Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Alternative Rock'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 154 risultati

  1. Alternative rock Giorgio Vanni

    Giorgio Vanni (Milano, 19 agosto 1963) è un cantante, musicista e chitarrista italiano. Genere Pop rock, Dance, Sigla musicale, Reggae, Ska Periodo di attività musicale 1979 – in attività Strumento Chitarra Etichetta Lova Music S.r.l. Gruppo attuale I Figli di Goku Gruppi precedenti Tomato Giorgio Vanni e i Braccobaldo Album pubblicati 7 Biografia Nel 1979 insieme a Paolo Costa e Claudio D'Onofrio ha dato vita al gruppo pop-rock Tomato. Nel 1982 vennero notati da Roberto Colombo. Nel 1983 producono il disco The Island of the Sun sotto lo pseudonimo Iudy. Nel 1984 lavorano all'album Bandido di Miguel Bosé, poi con Den Harrow, Taffy e Ivan. Nel 1985 incidono il loro primo singolo: Tam Tam, con l'ex batterista dei Simple Minds, Mike Ogletree. Nel 1987 Giorgio scrive Lay Down on Me, pezzo di punta dell'album XXX di Miguel Bosé. Passano altri quattro anni prima che la band riesca a trovare una casa discografica che creda appieno nella sua musica, che è un miscuglio di pop inglese, musica black americana e melodie italiane. Nel 1991, dopo aver lavorato con artisti del calibro di Mango[2], Eugenio Finardi, Cristiano De André[2][3], Roberto Vecchioni, Pierangelo Bertoli e Tazenda, Giorgio Vanni e i suoi pubblicano il loro primo album Tomato, prodotto da Mauro Paoluzzi e Angelo Carrara. Continua Disocgrafia
  2. Alternative rock Linkin Park

    I Linkin Park sono un gruppo musicale alternative rock statunitense, formatosi a Los Angeles nel 1996. Composto da Chester Bennington (voce), Mike Shinoda (voce, tastiera e chitarra), Brad Delson (chitarra), Phoenix (basso), Rob Bourdon (batteria) e Joe Hahn (giradischi), si tratta di uno dei gruppi di maggior successo commerciale dell'ultimo decennio. Avendo venduto oltre 60 milioni di copie dei loro dischi, il gruppo ha contribuito al successo del genere nu metal, anche se nel loro stile propongono una versione più orecchiabile di tale genere e per questo motivo vengono spesso accostati al pop. La band ha vinto numerosi premi, tra cui due Grammy Awards. I loro album sono stati certificati più volte disco d'oro e di platino,[12] mentre il loro album d'esordio Hybrid Theory è stato certificato disco di diamante negli Stati Uniti per le oltre 10 milioni di copie vendute. Inoltre sono stati nominati nel 2003 da MTV come sesto gruppo più grande di sempre. Perché non c'era un loro topic qui ? Official website
  3. Alternative rock Okta Logue

    OKTA LOGUE Il gruppo nasce come trio "Zaphire Oktalogue", nel 2007, quando i fratelli Herz e Philip Meloi registrano la prima demo per la Nasoni-Records, con la partecipazione di Nicolai Hildebrandt al sintetizzatore. Quando quest'ultimo entra ufficialmente a far parte del gruppo, il nuovo quartetto prende il nome di "Okta Logue". Il primo album ufficiale è Ballads of a Burden, rilasciato ancora da Nasoni-Records; solo nel 2011 firmano un contratto con Columbia/Sony Music, che rilascia una nuova versione di Ballads of a Burden, e nel 2013 Tales of Transit City, che porterà la band all'attenzione internazionale. Per maggiori informazioni OFFICIAL WEBSITE
  4. Alternative rock Gorillaz

    Gorillaz (non potevo certo mettere una foto dei veri Gorillaz no? u.U) Info: I Gorillaz sono un gruppo musicale britannico fondato nel 1998 dal frontman dei Blur, Damon Albarn, e dal fumettista Jamie Hewlett, co-creatore del comic book Tank Girl. La band è costituita da quattro personaggi sotto forma di animazioni: 2D, Murdoc, Noodle e Russel. Recentemente è stato aggiunto un quinto membro, Cyborg Noodle. La musica del gruppo è frutto di una collaborazione tra vari artisti, essendo Albarn l'unico contributore permanente. Il primo album, l'omonimo Gorillaz, è stato pubblicato nel 2001 e, grazie al successo ottenuto con il primo singolo estratto Clint Eastwood, ha venduto circa 6 milioni di copie in tutto il mondo ed è valso ai Gorillaz l'inserimento nel Guinness dei primati come band virtuale di maggior successo. Nel 2001 il gruppo fu anche nominato per il Mercury Prize, ma la candidatura venne in seguito ritirata su richiesta della band. Il secondo album in studio, Demon Days, uscì nel 2005 con inclusi singoli come Feel Good Inc, Dare, Dirty Harry e El mañana/Kids with Guns. Demon Days è stato per 5 volte disco di platino nel Regno Unito e doppio platino negli Stati Uniti, oltre anche ad aver ricevuto cinque nomination ai Grammy Award nel 2006, vincendone una nella categoria "Miglior Collaborazione Vocale Pop". Le vendite degli album Gorillaz e Demon Days, fino al 2007, hanno superato quota 15 milioni di copie. Nel mese di marzo 2010 il gruppo ha pubblicato il terzo album Plastic Beach, seguito il 25 dicembre dello stesso anno dal quarto album The Fall. Oltre ai quattro album in studio, i Gorillaz hanno anche realizzato l'album di remix Laika Come Home (insieme agli Spacemonkeyz) e tre raccolte: G Sides, D-Sides e The Singles Collection 2001-2011. Discografia: 2001 – Gorillaz 2005 – Demon Days 2010 – Plastic Beach 2011 – The Fall Video: http://gorillaz.com/ Collegamenti: Dr. House - Medical Division
  5. Metal Anathema

    Gli Anathema sono una band inglese, originaria di Liverpool. Agli inizi della loro carriera hanno contribuito a sviluppare, insieme a Paradise Lost e My Dying Bride, il genere death doom metal. Tuttavia, in un percorso di continua evoluzione e ricerca, si sono distaccati dalle sonorità più cupe degli esordi per sviluppare ad ogni nuova uscita un suono più atmosferico e affine a sonorità progressive rock e art rock. Discografia: 1993 – Serenades 1995 – The Silent Enigma 1996 – Eternity 1998 – Alternative 4 1999 – Judgement 2001 – A Fine Day to Exit 2003 – A Natural Disaster 2010 – We're Here Because We're Here 2012 – Weather Systems 2014 – Distant Satellites Fonte - Official website
  6. Rock Karnivool

