppure fornire tu stesso un file iso per una distro che hai già scaricato o che non è presente nella lista. Le distro attualmente disponibili per il download automatico sono le seguenti: Ubuntu (e derivate ufficiali) 12.04 LTS 13.04 13.10 14.04 LTS Daily CD Images Debian Stable/Wheezy Testing/Jessie Unstable/Sid Linux Mint 13 14 15 16 17 openSUSE 10.2 10.3 11.0 11.1 Factory Arch Linux 2010.05 Damn Small Linux 4.4 SliTaz Stable Cooking Puppy Linux 4.00 gNewSense deltah-2.1 FreeBSD 6.3 7.0 7.2 8.0 NetBSD 4.0 Fedora 17 18 19 20 Rawhide PCLinuxOS 2010 Sabayon Linux 5.1 5.2 Gentoo 2007.0 2008.0 MEPIS SimplyMEPIS 8 AntiX 8 Zenwalk 5.2 Slax 6 Dreamlinux 3.2 Elive Development CentOS 4 5 6 Mandriva 2007.1 2008.0 2008.1 LinuxConsole 1.0.2009 Frugalware Linux Stable Testing Current xPUD 0.9.2 UNetbootin può anche essere usato per caricare una serie di utilità di sistema, come: Parted Magic, un partition manager che può riallocare, riparare ed eseguire backup e ripristino sulle partizioni. SystemRescueCD, tool per la riparazione, il backup e il ripristino del sistema. Super Grub Disk una boot utility per il ripristino o la riparazione del GRUB o direttamente eseguire il boot di vari sistemi. Dr.Web Antivirus, F-Secure Rescue CD, and Kaspersky Rescue Disk, per rimuovere malware da installazioni di Windows. Backtrack, una utility utilizzata per l'analisi di reti e test di sicurezza. Ophcrack, una utility per recuperare la password di Windows. NTPasswd, una utility per resettare la password di Windows e apportare modifiche al registro. Gujin, un bootloader grafico usato per avviaqre vari sistemi operativi e altri media. Smart Boot Manager (SBM), che permette il boot di cd rom e floppy disks su computer con BIOS corrotto. FreeDOS, che può flashare il BIOS ed eseguire varie utility legacy DOS Homepage&Download
  2. Come aggiungere un Cestino funzionante alla Taskbar in Windows 8 Tramite questa guida potremo aggiungere alla taskbar di Windows un cestino completamente funzionante e non solo il suo collegamento. Per “funzionante” intendo dire che si possono trascinare in esso i file da cancellare e che è possibile svuotare il cestino con un semplice click destro sull’icona creata nella barra delle applicazioni. Ecco come riuscirci con pochi semplici passaggi: Fare click destro sulla taskbar e togliere la spunta da Blocca la barra delle applicazioni; Fare click destro sulla taskbar e selezionare la voce Barra degli strumenti > Nuova barra degli strumenti dal menu contestuale; Inserire il percorso %appdata%\Microsoft\Internet Explorer\Quick Launch e dare OK; Fare click destro sul bordo tratteggiato collocato accanto agli elementi appena comparsi sulla taskbar; Togliere la spunta dalle voci Mostra testo e Mostra titolo del menu contestuale; Spuntare la voce Visualizza > icone grandi; Trascinare l’icona del Cestino nella barra degli strumenti Quick Launch aggiunta alla taskbar; Spostare l’icona del Cestino al primo posto della barra Quick Launch; Fare click destro sulla taskbar e mettere la spunta su Blocca la barra delle applicazioni. Fine!
