Cerca nel Forum

Showing results for tags 'film' in content posted in Film, Telefilm e TV.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 417 risultati

  1. film Non è un paese per vecchi

    Trama Opinione personale: Rivisto per la seconda volta alcuni giorni fà dopo tanti anni, ambientazione ed atmosfera spettacolari, spaziale Javier Bardem nella parte di un freddissimo ed efficiente sicario psicopatico, unico difetto tipico dei film dei Cohen è l'essere leggermente prolissi MA si fà ampiamente perdonare. Da vedere assolutamente se ve lo siete persi!
  2. film V per Vendetta

    V per Vendetta (V for Vendetta) è un film del 2005 diretto da James McTeigue. Il film è tratto dal romanzo grafico V for Vendetta, scritto da Alan Moore e illustrato da David Lloyd, prodotto e adattato per il grande schermo dalle sorelle Wachowski. Titolo originale V for Vendetta Lingua originale inglese Paese di produzione Stati Uniti d'America, Regno Unito, Germania Anno 2005 Durata 132 min Rapporto 2,35:1 Genere azione, thriller, drammatico, fantascienza, avventura Regia James McTeigue Sceneggiatura The Wachowski Brothers Produttore Larry Wachowski, Andy Wachowski, Grant Hill, Joel Silver Trama Collegamenti V for Vendetta - Fumetto
  3. film Okja

    Okja è un film del 2017 scritto e diretto da Bong Joon-ho. Info Trama Netflix: https://www.netflix.com/it/title/80091936 Fonte: ComingSoon
  4. film Mato Grosso

    Mato Grosso (Medicine Man) è un film del 1992 diretto da John McTiernan. Girato in Messico, in una zona molto simile alla foresta amazzonica, il film si avvale di veri indios come comparse. Il titolo originale "The Medicine Man", allude al personaggio di Sean Connery, considerato dagli indios della tribù un "taumaturgo". INFO CAST TRAMA Fonti: Info: Wikipedia Trama: Comingsoon
  5. film Vulcano - Ixcanul

    Vulcano (Ixcanul) è un film del 2015 diretto da Jayro Bustamante. La trama del film è basata su di una storia vera. Il film è stato girato sul vulcano di Pacaya in Guatemala. Ha ricevuto il Premio Alfred Bauer, assegnato nel corso del Festival Internazionale del Cinema di Berlino del 2015 Titolo originale Ixcanul Paese di produzione Guatemala, Francia Anno 2015 Durata 93 min Genere drammatico Regia Jayro Bustamante Sceneggiatura Jayro Bustamante Fotografia Luis Armando Arteaga Montaggio Cesar Diaz Musiche Pascual Reyes Scenografia Pilar Peredo Interpreti e personaggi Marvin Coroy : El Pepe Manuel Manuel Antún : Manuel Justo Lorenzo : Ignacio María Telón : Juana María Mercedes Coroy : Maria Il film segue le vicende di Maria (Maria Mercedes Coroy), una diciassettenne che vive e lavora con i suoi genitori in una piantagione di caffè alle pendici di un vulcano attivo, in Guatemala. Maria sogna di andare nella "grande città", e trovare nelle promesse di espatrio del giovane Pepe la possibilità di realizzare i suoi sogni. La sua condizione però non le permette di cambiare il proprio destino: a breve la aspetta un matrimonio combinato con Ignacio, il supervisore della piantagione. Pepe la mette incinta e poi parte senza di lei. La madre cerca allora di procurarle un aborto ma il bambino resta attaccato alla vita. Maria sarà madre ma non per questo potrà essere felice. Fonti: Mymovies - Wikipedia recensione su Mymovies Mymovies dell'utente Flyanto Io non l'ho ancora visto, temo per la visione di alcuni riti, forse stavolta rimanderò Leggo che è un po' lento, come un documentario
  6. film La cura dal benessere

    La cura dal benessere (A Cure for Wellness) è un film del 2016 diretto da Gore Verbinski, uscito nelle sale il 23 marzo 2017 INFO CAST TRAMA Fonte http://www.mymovies.it/ Il giovane e ambizioso Lockhart, venditore di successo di una grossa compagnia finanziaria americana, viene convocato dai soci per una delicata missione. Deve recarsi in una spa svizzera per riportare in America Roland Pembroke, il CEO dell'azienda, che non ha alcuna intenzione di tornare. Ben presto Lockhart capirà che uscire dalla misteriosa clinica del dottor Volmer non è facile quanto entrarvi. TRAMA ESTESA (Spoiler) Fonte: https://it.wikipedia.org/ TRAILER - Sei qui per la cura? - No, a dire il vero stavo andando via. - Nessuno va via! Sono curiosa di questo film, qualcuno di voi l'ha visto? Vedo analogie con Inception @Fabi_92
  7. film City of God