    I Karnivool sono un gruppo musicale australiano formatosi a Perth nel 1997. La formazione è attualmente costituita da Ian Kenny alla voce, Drew Goddard e Mark Hosking alle chitarre, Jon Stockman al basso, e Steve Judd alla batteria. I Karnivool non sono altro che una band emersa dalle ceneri di un piccolo progetto musicale a cui diedero vita Kenny e Goddard ai tempi del liceo, che si è successivamente evoluto in quello attuale. Partita inizialmente sulla scia di un rock alternativo influenzato dal grunge e dal nu metal come si può notare nei primi lavori, con il secondo album Sound Awake la band si è in seguito spostata su di un sound di matrice più progressive rock, pur mantenendosi su un sound dallo stampo nettamente moderno. Discografia Karnivool (EP) - 1999 Persona (EP) - 2001 Themata - 2005 Sound Awake - 2009 Asymmetry - 2013 Fonte : https://it.wikipedia.org/wiki/Karnivool Sito Ufficiale: http://www.karnivool.com.au/latest *Aggiunta discografia, grazie @Brezza dell'est
  7. Alternative rock Neutral Milk Hotel

    I Neutral Milk Hotel sono un gruppo indie rock statunitense proveniente da Ruston, attivo tra il 1989 ed il 1999 ricostituitosi nel 2013. Sono noti per il loro stile sperimentale, i testi oscuri e l'eclettica strumentazione. Il leader del gruppo è il fondatore Jeff Mangum, autore del maggior numero di canzoni della band. Gli altri componenti sono Jeremy Barnes (batteria), Scott Spillane (armonica), Julian Koster (banjo, chitarra e sega ad arco), anche se la band ebbe sempre una composizione poco stabile. Fecero parte del progetto Elephant 6, ovvero un'etichetta indipendente con sede ad Athens, che comprendeva i maggiori gruppi indipendenti statunitensi della zona. Discografia 1996 – On Avery Island (Merge Records) 1998 – In the Aeroplane over the Sea (Merge Records) http://walkingwallofwords.com/ - Facebook
  8. Alternative rock Boyce Avenue

    I Boyce Avenue sono una rock band statunitense, formata a Sarasota, in Florida, da tre fratelli: Alejandro, Daniel e Fabian Manzano. Paese d'origine Stati Uniti Genere Alternative rock Periodo di attività 2004 – in attività Etichetta 3 Peace Records / Universal Album pubblicati 2 Sito web boyceavenue.com Origini: Discografia: Canale YouTube Fonte: Wikipedia Collegamenti boyceavenue in Youtuber
  9. Alternative rock Oasis

