Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Film Horror'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 23 risultati

  1. film Contagious

    Trama Opinione personale: L'idea di fondo è buona: cercare di rappresentare il classico film horror zombie based focalizzandosi esclusivamente sul dramma di un padre che vede giorno dopo giorno la figlia trasformarsi in un necroambulist ( questo il nome del virus all'interno del film, che fantasia ;) ) e dover quindi fare i conti con una scelta inevitabile che sarà per forza di cose straziante. Le cose positive ci sono eccome, prima su tutte l'atmosfera di attesa straziante viene ricreata perfettamente, Arnold pur non essendo l'apice dell'espressività riesce più che discretamente in questo ruolo ed è perfettamente credibile inoltre la fotografia è più che pregevole. Per il resto il film è molto, troppo lento pur essendo di circa 90 minuti e non succede davvero niente, non ci sono praticamente mai colpi di scena, non c'è un'evoluzione, una morale ecc.. Consigliato agli amanti dei film horror perchè è breve e tenta di mostrare un'altra faccia di questo genere anche se non ci riesce alla perfezione
  2. Gremlins 2 - La nuova stirpe Gremlins 2 - La nuova stirpe (Gremlins 2: The New Batch) è un film del 1990 di Joe Dante, seguito di Gremlins, di cui non è riuscito però a replicare il successo. Rispetto al predecessore, l'umorismo del film è molto meno nero e al contrario più ricco di gag demenziali, citazioni, parodie cinematografiche e non, situazioni meta-referenziali. Dante in effetti voleva realizzare una sorta di parodia del primo film. Informazioni: Trama: Trailer: Fonte Collegamenti: Gremlins Steven Allan Spielberg
  3. film Gremlins

    La serie Gremlins si divide in 2 film usciti rispettivamente nel 1984 e 1990. Un inventore trova uno strano animaletto in un negozio di cianfrusaglie e decide che sarebbe un perfetto regalo di Natale per il figlio. Viene avvisato della necessità di seguire delle piccole regole: mai bagnarlo e mai dargli da mangiare dopo mezzanotte. Il figlio trasgredisce le regole inavvertitamente, dando vita ad un numero elevatissimo di piccoli mostri che mettono a soqquadro tutta la città. Il film ricevette 5 Saturn Award nel 1985: miglior film horror, miglior regista, miglior attrice non protagonista (Polly Holliday), miglior colonna sonora e migliori effetti speciali. Gremlins Gremlins è un film del 1984, diretto da Joe Dante, su sceneggiatura di Chris Columbus. Steven Spielberg è il produttore esecutivo. Il film oltre ad essere stato un grande successo ha anche ottenuto positivi riscontri da parte della critica, in particolare per il suo perfetto bilanciamento tra commedia e horror. Informazioni: Trama: Trailer: Fonte Collegamenti : Gremlins 2 - La nuova stirpe Steven Allan Spielberg
  4. film Alien

    INFO Trama Opinione personale: Capolavoro sia del genere fantascientifico che del genere horror è un cult ed un must per tutti. Anche rivedendolo pochi mesi fà nella versione rimasterizzata devo ammettere che non dimostra i quasi 40 anni di vita che ha. Lo xenomorfo è un bastardone che vi sognerete la notte Collegamenti: Alien: Isolation in Videogiochi Alien Isolation - BLES01697 in Giochi PS3 Alien Isolation in PS3 Cheats Zone Alien Isolation in Microsoft Xbox Alien Colonial Marines in Microsoft Xbox Altri film di Ridley Scott The Counselor (Il Procuratore) Prometheus I duellanti Exodus - Dei e re Blade Runner 1492 - La conquista del paradiso Sopravvissuto - The Martian
  5. Poltergeist - Demoniache presenze è un film horror statunitense del 1982, diretto da Tobe Hooper. È stato distribuito in Italia nel mese di novembre del 1982. Possiede due sequel: Poltergeist II - L'altra dimensione (1986) e Poltergeist III - Ci risiamo (1988); nel 1996 è stata realizzata la serie televisiva Poltergeist, consistente in uno spin-off di questo film. Titolo originale Poltergeist Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1982 Durata 114 min Colore colore Audio sonoro Genere fantastico, orrore Regia Tobe Hooper Soggetto Steven Spielberg Sceneggiatura Steven Spielberg, Michael Grais e Mark Victor Produttore Frank Marshall e Steven Spielberg Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer e SLM Production Group Fotografia Matthew F. Leonetti Montaggio Michael Kahn e Steven Spielberg (uncredited) Effetti speciali Industrial Light & Magic Musiche Jerry Goldsmith Scenografia James H. Spencer Trama Fonte Collegamenti: Trailer di Immediate Music Steven Allan Spielberg
  6. film Sinister 2