    GENERE: Azione, Drammatico, Poliziesco, Thriller ANNO: 2002 REGIA: Katia Lund, Fernando Meirelles ATTORI: Matheus Nachtergaele, Seu Jorge, Alexandre Rodrigues, Leandro Firmino Da Hora, Phellipe Haagensen, Jonathan Haagensen, Douglas Silva, Roberta Rodriguez Silvia, Darlan Cunha SCENEGGIATURA: Bráulio Mantovani FOTOGRAFIA: César Charlone MONTAGGIO: Daniel Rezende MUSICHE: Ed Cortês, Antonio Pinto PRODUZIONE: O2 FILMES, VIDEOFILMES, GLOBO FILMES, LUMIERE PRODUCTIONS, STUDIO CANAL, WILD BUNCH DISTRIBUZIONE: MIKADO (2003) PAESE: Brasile, Francia, USA DURATA: 130 Min Trama "Cidade de Deus" è un progetto di urbanizzazione realizzato negli anni '60 che, agli inizi degli anni '80 divenne uno dei posti più malfamati di Rio de Janeiro. Buscapé è troppo spaventato e sensibile per diventare un criminale, ma troppo intelligente per fare dei lavoretti mal pagati. Cresce in questo posto violento dove ogni cosa è contro di lui, ma scopre di poter vedere la realtà in maniera diversa: dal punto di vista di un artista. Diventerà fotografo e questa è la sua redenzione. Fonte: https://www.comingsoon.it/film/city-of-god/38416/scheda/ Opinione personale: Non vedevo un film da parecchio e questo, dopo il deludente "Suburra", è stata una scelta perfetta. Bello vedere come si evolve dagli anni 60 agli 80... le stesse riprese si adattano alla cronologia degli eventi. Le vicende dei banditi e di chi sta attorno a Buscapè sono fantastiche.. quella di Ze pequeno e di Galinha in primis. Non è il classico film di banditi e gangstar mal riprodotti, qui si tratta di una storia vera narrata appunto da colui che ora è un Fotografo. Consiglio a tutti di vederlo perchè merita parecchio... Lascio inoltre questo interessante testo: http://www.paoloizzo.net/city.htm
  8. film IT

    It è un film del 2017, adattamento dell'omonimo romanzo di Stephen King, diretto da Andrés Muschietti, con protagonisti Bill Skarsgård, nel ruolo dell'entità demoniaca Pennywise, e Jaeden Lieberher nei panni di Bill Denbrough, il bambino a capo del Club dei Perdenti. Lingua originale inglese Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 2017 Colore colore Audio sonoro Genere orrore Regia Andrés Muschietti Soggetto Stephen King (romanzo) Sceneggiatura Chase Palmer, Cary Fukunaga, Gary Dauberman Produttore Seth Grahame-Smith, Barbara Muschietti, David Katzenberg, Dan Lin, Roy Lee Trama Derry, Maine. Estate 1989. Dopo una violenta alluvione il piccolo George Denbrough, uscito di casa per giocare, viene brutalmente ucciso in una strada della città. Un anno dopo il fratello di George, Bill, insieme ad altri bambini, formano un gruppo denominato il "Club dei Perdenti" e scoprono che l'autore dell'uccisione di George, e di altri bambini, è un'entità demoniaca mutaforme. Sono riusciti a rendere il nuovo Penny ancora più spaventoso dell'originale
  9. film Arrival

    Arrival è un film di fantascienza diretto da Denis Villeneuve e basato sul racconto Storia della tua vita di Ted Chiang. Il film è stato presentato il 2 settembre 2016 in concorso alla 73° Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Titolo originale: Arrival Lingua originale: inglese Paese di produzione: Stati Uniti d'America Anno: 2016 Durata: 116 min Genere: fantascienza Regia: Denis Villeneuve Sceneggiatura: Eric Heisserer Fotografia: Bradford Young Montaggio: Joe Walker Musiche: Johann Johannsson INTERPRETI E PERSONAGGI Amy Adams: Louise Banks Jeremy Renner: Ian Donnelly Forest Whitaker: colonnello Weber Michael Stuhlbarg: agente David Halpern Tzi Ma: generale Shang Mark O'Brien: capitano Marks TRAMA Alcune navicelle aliene sbarcano in tutto il mondo. La dottoressa Louise Banks (Amy Adams), esperta linguista, viene reclutata dalle forze militari per scoprire se gli extraterrestri abbiano intenzioni pacifiche o meno. TRAILER
  10. film La la land

    La La Land è un film pluripremiato del 2016 scritto e diretto da Damien Chazelle. TRAMA INFO E CREDITI CAST Fonti: http://www.mymovies.it/film/2016/lalaland/ https://it.wikipedia.org/wiki/La_La_Land_(film) Non è il mio genere e ho visto che è un film citazionista e con trama vista e rivista, ma ha avuto molti premi e pubblicità, trovate premi, recensioni e pareri alla pagina mymovies (link qui sopra)
  11. film Logan