  3. Software Ripristinare il Menu start in Windows 8

    Ripristinare il Menu start in Windows 8 Microsoft ha deciso di togliere il menu Start, da Windows 8, molti software di terze parti hanno risposto all’appello degli utenti proponendo una nuova implementazione di questo comodo elemento dell’interfaccia utente. Nella maggior parte dei casi tali programmi si limitano a mimare le funzioni e l’aspetto del classico menu Start di Windows 7. Start Menu Reviver, invece, si pone un obbiettivo più ambizioso: non far rimpiangere l’implementazione precedente ma offrire uno strumento più ricco di funzioni, e soprattutto più in linea con l’estetica e la filosofia della nuova interfaccia Il software è gratuito e può essere scaricato cliccando qui; anche se il tool è pensato per gli utenti di Windows 8, è compatibile anche con la versione precedente del sistema operativo. Le applicazioni preferite (desktop e Modern) sono mostrate come piccoli tile e possono essere modificate e organizzate come si preferisce. Si possono perfino aggiungere collegamenti a indirizzi Web, per raggiungere tutto ciò che serve in pochissimi clic. Non manca neppure la possibilità di personalizzare l’aspetto dei tile, scegliendo un’impostazione monocromatica oppure un’estetica più colorata. La colonna di icone posizionate lungo il margine sinistro, infine, permette di accedere rapidamente alle funzioni più importanti, come le impostazioni, la ricerca, i documenti recenti oppure il task manager. Grazie a Roberto Ercolese di infopcfacile.it
  4. Software Download automatico dei sottotitoli con VLC

    Download automatico dei sottotitoli con VLC Bazzicando su internet mi sono imbattuto in questa guida molto interessante che interesserà soprattutto coloro che seguono i telefllm in anticipo rispetto alla trasmissione in Italia. Online esistono archivi molto forniti di sottotitoli in varie lingue, come per esempio l’ottimo OpenSubtitles, ma per sfruttarli bisogna scaricare a mano i file necessari e collocarli nella stessa cartella del file video prima di iniziare la riproduzione. Per rendere questo processo molto più rapido e quasi completamente automatico si può scaricare un’eccellente estensione per Vlc, chiamata VLSub. Per prima cosa, scaricate l’estensione da questa pagina web, scegliendo il link alla versione Installer. Scompattate l’archivio e avviate il file windows_installer.bat facendo clic destro sul file e scegliendo Esegui come amministratore; decidete se installare l’estensione per tutti gli utenti o solo per quello corrente, e attendete la fine della procedura. Avviate poi Vlc, aprite un film e selezionate Visualizza/VLsub 0.9.9. L’interfaccia del plug-in è piuttosto semplice: selezionate la lingua dei sottotitoli da cercare, verificate il titolo del film (per default propone il nome del file caricato) e fate clic sul pulsante Search by name. L’elenco sottostante verrà popolato con i risultati della ricerca: selezionate quello desiderato e fate clic su Download selection. Il file sarà scaricato e salvato nella stessa cartella del film, e il sottotitolo sarà attivato automaticamente. Grazie all'autore della guida Dario Orlandi di pcprofessionale.it Altre info utili Sul sito del plug in viene riportata una incompatibilità del plug-in con la versione 2.1 di VLC. Pertanto viene consigliato l'utilizzo delle versioni 2.0 o 2.2.
  5. Software SpeedFan

    Licenza: Freeware Lingua: Inglese Sistemi Operativi Supportati: Windows 9x, ME, NT, 2000, 2003, XP, Vista, Windows 7, 2008, Windows 8, Windows 10 Windows Server 2012 Requisiti minimi: Pentium® III 700 Mhz , RAM 128 MB Descrizione: SpeedFan è un software che misura voltaggi, velocità delle ventole nel computer tramite i chip di monitoraggio. SpeedFan nella modalità S.M.A.R.T. può anche fornire le temperature degli hard-disk. SpeedFan supporta anche i dischi SCSI . Tramite SpeedFan inoltre è possibile regolare la vcelocità delle ventole in maniera tale da ridurre il rumore. Quando scegli i parametri per impostare la massima e minima velocità della ventola, cerca di farlo a mano e ascolta il rumore. Quando non senti alcun rumore allora imposta a quel valore la minima velocità di rotazione.Viene suggerito di usare 100% come velocità massima, a meno che tu non senta troppo rumore, in quel caso puoi ridurre a 90/95. Home Page Download
