Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Indie Rock'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 50 risultati

  1. Alternative rock Okta Logue

    OKTA LOGUE Il gruppo nasce come trio "Zaphire Oktalogue", nel 2007, quando i fratelli Herz e Philip Meloi registrano la prima demo per la Nasoni-Records, con la partecipazione di Nicolai Hildebrandt al sintetizzatore. Quando quest'ultimo entra ufficialmente a far parte del gruppo, il nuovo quartetto prende il nome di "Okta Logue". Il primo album ufficiale è Ballads of a Burden, rilasciato ancora da Nasoni-Records; solo nel 2011 firmano un contratto con Columbia/Sony Music, che rilascia una nuova versione di Ballads of a Burden, e nel 2013 Tales of Transit City, che porterà la band all'attenzione internazionale. Per maggiori informazioni OFFICIAL WEBSITE
  2. Alternative rock Neutral Milk Hotel

    I Neutral Milk Hotel sono un gruppo indie rock statunitense proveniente da Ruston, attivo tra il 1989 ed il 1999 ricostituitosi nel 2013. Sono noti per il loro stile sperimentale, i testi oscuri e l'eclettica strumentazione. Il leader del gruppo è il fondatore Jeff Mangum, autore del maggior numero di canzoni della band. Gli altri componenti sono Jeremy Barnes (batteria), Scott Spillane (armonica), Julian Koster (banjo, chitarra e sega ad arco), anche se la band ebbe sempre una composizione poco stabile. Fecero parte del progetto Elephant 6, ovvero un'etichetta indipendente con sede ad Athens, che comprendeva i maggiori gruppi indipendenti statunitensi della zona. Discografia 1996 – On Avery Island (Merge Records) 1998 – In the Aeroplane over the Sea (Merge Records) http://walkingwallofwords.com/ - Facebook
  3. Alternative rock Andrea Appino

    Andrea Appino Andrea Appino (Pisa, 23 dicembre 1978) è un cantautore, chitarrista e produttore discografico italiano, frontman del gruppo toscano Zen Circus. Il 5 marzo 2013 pubblica il primo album solista con il nome Appino.Appena sedicenne, nel 1994, forma la sua prima band a nome "Zen".Nell'ottobre 2012 comunica la pubblicazione del suo primo album solista, che avverrà con il nome di Appino. L'album prende il nome Il testamento e viene pubblicato il 5 marzo 2013 da La Tempesta (distribuzione Universal). Il disco è stato co-prodotto dallo stesso Appino e da Giulio Favero (Il Teatro degli Orrori) e verrà pubblicato da La Tempesta e distribuito da Universal Music. Le registrazioni dell'album, a cui partecipano lo stesso Favero, Franz Valente e Rodrigo D'Erasmo, cominciano i primi giorni di gennaio 2013 e avvengono presso il Sam World Studio di Lari, in provincia di Pisa. Il 18 febbraio 2013 è la data di pubblicazione del singolo di lancio, dal titolo Che il lupo cattivo vegli su di te, accompagnato da un videoclip diretto da Stefano Poletti. Il disco raggiunge la posizione 60 della classifica FIMI e porta Appino a girare l'Italia in tour prima proprio con Giulio Favero, Franz Valente, Enzo Moretto (A Toys Orchestra), il batterista Rolando Cappanera (La strana officina, Tres, Octopus project) ed il bassista Enrico Amendolia (Malfunk, Flora e Fauna, Baustelle).Il 24 settembre 2013, in occasione del suo tour acustico, pubblica su iTunes il singolo Il lavoro mobilita l'uomo con relativo videoclip. Viene anche pubblicata in download gratuito una versione acustica di Che il lupo cattivo vegli su di te.Nel settembre 2013 il disco Il testamento viene inserito nella rosa dei cinque finalisti della Targa Tenco nella categoria "opera prima di cantautore". Il 2 ottobre seguente viene comunicata la vittoria di Appino sugli altri candidati. Nel marzo 2015 viene annunciata la pubblicazione del suo secondo album Grande raccordo animale, prevista per il 26 maggio 2015. L'album è stato scritto prevalentemente a New York e prodotto da Paolo Baldini. L'album esordisce alla posizione 23 della classifica Fimi/Gfk e alla 11 della classifica generale di Itunes. Discografia: Solista 2013 - Il testamento 2015 - Grande raccordo animale EP 2013 - Il lavoro mobilita l'uomo Con gli Zen Circus 1998 - About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen 2001 - Visited by the Ghost of Blind Willie Lemon Juice Namington IV 2004 - Doctor Seduction 2005 - Vita e opinioni di Nello Scarpellini, gentiluomo 2008 - Villa Inferno 2009 - Andate tutti affanculo 2011 - Nati per subire 2012 - Metal Arcade Vol. 1 EP 2014 - Canzoni contro la natura 2016 - La terza guerra mondiale Video: Fonte Collegamenti: - Zen Circus
  4. Alternative rock Afterhours