    TRAMA Sinister 2 è il secondo agghiacciante capitolo dell'acclamato film horror uscito nel 2012. Dopo gli eventi sconvolgenti del primo Sinister, lo spirito malvagio di Bughuul continua a farsi sentire con un'intensità spaventosa. Questa nuova storia è una corsa contro il tempo - inquietante e piena di suspence - per salvare una famiglia evitando che diventi vittima della furia omicida dello spirito malvagio di Bughuul e dei suoi piccoli soldati: i bambini fantasma. Dylan e Zach Collins, due fratelli gemelli di 9 anni sono stati segretamente portati dalla madre iperprotettiva Courtney in una casa di campagna dell'Illinois. La casa si trova in un luogo sufficientemente isolato per stare alla larga da Clint, il marito da cui Courtney si è separata, che in passato ha abusato di lei e di Dylan. Ma questa madre protettiva non sa che la storia della casa è segnata da morti violente ma il vicesceriffo senza nome, ora investigatore privato, ha capito che la casa in cui si è nascosta la famiglia ben presto si trasformerà nel luogo d'azione di Bughuul. Deciso a vendicare la tragedia di cui era a conoscenza quando lavorava come agente dipolizia, l’investigatore So & So fa visita alla casa per distruggerla, pensando così di porre fine alla nefasta opera omicida di Bughuul... DATA USCITA: 03 settembre 2015 GENERE: Horror, Thriller ANNO: 2015 REGIA: Ciarán Foy SCENEGGIATURA: Scott Derrickson, C. Robert Cargill ATTORI: Shannyn Sossamon, Tate Ellington, James Ransone, Nicholas King, Howie Johnson FOTOGRAFIA: Amy Vincent MONTAGGIO: Ken Blackwell MUSICHE: tomandandy PRODUZIONE: Blumhouse Productions DISTRIBUZIONE: Koch Media Italia PAESE: USA DURATA: 90 Min Fonte: ComingSoon.it Opinione personale: Non conoscevo Sinister 1 ma leggendo oggi come ne parlano, è stato un bel successone me lo vedrò prima o poi. Posso però commentare questo secondo appuntamento e parto subito con il dirvi che mi è sembrato di una banalità unica. Una trama davvero poco approfondita per i miei gusti (forse perchè non ho visto il primo?) e pochi, pochissimi momenti di possibile "panico". Il regista mi è sembrato molto confuso poichè in questo horror troviamo un attore (l'ex vice sceriffo) adatto secondo me ad una commedia e molte situazioni che hanno del comico xD Gli attori non mi sono sembrati malaccio e nemmeno le ambientazioni; si vedeva che aveva un progetto solido dietro ma quante pateticherie e superficialità. potrei raccontarvi la trama in 5 secondi e non scherzo. Tra le cose banali troveremo: Di fattori positivi ho trovato una musichetta molto inquietante e alcuni metodi di uccisione, riprodotti nelle pellicole che facevano vedere al bambino; le ho trovate abbastanza "intense" xD Per il resto però non ci siamo e mi sento di dargli un 2 su 5. Peccato perchè secondo me c'era tutto per far qualcosa di più "tramoso" e magari con il nemico principale (Bughuul) all'opera; visto che in questo ruolo si limita a fare il Micheal Jackson della situazione (ci assomiglia pure ) PS: perdonate la scrittura del cavolo e concedetemi l'esempio di MJ che amo e so che vicende hanno ingigantito i media. Voi che ne pensate?
  7. film The Gallows - L’esecuzione

    TRAMA Venti anni dopo un terribile ed inquietante incidente mortale, avvenuto durante una recita scolastica, un gruppo di adolescenti decide di rimettere in scena lo stesso spettacolo. I ragazzi vogliono onorare la memoria del defunto, ma in alcuni casi il passato deve restare tale e non tutte le cose possono essere cambiate. Nel 1993 uno studente del liceo, Charlie Grimille morì con un cappio al collo in seguito ad uno strano incidente durante la produzione dell'opera teatrale "L’Esecuzione", svoltasi alla Beatrice High School. Venti anni più tardi, sembra che Charlie avrà finalmente la sua chiamata alla ribalta. E la sua vendetta. Alla vigilia del revival della commedia, gli studenti Reese, Pfeifer, Cassidy e Ryan passano la notte intrappolati nell'auditorium della scuola, senza la possibilità di chiedere aiuto. Se Charlie avrà la meglio, per i ragazzi potrebbe essere l'ultima notte da vivi. DATA USCITA: 19 agosto 2015 GENERE: Horror, Thriller ANNO: 2015 REGIA: Chris Lofing, Travis Cluff SCENEGGIATURA: Travis Cluff, Chris Lofing ATTORI: Cassidy Gifford, Ryan Shoos, Pfeifer Brown, Reese Mishler FOTOGRAFIA: Edd Lukas MONTAGGIO: Chris Lofing MUSICHE: Zach Lemmon PRODUZIONE: Blumhouse Productions, Management 360, Tremendum Pictures DISTRIBUZIONE: Warner Bros. PAESE: USA DURATA: 87 Min Fonte: ComingSoon.it Opinione personale: Maledizione il giorno in cui hanno iniziato a fare questi film con stile amatoriale Il film inizia con i soliti protagonisti che fanno di tutto per rendersi odiosi e per rendere più godibile la sofferenza e il terrore successivo Sa di già visto e nonostante il budget, ne condanno quasi tutti i punti! potrei salvare solo la trama che nella parte finale si è resa apprezzabile grazie al siparietto dello spettacolo (lo capirete nel caso voleste vederlo) ma per il resto acqua da tutte le parti. L'esecutore sembra il fantasma dell'opera con un cappuccio boia in testa (può bastare? ), la scenografia mi sembra molto povera e ripetitiva e gli attori non mi sanno di nulla con espressioni facciali superificiali e comportamenti innaturalissimi Vedono una cosa che acchiappa una per il collo e mantengono salda la telecamera come se niente fosse, si fermano per le stanze invece di cercare qualche arma o sfondare la porta ... insomma cosa abbastanza innaturali che anche se ho spiegato male, capirete guardando il film. Non tralasciamo i vari jumpscare che ormai mettono sempre nei momenti in cui te lo aspetti e mai in momenti prevedibili; sarò io che magari mi ci sono abituato ma a parte qualche scosserellina, non mi dicono niente; alcuni neanche funzionavano (quello della televisione ad esempio) Aspetto ancora un film dove invece di metterli dopo una ripresa fissa o dopo che si guarda a sinistra o a destra ... li mettano nei momenti in cui meno te lo aspetti! Voto 2 su 5 e speriamo che la finiscano con questi tentativi. ho apprezzato solo qualcosina della trama e ripeto, la scena finale. Voi che ne pensate?
  8. film L'armata delle tenebre