    Logan - The Wolverine è un film del 2017 diretto da James Mangold. Liberamente ispirato alla serie a fumetti Marvel Comics Vecchio Logan di Mark Millar e Steve McNiven, è il sequel di X-Men le origini e Wolverine - L'immortale. Prima data di uscita: 2 marzo 2017 (Germania) Regista: James Mangold Musica composta da: Marco Beltrami Fotografia: John Mathieson Serie cinematografica: X-Men Direttore di produzione: François Audouy Interpreti e personaggi Trama Nel 2029 la popolazione mutante è calata drasticamente e gli X-Men si sono divisi. Logan, i cui poteri rigeneranti si stanno indebolendo, ora vive circondato dall’alcol e lavora come autista. Si prende cura di un malato professor Xavier, che tiene nascosto. Un giorno incontra una donna straniera che gli chiede di scortare sua figlia Laura sino ai confini del Canada. Logan in un primo momento rifiuta, ma Xavier aspetta quella ragazzina da molto tempo. Laura infatti possiede una forza straordinaria, molto vicina a quella di Wolverine. Il suo DNA contiene il segreto che la lega a Logan ed è per questo che è inseguita dai membri di un’organizzazione molto potente. L'ultimo film degli X-Men con Hugh Jackman e Patrick StewartA parte questo ho grandissime aspettative su questo film, le basi per essere il miglior film di tutta la serie ci sono, quindi speriamo bene.
  12. film Lolita (1962)

    Trama: Titolo originale Lolita Paese di produzione Regno Unito, USA Anno 1962 Durata 153 min Colore B/N Audio RCA Sound Recording Rapporto 1.66:1 Genere drammatico Regia Stanley Kubrick Soggetto Vladimir Vladimirovič Nabokov (romanzo) Sceneggiatura Vladimir Vladimirovič Nabokov Produttore James B. Harris Fotografia Oswald Morris Montaggio Anthony Harvey Musiche Nelson Riddle Scenografia William Andrews, Syd Cain Interpreti e personaggi Opinione personale: finalmente son riuscita a vedere il primo Lolita xD ebbene devo dire che rispetto al film di Adrian Lyne, Lolita di Kubrick si presenta decisamente più delicato. Mantenendo uno stile anni 60, la passione del professore per Lolita, l'ossessione possessiva che ha per lei, la furbizia provocatoria di Lolita stessa e tutto il clima di degrado che pian piano si va respirando nel "remake", lasciano il posto ad una sottile ironia, che con un attore del calibro di Peter Sellers è quasi impossibile che non ci sia... ed il suo personaggio (Clare Quilty) acquista maggior spessore nel film di Kubrick rispetto a quello di Lyne in cui resta una figura misteriosa e dubbia sino allo svelamento della sua identità. Insomma mi pare che la differenza che spicchi principalmente tra i due film è proprio una questione di tempi: nel primo si predilige uno stile meno esplicito, più delicato/intuitivo, meno colorato, a tratti ironico, mentre nel secondo si tende a calcare la mano più nel drammatico/ossessivo. Pur avendoli apprezzati entrambi credo di continuare a preferire la versione di Lyne, forse perchè son figlia dei tempi moderni o forse perchè adoro la recitazione di Jeremy Irons *______* Collegamenti:
  13. film Assassin's Creed

    Grazie ad una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare i ricordi genetici, Callum Lynch sperimenta le avventure di Aguilar, suo antenato della Spagna del XV secolo, scoprendo così di discendere da una misteriosa società segreta, gli Assassini. Accumulando conoscenze ed incredibili abilità, Callum sarà in grado di sfidare una potente e crudele organizzazione Templare dei giorni nostri. DATA USCITA: 04 gennaio 2017 GENERE: Azione , Avventura , Fantascienza ANNO: 2017 REGIA: Justin Kurzel ATTORI: Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons, Brendan Gleeson, Ariane Labed, Brian Gleeson, Michael Kenneth Williams SCENEGGIATURA: Bill Collage, Adam Cooper, Michael Lesslie FOTOGRAFIA: Adam Arkapaw MONTAGGIO: Christopher Tellefsen MUSICHE: Jed Kurzel PRODUZIONE: Twentieth Century Fox Film Corporation, Regency Enterprises, DMC Film DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox Italia PAESE: USA Sito Ufficiale italiano: http://assassinscreed.ubi.com/it-it/movie/ Link rimossi
  14. film Collateral Beauty