    Afterhours Gli Afterhours sono un gruppo rock italiano formatosi a Milano nella seconda metà degli anni ottanta.Assieme ai Marlene Kuntz sono considerati i portabandiera dell'indie rock italiano.[3]L'attuale formazione è composta da Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo, Roberto Dell'Era (basso), Rodrigo D'Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra).Nascono ufficialmente nel 1986 da un'idea di Manuel Agnelli. La prima formazione comprendeva Paolo Cantù (precedentemente chitarrista del gruppo industrial Tasaday, poi membro dei Six Minute War Madness e degli A Short Apnea) alla chitarra, Lorenzo Olgiati al basso, Alessandro Pelizzari alla batteria, poi sostituito da Max Donna. Il nome del gruppo voleva essere un omaggio ai Velvet Underground di Lou Reed, autori della canzone omonima.Nel 1993 gli Afterhours cantano per la prima volta in italiano, proponendo una interpretazione di Mio fratello è figlio unico, inclusa nel disco tributo a Rino Gaetano (e successivamente nel loro successivo album Germi) legato ad Arezzo Wave di quell'anno. Seguirà anche la registrazione de La canzone popolare per l'album tributo a Ivano Fossati I disertori (1994, Columbia Records).È proprio con l'album Germi del 1995, il primo cantato in lingua italiana, che emergono chiaramente le caratteristiche tipiche che faranno la fortuna della band: suono diretto, talvolta con inaspettate aperture melodiche, talvolta squisitamente punk, ispirazioni noise, psichedeliche, post-punk e post-grunge, ma anche extra-musicali con elementi burroughsiani e dadaisti, liriche anarchiche, a volte sarcastiche, beffarde e sensuali. È un album molto sperimentale e dirompente, dove l'uso del cut-up alla Burroughs viene usato forse in modo più massiccio.Intanto arriva la consacrazione definitiva degli Afterhours quando Mina inserisce nel suo album Leggera una reinterpretazione di Dentro Marilyn dell'album Germi, reintitolata Tre volte dentro me.A distanza di due anni, nel 1997, la band produce quello che molti considerano il loro capolavoro: Hai paura del buio?, pubblicato dalla Mescal, è un lavoro più eclettico di Germi. In esso converge la furia hardcore (Lasciami leccare l'adrenalina e soprattutto Dea) il pop melodico (Voglio una pelle splendida), la sperimentazione (gli strumentali), il grunge deciso di Male di miele, l'hard rock (Veleno), le provocazioni di Come vorrei, gli accenni di space rock (l'inizio di Elymania) e ballate acustiche molto "sui generis" (Simbiosi). Formazione attuale: Manuel Agnelli - voce, chitarra e tastiera (1985-presente) Xabier Iriondo - chitarra (1992-2001, 2010-presente) Roberto Dell'Era - basso (2005-presente) Rodrigo D'Erasmo - violino (2008-presente) Fabio Rondanini - batteria (2014-presente) Stefano Pilia - chitarra (2014-presente) Discografia: 1988 - All the Good Children Go to Hell 1990 - During Christine's Sleep 1993 - Pop Kills Your Soul 1995 - Germi 1997 - Hai paura del buio? 1999 - Non è per sempre 2002 - Quello che non c'è 2005 - Ballate per piccole iene 2008 - I milanesi ammazzano il sabato 2012 - Padania 2016 - Folfiri o Folfox Video: Fonte - Sito Ufficiale
  5. Alternative rock Marlene Kuntz

    I Marlene Kuntz sono un gruppo alternative rock italiano formatosi nel 1990 e originario della provincia di Cuneo. Emersi sulla scena rock italiana verso la metà degli anni novanta, sono stilisticamente avvicinabili alla fusione tra rumore e forma canzone operata dai Sonic Youth e alle sonorità dei gruppi di noise rock in generale, pur mantenendo una forte vena cantautorale. Official website
  6. Rock Razorlight

    I Razorlight sono un gruppo musicale indie rock inglese attivo dal 2002. Paese d'origine Inghilterra Genere Indie rock, Post-punk Periodo di attività 2002 – in attività Album pubblicati 3 Studio 3 Sito web razorlight.co.uk Canale Youtube Spotify Storia Discografia Fonte
  7. Rock The Pack A.D.

    The Pack AD è un duo garage rock/pop/punk canadese, di Vancouver. E' noto per le esibizioni dal vivo e per la capacità di generare un suono massiccio con due soli membri. Discografia: Tintype (2007) Mixtape Funeral (2008) Uccidiamo Computer (2010) Unpersons (2011) Non impegnarsi (2014) Pensiero positivo (2016) Needles Making Gestures Sirens Youtube Spotify Official website Facebook
  8. Rock Elf Power