    Titolo originale Army of Darkness Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1992 Durata 84 min Rapporto 1,85:1 Genere fantastico, grottesco, comico Regia Sam Raimi Casa di produzione Carolco Pictures Renaissance Pictures L'armata delle tenebre è un film del 1992 diretto da Sam Raimi; interpretato da Bruce Campbell che riprende il ruolo di Ash, è il terzo capitolo della serie horror de La casa. Come per tutti i sequel de La Casa, il finale di Evil Dead II e l'inizio de L'armata delle tenebre hanno uno sviluppo differente. Trama Trailer Interpreti e personaggi Bruce Campbell: Ash Williams / Ash malvagio Embeth Davidtz: Sheila Ian Abercrombie: Mago Marcus Gilbert: Re Arthur Richard Grove: Enrico il Rosso Ted Raimi: Cavaliere; commesso Bridget Fonda: Linda Trama ridotta all’osso , dialoghi sempliciotti e significati inesistenti eppure chi è di voi che non si è mai goduto questo film tra il demenziale, l' horror ed il comico quando il genere ancora non era stato inventato, un piccolo capolavoro di fantasia infarcito di luoghi comuni quasi al limite della ragione, ma non per questo di meno d'effetto inseriti perfettamente nella tempistica del film -> fiore all'occhiello a Sam Raimi che seguita una saga stupendo tutti per il cambio di sceneggiatura che porta il peso e il coraggio di cambiare in meglio i due film precedenti che poi a me piaciuta anche la trama ironica e riconoscibile con un stile tutto suo che rimane e fà satira seppur ambientata tra un medievo fantasy che nella sua ignoranza si scontra con l'era moderna in un turbinio di invenzioni allegoriche magia e quant'altro per carpirne un confronto con l'odierno... ottimo Bruce Campbell
  9. film Dracula Untold

    Dracula Untold è un film del 2014 diretto da Gary Shore con protagonista Luke Evans nei panni di Vlad III di Valacchia. Il film narra il motivo per cui il conte Vlad è diventato il personaggio oscuro famoso nella letteratura mondiale. Questa pellicola segna l'avvio del nuovo filone Monster Universe della Universal Pictures. Trailer Trama Genere orrore, fantastico, drammatico, azione, guerra Regia Gary Shore Soggetto Bram Stoker (personaggi) Musiche Ramin Djawadi Interpreti e personaggi Luke Evans: Vlad III di Valacchia Sarah Gadon: Mirena Charles Dance: Maestro Vampiro Dominic Cooper: Maometto II Zach McGowan: Shkelgim Noah Huntley: Capitano Petru William Houston: Cazan Art Parkinson: Ingeras Ferdinand Kingsley: Hamza Bey Paul Kaye: Lucian Fonte Opinione: Visto l'altra sera, non avevo voglia di guardare qualcosa di troppo serio ed è stato il primo film che mi è capitato. Sinceramente mi aspettavo di peggio, invece tutto sommato non è male, nel senso che pur essendo un film d'azione/fantasy ha una trama di base che è sensata e portata avanti bene, soprattuto se paragonata ad altri blockbuster del giorno d'oggi Non sto dicendo che sia un filmone, ma per passare una serata film+birra va più che bene, e dura solo un'ora e mezza circa, quindi non va nemmeno troppo per le lunghe.
  10. film La cosa (film 2011)