    DATA USCITA: 04 gennaio 2017 GENERE: Drammatico ANNO: 2016 REGIA: David Frankel ATTORI: Will Smith, Edward Norton, Keira Knightley, Kate Winslet, Helen Mirren, Naomie Harris, Michael Peña, Enrique Murciano, Kylie Rogers SCENEGGIATURA: Allan Loeb FOTOGRAFIA: Maryse Alberti MUSICHE: Mychael Danna, Theodore Shapiro PRODUZIONE: PalmStar Media, Likely Story, Anonymous DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia PAESE: USA DURATA: 97 Min Trama: A seguito di una tragedia personale, un importante dirigente di New York decide di vivere la sua vita senza più l'entusiasmo di una volta. A quel punto, alcuni suoi amici escogitano un piano drastico per evitare che perda interesse in ogni cosa. Spingendolo al limite, lo costringono a confrontarsi con la verità con modi umani profondi e sorprendenti. Link amazon: http://amzn.to/2i3zrvT Opinione personale: Sinceramente dal trailer sembrava essere una boiata pazzesca ma in fondo si è rivelata una piacevole sorpresa. Che poi onestamente, io sono un fan sfegatato di Will Smith e quindi sapevo di andare quasi sul sicuro. Niubbo nel campo, vi posso dire che mi è piaciuto molto come hanno recitato un po' tutto il cast mentre per quanto riguarda il film non è nulla di eccezionale ma sicuramente è stata, ripeto, una piacevole sorpresa. Questi argomenti sono davvero davvero difficili da affrontare perchè portano noia, tristezza e tante altre emozioni che devi e non devi suscitare; diciamo che è un film ostico. Di sicuro, almeno per quanto mi riguarda, non è noioso e neanche così "lacrimoso" con vari colpi di scena che mi sono piaciuti davvero tanto! Uno su tutti ovviamente: Il problema è che le tre parti "morte" , "tempo" e "amore" secondo me non sono approfonditi come dovrebbero. Non c'è il tempo materiale per far sì che lui cambi veramente.... Insomma, qualche ovvietà di troppo ma in fin dei conti il film è più che sufficiente per i miei gusti! Consigliato
  15. Titolo originale: The Way of the Eagle Anno: 2016 Nazione: Austria Regia: Gerardo Olivares, Otmar Penker Sceneggiatura: Otmar Penker Fotografia: Óscar Durán, Otmar Penker Distribuzione: Adler Entertainment Durata: 98 min Data uscita in Italia: giovedì 29 settembre 2016 Genere: Avventura Attori: Jean Reno - Danzer Tobias Moretti - Keller Manuel Camacho - Lukas Eva Kuen - Maria, madre di Lukas Trama In un nido di aquile il primo nato scaccia il secondo facendolo precipitare. A trovare l'aquilotto è un bambino, Lukas, che ha un difficile rapporto con il padre cacciatore, entrambi sopravvissuti a un incendio in cui hanno perso la donna che era rispettivamente loro madre e moglie. Lukas tiene nascosta al padre la presenza del rapace mentre cerca di farlo crescere anche con l'aiuto di Danzer, un guardaboschi. Giungerà anche il momento di insegnare ad Abel (così è stato battezzato pensando al fratello Caino che voleva la sua morte) a volare rischiando così una separazione. Un film per metà documentario, per metà favola per ragazzi, incentrato sull'amicizia e il difficile rapporto padre-figlio, le riprese alle aquile, e ai monti austriaci secondo me valgono anche da sole per motivare la visione. Non è un capolavoro ma secondo me veramente un bel film, tre attori + le aquile (Eva Kuen praticamente inesistente) sono più che sufficienti per immergersi in natura e in qualche scena lievemente cruda/triste, che pur fa parte di questo mondo e del corso della vita. @pazzorik penso possa piacerti e.. forse anche a te @Fabi_92 dimenticato la fonte
  16. film Angel Heart - Ascensore per l'inferno

    Angel Heart - Ascensore per l'inferno (Angel Heart) è un film del 1987 diretto da Alan Parker. È liberamente tratto dal romanzo Falling Angels di William Hjortsberg del 1978. Trama: Titolo originale Angel Heart Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 1987 Durata 113 minuti Colore colore Audio sonoro Genere thriller, orrore Regia Alan Parker Produttore Alan Marshall, Elliott Kastner Montaggio Harry Gabling Interpreti e personaggi Mickey Rourke: Harry Angel Robert De Niro: Louis Cyphre Lisa Bonet: Epiphany Proudfoot Charlotte Rampling: Margaret Krusemark Stoker Fontelieu: Ethan Krusemark Brownie Mcghee: Toots Sweet Dann Florek: Avvocato Winesap Michael Higgins: Dr.Herbert Fowler Pruitt Taylor Vince: Detective Deimos https://it.wikipedia.org/wiki/Angel_Heart_-_Ascensore_per_l'inferno: Wikipedia Trailer (contiene numerosi spoiler) Opinione personale : uno dei miei film preferiti, un capolavoro assoluto del cinema thriller/noir, interpretato magistralmente da Mickey Rourke (1987, pre botulino) e Bob de Niro, ottime musiche e doppiaggio italiano, anche se in lingua originale ovviamente è meglio. Sottovalutatissimo, ai più sconosciuto, non può non essere visto da chi se ne intende di cinema.
  17. film Moon

    Trama Opinione personale: Bellissimo film del regista figlio del celeberrimo Duca Bianco costruito appositamente su Sam Rockwell che, escludendo Spacey che dà la voce e quindi non il volto al robot che gestisce la stazione di estrazione lunare, è in pratica l'unico attore ad "abitare" la Luna e questo film. Devo dire che la bravura di Sam Rockwell fà il 50% del film che non sembra per nulla low budget come di fatto è ( merito del bravo regista ) e che tratta il tema scottante della clonazione in un futuro distopico in cui le persone clonate sono di fatto trattate come merce ma possedendo a tutti gli effetti le emozioni ed ( in questo caso ) i ricordi delle persone "vere" -> viene messo quindi l'osservatore davanti ad un dilemma etico/morale moooooolto interessante a mio avviso. Piccolo gioiello che con la sua atmosfera di isolamento alla Space Oddity cattura subito l'attenzione per la sua particolarità, mi ha ricordato molto il Desmond di Lost prima che John Locke scoprisse la botola e venisse quindi a contatto con tutti gli altri personaggi Da vedere assolutamente!
  18. film Snowden