    Elf Power è un gruppo indie rock che ha avuto origine in Athens, Georgia . Attualmente, è composto dal chitarrista/cantante Andrew Rieger, tastierista Laura Carter, il chitarrista Bryan Poole, il bassista James Marito e il batterista Peter Alvanos. Fanno parte del The Elephant 6 Recording Company Discografia: Curse of Yoth-Bal-Tzar (cassette) - Self-Released (1994) Hekinah Degul (Cassette) - Self-Released (1994) Vainly Clutching at Phantom Limbs - Self-released / Drug Racer / Arena Rock Recording Co. (1995/1999) When the Red King Comes - Arena Rock Recording Co. / Elephant 6 (1997) A Dream in Sound - Arena Rock Recording Co. / Elephant 6 (1999) The Winter Is Coming - Sugar Free Records / Elephant 6 (2000) Creatures - spinART (2002) Nothing's Going to Happen - Orange Twin (2002) Walking with the Beggar Boys - Low Transit Industries / Orange Twin (2004) Back to the Web - Rykodisc (2006) Treasures from the Trash Heap - Self-Released (2006) In a Cave - Rykodisc (2008) Dark Developments (With Vic Chesnutt and the Amorphous Strums) - Orange Twin (2008) Elf Power - Orange Twin (2010) Sunlight on the Moon - Orange Twin (2013) Come Lie Down with Me (And Sing My Song) Spiral Stairs . Never Believe Fonte Official website
  9. Rock Stuck in the Sound

    Stuck in the Sound Paese d'origine: Francia Chi sono? Stuck in the Sound è una band indie rock francese formata a Parigi nel 2002. La formazione corrente ha come componenti José Reis Fontao (voce solista e chitarra), Emmanuel Barichasse (chitarra solista), Arno Bordas (basso) e François Ernie (batteria e voce secondaria). Il gruppo ha rilasciato 4 album in studio; il loro primo album rilasciato è Nevermind the Living Dead nel 2006 e il più recente è Survivor, rilasciato a inizio 2016. Discografia Album in studio 2006 - Nevermind the Living Dead 2009 - Shoegazing Kids 2012 - Pursuit 2016 - Survivor Formazione José Reis Fontao - voce solista e chitarra Emmanuel Barichasse - chitarra solista Arno Bordas - basso François Ernie - batteria e voce secondaria Romain Della Valle - chitarra e piano Band consigliatami da un amico con il singolo Let's Go, quel singolo è entrato tra le mie canzoni preferite di tutti i tempi il videoclip è geniale e il singolo anche, ho cercato di vedere se fosse solo un caso isolato o tutti i maggiori singoli son belli come quello, purtroppo non ho trovato moltissimo che mi piace, son gusti vi posto quelli che mi son piaciuti, meritano Stuck in the Sound - Let's Go Stuck in the Sound - Miracle Stuck in the Sound - Brother Sito Ufficiale Facebook Twitter Instagram Youtube Deezer Spotify iTunes Play Music Collegamenti: Indie Music in Musica
  10. Soul Florence + the Machine

    Florence and the Machine (reso graficamente come Florence + the Machine), è il nome d'arte che identifica la cantante Florence Welch assieme ad un gruppo di artisti, che collaborano con lei per creare musica per la sua voce. Lo stile di Florence and the Machine è generalmente ispirato al rock e al soul. I Florence and the Machine hanno ricevuto diversi premi dai media, specialmente dalla BBC che ha giocato un ruolo molto importante nella scalata al loro successo, pubblicizzandoli come parte della BBC Introducing. Questo ha permesso alla band di partecipare a numerosi festival nel 2008, tra cui Glastonbury, il Festival di Reading e Leeds e T in the Park. Paese d'origine Inghilterra Genere Indie rock, Art rock, Soul Alternative, rock, Folk rock, Slowcore Rock, sinfonico Baroque, pop Periodo di attività 2008 – in attività Etichetta Island Records Album pubblicati 4 (Studio 3, Live 1, Opere audiovisive 1) Sito web florenceandthemachine.net/ Discografia Fonte
  11. Alternative rock Devendra Banhart

    Devendra Banhart (Houston, 30 maggio 1981) è un cantautore statunitense. La musica di Banhart è stata classificata come indie rock, indie folk, psych folk, avant folk, Naturalismo e New Weird America; i suoi testi sono spesso surreali e “naturalistici”. Dopo il divorzio dei genitori si trasferisce con la madre a Caracas, in Venezuela, dove trascorre la sua infanzia. In seguito al secondo matrimonio della madre, si sposta a San Francisco. Qua si iscrive all'Istituto d'Arte e coltiva la sua passione per il disegno e la pittura, e successivamente inizia a suonare in alcuni locali. Attualmente vive a Los Angeles. Oltre alla carriera da solista, Devendra è anche membro del gruppo musicale Vetiver. Discografia The Charles C. Leary (Hinah, 2002) Oh Me Oh My... The Way the Day Goes By the Sun Is Setting Dogs Are Dreaming Lovesongs of the Christmas Spirit (Young God, 2002) The Black Babies (UK EP) (Young God, 2003) Rejoicing in the Hands (Young God, 2004) Niño Rojo (Young God, 2004) Cripple Crow (XL Recordings, 2005) Smokey Rolls Down Thunder Canyon (XL Recordings, 2007) What Will We Be (Warner, 2009) Mala (2013) Fonte - Official website
  12. Alternative rock Death Cab for Cutie