    Oasis Gli Oasis sono stati un gruppo rock britannico formatosi a Manchester nel 1991 e attivo fino al 2009. Una delle band più note e di successo del rock e, in particolare, del britpop, movimento di cui figurano tra i pionieri, gli Oasis hanno pubblicato in totale 11 album. Si stima che abbiano venduto circa 70 milioni di dischi nel mondo, di cui 18 nel solo 1996. Hanno piazzato 8 singoli al primo posto nel Regno Unito, 22 singoli consecutivi nella top 10 inglese e raccolto 15 NME Awards, 6 Brit Awards, 9 Q Awards e 4 MTV Europe Music Awards. Guidato dal chitarrista, cantante, compositore ed autore Noel Gallagher e dal fratello Liam Gallagher, cantante (e chitarrista, limitatamente a poche canzoni) e in seguito anche autore, quello degli Oasis è uno dei gruppi che hanno avuto maggiore successo e influenza nella società britannica e nel mondo tra quelli nati negli anni novanta nell'ambito del movimento britpop, fino ad assurgere a vero e proprio fenomeno di costume. La loro musica, a metà tra il rock anni settanta e il rock and roll, al tempo stesso ruvida e melodica, ha saputo dare un nuovo significato al termine britpop, mentre i loro continui litigi e il loro atteggiamento talvolta bizzoso e rude sono stati oggetto di un'attenzione crescente da parte dei media. I fratelli Gallagher sono gli unici membri della formazione originaria che vi hanno fatto parte fino al 2009. Nel 1991 a Manchester si costituirono i Rain: Liam Gallagher (voce), Paul Arthurs (chitarra), Paul McGuigan (basso) e Tony McCarroll (batteria). Poco dopo ai quattro si aggregò Noel (chitarra e voce) e Liam suggerì il nuovo nome. Il gruppo conobbe la fama già con l'album di debutto, Definitely Maybe (1994), che propose con forza la band come leader del movimento britpop. Con il nuovo batterista Alan White gli Oasis realizzarono il secondo album, (What's the Story) Morning Glory? (1995), che ad oggi ha venduto quasi 25 milioni di copie in tutto il mondo. Da quel momento dilagò una specie di Oasis mania: a metà degli anni novanta gli Oasis conobbero una popolarità altissima, esemplificata dal grande concerto di Knebworth, agosto 1996, quando in due serate accorsero 250.000 spettatori. Il terzo album, Be Here Now (1997), divenne disco record per l'elevatissimo numero di copie vendute in un giorno[10], ma non fu risparmiato da critiche. Verso la fine del decennio la band visse un periodo di crisi. Due membri storici, McGuigan e Arthurs, furono avvicendati da Colin "Gem" Archer e, più tardi, da Andy Bell. Tra il 1999 e il 2000 la band registrò e pubblicò Standing on the Shoulder of Giants, album che presentava un sound più sperimentale e psichedelico, seguito nel 2001 dall'album live Familiar to Millions. Nel 2002 gli Oasis tornarono al suono delle origini con Heathen Chemistry e rividero il successo. Nel 2005 uscì il sesto album, Don't Believe the Truth, registrato insieme al nuovo batterista Zak Starkey. Il disco registrò ottime vendite e riportò gli Oasis in classifica anche negli Stati Uniti. Nel 2006 uscì Stop the Clocks, il primo best of degli Oasis, che ha venduto tre milioni di copie nel mondo. Nell'ottobre 2008 è stato pubblicato Dig Out Your Soul, settimo album, seguito da un lungo tour mondiale, in cui alla batteria figurava Chris Sharrock. Il 28 agosto 2009, a tre date dalla conclusione della tournée, Noel Gallagher ha comunicato ufficialmente il proprio abbandono alla band, dopo aver lasciato il palco del Rock en Seine a pochi minuti dall'esibizione. Nell'ottobre seguente Liam ha confermato le voci di uno scioglimento, dichiarando che «gli Oasis sono finiti», ma a dicembre ha detto di essere al lavoro insieme al resto della band per pubblicare un nuovo disco, che inizialmente avrebbe dovuto vedere la luce nell'estate del 2011. Il 25 maggio 2010 un comunicato ufficiale pubblicato sul sito ufficiale e accompagnato da una foto della band in studio con il produttore Steve Lillywhite ha reso noto il nuovo nome del gruppo, Beady Eye, mettendo dunque fine alla storia degli Oasis. La nuova formazione ha pubblicato due dischi, prima di sciogliersi nell'ottobre 2014[17]. Noel Gallagher ha intrapreso invece la carriera solista e ha pubblicato il primo disco il 17 ottobre 2011. by wiki Gruppo Originale Nella realta il gruppo originale è senza Noerl Gallagher ma non si chiamava Oasis. I 4 originali erano gli amici di Liam dopo si è unito Noel e è iniziato il successo. Liam Gallagher - Voce, chitarra(raramente, molto raramente. Forse 2 accordi li sa suonare e tamburello Noel Gallagher - Voce, seconda voce e chitarra Tony McCarroll - Batteria Paul "Guigsy" McGuigan - Basso Paul "Bonehead" Arthurs - chitarra ritmica Album Definitely Maybe Gruppo Storico Il gruppo che ha suonato i maggiori successi degli Oasis. McCarrollil batterista originario non migliorava per questo è stato mandato via e sostituito con Mccarroll, un batterista jazz. Liam Gallagher - Voce, chitarra(raramente, molto raramente. Forse 2 accordi li sa suonare e tamburello Noel Gallagher - Voce, seconda voce e chitarra Alan White - Batteria Paul "Guigsy" McGuigan - Basso Paul "Bonehead" Arthurs - chitarra ritmica Album (What's the Story) Morning Glory?, Be Here Now, Standing on the Shoulder of Giants Gruppo solo per heathen chemistry Rivoluzione negli Oasis. Bonehead se ne va e Guigsy litiga di brutto con Noel e per questo va via anche lui. vengono sostituiti da 2 ottimi musicisti come Andry bell e Gem Archer. Liam Gallagher - Voce, chitarra(raramente, molto raramente. Forse 2 accordi li sa suonare e tamburello Noel Gallagher - Voce, seconda voce e chitarra Alan White - Batteria Andy Bell - Basso Gem Archer - chitarra ritmica, basso e tastiere Gruppo Finale Lascia il batterista storico, ossia alan white e sostituito da Starkey batterista di quello che rimangono degli The Who e figlio di Ringo Star dei Beatles. Come batterista è molto più potente di Alan White e si sente negli ultimi album. Alla fine si sciolgono e formano 2 gruppi. Uno i beady eyes, devo dire nulla di eccezionale l'altro Noel Gallagher High Flying Birds, qualcosa che merita. Liam Gallagher - Voce, chitarra(raramente, molto raramente. Forse 2 accordi li sa suonare e tamburello Noel Gallagher - Voce, seconda voce e chitarra Zak Starkey - Batteria Andy Bell - Basso Gem Archer - chitarra ritmica, basso e tastiere Album Don't Believe the Truth e Dig Out Your Soul Discografia Album in studio 1994 - Definitely Maybe - (Uno dei migliori album rock. Suono molto grezzo, si vede che il gruppo ha molto da imparare ma da emozioni uniche.) 1995 - (What's the Story) Morning Glory? - Il migliore album in assoluto. Suono molto meno grezzo, grazie al nuovo batterista e al miglioramento di Bonehead e Guigsy. Noel per la prima volta si mette a cantare in un album e ne esce qualcosa di eccezionale come Don't look back in anger. Con questo album gli Oasis entrano nella storia. 1997 - Be Here Now - Album vende bene ma alla fine le canzoni sono gli scarti di Morning Glory e si sente. Diciamo che è anche mixato male, canzone troppo lunghe e rumorose. Canzoni come all around the world, stand by me e don't go away rendono album buono ma dagli oasis dopo morning glory si aspettava di meglio. 2000 - Standing on the Shoulder of Giants - Album buono anzi ottimo a parte alcune canzoni che fanno veramente cagare. Liam debutta come autore con little james. 2002 - Heathen Chemistry - Album commerciale, carino ma niente più. 2005 - Don't Believe the Truth - Album che non lascera nessuna traccia nella storia della musica. 2008 - Dig Out Your Soul - Gli Oasis con questo album tornano alla grande ma purtroppo chiudono qui. :) Demo 1993 - Live Demonstration (audiocassetta) Album live 2000 - Familiar to Millions Raccolte 1998 - The Masterplan(Capolavoro, da avere. E' album delle b-side. Ossia i lati b nei singoli.. The masterplan, acquiesce stay young, talk tonight eccc sono capolavori nascosti riportati alla luce con questo album. 2006 - Stop the Clocks (best of) 2010 - Time Flies… 1994–2009 (compilation) Video Più belli Video no sense, molto carino e particolare. https://www.youtube.com/watch?v=5DkYs4BGNDw Wonderwall non può mancare La mia canzone preferita :) Siti consigliati: Oasisitalia - http://www.oasisitalia.it/ Sito ufficiale: http://www.oasisinet.com/
  10. Alternative rock Andrea Appino