    Titolo originale The Thing Paese di produzione USA, Canada Anno 2011 Durata 102 min Genere orrore, fantascienza, thriller Regia Matthijs van Heijningen Jr. Musiche Marco Beltrami Produttore Marc Abraham, Eric Newman Produttore esecutivo J. Miles Dale, David Foster, Lawrence Turman, Casa di produzione Strike Entertainment Distribuzione (Italia) Universal Pictures La cosa (The Thing) è un film del 2011 diretto da Matthijs van Heijningen Jr., con protagonisti Mary Elizabeth Winstead e Joel Edgerton. È il prequel dell'omonimo film diretto da John Carpenter nel 1982. Il film, ambientato tre giorni prima delle vicende del film del 1982, segue le gesta degli scienziati norvegesi e americani che hanno originariamente scoperto l'alieno. Trama Trailer Interpreti e personaggi Mary Elizabeth Winstead: Kate Lloyd Joel Edgerton: Sam Carter Ulrich Thomsen: Dr. Sander Halvorson Eric Christian Olsen: Adam Finch Adewale Akinnuoye-Agbaje: Derek Jameson Paul Braunstein: Griggs Trond Espen Seim: Edvard Wolner Kim Bubbs: Juliette Jørgen Langhelle: Lars Jan Gunnar Røise: Olav Stig Henrik Hoff: Peder Kristofer Hivju: Jonas Jo Adrian Haavind: Henrik Carsten Bjørnlund: Karl Jonathan Lloyd Walker: Colin Ole Martin Aune Nilsen: Matias Opinione Personale Remake che non mi è dispiaciuto affatto, girato molto bene che prova e riesce in parte a rispecchiare l'originale di Carpenter sino ad un certo punto difatti nonostante i bellissimi effetti speciali e l'aggiunta di un finale + elaborato e fantascientifico secondo me non è riuscito nell'impresa di eugualiare il precedente realizzato secondo me con + cura e guardando di + all'isolamento ed allo shock emotivo reso anche nelle atmosfere dei protagonisti... Cmq un bel remake in tutti i casi sicuramente da vedere cosa rara nel genere Collegamenti: La cosa 1982
  11. film La cosa (film 1982)

    Titolo originale The Thing Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1982 Durata 96 min Genere horror, fantascienza, thriller Regia John Carpenter Produttore David Foster e Lawrence Turman Produttore esecutivo Wilbur Stark Musiche Ennio Morricone Casa di produzione Universal La cosa (The Thing) è un film del 1982 diretto da John Carpenter, liberamente tratto dal racconto horror-fantascientifico La "cosa" da un altro mondo (Who Goes There?, 1938) di John W. Campbell, già alla base del film La cosa da un altro mondo (1951) diretto da Howard Hawks. Il regista lo considera come il primo episodio della Trilogia dell'Apocalisse, composta da Il signore del male e Il seme della follia rispettivamente del 1987 e del 1995. Durante l'uscita nelle sale cinematografiche, La cosa ha avuto incassi modesti al botteghino, e la critica non lo accolse molto bene, facendo particolarmente dei paragoni con il già menzionato film di Hawks. Nel corso degli anni tuttavia, il film fu rivalutato positivamente dalla critica e dal pubblico, divenendo un intramontabile cult, ed è stato classificato diverse volte come uno dei film più paurosi in assoluto. Lo stesso Carpenter lo ritiene il suo film preferito tra tutti quelli da lui diretti. Il 14 ottobre 2011 è uscito negli USA un prequel, La cosa, diretto dal regista semi-esordiente Matthijis van Heijningen Jr. e ambientato tre giorni prima degli eventi del film di John Carpenter. Trama Trailer Interpreti e personaggi Kurt Russell: R.J. MacReady A. Wilford Brimley: Dr. Blair T.K. Carter: Nauls David Clennon: Palmer Keith David: Childs Richard Dysart: Dr. Copper Charles Hallahan: Vance Norris Peter Maloney: George Bennings Richard Masur: Clark Donald Moffat: Garry Joel Polis: Fuchs Thomas G. Waites: Windows Norbert Weisser: Norvegese Larry Franco: Norvegese con fucile Nate Irwin: Pilota dell'elicottero William Zeman: Pilota John Carpenter: Norvegese nel video (non accreditato) Jed: La cosa con l'aspetto da cane Opinione Personale Capolavoro assoluto a partire dalle tesissime e ben rese atmosfere di suspance che dipanano una storia ad oggi ancor + sfruttata ma che lascia di stucco grazie ad una scenografia eccellente ed effetti speciali come si facevano una volta reali e terrificanti nella loro peculiarità artistica creata da dei veri maestri capaci di infondere nella materia quel tocco di classe che a mio parere non viene raggiunto neanche nell'ottimo remake che è uscito dopo... da vedere e rivedere.. Collegamenti: La cosa (2011)
  12. film REC 4: Apocalipsis