  6. Hardware Guida al raffreddamento del PC

    Guida al raffreddamento del PC Il controllo delle temperature è un problema di primaria importanza per un computer, soprattutto per i notebook. Concentrare, infatti, tutto l'hardware di un computer fisso all'interno di uno spazio estremamente ridotto, comporta spesso dei problemi ai sistemi di areazione previsti. Tutti i laptop tendono (chi più chi meno) a scaldarsi, il problema è quello di mantenere le temperature entro una certa soglia di sicurezza. Determinare se il computer è surriscaldato o esce solo aria calda Come è stato detto, tutti i laptop si riscaldano ma bisogna capire se la temperatura è nella normalità. I Mac hanno sono provvisti di un sistema di monitoraggio delle temperature che immediatamente arresta il computer in caso di surriscaldamento, pertanto, in questo caso è abbastanza semplice capire quando sono state superate le temperature consentite. Questa funzione di protezione non è nativa nei sistemi Windows, ma si può comunque usufruire di un programma come Core Temp Monitor CPU per avere lo stesso risultato. In ogni manuale d’uso del computer sono indicati i limiti di sicurezza della temperatura, prendete nota di questi valori e inseriteli in Core Temp sotto Opzioni> Protezione da surriscaldamento. E’ possibile impostare un messaggio di popup che si aprirà ogni volta che la temperatura supererà il limite. Se il messaggio non comparirà allora non c’è il rischio di surriscaldamento. Come mantenere basse le temperature nel vostro notebook Anche se il computer non raggiunge il livello di surriscaldamento, il fatto che mantenga una temperatura calda al tatto non è sempre l’ideale. Per ovviare questo fastidioso problema è possibile usare degli accorgimenti che possono aiutare il raffreddamento del pc. 1. Controllare e mantenere pulita la ventola Quando la temperatura del pc rimane calda per troppo tempo, provate a mettere la mano davanti alle aperture della ventola. Se riuscire a sentire il soffio d’aria allora il sistema di ventilazione è perfettamente funzionante, se invece sentite un soffio molto leggero è possibile che vi sia polvere in eccesso o addirittura danni fisici alla ventola. Se siete capaci e sicuri di quello che fate, potete smontare l’alloggio della ventola e pulirla se è sporca oppure sostituirla se è rotta. 2. Se fa caldo tenetelo al riparo da calore esterno Con l’avvicinarsi dell’estate, le alte temperature contribuiscono a mantenere alta la temperatura del pc, e anche se questo non si surriscalda regolarmente potrebbe comunque avere dei danni a causa delle temperature estive superiori ai 35°C. Tenete il pc all’ombra lontano dai raggi del sole altrimenti il disco rigido e la batteria potrebbero subire danni irreparabili. 3. Procuratevi un appoggio da scrivania Il pc portatile ha una struttura piatta progettata per appoggiare bene su una superficie piana. Per migliorare il raffreddamento del pc è utile mantenerlo sollevato usando per esempio dei piedini in gomma che permettono al pc di avere un maggiore flusso d’aria. Se siete seduti e tenete il pc sulle gambe, è da preferire di gran lunga la posizione a gambe incrociate che lascia più libero il pc. 4. Controllate la velocità della ventola Il corretto funzionamento del sistema di raffreddamento del pc è importante ai fini del funzionamento generale del computer. Un ottimo strumento per tenere sotto controllo il funzionamento della ventola è installare un programma come SpeedFan (per Windows) o smcFanControl (per OS X). 