    Andrea Appino Andrea Appino (Pisa, 23 dicembre 1978) è un cantautore, chitarrista e produttore discografico italiano, frontman del gruppo toscano Zen Circus. Il 5 marzo 2013 pubblica il primo album solista con il nome Appino.Appena sedicenne, nel 1994, forma la sua prima band a nome "Zen".Nell'ottobre 2012 comunica la pubblicazione del suo primo album solista, che avverrà con il nome di Appino. L'album prende il nome Il testamento e viene pubblicato il 5 marzo 2013 da La Tempesta (distribuzione Universal). Il disco è stato co-prodotto dallo stesso Appino e da Giulio Favero (Il Teatro degli Orrori) e verrà pubblicato da La Tempesta e distribuito da Universal Music. Le registrazioni dell'album, a cui partecipano lo stesso Favero, Franz Valente e Rodrigo D'Erasmo, cominciano i primi giorni di gennaio 2013 e avvengono presso il Sam World Studio di Lari, in provincia di Pisa. Il 18 febbraio 2013 è la data di pubblicazione del singolo di lancio, dal titolo Che il lupo cattivo vegli su di te, accompagnato da un videoclip diretto da Stefano Poletti. Il disco raggiunge la posizione 60 della classifica FIMI e porta Appino a girare l'Italia in tour prima proprio con Giulio Favero, Franz Valente, Enzo Moretto (A Toys Orchestra), il batterista Rolando Cappanera (La strana officina, Tres, Octopus project) ed il bassista Enrico Amendolia (Malfunk, Flora e Fauna, Baustelle).Il 24 settembre 2013, in occasione del suo tour acustico, pubblica su iTunes il singolo Il lavoro mobilita l'uomo con relativo videoclip. Viene anche pubblicata in download gratuito una versione acustica di Che il lupo cattivo vegli su di te.Nel settembre 2013 il disco Il testamento viene inserito nella rosa dei cinque finalisti della Targa Tenco nella categoria "opera prima di cantautore". Il 2 ottobre seguente viene comunicata la vittoria di Appino sugli altri candidati. Nel marzo 2015 viene annunciata la pubblicazione del suo secondo album Grande raccordo animale, prevista per il 26 maggio 2015. L'album è stato scritto prevalentemente a New York e prodotto da Paolo Baldini. L'album esordisce alla posizione 23 della classifica Fimi/Gfk e alla 11 della classifica generale di Itunes. Discografia: Solista 2013 - Il testamento 2015 - Grande raccordo animale EP 2013 - Il lavoro mobilita l'uomo Con gli Zen Circus 1998 - About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen 2001 - Visited by the Ghost of Blind Willie Lemon Juice Namington IV 2004 - Doctor Seduction 2005 - Vita e opinioni di Nello Scarpellini, gentiluomo 2008 - Villa Inferno 2009 - Andate tutti affanculo 2011 - Nati per subire 2012 - Metal Arcade Vol. 1 EP 2014 - Canzoni contro la natura 2016 - La terza guerra mondiale Video: Fonte Collegamenti: - Zen Circus
  11. Alternative rock Afterhours

    Afterhours Gli Afterhours sono un gruppo rock italiano formatosi a Milano nella seconda metà degli anni ottanta.Assieme ai Marlene Kuntz sono considerati i portabandiera dell'indie rock italiano.[3]L'attuale formazione è composta da Manuel Agnelli, leader e voce del gruppo, Roberto Dell'Era (basso), Rodrigo D'Erasmo (violino) e Xabier Iriondo (chitarra).Nascono ufficialmente nel 1986 da un'idea di Manuel Agnelli. La prima formazione comprendeva Paolo Cantù (precedentemente chitarrista del gruppo industrial Tasaday, poi membro dei Six Minute War Madness e degli A Short Apnea) alla chitarra, Lorenzo Olgiati al basso, Alessandro Pelizzari alla batteria, poi sostituito da Max Donna. Il nome del gruppo voleva essere un omaggio ai Velvet Underground di Lou Reed, autori della canzone omonima.Nel 1993 gli Afterhours cantano per la prima volta in italiano, proponendo una interpretazione di Mio fratello è figlio unico, inclusa nel disco tributo a Rino Gaetano (e successivamente nel loro successivo album Germi) legato ad Arezzo Wave di quell'anno. Seguirà anche la registrazione de La canzone popolare per l'album tributo a Ivano Fossati I disertori (1994, Columbia Records).È proprio con l'album Germi del 1995, il primo cantato in lingua italiana, che emergono chiaramente le caratteristiche tipiche che faranno la fortuna della band: suono diretto, talvolta con inaspettate aperture melodiche, talvolta squisitamente punk, ispirazioni noise, psichedeliche, post-punk e post-grunge, ma anche extra-musicali con elementi burroughsiani e dadaisti, liriche anarchiche, a volte sarcastiche, beffarde e sensuali. È un album molto sperimentale e dirompente, dove l'uso del cut-up alla Burroughs viene usato forse in modo più massiccio.Intanto arriva la consacrazione definitiva degli Afterhours quando Mina inserisce nel suo album Leggera una reinterpretazione di Dentro Marilyn dell'album Germi, reintitolata Tre volte dentro me.A distanza di due anni, nel 1997, la band produce quello che molti considerano il loro capolavoro: Hai paura del buio?, pubblicato dalla Mescal, è un lavoro più eclettico di Germi. In esso converge la furia hardcore (Lasciami leccare l'adrenalina e soprattutto Dea) il pop melodico (Voglio una pelle splendida), la sperimentazione (gli strumentali), il grunge deciso di Male di miele, l'hard rock (Veleno), le provocazioni di Come vorrei, gli accenni di space rock (l'inizio di Elymania) e ballate acustiche molto "sui generis" (Simbiosi). Formazione attuale: Manuel Agnelli - voce, chitarra e tastiera (1985-presente) Xabier Iriondo - chitarra (1992-2001, 2010-presente) Roberto Dell'Era - basso (2005-presente) Rodrigo D'Erasmo - violino (2008-presente) Fabio Rondanini - batteria (2014-presente) Stefano Pilia - chitarra (2014-presente) Discografia: 1988 - All the Good Children Go to Hell 1990 - During Christine's Sleep 1993 - Pop Kills Your Soul 1995 - Germi 1997 - Hai paura del buio? 1999 - Non è per sempre 2002 - Quello che non c'è 2005 - Ballate per piccole iene 2008 - I milanesi ammazzano il sabato 2012 - Padania 2016 - Folfiri o Folfox Video: Fonte - Sito Ufficiale
  12. Alternative rock Marlene Kuntz

    I Marlene Kuntz sono un gruppo alternative rock italiano formatosi nel 1990 e originario della provincia di Cuneo. Emersi sulla scena rock italiana verso la metà degli anni novanta, sono stilisticamente avvicinabili alla fusione tra rumore e forma canzone operata dai Sonic Youth e alle sonorità dei gruppi di noise rock in generale, pur mantenendo una forte vena cantautorale. Official website
  13. Rock Ligabue