    Titolo originale REC 4: Apocalipsis Lingua originale Spagnolo Paese di produzione Spagna Anno 2014 Durata 96 min Genere horror, thriller Regia Jaume Balagueró Produttore Julio Fernandez Produttore esecutivo Adrià Monés, Carlos Fernández Casa di produzione Filmax REC 4: Apocalipsis (reso graficamente come [•REC]4: Apocalipsis) è un film del 2014 diretto da Jaume Balagueró. È il quarto e ultimo film della saga horror spagnola REC (cominciata nel 2007), che racconta l'esito della pandemia. Trama La giornalista Angela Vidal è stata rinchiusa in una piattaforma nell'oceano, dove non potrà contagiare nessuno. Ma la ragazza riuscirà a liberarsi dalla sedia a cui era stata legata e per gli addetti alla piattaforma sarà una corsa contro il tempo per evitare l'epidemia mondiale. Info Mentre ai primi due film sono stati diretti da Jaume Balagueró e Paco Plaza, i due registi si sono divisi per il terzo capitolo (diretto da Plaza) e per il quarto (diretto da Balaguerò). Inoltre i precedenti film adottavano lo stile del mockumentary (REC 3 - La genesi solo in parte) che qui viene completamente abbandonato. Il film è stato presentato nel settembre 2014 al Toronto International Film Festival e il 3 ottobre al Sitges - Festival internazionale del cinema fantastico della Catalogna. È stato distribuito nelle sale cinematografiche spagnole il 31 ottobre 2014. Trailer Interpreti e personaggi Manuela Velasco : Ángela Vidal Paco Manzanedo: Guzmán Héctor Colomé: Dr. Ricarte Ismael Fritschi: Nick Críspulo Cabezas: Lucas Paco Obregón: Dr. Ginard Mariano Venancio: Capitano Ortega María Alfonsa Rosso: Anciana Cristian Aquino: Edwin Uscita in Italia previta per la fine del 2014 (ufficializzata solo la data spagnola al momento, 10 ottobre). Chi di voi è fan di questa saga? Che aspettative avete?
  13. film Punto di non ritorno

    Titolo originale Event Horizon Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1997 Durata 92 min Genere fantascienza, orrore Regia Paul W. S. Anderson Punto di non ritorno (Event Horizon) è un film horror fantascientifico distribuito nelle sale cinematografiche nel 1997, diretto da Paul W. S. Anderson, ambientato prevalentemente a bordo di una nave stellare, la Event Horizon. - Il film ha ispirato il videogioco di successo Dead Space del 2008 per PC, PS3 e Xbox 360, che ne ricalca il fattore "isolamento nello spazio" e da cui ricava l'idea dell'entità aliena che fa impazzire gli astronauti. - Anche il videogame Conker: Live & Reloaded presenta un livello in riferimento al film. - L'idea di una dimensione infernale che fa impazzire le persone ricorda molto la dimensione parallela dell'universo di Warhammer 40.000 nota come Warp o Immaterium, una realtà alternativa popolata da demoni e dalle divinità del caos. La stessa nave che torna dal Warp senza più nessun umano a bordo, ma traboccante mostri, ricorda le navi di Space Hulk della medesima saga Warhammer 40.000. Trama Trailer Interpreti e personaggi Laurence Fishburne: Capitano Miller Sam Neill: Dottor William Weir Jason Isaacs: D.J. Richard T. Jones: Cooper Jack Noseworthy: Justin Kathleen Quinlan: Peters Joely Richardson: Starck Sean Pertwee: Smith Holley Chant: Claire La fisica di "Punto di non ritorno" Event Horizon, tradotto in italiano come "orizzonte degli eventi", definisce per i buchi neri un punto di non ritorno, il confine oltre il quale nemmeno la luce è in grado di fuggire alle forze gravitazionali. Si può dire romanticamente ma non nella pratica, il limite per poter osservare (e in questo caso sfruttare) in sicurezza un buco nero ideale, ovvero privo di corpi esterni in caduta come i gas di una nebulosa o stella compagna, come avviene nella maggior parte dei buchi neri riscontrati. La nave Event Horizon, che nella versione originale della pellicola dà il titolo al film, è in grado di curvare lo spazio, attraverso la creazione di un buco nero artificiale, facendo combaciare due diversi punti dell'universo altrimenti distanti anni luce e unendoli con un collegamento nello spazio-tempo - come teorizzato nella fisica relativistica dei cosiddetti wormhole - consentendo così uno spostamento istantaneo in scala interstellare. Nel film il contenimento e l'utilizzo del buco nero, che per quanto possa avere ridotte dimensioni deve esercitare forze gravitazionali estremamente intense per poter curvare lo spazio a distanze elevate, sono rese possibili con l'uso di una particolare camera che avvolge la "singolarità" e che è posta all'interno del prototipo. Il film vuole che l'attraversamento dimensionale, l'uscita anche se temporanea dall'universo fisico come lo conosciamo, coincida con l'intrusione in una dimensione metafisica, infernale. Il pianeta Nettuno è dunque una rivisitazione del mito antico delle Colonne d'Ercole, concepite come limite del mondo fisico, e il Dr Weir - figura emblematica di scienziato dalla sete di conoscenza e delirio di onnipotenza - diviene un moderno Ulisse dantesco che nel varcarle viene dannato agli Inferi. L'equipaggio di soccorso compie il viaggio in una forma di stasi criogenica, programmata per disattivarsi automaticamente a destinazione. La nave Lewis e Clarke prende il nome da due naturalisti americani dell'Ottocento, tra i primi a esplorare il West statunitense e riportare notizie scientifiche (Spedizione di Lewis e Clark).
  14. film Il Corvo