5. Tenete d’occhio i processi che richiedono maggiore potenza Per evitare il surriscaldamento del vostro pc è utile tenere sotto controllo l’esecuzione di processi che richiedono troppa potenza e che spremono al massimo la CPU che già ad alte temperature tende a stressarsi maggiormente. Anche il caricamento di un sito web con Flash rientra tra i processi da tenere sotto controllo, e il rimedio in questo caso è utilizzare un FlashBlock nel browser in modo da caricare i video Flash solo quando effettivamente si desidera. I giochi per computer e i programmi di codifica video come Handbrake richiedono l’utilizzo eccessivo della CPU e quindi è meglio usarli solo su un pc desktop. Se sentite la ventola girare in modo eccessivo e troppo rumoroso aprite il task manager per vedere se qualcosa sta impegnando la CPU più del solito. In Windows, potete farlo premendo Ctrl + Shift + Esc, su un Mac invece, aprite Activity Monitor / Applicazioni / Utility. Il consiglio più importante che vi permetterà di mantenere un buon raffreddamento del pc è di tenerlo lontano dal corpo, non utilizzatelo sulle gambe e soprattutto non usatelo mai appoggiato su coperte o cuscini. Grazie a Simone De Micheli di alground.com
  7. Software Aggiungere CDLC (Customs DLC) in Rocksmith 2014

    Aggiungere CDLC (Customs DLC) in Rocksmith 2014 Rocksmith è un videogioco prodotto da Ubisoft. II concetto del gioco è lo stesso di guitar hero con la differenza che qui utilizzerete una chitarra vera. Se non vi è chiaro ancora vi lascio un video qui sotto Bene fin qui tutto fantastico allora perchè questa guida ? Bè perchè personalmente nella tracklist ufficiale molti brani non mi prendono, mentre altri che mi piacerebbe avessero inserito non ci sono E qui entra in gioco la guida, tramite la quale potrete estendere all'infinito la vostra tracklist con quasi tutte le canzoni che vorrete. 1) Per prima cosa dovrete procurarvi un file .dll chiamato D3DX9_42.dll e inserirlo nella cartella di installazione del gioco come vedete nell'immagine 2) collegatevi al sito customsforge.com e registratevi. cliccate su IGNITION.SEARCH e cercate il brano che vi interessa essendo CDLC ovvero DLC creati da utenti potrebbero essere non essere disponibile la traccia da suonare al basso, alla chitarra solista o ritmica, oppure potrebbero mancare i testi o la modalità di apprendimento dinamico (in questa modalità la canzone aumenta di difficoltà man mano che migliori il modo in cui suoni la traccia) quindi ti ritrovi il brano direttamente alla difficolta al 100%. Controllate inoltre anche per quale piattaforma è disponibile il brano (XBOX, PS3, PC), anche se per PC sono praticamente sempre disponibili. Scaricate la canzone che vi interessa e mettetela nella cartella dlc in maniera da avere tutti i DLC all interno di essa come potete vedere dalla mia cartella Teoricamente dovreste aver acquistato in precedenza il DLC ufficiale Cherub Rock perchè quasi tutti i cdlc sfruttano l'id di questo ufficiale.... io sinceramente non ricordo di averlo mai preso se effettivamente serve me lo fate sapere Vi ricordo che dovete essere legalmente in possesso del brano altrimenti scarichereste materiale coperto da copyright illegalmente. Sempre su CustomsForge alcuni cdlc sono a pagamento e verrete rimandati sulla pagina ufficiale del gruppo per acquistarlo Dal sito CustomsForge potete scaricare anche il Rocksmith Custom Song Toolkit per convertire i CDLC da una piattaforma ad un altra (per esempio un dlc è disponibile solo per ps3, tramite il toolkit lo potrete convertire per PC e viceversa) oppure creare voi stessi il vostro CDLC se ne siete in grado Stay Rock!!!
  8. Software AdwCleaner

    AdwCleaner Lingua: Italiano Licenza: Freeware Sistemi Operativi Supportati: Windows XP, Vista, 7, 8, 8.1 Descrizione: AdwCleaner è un tool free per Windows che consente di eliminare : Adware (ads softwares) PUP/LPI (Potentially Undesirable Program) Toolbars Hijacker (Hijack of the browser's homepage) Home Page: Link Download: Link Per effettuare la pulizia avviare la scansione e a scansione terminata selezionare Pulisci. Il Pc verrà riavviato e al successivo accesso a Windows verrà generato un log file che ci informerà delle operazioni svolte. NOTA Anche se a termine della scansione nell'elenco dei file "cattivi" non viene mostrato nulla selezionare comunque l'opzione pulisci, a volte il log delle operazioni al successivo accesso a Windows mostra comunque che delle operazioni contro determinati file vengono intraprese (per lo meno a me è capitato così)