    I Death Cab for Cutie sono un gruppo musicale alternative rock statunitense formatosi a Bellingham, Washington, nel 1997. La band è attualmente formata da Ben Gibbard (voce, chitarra, piano), Nick Harmer (basso) e Jason McGerr (batteria). Nel 2014, il chitarrista e produttore Chris Walla ha annunciato il suo addio alla band dopo la fine delle sessioni di registrazione dell'ottavo album in studio del gruppo, Kintsugi. Il progetto DCFC inizia come lavoro solista di Ben Gibbard, che forma una band con tre suoi compagni di college universitario dopo aver pubblicato la demo You Can Play These Songs with Chords, a seguito della quale ottenne un contratto discografico con la Barsuk Records. I primi due album della band, Something About Airplanes e We Have the Facts And We're Voting Yes, pubblicati nel 1998 e nel 2000, ottennero critiche positive all'interno dell'ambiente indie. Con The Photo Album arrivano i primi piazzamenti in classifica, mentre Transatlanticism porta la band al successo commerciale e di critica. Dopo il passaggio alla Atlantic Records, il gruppo pubblica Plans, certificato disco di platino nel 2008, Narrow Stairs, una ripresa più rock rispetto al precedente, Codes And Keys, da cui viene estratto You Are A Tourist, primo singolo della band a raggiungere la vetta della Billboard US Alternative Songs, e Kintsugi, l'ultimo disco alla cui realizzazione ha partecipato Chris Walla. Lo stile dei Death Cab è stato etichettato come indie rock, indie pop e alternative rock, caratterizzato dall'uso di strumenti non convenzionali e dal particolare stile vocale del leader Ben Gibbard. Discografia 1998 - Something About Airplanes 2000 - We Have the Facts and We're Voting Yes 2001 - The Photo Album 2003 - Transatlanticism 2005 - Plans 2008 - Narrow Stairs 2011 - Codes and Keys 2015 - Kintsugi Fonte - Official website
  13. Alternative rock The Smiths

    The Smiths Gli Smiths sono stati un gruppo alternative rock inglese, formatosi a Manchester nel 1982. Raggiunta la popolarità nel corso degli anni ottanta, hanno avuto grande influenza nello sviluppo della musica rock degli anni successivi ed un notevole seguito di pubblico. Il gruppo si è sciolto nel 1987. I componenti erano Morrissey alla voce, Johnny Marr alla chitarra, Andy Rourke al basso, e Mike Joyce alla batteria. Album 1984 - The Smiths (Rough Trade Records) 1985 - Meat Is Murder (Rough Trade Records) 1986 - The Queen Is Dead (Rough Trade Records) 1987 - Strangeways, Here We Come (Rough Trade Records) 1988 - Rank (Rough Trade Records) (live) Nel 1999, il gruppo Tre Allegri Ragazzi Morti, ha pubblicato una versione in italiano del brano Ask, intitolata Dimmi e contenuta nel loro secondo album Mostri e normali Fonte Wikipedia Sito ufficiale
  14. Cantautorale Damien Rice

    Damien Rice, all'anagrafe Damien Freed Riceowitz (Celbridge, 7 dicembre 1970), è un cantautore irlandese. Biografia Damien Rice ha la sua prima esperienza musicale nel gruppo dei Juniper, con cui raggiunge un discreto successo con il singolo "Weatherman". Tuttavia nel 1999, subito prima di incidere un album per la Polygram, Damien abbandona il gruppo a causa delle richieste troppo esigenti della casa discografica, che vuole spingere il gruppo verso obiettivi troppo commerciali che lasciano poco spazio alle vere intenzioni del cantante. Dopo l'uscita di Damien Rice dal gruppo, Paul Noonan lo sostituisce e i Juniper diventano i Bell X1. Nel marzo 1999 Damien si trasferisce in Toscana, per poi girare tutta l'Europa. Torna a Dublino un anno dopo pieno di idee. Sembra trovare un nuovo approccio alla musica e decide di registrare alcune canzoni. Invia il suo demo al produttore David Arnold (lo stesso di Bjork), che rimane impressionato dalla voce del cantautore irlandese e finanzia il progetto musicale di Damien, procurandogli un po' di soldi per mettere in piedi uno studio mobile tutto suo. Nel 2002 esce l'album d'esordio O, preceduto dal singolo The Blower's Daugther. Il successo è mondiale, e Damien vince lo Shortlist Music Prize nel 2003. Molte delle canzoni di O vengono scelte per far parte della colonna sonora di molte serie televisive: Delicate in Lost, Dr House MD, Alias e CSI: Miami, Cold Water in ER e Cannonball in The L Word e in The O.C. Nel 2004 The Blower's Daugther e le note al pianoforte di Cold Water fanno da colonna sonora al film Closer di Mike Nichols. Adesso Damien canta con Lisa Hannigan e ha alle spalle un grande album di successo uscito in Irlanda nel 2002: O, uscito nel luglio 2003 anche in America e in Europa, è un album acclamato dalla critica che ha portato Damien ad alcune illustri apprizioni televisive (come al David Letterman Show). Damien e Lisa sono accompagnati da Tom Osander (batteria), Shane Fitzsimons (basso) e dal dolcissimo cello di Vyvienne Long. Con Christy Moore, una leggenda della musica irlandese, incide nel 2004 il singolo Lonely Soldier, il cui ricavato va in beneficenza. Lonely Soldier fu scritta originariamente per il film "Mickybo & me", e poi sostituita da "Steal a Mule", sempre di Rice. Nel Febbraio 2005 Damien canta con Tori Amos The Power of Orange Knickers, dall'album The Beekeeper della cantante americana. Nell'estate 2005 esce Unplayed Piano, canzone dedicata a Aung San Suu Kyi, leader della Birmania da tempo tenuta sotto gli arresti domiciliari. Per l'album Warchild, che raccoglie canzoni di numerosi artisti acquistabili su internet per beneficenza, Damien Rice e Lisa Hannigan cantano Cross-eyed Bear, che Damien aveva scritto ai tempi dei Juniper (con il titolo Jewellery Box). Collabora poi con Glen Hansard, cantante leader dei The Frames, scrivendo Leave, canzone che compare nell'album di Glen, "The Swell Season" del 21 aprile 2006. Lisa Hannigan intanto canta Banríon mo Chroí, traduzione in gaelico di Queen Of My Heart dei Mary Janes (il vecchio gruppo di Mic Christopher). Questa canzone, insieme a molte altre canzoni in gaelico, compare nella compilation "Ceol 06" (in gaelico Ceol significa musica). Nel 2006 Damien suona in tour in America con Fiona Apple, e durante uno show a Toronto anticipa una probabile uscita del nuovo album per dicembre 2006. Intanto organizza, insieme ad alcuni amici, l'edizione 2006 dell'Electric Picnic, festival che si tiene in Irlanda i primi di settembre. Oltre a Damien Rice e la sua band, hanno partecipato al festival del 2006 Josh Ritter, Yeah Yeah Yeahs, The Frames, Bloc Party, Rufus Wainwright, Antony and the Johnsons, Devendra Banhart, Mundy, Broken Social Scene ed altri. Il 6 novembre 2006 esce 9, il secondo album di Damien Rice. Il 20 novembre esce il primo singolo estratto dall'album, "Nine Crimes". Discografia O (2002) 9 (2006) My Favourite Faded Fantasy (2014) Fonte - Official website
  15. Folk Of Monsters And Men