    Snowden è un film del 2016 co-scritto e diretto da Oliver Stone, con protagonista Joseph Gordon-Levitt nei panni di Edward Snowden, tecnico informatico ex dipendente della Central Intelligence Agency (CIA) responsabile della rivelazione di informazioni segrete governative su programmi di intelligence, tra cui il programma di intercettazioni telefoniche. La pellicola si basa sui due libri The Snowden Files di Luke Harding e Time of the Octopus di Anatoly Kucherena. INFO E CAST Primo trailer ufficiale sulla storia dell’ex analista della CIA che uscirà nella sale americane il 25 dicembre. (in lingua originale) Un'intervista di tre anni fa Vi lascio anche la scheda della diretta che andrà in onda il 14-15 settembre Snowden Live dà al pubblico la possibilità di ascoltare direttamente l'uomo che ha ispirato il film e il regista che ha reso possibile far vivere la sua storia durante un intervista esclusiva in diretta tra Edward Snowden (via satellite da Mosca) e Oliver Stone (in diretta da New York City). L'intervista in diretta seguirà immediatamente la proiezione di Snowden sul grande schermo. e il link dell'evento: http://www.fathomevents.com/event/snowden-live/ un articolo su trovacinema un articolo su ilpost Pagina su Edward Snowden di Wikipedia
  19. film La famiglia Bélier

    La famiglia Bélier è un film francese del 2014, diretto da Éric Lartigau. Ha vinto il premio Salamandre d'or (Premio del pubblico) al Sarlat Film Festival nel novembre 2014. Trama: Titolo originale La Famille Bélier Paese di produzione Francia Anno 2014 Durata 105 minuti Colore colore Audio sonoro Genere commedia, drammatico, musicale Regia Éric Lartigau Produttore Philippe Rousselet, Éric Jehelmann, Stéphanie Bermann Casa di produzione France 2 Cinéma, Nexus Factory, Jerico, Mars Films, Quarante 12 Films, Vendôme Production, uMedia Musiche Evgueni Galperine, Sacha Galperine Interpreti e personaggi Karin Viard: Gigi Bélier François Damiens: Rodolphe Bélier Eric Elmosnino: Fabien Thomasson Louane Emera: Paula Bélier Roxane Duran: Mathilde Ilian Bergala: Gabriel Luca Gelberg: Quentin Bélier Mar Sodupe: Mlle Dos Santos Stéphan Wojtowicz: Lapidus Jérôme Kircher: Dr. Pugeot Bruno Gomila: Rossigneux Clémence Lassalas: Karène Céline Jorrion: Giornalista France 3 Fonte Opinione personale: Potrebbe sembrare un film come un altro, con la solita adolescente alla prese col primo amore e alla ricerca del suo posto nel mondo, ma il rapporto con una famiglia fuori dall'ordinario, fra i propri desideri e la dura realtà, mettono la protagonista difronte a problematiche più adulte di quanto si pensi. L'idea è interessante, il film è carino e mi è piaciuto, avrei personalmente gradito un pizzico di profondità in più, ma in fin dei conti si mantiene coerente col genere commedia e col target giovanile.
  20. film La Tigre e la Neve