    Il Corvo - The Crow è un film del 1994 diretto da Alex Proyas, tratto dall'omonimo fumetto di James O'Barr. Il film segna l'ultima e più famosa interpretazione cinematografica di Brandon Lee, morto accidentalmente a causa di un colpo di pistola durante le riprese del film. Proyas dovette ricorrere a trucchi digitali e a controfigure per poter terminare l'opera, raddoppiandone di fatto i costi. Lo strepitoso successo del film ripagò più che abbondatamente le somme investite, arrivando ad incassare in tutto il mondo la somma complessiva di circa 170 milioni. Trama: Informazioni Trailer http://youtu.be/yVX_yW3PSOI Fonte: Wikipedia Brano d'apertura, Burn di The Cure
  15. film Il silenzio degli innocenti

    Il silenzio degli innocenti (The Silence of the Lambs) è un film del 1991 diretto da Jonathan Demme, interpretato da Jodie Foster e Anthony Hopkins. Basato sul romanzo omonimo di Thomas Harris, è il secondo film tratto dai romanzi incentrati sulla figura del serial killer Hannibal Lecter. Questo film è il terzo in assoluto, dopo Accadde una notte e Qualcuno volò sul nido del cuculo, ad aver vinto i cinque premi Oscar più importanti: miglior film, miglior regia (J.Demme), miglior attore (Anthony Hopkins), miglior attrice (Jodie Foster) e sceneggiatura non originale (di Ted Tally). Trama Titolo originale The Silence of the Lambs Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1991 Durata 118 min Colore colore Audio sonoro Rapporto 1.85 : 1 Genere thriller, horror Regia Jonathan Demme Soggetto Thomas Harris Sceneggiatura Ted Tally Produttore Kenneth Utt, Edward Saxon, Ron Bozman Fotografia Tak Fujimoto Montaggio Craig McKay Effetti speciali Dwight Benjamin-Creel Musiche Howard Shore Scenografia Kristi Zea Interpreti e personaggi Fonte
  16. film Predators

    Titolo originale Predators Lingua originale Inglese Paese di produzione USA Anno 2010 Durata 110 min Genere azione, fantascienza, orrore Regia Nimród Antal Casa di produzione 20th Century Fox, Troublemaker Studios, Davis Entertainment Company Distribuzione (Italia) 20th Century Fox Predators è un film horror fantascientifico del 2010 diretto da Nimród Antal, uscito nelle sale italiane il 14 luglio 2010. È il terzo episodio della saga che contava, fino al 2010, due capitoli, Predator e Predator 2, oltre ai due cross-over Alien vs. Predator e Aliens vs. Predator 2. In questa pellicola fanno la loro comparsa una nuova specie di Yautja: essi appaiono più grossi e forti rispetto agli Yautja tradizionali e sono anche più malvagi poiché non si curano del fatto che i nemici siano disarmati. Trama Trailer Interpreti e personaggi Adrien Brody: Royce Topher Grace: Edwin Alice Braga: Isabelle Walton Goggins: Stans Oleg Taktarov: Nikolai Louis Ozawa Changchien: Hanzo Mahershalalhashbaz Ali: Mombasa Danny Trejo: Cuchillo Laurence Fishburne: Roland Noland Brian Steele: Berserker Predator Carey Jones: Tracker e Falconer Predator Derek Mears: Classic Predator Opinione Personale Brody azzeccatissimo una vera sorpresa e l'immancabile Trejo in una sorta di terzo film remake che non mi è dispiaciuto affatto, con una buona caratterizzazione dei personaggi e addirittura un nuovo pianeta sempre in stile jungla che non storpia assolutamente la scenografia del primo Predator rimanendo un buon action-fantascentifico che non copia ma espande a mio parere una formula che aveva bisogno di essere svecchiata e anche se non tutti saranno daccordo mi sento di consigliarlo vivamente.. Collegamenti: The jacket AVP: Evolution
  17. film Bug - La paranoia è contagiosa

    INFO Bug - La paranoia è contagiosa (Bug) è un film del 2006 diretto da William Friedkin, basato sull'omonima pièce teatrale scritta da Tracy Letts (autore anche della sceneggiatura), presentato nella sezione Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2006. Trama Video (2 minuti di una parte centrale del film) Interpreti e personaggi Ashley Judd: Agnes White Michael Shannon: Peter Evans Harry Connick Jr.: Jerry Goss Lynn Collins: R.C. Brian F. O'Byrne: Dr. Sweet
  18. film Prometheus