    Gli Of Monsters and Men sono un gruppo musicale indie pop/folk islandese formatosi nel 2010. I membri sono la cantante e chitarrista Nanna Bryndís Hilmarsdóttir, il cantante e chitarrista Ragnar "Raggi" Þórhallsson, il chitarrista Brynjar Leifsson, il batterista Arnar Rósenkranz Hilmarsson e il bassista Kristján Páll Kristjánsson. Nel 2012, durante il loro tour, si sono aggiunti la trombettista e fisarmonicista Ragnhildur Gunnarsdóttir e, in seguito all'abbandono del gruppo di Árni Guðjónsson, il tastierista e fisarmonicista Steingrimur Karl Teague. Paese d'origine Islanda Genere Indie folk, Indie rock, Alternative rock, Baroque pop Periodo di attività 2010 – in attività Etichetta Record Records, Universal Music Group Album pubblicati 3 Studio 2 Live 1 Sito web ofmonstersandmen.com Canale You Tube Spotify Biografia: Discografia: Fonte I videoclip delle loro canzoni sono una roba magnifica
  16. Alternative rock Daughter

    I Daughter sono un gruppo musicale inglese originario di Londra e formatosi nel 2010. Paese d'origine Inghilterra Inghilterra Genere Indie rock, Alternative rock, Musica ambientale Periodo di attività 2010 – in attività Etichetta 4AD Album pubblicati 2 Studio 2 Sito web www.ohdaughter.com Canale You Tube Spotify Storia del gruppo: Il gruppo è nato per iniziativa di Elena Tonra, attiva già come solista con lo pseudonimo Daughter. Successivamente si è costituito come trio dopo l'aggiunta del chitarrista Igor Haefeli e del batterista Remi Aguilella. I tre musicisti si sono incontrati a Londra, dove frequentavano il The Institute of Contemporary Music Performance. La prima pubblicazione è rappresentata dall'EP His Young Heart, pubblicato il 20 aprile 2011. Qualche mese dopo hanno pubblicato un altro EP, ossia The Wild Youth (Communication Records, ottobre 2011). A questi due primi lavori non ha partecipato Aguilella. Nell'aprile 2012, dopo aver tenuto un concerto a Londra, hanno annunciato il loro approdo alla prestigiosa etichetta 4AD (Glassnote Records per il Nord America). Nell'ottobre seguente pubblicano il singolo Smother. Nel marzo 2013 danno alle stampe il loro album d'esordio, dal titolo If You Leave. Il disco è stato pubblicato in maggio negli Stati Uniti. Oltre a Smother, dall'album sono stati estratti i singolo Human (aprile 2013) e Youth (agosto). Prodotto da Igor Haefeli con Rodaidh McDonald, il disco è stato accompagnato dal videoclip del brano Still, diretto da Iain Forsyth e Jane Pollard. Accolto positivamente dalla critica, l'album è entrato nella "top 20" della UK Albums Chart[5], precisamente si è piazzato alla posizione #16. Nel corso del 2013 la band si è esibita in oltre 130 date in quattro continenti accompagnando band del calibro di Sigur Rós e The National. Nel settembre 2015 esce il singolo Doing the Right Thing, che anticipa il secondo disco. Nel gennaio 2016 il gruppo pubblica il suo secondo album Not to Disappear (4AD). Discografia: Video Fonte Uno dei miei gruppi preferiti
  17. Alternative rock John Mayer