    Ligabue Info: Luciano Ligabue nasce a Correggio il 13 marzo 1960, cittadella emiliana che lo ha visto agli esordi con in primi concerti in un circolo culturale insieme con il gruppo degli "Orazero". La gavetta con il gruppo è lunga, interminabile. Ligabue, ormai già ventisettenne (un'età non verdissima nel campo del rock), ancora gira per i locali senza intravedere con precisione davanti a sé un futuro di affermazione e di soddisfazione artistica. Corre l'anno 1987 quando Pierangelo Bertoli decide di pubblicare nel suo album "Sogni di rock and roll", una canzone scritta da Ligabue. Nel luglio dello stesso anno Luciano ottiene con il gruppo la vittoria al concorso "Terremoto rock". Questi due traguardi consentono al cantante emiliano e agli Orazero di incidere un 45 giri (ormai praticamente introvabile), contenente le canzoni "Anime in plexiglass" e "Bar Mario". Il 1988 si chiude con la partecipazione fra i finalisti del "Primo Concorso Nazionale per Gruppi di Base" grazie al quale un'altra canzone, "El Gringo", viene pubblicata sulla compilation del concorso. Nel 1989 Ligabue, separatosi dagli "Orazero", si unisce con i "ClanDestino" e con questi entra per la prima volta in uno studio di registrazione per realizzare un album. Venti giorni di registrazioni e nel mese di maggio del 1990 nasce il primo LP, intitolato semplicemente "Ligabue". Con il pezzo forte dell'album, "Balliamo sul mondo", vince il premio più importante della sua fin qui breve carriera, il "Festivalbar Giovani". Dopo questa esperienza, parte con una serie di oltre 250 concerti in tutta Italia. Durante questo periodo compone le canzoni per i due album successivi: "Lambrusco, coltelli, rose & popcorn" e "Sopravvissuti e sopravviventi". I due dischi consentono al cantante di mettere in luce le sue qualità a 360 gradi, anche se pubblico e critica ancora faticano a riconoscerlo come un rocker di primo piano del panorama musicale. Siamo alla fine del 1994: Ligabue pubblica il suo quarto album, trainato dal singolo "A che ora è la fine del mondo". Venduto a prezzo speciale, riscuote molto meno successo dei precedenti, ma non si tratta ancora della grande consacrazione. E' famoso ma non popolare, ha un grosso seguito ma non ha ancora sfondato nel senso pieno del termine. Abbandona i "ClanDestino" e cambia la formazione della band. Prepara dunque l'album "Buon compleanno, Elvis", che segna il suo definitivo successo. Basta dare un'occhiata alle cifre per confermare queste affermazioni: oltre un milione di dischi venduti, oltre 70 settimane di permanenza nella classifica degli album più venduti ed il premio Tenco per la miglior canzone dell'anno ("Certe notti"). Il tour successivo all'uscita dell'album conferma il successo, con decine di concerti nella penisola, tutti esauriti. Malgrado il successo ottenuto, i panni del semplice cantante gli vanno stretti. All'uscita dell'album si affianca anche l'uscita del suo primo libro, "Fuori e dentro il borgo", ritratto del sottobosco bolognese con le sue storie e i suoi straordinari personaggi. Il libro, com'era prevedibile, è un successo; non solo di pubblico ma anche di critica. Queste gratificazioni parrebbero ricondurre "il Liga" sulla via della musica, invece decide di rimettersi nuovamente in discussione, scegliendo di scrivere la sceneggiatura di un film la cui trama riprende alcune delle vicende raccontate nel suo libro. Nasce così "Radio Freccia" (1998, con Stefano Accorsi e Francesco Guccini), presentato per la prima volta a Settembre al Festival del Cinema di Venezia dove, iscritto fuori concorso, raccoglie numerosi consensi. Il film ottiene in totale tre Nastri d'Argento (Miglior regista esordiente, miglior colonna sonora, miglior canzone) e due David di Donatello (Miglior regista esordiente e miglior colonna sonora), oltre che a rastrellare miliardi di lire al botteghino. A quella del film si accompagna anche l'uscita della colonna sonora, contenente alcuni classici degli anni '70 e musiche composte appositamente da lui per la pellicola. Uno di questi brani, "Ho perso le parole", consente a Ligabue di vincere il Premio Italiano della Musica nella categoria "Miglior canzone del 1998". Discografia: 1990 - Ligabue 1991 - Lambrusco coltelli rose & pop corn 1993 - Sopravvissuti e sopravviventi 1994 - A che ora è la fine del mondo? 1995 - Buon compleanno Elvis 1999 - Miss Mondo 2002 - Fuori come va? 2005 - Nome e cognome 2010 - Arrivederci, mostro! 2013 - Mondovisione Raccolte: 2007 - Primo tempo 2008 - Secondo tempo Video: http://www.ligabue.com/
  14. Raggae Almamegretta

    È un gruppo musicale napoletano che miscela alternative rock, reggae, dub e canzoni napoletane. Nel 1991 si aggiungono Raiz (alla voce) Massimo Severino (al basso) iniziando così una florido e prolifico progetto: Gli Almamegretta. Discografia Maggiori Informazioni
  15. Alternative rock Fiona Apple

    Fiona Apple McAfee Maggart (New York, 13 settembre 1977) è una cantautrice e pianista statunitense. Ha ricevuto un "Grammy Award for Best Female Rock Vocal Performance" per il singolo Criminal estratto dal suo primo album Tidal. Discografia: Album studio 1996 - Tidal (Epic/Clean Slate/Work Group) 1999 - When the Pawn... (Epic/Clean Slate) 2005 - Extraordinary Machine (Epic/Clean Slate) 2012 - The Idler Wheel... (Epic/Clean Slate) Never Is A Promise Criminal Shadowboxer Fonte Youtube Official website
  16. Alternative rock Coldplay