    La Tigre e la Neve La tigre e la neve è un film del 2005 diretto e interpretato da Roberto Benigni, con la collaborazione alla sceneggiatura di Vincenzo Cerami. La pellicola ottenne due Nastri d'argento 2006: miglior soggetto e migliore fotografia. L'anno dopo l'uscita del film Benigni e Cerami hanno deciso di pubblicare un romanzo omonimo tratto dalla sceneggiatura Paese di produzione: Italia Anno: 2005 Durata: 111 min Colore: colore Audio: sonoro Rapporto: 2,35:1 Genere: drammatico, sentimentale, guerra Regia: Roberto Benigni Soggetto: Roberto Benigni, Vincenzo Cerami Sceneggiatura: Roberto Benigni, Vincenzo Cerami Produttore: Nicoletta Braschi Casa di produzione: Melampo Cinematografica, Post Media Distribuzione: (Italia) 01 Distribution Fotografia: Fabio Cianchetti Montaggio: Massimo Fiocchi Effetti speciali: Franco Valenziano Musiche: Nicola Piovani Scenografia: Maurizio Sabatini Trama La storia si svolge nel 2003 e ha inizio a Roma. Attilio De Giovanni è un poeta e docente di letteratura italiana che ama molto la poesia e cerca di comunicarlo sia ai suoi alunni che alle sue figlie, specialmente dopo il premio per il suo libro "La tigre e la neve". Da anni Attilio, divorziato, tutte le notti sogna di sposarsi con la bella Vittoria; nel suo sogno è sempre sera e il luogo del loro matrimonio è un edificio antico nelle rovine di Roma, simile al paradiso, dove si trovano anche le anime dei defunti Eugenio Montale, Giuseppe Ungaretti, Jorge Luis Borges e Marguerite Yourcenar, oltre al cantautore Tom Waits che, vivo come loro due invece, canta al pianoforte una struggente "You Can Never Hold Back Spring". Attilio, qualche giorno dopo aver manifestato preferenze profonde e sincere per la cultura araba, e narrato ai suoi studenti come si dovrebbero scrivere delle poesie d'amore, incontra ad una conferenza il poeta iracheno Fuad, suo amico da molto tempo. L'uomo, venuto a Roma per una conferenza, da anni vive a Parigi in esilio, ma ora dato che nel suo Paese vi è la guerra civile contro il dittatore Saddam Hussein, ha deciso di non fuggire più e di ritornare. Produzione Dopo Pinocchio, Benigni torna sullo stile de La vita è bella, che gli valse tre premi Oscar, con un film sullo sfondo della guerra in Iraq. Il film è stato girato in Tunisia. All'inseguimento di un sogno a doppio volto (e con finale a sorpresa), nel vano (e concitato) tentativo di catturare l'attimo che fugge, Benigni ripercorre nella sequenza iniziale le orme dello stralunato ma innovativo professor Keating del carpe diem oraziano in un inno all'amore. Nelle scene del sogno appaiono, grazie alla computer grafica, i poeti Eugenio Montale, Jorge Luis Borges, Marguerite Yourcenar e Giuseppe Ungaretti. Ad oggi il film rimane l'ultima pellicola in cui abbia recitato Nicoletta Braschi, moglie di Benigni, che si è poi dedicata esclusivamente al teatro. Incassi Con un costo stimato di circa 35 milioni di dollari, al dicembre 2006 ha globalmente incassato circa 24 milioni di dollari, di cui 14.848.281 in Italia (febbraio 2006) Critiche Uscito nelle sale USA, la maggior parte dei critici americani ha stroncato senza mezzi termini il film di Benigni. Dal San Francisco Chronicle che lo definisce “uno dei peggiori film del 2006“[2], al Daily News che sottolinea come “Benigni chiaramente vuole proporci un'appassionata descrizione della futilità della guerra, della potenza dell'amore e della durevole forza dell'ottimismo. Tuttavia, l'innocenza della sua persona, che una volta era attraente, con il tempo si è inacidita“[3]. Ancora più pesanti il New York Times e il Los Angeles Time: il primo etichetta il film come “un affronto bruciante all'intelligenza degli italiani, degli iracheni e del pubblico cinematografico ovunque“[4] mentre il secondo se la prende con Benigni che trova “indulgente con se stesso e insopportabile” liquidando la pellicola come “una sciocchezza vergognosa, del tutto prevedibile, cupa e poco divertente Citazioni di altre opere Mentre Attilio beve il caffè con Vittoria cita i versi della celebre canzone di Paolo Conte "Via con me", mentre in TV viene trasmesso lo spaghetti western di Sergio Leone Il buono, il brutto, il cattivo. Poco dopo, dopo aver inseguito il tram su cui Vittoria sta scappando, Attilio le rinfaccia le stesse parole di Tuco alla fine del film citato sopra e dopo esplica i versi della poesia di Gabriele D'Annunzio La pioggia nel pineto. E la copertina del libro di Attilio La tigre e la neve è il dipinto Vecchia tigre nella neve di Katsushika Hokusai. Interpreti e personaggi Roberto Benigni: Attilio De Giovanni Jean Reno: Fuad Nicoletta Braschi: Vittoria Emilia Fox: Nancy Giuseppe Battiston: Ermanno Tom Waits: se stesso Andrea Renzi: dottor Guazzelli Gianfranco Varetto: avvocato Scuotilancia Chiara Pirri: Emilia Anna Pirri: Rosa Screenshoot: Trailer:
  21. film Dio Esiste E Vive A Bruxelles