    John Clayton Mayer (Bridgeport, 16 ottobre 1977) è un chitarrista, cantante e cantautore statunitense. Nazionalità Stati Uniti Genere Pop rock, Blues rock, Blues, Soul bianco, Indie rock, Soft rock Periodo di attività 1998 – in attività Strumento Chitarra elettrica, chitarra acustica, voce, pianoforte Etichetta: Arista Records Aware Records Columbia Records Sony BMG Album pubblicati 9 Studio 6 Live 3 Gruppi e artisti correlati John Mayer Trio Sito web johnmayer.com Canale You Tube Spotify Biografia: John Mayer è nato il 16 ottobre 1977 a Bridgeport, Connecticut da Margaret, un'insegnante d'inglese, e Richard, preside di liceo. John inizia a suonare la chitarra all'età di tredici anni, poco dopo un suo vicino di casa gli regala una musicassetta di Stevie Ray Vaughan, che fa nascere in lui la passione per il blues. Pochi anni dopo fonda un complesso chiamato Villanova Junction (dal brano di Jimi Hendrix), assieme agli amici Joe Beleznay, Tim Procaccini e Rich Wolf. All'età di diciannove anni si reca a studiare alla Berklee College of Music di Boston (contemporaneamente frequentato da Gavin DeGraw), lasciandola però dopo un anno per trasferirsi assieme all'amico Clay Cook ad Atlanta, in Georgia, dove comincia la carriera da musicista. Discografia: Fonte
  18. Alternative rock Foster the People

    Foster the People è un gruppo indie rock formatosi a Los Angeles, in California, nel 2009. Il gruppo è composto da Mark Foster (voce, tastiera, piano, sintetizzatori, chitarra e percussioni) e Mark Pontius (batteria). BIOGRAFIA: DISCOGRAFIA: Torches (2011) Supermodel (2014) EP: Foster the People (2011) Fonte Official Website
  19. Alternative rock Fun.

    I Fun. sono un gruppo musicale indie rock statunitense formatosi a New York nel 2008 dall'unione artistica di Nate Ruess, ex cantante dei The Format, appena scioltisi, Andrew Dost, polistrumentista proveniente dagli Anathallo, e dal chitarrista e trombettista Jack Antonoff, ex membro degli Steel Train. I Fun hanno pubblicato due album: Aim and Ignite nell'agosto del 2009 e Some Nights nel febbraio del 2012. Paese d'origine Stati Uniti Genere Alternative rock, Indie pop, Indie rock, Pop Periodo di attività 2008-2014 Etichetta Nettwerk, Fueled by Ramen Album pubblicati 3 Studio 2 Live 1 Sito web http://www.ournameisfun.com Canale Youtube Spotify Storia del gruppo: Il loro esordio nel mondo discografico è avvenuto nell'agosto 2009 con l'album Aim and Ignite, pubblicato dall'etichetta discografica Nettwerk. Dal disco sono stati estratti i singoli At Least I'm Not as Sad (As I Used to Be), All the Pretty Girls. Comunque né i singoli né l'album hanno riscosso molto successo. Nel 2010 hanno pubblicato un ulteriore singolo estraneo dall'album, Believe in Me, seguito l'anno dopo da C'mon, collaborazione con i Panic! at the Disco. Sempre nel 2010 hanno pubblicato il loro primo album dal vivo, Fun. Live at Fingerprints. Nel settembre 2011 hanno pubblicato negli Stati Uniti un nuovo singolo, We Are Young, una collaborazione con Janelle Monáe che ha ottenuto un buon riscontro commerciale portando il gruppo a raggiungere la vetta della classifica statunitense dei singoli. Il successo del singolo ha portato alla realizzazione, nel febbraio 2012, del secondo album di inediti del gruppo, Some Nights, realizzato dall'etichetta discografica Fueled by Ramen. Nello stesso periodo, il singolo We Are Young è stato diffuso su scala internazionale ottenendo subito ottimi riscontri di vendite in Australia, Nuova Zelanda e Paesi Bassi. Per questa canzone, ai Grammy Awards 2013, dove sono stati nominati anche per il Record of the Year e il Best Pop Duo or Group Performance sempre entrambi per la stessa e per il Album of the Year e il Best Pop Vocal Album entrambi per l'album Some Nights, hanno vinto il Song of the Year. Inoltre, hanno anche ottenuto il Best New Artist. Nel 2014 attraverso un comunicato sul loro singolo, comunicano che il gruppo si prende una pausa poiché tutti e tre i membri hanno progetti da solista Discografia: Fonte Peccato davvero che si siano divisi, questa a mio parere era una band che avrebbe potuto fare strada. Il loro pezzo migliore rimane senza ombra di dubbio We Are Young
  20. Alternative rock MGMT