    I Coldplay sono un gruppo alternative rock britannico formatosi a Londra nel 1997.La band è composta da Chris Martin (voce, tastiere, chitarra), Jonny Buckland (chitarra), Guy Berryman (basso) e Will Champion (batteria). I Coldplay raggiunsero la fama mondiale con il loro singolo Yellow, contenuto nel loro album di debutto Parachutes (2000). Il brano diventò presto una hit e nel luglio 2000 arrivò a piazzarsi alla quarta posizione della classifica dei singoli britannica. Il loro secondo album A Rush of Blood to the Head (2002) segna la loro consacrazione e consente alla band di acquisire notorietà in tutto il mondo. L'album si piazzò direttamente al 1º posto della UK Albums Chart e al 5º posto della Billboard 200. La loro successiva pubblicazione, X&Y (2005) ricevette una fredda accoglienza da parte della critica, ma riuscì comunque a tenere i ritmi di vendita dei precedenti album. Con il loro quarto album in studio Viva la vida or Death and All His Friends, trainato dalla hit Viva la vida e prodotto da Brian Eno, la band ottenne numerose recensioni favorevoli, oltre alla vittoria di tre Grammy. I Coldplay con il loro quarto album in studio hanno raggiunto il traguardo dei 50 milioni totali di dischi venduti. Lo stile dei Coldplay del periodo Parachutes è paragonabile a quello dei Radiohead, degli U2, dei Travis e a quello di Jeff Buckley. Per A Rush of Blood to the Head, i Coldplay si rifanno a stili più similari a Echo & the Bunnymen, Kate Bush e George Harrison; per X&Y vengono influenzati da Johnny Cash e Kraftwerk, mentre si basano sullo stile dei Blur, degli Arcade Fire e dei My Bloody Valentine per Viva la vida or Death and All His Friends. La band ha anche molto a cuore le questioni politiche e sociali del mondo, sono impegnati attivamente nella causa portata avanti da Oxfam ed hanno sostenuto altre importanti cause suonando in concerti come il Live 8 e partecipando al Band Aid. Discografia Fonte - Offical website Collegamenti: Glee
  17. Alternative rock Timoria

    Timoria Biografia: I Timoria sono stati una rock band italiana, nata artisticamente a Brescia nel 1986 con il nome Precious Time, successivamente cambiato in quello attuale.Dopo la pubblicazione di alcuni singoli e mini-LP, nell'aprile del 1990 arriva finalmente il primo album dal titolo Colori che esplodono la produzione del quale viene curata da Gianni Maroccolo, già bassista dei Litfiba. Il titolo del Long Playng è un chiaro omaggio di Omar Pedrini ai grandi artisti del passato come Van Gogh. Dall'album viene estratto il singolo Milano (non è l'America), di cui viene realizzato il primo videoclip, corredato da immagini inedite di Wim Wenders, ottenendo una buona rotazione sul canale tv Videomusic. Il complesso riparte per un tour che tocca 35 città italiane e lo porta ad esibirsi a Parigi il 21 giugno per l'annuale festa della musica. Il tour va avanti fino alla fine del 1990. Nei ritagli di tempo, Pedrini abbozza i brani da inserire nel nuovo disco, programmato per la primavera dell'anno successivo.Ligabue, rimasto favorevolmente impressionato dalle abilità del quintetto di Brescia, decide di portarlo con sé come band spalla nel suo Lambrusco, coltelli, rose & popcorn Tour. L'operazione dona entusiasmo e i componenti dei Timoria si danno una scadenza: il prossimo disco deve essere quello definitivo, il migliore, quello del salto di qualità; altrimenti si chiude bottega.Il 1993, dopo una incessante lavorazione, è la volta di Viaggio senza vento, una sorta di rinascita. Il lavoro viene ritenuto il migliore, grazie alla sua importante forma di concept album (il disco tenta di seguire il viaggio metaforico di un ipotetico Joe) e alla presenza di ospiti famosi come Eugenio Finardi, Mauro Pagani e Candelo Cabezas. Da segnalare anche un cambio nel sound e nel look del gruppo, che diventa molto simile a quello di band grunge in voga all'epoca, come Pearl Jam e Soundgarden (in particolar modo la voce di Francesco Renga verrà accostata spesso a quella di Chris Cornell). Le radio cominciano a passare i brani del nuovo album e le vendite decollano, grazie soprattutto ai singoli di successo Senza vento (un vero e proprio inno generazionale) e Sangue impazzito, forse il brano più rappresentativo della discografia del complesso. Segue un tour lunghissimo di 90 date in dieci mesi, che totalizza quasi 200 000 spettatori. I fan diventano sempre più numerosi. Tra i concerti più importanti sicuramente l'edizione del Sonoria festival del 1994, festival rock italiano dal cast eccellente, sul palco del quale il quintetto si distingue tra Sepultura, Helmet, Aerosmith e Whitesnake. Alla fine dell'anno la band torna in studio per lavorare al nuovo album.Nel 1998 ritornano a girare voci su un possibile scioglimento del sodalizio artistico - voce parzialmente attendibile (visto che Renga di lì a poco lascerà la formazione). Il cantante, prima di rassegnare le dimissioni partecipa, insieme ai compagni, alla pubblicazione dell'antologia Senzatempo (Dieci Anni), che celebra i 10 anni di carriera del quintetto con una originale retrospettiva, nella quale trovano posto i classici del repertorio in studio accanto a brani in versione live alternate a vere e proprie rarità. La voce di Renga si ascolta per l'ultima volta nei due inediti Cuore mio (per cui viene prodotto un videoclip comprendente i migliori momenti della prima formazione) e Terra senza eroi.Ancora oggi non è chiaro il motivo dell'allontanamento di Renga; a quanto pare il cantante si sentiva in qualche modo oscurato dalla figura di Pedrini, sempre più leader della band. Egli viene degnamente rimpiazzato da un musicista dalle forti connotazioni mediterranee e dalla solida preparazione vocale e strumentale: Sasha Torrisi. Formazione: Omar Pedrini - voce e chitarre Diego Galeri - batteria Enrico Ghedi - tastiere e voce Carlo Alberto 'Illorca' Pellegrini - basso e voce Pippo Ummarino - percussioni (dal 1998) Sasha Torrisi - voce e chitarre (dal 1998) Ex Membri: Francesco Renga - voce (fino al 1998) Davide Cavallaro - basso (fino al 1988) Pietro Paolo Pettenadu - basso (fino al 1987) Discografia: 1990 - Colori che esplodono 1991 - Ritmo e dolore 1992 - Storie per vivere 1993 - Viaggio senza vento 1995 - 2020 SpeedBall 1997 - Eta Beta 1999 - 1999 2001 - El Topo Grand Hotel 2002 - Un Aldo qualunque sul treno magico Video: Collegamenti: -Francesco Renga -Omar Pedrini
  18. Folk Radical Face