    Dio Esiste E Vive A Bruxelles Dio esiste e vive a Bruxelles (Le tout nouveau testament) è un film del 2015 diretto da Jaco Van Dormael. La pellicola è stata designata come film rappresentante il cinema belga alla selezione per l'Oscar al miglior film straniero 2016, riuscendo ad entrare nella short-list di dicembre. Titolo originale: Le tout nouveau testament Paese di produzione: Belgio, Francia, Lussemburgo Anno: 2015 Durata: 113 min Colore: colore Audio: sonoro Genere: commedia Regia: Jaco Van Dormael Sceneggiatura: Thomas Gunzig e Jaco Van Dormael Fotografia: Christophe Beaucarne Montaggio: Hervé de Luze Musiche: An Pierlé Scenografia: Pascalle Willame Trama Dio è un ometto sadico che ha creato l'umanità solo per avere qualcosa da tormentare. Vive in un piccolo e lurido appartamento a Bruxelles insieme alla moglie e alla piccola figlia Ea che abusa sia verbalmente che fisicamente. Egli controlla e manipola la realtà da un vecchio computer, collocato nel suo studio, nel quale impedisce a tutti tranne che a sé stesso di entrare. Un giorno, per curiosità, Ea entra nell'ufficio scoprendo che, invece di proteggere e tutelare gli uomini, suo padre li maltratta e li uccide per puro piacere. Suo padre, però, la scopre e la picchia a sangue. Stanca delle continue violenze, Ea decide di scappare dalla casa dalla quale non è mai uscita, non prima di aver rivelato via SMS a tutti gli uomini la loro data di morte e di aver manomesso il computer del padre rendendolo inutilizzabile. Scesa nelle strade di Bruxelles, decide di seguire l'esempio del fratello Gesù, scappato di casa molto tempo prima, e scegliere sei apostoli ed uno scriba, che individua in un barbone, per scrivere il Nuovo nuovo testamento per cercare di rendere migliore la razza umana e sottrarla al giogo del padre. Intanto la rivelazione delle date di morte ha creato un grandissimo putiferio nel mondo con tutti gli uomini che decidono di abbandonare i posti di lavoro e di perseguire finalmente le loro passioni. Ea e il suo scriba incominciano così la ricerca degli apostoli che la bambina aveva selezionato a caso nell'archivio presente nello studio del padre. Interpreti e personaggi: Benoît Poelvoorde: Dio Pili Groyne: Ea, figlia di Dio Yolande Moreau: moglie di Dio Catherine Deneuve: Martine François Damiens: François Laura Verlinden: Aurélie Serge Larivière: Marc David Murgia: Gesù Cristo Johan Leysen: marito di Martine Pascal Duquenne: Georges Gaspard Pauwels: Kevin Didier De Neck: Jean-Claude Kody: Jean-Pierre Romain Gelin: Willy Marco Lorenzini: Victor Doppiatori italiani: Mino Caprio: Dio Lucrezia Marricchi: Ea, figlia di Dio Daniela Debolini: moglie di Dio Alessandra Korompay: Martine Neri Marcorè: François Benedetta Ponticelli: Aurélie Frankie hi-nrg mc: Gesù Cristo Dario Penne: Jean-Claude Pietro Ubaldi: Victor Accoglienza Il film è stato accolto molto positivamente dalla critica mondiale. Sul sito Metacritic gli è stato assegnato un punteggio di 80 su 100, basato su cinque recensioni Trailer
  22. film The Lego batman Movie

    "The LEGO Batman Movie" è un film di animazione 3D fatto in CGI che uscirà nel 2017, diretto da Chris McKay. Si tratta di uno spin-off del film "The LEGO Movie", uscito nel 2014, incentrato sul personaggio di Batman della DC Comics. Cast Will Arnett as Bruce Wayne / Batman Ralph Fiennes as Alfred Michael Cera as Robin Rosario Dawson as Batgirl / Barbara Gordon Zach Galifianakis as The Joker Mariah Carey as the Mayor of Gotham City Trailer Collegamenti The LEGO Movie
  23. Allegiant - The Divergent Series The Divergent Series - Allegiant è un film del 2016 diretto da Robert Schwentke, con protagonisti Shailene Woodley e Theo James, ambientato in un futuro distopico post apocalittico. Il film è il sequel di Insurgent del 2015, ed è la trasposizione cinematografica della prima parte del romanzo Allegiant, di Veronica Roth, terzo e ultimo della serie. La seconda parte del film, The Divergent Series: Ascendant, è prevista per il 2017. Paese di produzione - Stati Uniti Anno - 2016 Durata - 121 min Genere - azione, avventura, sentimentale, fantascienza Regia - Robert Schwentke Soggetto - Veronica Roth (romanzo) Sceneggiatura - Adam Cooper, Bill Collage, Stephen Chbosky, Noah Oppenheim Produttore - Lucy Fisher, Douglas Wick, Pouya Shabazian Casa di produzione - Summit Entertainment, Lionsgate Distribuzione - Eagle Pictures Interpreti e personaggi: Shailene Woodley: Beatrice "Tris" Prior Theo James: Tobias "Quattro" Eaton Zoë Kravitz: Christina Miles Teller: Peter Hayes Ansel Elgort: Caleb Prior Jeff Daniels: David Naomi Watts: Evelyn Johnson-Eaton Octavia Spencer: Johanna Reyes Ray Stevenson: Marcus Eaton Maggie Q: Tori Wu Bill Skarsgård: Matthew Keiynan Lonsdale: Uriah Pedrad Nadia Hilker: Juanita "Nita" Joseph David-Jones: Hollis Trama: Trailer: Pareri Personali: Film molto carino che segue il modus operandi dei precedenti capitoli, che nonostante confermi la regola secondo cui "più una saga va avanti meno sono interessanti i successivi capitoli" si lascia guardare ed apporta anche qualche novità alla storia (cosa non sempre scontata) Per quanto riguarda la trama, niente di nuovo all'orizzonte visto che segue la classica strada già tracciata in passato che caratterizza anche i precedenti capitoli i buoni non sempre sono i buoni così come i cattivi non sempre sono i cattivi. Quindi seppur inferiore ai precedenti capitoli, film niente male.
  24. Alice attraverso lo specchio (Alice Through the Looking Glass) è un film del 2016 diretto da James Bobin. Il film è il sequel di Alice in Wonderland del 2010, e si basa sul romanzo Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò di Lewis Carroll. Tra gli interpreti principali figurano Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hathaway e Helena Bonham Carter, già presenti nel primo film. Titolo originale Alice Through the Looking Glass Lingua originale inglese Paese di produzione Stati Uniti d'America Anno 2016 Colore colore Genere fantastico, avventura Regia James Bobin Soggetto Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò, romanzo di Lewis Carroll Sceneggiatura Linda Woolverton Produttore Joe Roth, Suzanne Todd, Jennifer Todd, Tim Burton Produttore esecutivo John G. Scotti Casa di produzione Walt Disney Pictures, Tim Burton Productions, Roth Films, Team Todd Distribuzione (Italia) Walt Disney Studios Motion Pictures Fotografia Stuart Dryburgh Montaggio Andrew Weisblum Effetti speciali Craig Leong, Luke Marcel, Charlie Pedersen Musiche Danny Elfman Scenografia Dan Hennah Costumi Colleen Atwood Trucco Joceline Andrews, Tamsin Dorling Trama: Alice Kingsleigh ha trascorso gli ultimi anni seguendo le orme paterne e solcando mari lontani. Al suo rientro a Londra rinviene un magico specchio attraverso il quale ritorna nel fantastico regno di Sottomondo e dei suoi abitanti, il Bianconiglio, Absolem il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto, che non è più lo stesso. Il Cappellaio ha perduto la sua moltezza, di conseguenza Mirana, la Regina Bianca, spedisce la ragazza in missione, al fine di recuperare la cronosfera, un globo metallico custodito all'interno della camera del Grande Orologio che regola tutto il tempo. Facendo ritorno al passato, Alice s'imbatterà nei suoi amici, e nemici, in diversi momenti della loro vita passata, imbarcandosi in una corsa pericolosa per salvare il Cappellaio prima dello scadere del tempo. Interpreti e personaggi: Fonte Collegamenti: Johnny Depp in Sexy Boys
  25. film Taxxi - La saga