    Gli MGMT (anche conosciuti come The Management) sono un gruppo musicale statunitense originario di New York (distretto di Brooklyn) composto da Benjamin "Ben" Goldwasser (nato il 17 dicembre 1982) e Andrew WanWyngardner (nato il 1º febbraio 1983). Nel 2007, dopo la pubblicazione del primo album i tre musicisti che accompagnavano gli MGMT dal vivo, Matthew Asti, James Richardson e Will Berman, sono entrati a far parte del nucleo della band. DISCOGRAFIA: Oracular Spectacular (2007) Congratulations (2010) MGMT (2013) EP: Time To Pretend (2008) Qu'est-ce que c'est la vie, chaton? (2010) We Hear Of Love, of Youth, and of Disillusionment (2011) Congratulations Remixes (2011) Fonte Official Website
  21. Rock Foals

    I Foals sono un gruppo musicale indie rock inglese, formatosi a Oxford nel 2005. Paese d'origine: Inghilterra Genere: Indie rock Post-punk Math rock Periodo di attività: 2005 – in attività Etichetta: Transgressive Records Album pubblicati: 4 Sito web: http://www.foals.co.uk/splash/outnow Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Foals Biografia: I Foals si formano a Oxford (Inghilterra), grazie alla volontà di alcuni amici di lunga data, ossia Yannis Philippakis (chitarra) e Jack Bevan (batteria). A loro si aggiungono il cantante Andrew Mears (già membro dei Youthmovies), il chitarrista Jimmy Smith ed il bassista Walter Gervers. Philippiakis e Bevan, insieme a Lina Simon, facevano parte del gruppo math rock chiamato The Edmund Fitzgerald. Dopo la pubblicazione del singolo Try This on Your Piano, nel 2006 la band fa dei cambiamenti: Philippakis diventa la voce al posto di Mears, che si dedica ad un altro progetto. Nello stesso anno firmano un contratto con la Transgressive Records. Nel 2007, dopo la pubblicazione di un altro paio di singoli (Hummer e Mathletics) prodotti da Gareth Parton, la band registra a New York il suo album d'esordio, Antidotes, che esce nel 2008. L'album è stato prodotto da Dave Sitek, già membro dei TV on the Radio e produttore degli Yeah Yeah Yeahs. Il disco ottiene un ottimo successo nel Regno Unito, attestandosi alla terza posizione della UK Albums Chart. Nell'agosto 2009 il gruppo ritorna in studio per le registrazioni del secondo album, effettuate precisamente a Göteborg, in Svezia. L'album viene pubblicato nel maggio 2010 e si intitola Total Life Forever, titolo che si rifà ad una teoria di Raymond Kurzweil. Il disco riceve una nomination ai Mercury Prize 2010. Nel 2011 vengono scelti come gruppo d'apertura dei Red Hot Chili Peppers durante i loro concerti in Europa e in Sud America. Sempre nel 2011 il brano Spanish Sahara viene riconosciuto "miglior canzone" nell'ambito dei NME Awards. Nell'ottobre 2012 il gruppo annuncia il titolo del terzo album in studio. Si tratta di Holy Fire, che viene pubblicato nel febbraio 2013. Il disco è anticipato dal singolo Inhaler, che viene diffuso nelle radio a partire dal 5 novembre 2012. Nel periodo 2012-2013 il gruppo intraprende un tour con altri musicisti, tra cui Petit Noir, e partecipa a numerosi festival musicali in tutto il mondo. Il disco Holy Fire, inoltre, riceve una nomination ai Mercury Prize 2013; il gruppo ottiene uno Q Awards nella categoria "Best Live Act" nello stesso anno, mentre il brano Inhaler è premiato come "miglior canzone" agli NME Awards. Nell'agosto 2015 il gruppo pubblica il quarto album in studio What Went Down, anticipato dal singolo omonimo uscito nel mese di giugno. Formazione: Yannis Philippakis - voce e chitarra Jimmy Smith - chitarra Walter Gervers - basso Edwin Congreave - tastiere Jack Bevan - batteria Ex membri Andrew Mears - voce, chitarra (2005-2006) Discografia: Album studio: EP: Singoli: Video:
  22. Rock Gotye

    Wouter Wally De Backer, noto con il nome d'arte di Gotye (Bruges, 21 maggio 1980), è un musicista e cantautore belga naturalizzato australiano. Il suo nome d'arte Gotye deriva da Gauthier, traduzione francese di Wouter (olandese) o Walter in tedesco (Gualtiero in italiano). Fino ad oggi, come solista, ha pubblicato tre album in studio e uno di remix di brani provenienti dai suoi primi due album. Nazionalità Belgio-Australia Genere Indie rock Periodo di attività 2001 – in attività Etichetta Independent Album pubblicati 3 Studio 3 Sito web gotye.com Canale Youtube Biografia: Discografia: Fonte
  23. Alternative rock Alt-J (∆)