    Radical Face Paese d'origine: U.S.A. Cos'è? Radical Face è il progetto musicale del cantautore e polistrumentista Ben Cooper (nato nel 1982), residente a Jacksonville Beach in Florida, già membro del duo elettronico Electric President e dei gruppi Iron Orchestra e Mother's Basement. Cooper ha dichiarato di aver scelto il nome Radical Face dopo averlo visto su un volantino: in seguito ha scoperto che il foglio pubblicizzava una chirurgia plastica facciale con il motto "Radical Face-Lift" e che la parola 'lift' era stata strappata. Discografia Album in studio 2003 - Junkyard Chandelier 2007 - Ghost (Morr Music) 2011 - The Family Tree: The Roots (Bear Machine/Nettwerk) 2013 - The Family Tree: The Branches EPs 2010 - Touch the Sky (Sound of a Handshake) - digitale 2011 - The Bastards, Volume One Qualche song consigliatami dalla Brezzula Radical Face - Welcome Home Radical Face - The Mute Sito Ufficiale Facebook Instagram Twitter Fonte: Wikipedia Si ringrazia @Brezza dell'est per lo splendido consiglio Collegamenti: Indie Music in Musica
  19. The John Butler Trio è una rock band australiana composta intorno al frontman John Butler, nato il 1º aprile 1975 a Torrance (California) e trasferitosi in Australia nel 1986 con il padre australiano e la madre americana. Nata nel 1998, la band ha dato alla luce il primo EP nell'aprile del 2000. Due dei cinque album in studio del gruppo, Three e Living 2001-2002, sono stati disco di platino in Australia ed hanno raggiunto in quegli anni la top ten delle classifiche discografiche australiane. Paese d'origine Australia Genere: Bluegrass, Roots rock, Reggae rock, Jam band Periodo di attività 1998 – in attività Album pubblicati 8 Studio 4 Live 2 Sito web http://johnbutlertrio.com You Tube Spotify Storia del gruppo: Discografia: Fonte "Ocean" è qualcosa di assurdo per quanto è bella
  20. Dark gothic Lacuna Coil

    www.lacunacoil.it/ Mio parere: musicalmente molto bravi con la Scabbia che fa salire il livello della band, nota dolente la seconda voce, non e' bravo nemmeno pe fare il brodo
  21. Alternative rock Devendra Banhart

    Devendra Banhart (Houston, 30 maggio 1981) è un cantautore statunitense. La musica di Banhart è stata classificata come indie rock, indie folk, psych folk, avant folk, Naturalismo e New Weird America; i suoi testi sono spesso surreali e “naturalistici”. Dopo il divorzio dei genitori si trasferisce con la madre a Caracas, in Venezuela, dove trascorre la sua infanzia. In seguito al secondo matrimonio della madre, si sposta a San Francisco. Qua si iscrive all'Istituto d'Arte e coltiva la sua passione per il disegno e la pittura, e successivamente inizia a suonare in alcuni locali. Attualmente vive a Los Angeles. Oltre alla carriera da solista, Devendra è anche membro del gruppo musicale Vetiver. Discografia The Charles C. Leary (Hinah, 2002) Oh Me Oh My... The Way the Day Goes By the Sun Is Setting Dogs Are Dreaming Lovesongs of the Christmas Spirit (Young God, 2002) The Black Babies (UK EP) (Young God, 2003) Rejoicing in the Hands (Young God, 2004) Niño Rojo (Young God, 2004) Cripple Crow (XL Recordings, 2005) Smokey Rolls Down Thunder Canyon (XL Recordings, 2007) What Will We Be (Warner, 2009) Mala (2013) Fonte - Official website
  22. Alternative rock Death Cab for Cutie

    I Death Cab for Cutie sono un gruppo musicale alternative rock statunitense formatosi a Bellingham, Washington, nel 1997. La band è attualmente formata da Ben Gibbard (voce, chitarra, piano), Nick Harmer (basso) e Jason McGerr (batteria). Nel 2014, il chitarrista e produttore Chris Walla ha annunciato il suo addio alla band dopo la fine delle sessioni di registrazione dell'ottavo album in studio del gruppo, Kintsugi. Il progetto DCFC inizia come lavoro solista di Ben Gibbard, che forma una band con tre suoi compagni di college universitario dopo aver pubblicato la demo You Can Play These Songs with Chords, a seguito della quale ottenne un contratto discografico con la Barsuk Records. I primi due album della band, Something About Airplanes e We Have the Facts And We're Voting Yes, pubblicati nel 1998 e nel 2000, ottennero critiche positive all'interno dell'ambiente indie. Con The Photo Album arrivano i primi piazzamenti in classifica, mentre Transatlanticism porta la band al successo commerciale e di critica. Dopo il passaggio alla Atlantic Records, il gruppo pubblica Plans, certificato disco di platino nel 2008, Narrow Stairs, una ripresa più rock rispetto al precedente, Codes And Keys, da cui viene estratto You Are A Tourist, primo singolo della band a raggiungere la vetta della Billboard US Alternative Songs, e Kintsugi, l'ultimo disco alla cui realizzazione ha partecipato Chris Walla. Lo stile dei Death Cab è stato etichettato come indie rock, indie pop e alternative rock, caratterizzato dall'uso di strumenti non convenzionali e dal particolare stile vocale del leader Ben Gibbard. Discografia 1998 - Something About Airplanes 2000 - We Have the Facts and We're Voting Yes 2001 - The Photo Album 2003 - Transatlanticism 2005 - Plans 2008 - Narrow Stairs 2011 - Codes and Keys 2015 - Kintsugi Fonte - Official website
  23. Metal Flyleaf