    Titolo originale Prometheus Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 2012 Durata 119 min Genere fantascienza, orrore Regia Ridley Scott Sceneggiatura Jon Spaihts, Damon Lindelof Produttore Ridley Scott, Tony Scott, David Giler, Walter Hill Produttore esecutivo Michael Costigan, Michael Ellenberg, Damon Lindelof, Mark Huffam Distribuzione (Italia) 20th Century Fox Prometheus è un film del 2012 diretto da Ridley Scott. È un film di fantascienza, interpretato da Noomi Rapace, Michael Fassbender, Guy Pearce, Idris Elba, Logan Marshall-Green e Charlize Theron. La sceneggiatura è incentrata sull'equipaggio della nave spaziale Prometheus, che dopo aver trovato una mappa stellare rinvenuta da alcune sculture terrestri, scopre un pianeta che potrebbe essere la chiave dell'origine della vita sulla Terra, ma nella ricerca s'imbattono in una minaccia che potrebbe causare l'estinzione della razza umana. Il film è un semi-prequel della pellicola fanta-horror Alien, diretta da Scott nel 1979, tuttavia, seppur ambientato nello stesso universo, non è collegato al franchise e non si incentra sulla creatura aliena protagonista della saga. Il film fu candidato agli Oscar 2013 nella categoria migliori effetti speciali, non vincendo. Trama Trailer Interpreti e personaggi Noomi Rapace: Elizabeth Shaw Michael Fassbender: David Charlize Theron: Meredith Vickers Idris Elba: Capitano Janek Guy Pearce: Peter Weyland Logan Marshall-Green: Charlie Holloway Sean Harris: Fifield Rafe Spall: Millburn Emun Elliott: Chance Benedict Wong: Ravel Patrick Wilson: padre di Elizabeth Shaw Kate Dickie: Ford Daniel James: Ingegnere sacrificale John Lebar: Ingegnere "fantasma" Ian Whyte: Ingegnere sopravvissuto Opinione Personale Molto belle le premesse iniziali del film girato da un nome altisonante come Ridley Scott (Alien, Blade Runner ecc..) che si perdono poi durante un esplosione di effetti speciali fatti benissimo ma non supportati da quell' atmosfera dà film sci-fi che un pò tutti si aspettavano da un cast ed un regista del genere.. Da fan di Alien ammetto di essere rimasto un pò deluso dal pasticcio generato nella trama del film che come dicevo ha una buonissima presentazione-visualizzazione presentando validissimi contenuti ma sviluppati veramente male dove neanche l'ottima recitazione da parte del Cast riesce ad affievolirlirne i difetti in un susseguirsi di richiami ai serial Holliwoodiani che ne sciupano profondamente la trama. Di sicuro non è un film che sconsiglierei anche perchè alla fine grazie a Ridley Scott che cerca di tenere un ritmo fantascentifico serio (anche se poco approfondito) rimane sempre un film migliore degli ultimi usciti tipo Battleship o Skyline. A me è rimasto cmq un film spettacolare con ottima scenografia e buone idee e mi ha colpito in + di una scena.. di sicuro guarderò anche il 2 già previsto per il 2015 dal titolo Paradise.. Collegamenti: The Leftlovers Tomorrowland - Il mondo di domani Altri film di Ridley Scott The Counselor (Il Procuratore) I duellanti Exodus - Dei e re Blade Runner 1492 - La conquista del paradiso Sopravvissuto - The Martian Alien
  19. Titolo originale Demon Seed Paese di produzione Stati Uniti Anno 1977 Durata 94 min Genere orrore, fantascienza Regia Donald Cammell Soggetto Dean R. Koontz Fotografia Bill Butler Montaggio Frank Mazzola Musiche Jerry Fielding Generazione Proteus è un film di fantascienza del 1977 diretto dal regista Donald Cammell. Ricavato dall'omonimo romanzo di Dean R. Koontz del 1973, il film è rimasto poco noto al grande pubblico. Narra una storia estremamente ambigua e tesa, incentrata sulla ribellione di un computer e sulla prigionìa di una donna da parte di esso. Trama Trailer (originale inglese) Interpreti e personaggi Julie Christie: Susan Harris Fritz Weaver: Alex Harris Gerrit Graham: Walter Gabler Berry Kroeger: Petrosian Lisa Lu: Soong Yen Larry J. Blake: Cameron John O'Leary: David Royce Alfred Dennis: Mokri Davis Roberts: Warner Patricia Wilson: Signora Talbert Dana Laurita: Amy Monica MacLean: Joan Kemp Robert Vaughn: Proteus IV (voce originale) Opinione personale: un vero film di fantascienza implacabile nella sua peculiarità, di genere "cyberpunk" uscito ancora prima che il termine fosse coniato, anticipatore di altri film come Terminator visto che non mancano affatto riferimenti dell'uomo contro la macchina, il magnifico Saturn 3 da cui riprende un forte senso claustrofobico e angosciante senza parlare dei richiami anche a odissea 2001 di Kubrick dove Proteus IV regge il confronto con il poi Hal9000... da cui eredita una voce ossessiva che nel film si propaga come un mantra, tra filosofia e delirio, lucidità e onnipotenza in un agghiacciante rendersi conto e rimanere esterrefatti dal nonsense della vita attribuito dall'intelletto nudo e crudo di un supercomputer.. Merita punto, secondo me un film che lascia il segno.. da vedere.. e da avere ( trovabile perfettamente doppiato in Italiano)
  20. film The Den