    Alt-J (∆) Topic Madre: Indie Music Chi sono? Gli ∆ (pronunciato Alt-J) sono un trio inglese di alternative indie pop costituitosi nel 2007. Il loro album di debutto, An Awesome Wave, pubblicato nel maggio del 2012 in Europa, e il 18 settembre seguente negli Stati Uniti. Con il loro album d'esordio hanno vinto, sempre nel 2012, il prestigioso premio Mercury Prize. Storia della Band Gli ∆ nascono dall'incontro fra Gwil Sainsbury (chitarra/chitarra basso), Joe Newman (chitarra/voce), Gus Unger-Hamilton (tastiere) e Thom Green (batteria) all'Università di Leeds nel 2007. Dopo la laurea si spostano a Cambridge, mentre registrano il loro album di debutto a Brixton. Gus ha studiato letteratura inglese mentre gli altri membri sono stati studenti di belle arti. Durante il secondo anno di studio, Joe mostrò a Gwil alcuni suoi brani nati sotto l'ispirazione sia del padre chitarrista sia dagli allucinogeni di cui faceva uso. La coppia cominciò così a realizzare alcuni pezzi nel dormitorio universitario con Gwil che produceva i brani sfruttando il software GarageBand. Il gruppo ha provato per due anni prima di firmare un contratto nel 2011 con la Infectious Records. ∆ si pronuncia Alt-J e deriva dalla combinazione di tasti "alt + J" utilizzata in ambiente Mac, con tastiera inglese, per ottenere la lettera greca delta. Gwil Sainsbury fa notare che nelle equazioni matematiche la lettera è solita rappresentare cambiamento, così come la nascita del gruppo significò un passaggio importante nelle loro vite. Il gruppo fu conosciuto prima coi nomi di “Dalijit Dhaliwal” o “Films”. Il 12 gennaio 2014 gli ∆ annunciano tramite il loro profilo Twitter che il bassista Gwil Sainsbury lascia la band per motivi personali. Discografia Album in studio2012 - An Awesome Wave 2014 - This Is All Yours EPs2011 - ∆ (Demo EP) FormazioneJoe Newman – Chitarra, voce principale (2007–presente) Gus Unger-Hamilton – Tastiera, seconda voce/cori (2007–presente) Thom Green – Batteria (2007–presente) Qualche bella canzone random Alt-J (∆) Breezeblocks Alt-J - Left Hand Free Alt-J (∆) - Fitzpleasure Sito Ufficiale Pagina Facebook Account Twitter Canale Youtube Spotify Tumblr Soundcloud Fonte: Wikipedia
  24. Pop Lana Del Rey

    Lana Del Rey Chi è? Lana Del Rey, nome d'arte di Elizabeth Woolridge Grant (New York, 21 giugno 1985), è una cantautrice e modella statunitense. Dopo aver stipulato nel 2008 un contratto con un'etichetta discografica indipendente, con cui ha registrato l'album di debutto Lana Del Ray A.K.A. Lizzy Grant, disponibile per breve tempo nell'iTunes Store, ha ottenuto la notorietà con l'album Born to Die, pubblicato il 31 gennaio 2012. Registrato in collaborazione con le etichette discografiche Interscope, Polydor e Stranger, l'album ha venduto nel 2012 quasi 3 milioni di copie in tutto il mondo. Contiene tracce ispirate a diversi stili musicali, dall'indie pop al sadcore al soul e ha debuttato al numero uno in sette paesi, tra cui Regno Unito e Australia. Ha generato in tutto il mondo tre singoli di successo: Video Games, Born to Die e Summertime Sadness. Storia dell'artista Discografia Album in studio Come Lizzy Grant 2010 - Lana Del Ray A.K.A. Lizzy Grant Come Lana Del Rey 2012 - Born to Die 2014 - Ultraviolence 2015 - Honeymoon EPs Come Lizzy Grant 2008 - Kill Kill Come Lana Del Rey 2012 - Lana Del Rey 2012 - Paradise 2013 - Tropico Tra le mie preferite BONUS Sito Ufficiale Pagina Facebook Account Twitter Instagram Canale Youtube Spotify Google+ iTunes Store Fonte: Wikipedia
  25. Alternative rock Blur

    Sono considerati tra i maggiori esponenti del britpop, movimento musicale molto popolare negli anni '90. Tuttavia, durante la propria storia il gruppo ha attraversato due periodi molto differenti dal punto di vista artistico. Il primo periodo coincide con l'esplosione britpop in Europa, che li ha consacrati stelle nascenti della musica anni novanta assieme a Suede, Pulp, Supergrass e successivamente Oasis. A partire dall'album Blur (1997), il gruppo si è accostato ad uno stile più vicino all'indie rock e all'alternative rock. by wiki Album studio 1991 – Leisure (Food) 1993 – Modern Life Is Rubbish (Food) 1994 – Parklife (Food) 1995 – The Great Escape (Food) 1997 – Blur (Food) 1999 – 13 (Food) 2003 – Think Tank (Parlophone) Raccolte 1994 – The Special Collectors Edition 2000 – Blur: The Best Of 2009 – Midlife: A Beginner's Guide To Blur Live 1996 – Live at the Budokan 2009 – All the People: Blur Live at Hyde Park 2009 – Live 2009 2012 – Parklive Opinione personale: E' uno dei gruppi della mia infanzia. Rivali degli Oasis si sono sfidati a colpi di insulti ma questo ha aiutato parecchio la loro carriera. Hanno iniziato con il brit pop per poi allontanarsi andando in uno stile alla radiohead. Devo dire che mi sono sempre piaciuti anche se consideravo gli Oasis di un altro livello, ridicolo il cambio di genere per seguire più le mode di quel tempo che la loro vera vena. Quindi bravi agli inizi poi sono un pò calati cercando di copiare incopiabile ossia i grandi Radiohead. Official website Collegamenti: Trainspotting