    Flyleaf Chi sono? I Flyleaf sono una band alternative metal statunitense, proveniente da Belton, nel Texas. Attualmente sotto l'etichetta A&M/Octone Records, la band ha precedentemente suonato con i nomi Listen e Passerby. Hanno iniziato a farsi conoscere in Texas come Passerby, ma per via di un'altra band esistente con lo stesso nome, lo hanno cambiato in Flyleaf dopo il contratto. Il gruppo cita come proprie influenze i Foo Fighters, gli Incubus e i Nirvana. Storia della band All'inizio Lacey Mosley iniziò a suonare con James Culpepper, in seguito si unirono a loro i chitarristi Jared Hartmann and Sameer Bhattacharya. "Sameer e Jared sono molto sperimentali con le melodie e gli effetti a pedale, e noi tutti abbiamo diverse influenze che fondiamo assieme, con lo stesso spirito appassionato e fiducioso, che ci dona bellissime emozioni. È stato magico" ha detto la cantante Lacey Mosley. Il bassista Pat Seals si è unito nel 2000, dopo aver lasciato la band precedente, The Grove. Con il nome Passerby, la band ha pubblicato 3 EPs e partecipato a oltre 100 esibizioni in Texas in due anni consecutivi sotto la compagnia Runt Entertainment. Nel 2004, i Passerby suonarono per il presidente di RCA a New York sperando di venire scritturati. RCA mise la band in attesa, ma il presidente di Octone Records, che li aveva ascoltati, fu molto interessato. Furono scritturati, e il 7 gennaio 2004, li sito della Octone Record annunciò il loro arrivo nell'etichetta. Nel marzo 2004, i Flyleaf andarono a Seattle (Washington) per registrare un EP con Rick Parasher. In seguito, hanno partecipato ad un tour con Breaking Benjamin, Staind e 3 Doors Down per promuovere il loro disco omonimo. In ottobre, il disco fu disponibile nei negozi, così come il loro primi singolo e video ufficiali di "Breathe Today". Nel 2005, la band ha registrato il suo primo album con Howard Benson. Il 4 ottobre 2005, il disco venne pubblicato con il titolo di Flyleaf. L'album include la partecipazione di Dave Navarro dei Jane's Addiction e Ryan White dei Resident Hero. Il singolo d'esordio è stato "I'm So Sick", seguito da "Fully Alive" e da All Around Me. Agli inizi del 2006 la band si è diretta sotto J Records come parte di un progetto di sviluppo che comprendeva J Records, RCA, e Octone Records; la band viene commercializzata anche nei mercati Cristiani sotto la SRE Recordings. Nell'estate 2006, il gruppo ha suonato sul palco del Family Values Tour 2006 e a fine 2006, i Flyleaf parteciparono, assieme a Disturbed, Stone Sour e Nonpoint, al tour Music As A Weapon III Tour. La band registrò un EP esclusivo, che veniva venduto durante il tour con il nome Music As A Weapon EP che includeva una versione acustica di "Fully Alive", e tre tracce inedite: "Much Like Falling", "Justice And Mercy", e "Christmas Song". Una parte del ricavato della vendita del EP è andata a World Vision. Nel 2007 i Flyleaf hanno partecipato al Australian Soundwave Festival con i Three Days Grace attraverso l'Australia, e anche in Europa con i Stone Sour e i Forever Never. In primavera 2007, i Flyleaf presentavano il loro "Justice & Mercy Tour" con dapprima la collaborazione di Skillet e Dropping Daylight, in seguito con i Sick Puppies, Kill Hannah e i Resident Hero. I Flyleaf parteciperanno ancora al Family Values Tour nel 2007. Il videoclip della canzone "I'm So Sick" appare brevemente in una sequenza iniziale del film Die Hard - Vivere o morire del 2007. Inoltre un remix di "I'm So Sick" è presente nel film Resident Evil: Extinction. Il gruppo sta attualmente lavorando al loro prossimo album. La canzone "I'm So Sick" apparirà inoltre come brano bonus nel videogioco Rock Band. Il 30 ottobre 2007, i Flyleaf hanno registrato un EP intitolato "Much Like Falling Ep". Le canzoni incluse in questo Ep sono: "Much Like Falling", una versione acustica di "Supernatural", la quasi inedita "Tina", e la preferita, "Justice and Mercy." L'EP è disponibile su iTunes assieme alla versione estesa del loro album d'esordio. La band ha fatto anche da gruppo-spalla ai Korn, nel Bitch We Got a Problem Tour a partire da gennaio 2008. Recentemente, la band ha suonato al concerto "Power of One" a Green Bay, nel Wisconsin. La band ha partecipato alla raccolta Nightmare Revisited con il remake della canzone What's This? uscita il 30 settembre 2008. Il 22 ottobre 2012 la band ha annunciato l'abbandono del gruppo da parte di Lacey e la sua sostituzione da parte di Kristen May. Discografia Album in studio2005 – Flyleaf 2009 – Memento Mori 2012 – New Horizons 2014 – Between the Stars EPs2002 – Broken Wings: Special Edition 2003 – Passerby EP 2003 – Broken Wings 2004 – Flyleaf EP 2006 – Music as a Weapon Tour EP 2007 – Much Like Falling iTunes EP 2010 – Remember to Live FormazioneKristen May – voce (2012-presente) Sameer Bhattacharya – chitarra (2002-presente) Jared Hartmann – chitarra (2002-presente) Pat Seals – basso (2002-presente) James Culpepper – batteria (2002-presente) Ex componentiLacey Mosley – voce (2002–2012)Qualche bella canzone random Flyleaf - Again Flyleaf - All around me Flyleaf - I'm so sick Sito Ufficiale Pagina Facebook Account Twitter Canale Youtube Tumblr Fonte: Wikipedia
  24. Rock The Cult

    The Cult Chi sono? The Cult è un gruppo musicale rock inglese fondato nel 1983 da Ian Astbury e Billy Duffy. Storia della Band Discografia Album in studio 1984 - Dreamtime 1985 - Love 1987 - Electric 1989 - Sonic Temple 1991 - Ceremony 1994 - The Cult 2001 - Beyond Good and Evil 2007 - Born into This 2012 - Choice of Weapon 2016 - Hidden City FormazioneIan Astbury - Voce Billy Duffy - Chitarre John Tempesta - Batteria Qualche bella canzone random The Cult - Rain The Cult - She Sells Sanctuary The Cult - Love Removal Machine Sito Ufficiale Pagina Facebook Account Twitter Canale Youtube Instagram Fonte: Wikipedia
  25. Alternative rock The Smiths

    The Smiths Gli Smiths sono stati un gruppo alternative rock inglese, formatosi a Manchester nel 1982. Raggiunta la popolarità nel corso degli anni ottanta, hanno avuto grande influenza nello sviluppo della musica rock degli anni successivi ed un notevole seguito di pubblico. Il gruppo si è sciolto nel 1987. I componenti erano Morrissey alla voce, Johnny Marr alla chitarra, Andy Rourke al basso, e Mike Joyce alla batteria. Album 1984 - The Smiths (Rough Trade Records) 1985 - Meat Is Murder (Rough Trade Records) 1986 - The Queen Is Dead (Rough Trade Records) 1987 - Strangeways, Here We Come (Rough Trade Records) 1988 - Rank (Rough Trade Records) (live) Nel 1999, il gruppo Tre Allegri Ragazzi Morti, ha pubblicato una versione in italiano del brano Ask, intitolata Dimmi e contenuta nel loro secondo album Mostri e normali Fonte Wikipedia Sito ufficiale