    Taxxi - La saga Taxxi (Taxi) è un film del 1998, diretto da Gérard Pirès, su soggetto e sceneggiatura di Luc Besson, con protagonista Samy Naceri. Luc Besson ha scritto la sceneggiatura in appena 30 giorni. Il taxi è una Peugeot 406, e nelle scene in cui viene modificata è stata utilizzata la versione da corsa. La Peugeot ha prodotto per il mercato francese una serie di modellini in scala 1/43 del taxi di Daniel. La tetralogia è completata dai 3 seguenti film: Taxxi 2 (2000), Taxxi 3 (2003) e Taxxi 4 (2007). Questo film ha avuto anche un remake hollywoodiano nel 2004 dal titolo New York Taxi. In termini di presenze al botteghino, la serie "Taxi" è uno dei franchise francesi di maggior successo di sempre, incassando un totale riferito di $ 200 milioni in tutto il mondo e 23 milioni di spettatori solamente in Francia.[2] All'interno della saga ci sono anche camei di personaggi famosi, come ad esempio Sylvester Stallone e Djibril Cissé. Titolo originale Taxi Paese di produzione Francia Anno 1998 Durata 86 min Genere commedia, azione Regia Gérard Pirès Soggetto Luc Besson Sceneggiatura Luc Besson Produttore Luc Besson, Laurent Pétin, Michèle Pétin Distribuzione (Italia) Cecchi Gori Group Fotografia Jean-Pierre Sauvaire Montaggio Véronique Lange Effetti speciali Medialab Musiche Akhenaton Scenografia Jean-Jacques Gernolle Interpreti e personaggi principali Samy Naceri: Daniel Morales Frédéric Diefenthal: Émilien Coutant-Kerbalec Marion Cotillard: Lilly Bertineau Emma Sjöberg: Petra Bernard Farcy; commissario Gibert Trama: Daniel è un fattorino di una pizzeria con la fissa del tuning, passione che lo spinge a lasciare il suo lavoro per divetare tassista, con la sua inseparabile Peugeot 406 appunto modificata. Diventa così famoso in tutta Marsiglia per la rapidità con cui porta i clieni a destinazione e per risultare imprendibile alle forze dell'ordine che, poverine, ad ogni corsa tentono di acchiapparlo e che riesce ad eludere ora in velocità, ora in furbizia (come con la targa girevole con scritto forza Olympique Marsiglia o altri trucchetti alla Diabolik ) Proprio durante una corsa in taxi conosce Emilien, il buffo e maldresto ispettore di polizia perennemente innamorato della collega Petra, che dopo aver fallito l'ennesimo esame di guida (per essere entrato in un negozio passando direttamente dalla vetrina) decide di prendere il taxi per arrivare a lavoro, qui Daniel credendolo un cliente qualsiasi si vanta come sempre delle proprie capacità sfrecciando per la città ad alta velocità e prendendo in giro le forze dell'ordine, ma una volta giunto a destinazione si ritroverà suo malgrado arrestato proprio da Emilien e qui inizierà una collaborazione a dir poco comica.... Trailer: Parere Personale: Saga che mi è sempre piaciuta molto nonostante sia oggettivamente assurda e a tratti demenziale ma che ha all'interno una vena comica che personalmente me la fa adorare, insieme al mitico Taxi extraccessoriatostileispettoreGadget del protagonista Anche l'ambientazione originale non guasta, visto che per una volta gli inseguimenti automobilistici non si svolgono nella solita metropoli supercaotica ma bensì nelle "tranquille" strade di Marsiglia. Insomma, sicuramente consigliato per passare qualche ora spensierata a vedere qualcosa di leggero.