    The Den è girato praticamente tutto usando come fonte di visione la webcam e ponendo la maggior parte del tempo i protagonisti a interagire con lo schermo del computer il film ha dalla sua un ritmo sostenuto che accoppiato a una durata piuttosto breve ( siamo a poco più di 75 minuti titoli di testa e di coda compresi) crea i presupposti per non annoiare mai. Mette in guardia dai pericoli della civiltà internautica in cui oggi viviamo ma non lo fa gratuitamente come succedeva nel pessimo Smiley che si risolveva in una bimbominkiata fatta da giovanotti annoiati . Titolo: The Den Titolo originale: The Den Durata: 81 Min Anno: 2013 Regia: Zachary Donohue Cast: David Schlachtenhaufen, Matt Riedy, Melanie Papalia La protagonista , Melanie Papalia, ha dalla sua quello sguardo tra il miope e il curioso ( lenti a contatto?) che la rende molto sexy e allo stesso tempo indifesa in un mondo interamente filtrato attraverso il computer e la webcam. Nella chat che lei studia trova ogni sorta di stranezze, da maniaci sessuali a gente che fa scherzi idioti, la cosa che però non va nella sua vita è che anche coloro che le sono vicini , le sue amicizie , il suo fidanzato e i suoi affetti in genere comunicano con lei più attraverso il virtuale che non direttamente. Sarà lo stress della vita moderna che ti obbliga a un certo grado di solitudine.... Il suo mondo è ingabbiato da internet, il suo occhio guarda nell'abisso che si nasconde in questo universo virtuale creato dall'uomo ma inevitabilmente l'abisso guarda dentro di lei, si impadronisce di lei. TRAILER: Ed è questo l'aspetto più inquietante di tutto il film: fino a quale limite si può spingere il virtuale nella nostra vita reale?
  21. film La casa (Evil Dead)

    Il film è il remake del celebre La Casa del 1981, che lanciò Sam Raimi. Oltre che essere prodotto dai noti Raimi, Campbell e Tapert (rispettivamente, il regista e sceneggiatore, il protagonista, e il produttore della trilogia originale), il film è il primo lungometraggio diretto dall'emergente uruguaiano Alvarez, tra gli sceneggiatori della pellicola. http://www.youtube.com/watch?v=KL_iIb5icnU In America il film è uscito il 5 aprile 2013. In Italia invece arriverà il 9 maggio dello stesso anno. PS. Fede Alvarez e Sam Raimi hanno annunciato che è in fase di produzione un sequel per il film. Sam Raimi ha aggiunto che insieme a suo fratello Ted sta lavorando a Evil Dead 4, il seguito della precedente trilogia. In seguito è stato specificato che sarà Army of Darkness 2. Scoprii la trilogia "originale" grazie ai miei genitori che registrarono il terzo film (L'armata delle tenebre) su videocassetta. Quest'ultimo è proprio quello che mi è rimasto più impresso, forse perchè l'ho visto più volte rispetto ai primi due... Purtroppo dovrò aspettare un bel pò prima di poter vedere questo remake in Blu Ray, comodamente a casa .
  22. film Io sono leggenda

    USCITA CINEMA: 11/01/2008 GENERE: Fantascienza, Horror REGIA: Francis Lawrence SCENEGGIATURA: Mark Protosevich, Akiva Goldsman ATTORI: Will Smith, Alice Braga, Charlie Tahan, Salli Richardson, Willow Smith, Dash Mihok, Emma Thompson, Darrell Foster MUSICHE: James Newton Howard Trailer Trama del film Io sono leggenda: In seguito ad un terribile virus che ha contagiato l'intero pianeta, il brillante scienziato Robert Neville è l'ultimo uomo rimasto sulla Terra. Ma non è solo. Il virus infatti non ha ucciso la popolazione del pianeta, ma la ha trasformata in terribili mutanti simili ai vampiri, che si muovono solo di notte. Da più di tre anni Robert cerca di mettersi in contatto con altri sopravvissuti e di trovare una cura al virus basandosi sul suo sangue, che ne appare immune. Ma non è cosa facile, dovendosi anche difendere dalle orde di mutanti che bramano il suo sangue... Io sono leggenda è il terzo adattamento dell'omonimo romanzo di Richard Matheson. Fonte: comingsoon ------------------ Secondo fabi_92: Voi cosa ne pensate? Collegamenti : Will Smith
  23. film La Madre

    USCITA CINEMA: 21/03/2013 GENERE: Horror, Thriller REGIA: Andres Muschietti SCENEGGIATURA: Neil Cross, Andres Muschietti, Barbara Muschietti ATTORI: Jessica Chastain, Nikolaj Coster-Waldau, Megan Charpentier, Isabelle Nélisse, Daniel Kash, Javier Botet, Jane Moffat, Julia Chantrey Trama del film La Madre: Cinque anni fa, le sorelle Victoria e Lilly scomparvero dal quartiere in cui abitavano, senza lasciare traccia. Da allora lo zio Lucas e la sua fidanzata Annabel non hanno fatto altro che cercarle. Ma quando le ragazze vengono incredibilmente ritrovate vive in un rifugio fatiscente, la coppia inizia a chiedersi se le ragazze siano gli unici ospiti ad essere stati accolti nella loro casa. Mentre Annabel cerca di ricreare una vita normale per le due sorelle, cresce la sua convinzione che in casa aleggia una presenza maligna. Le sorelle presentano semplicemente i sintomi di un trauma o c’è veramente un fantasma che si aggira intorno a loro? E come hanno fatto a sopravvivere tutti questi anni da sole? Mentre la donna cerca risposte a queste domande spaventose, si renderà conto che i sussurri che echeggiano in casa quando le ragazze vanno a letto, provengono dalle labbra di una presenza letale. ------------------ Secondo •Sakura: ----------------- Secondo fabi_92: (SPOILEROSO .. non leggetelo se proprio volete vederlo ) Voi cosa ne pensate?