Cerca nel Forum

Showing results for tags 'animazione'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • Welcome to The Forum
    • Benvenuti - Presentatevi
    • Comunicazioni e guide al forum
    • Supporto
  • Informatica
    • Computer Zone
    • Cellulari - Smartphone - Tablet
  • Videogame Zone
    • Sony PlayStation
    • Microsoft Xbox
    • Nintendo
    • NoDZF Multiplayer Game
  • Discussioni Varie
    • Anime, Cartoni, Manga, Fumetti & Comics
    • Videogiochi
    • Musica
    • Film, Telefilm e TV
    • Letteratura
    • Seriamente Parlando
  • Extra Forum
    • Tema Libero
    • Video Zone
    • L'Angolo Degli Sportivi
    • Cucina
  • Artistic Forum
    • Digital Art
    • Traditional Art
    • Fai da te!
  • E-commerce
    • Mercatino [IN CANTIERISSIMO]
    • Negozi Online
    • Offerte del WEB
    • Guide, Consigli, Segnalazioni

Blogs

  • Recensioni & Opinioni
  • Recensioni & Opinioni [Varie]

Trovato 82 risultati

  1. animazione Studio Ponoc

    Lo Studio Ponoc, Inc. è uno studio di animazione giapponese fondato nel 2015, al fine di realizzare un nuovo film di Hiromasa Yonebayashi, regista di "Arrietty - Il mondo segreto sotto il pavimento" e "Quando c'era Marnie", e Yoshiaki Nishimura, produttore di "La storia della principessa splendente" e "Quando c'era Marnie". Lo Studio Ponoc è piccolino, sia come spazi che come numero di addetti ai lavori. I fondatori hanno chiesto a varie persone di contribuire per lo studio e finalmente sono riusciti a realizzare i loro primi lavori, tra cui il lungometraggio d'animazione Mary and the Witch's Flower - Meari to Majo no Hana . Lo Studio Ponoc ha realizzato cortometraggi, spot televisivi e manifesti. Sito Ufficiale: www.ponoc.jp
  2. La Tartaruga Rossa racconta le grandi tappe della vita di un essere umano, attraverso la storia di un naufrago su un'isola deserta popolata di tartarughe, granchi e uccelli. Presentato al Festival di Cannes 2016 nella sezione Un certain regard. DATA USCITA: 27 marzo 2017 GENERE: Animazione ANNO: 2016 REGIA: Michael Dudok de Wit SCENEGGIATURA: Pascale Ferran, Michael Dudok de Wit MONTAGGIO: Céline Kélépikis PRODUZIONE: Arte France Cinéma, Prima Linea Productions, Studio Ghibli DISTRIBUZIONE: Bim Distribuzione PAESE: Francia, Giappone DURATA: 80 Min Info da Wikipedia Trama Vi invito a leggere la Critica e la recensione su La-tartaruga-rossa, andrò a vederlo giovedì se mi è possibile @XOUJO ma non avevi aperto il topic?
  3. Oltre le nuvole, il luogo promessoci è un film d'animazione giapponese creato e diretto da Makoto Shinkai. Titolo originale 雲のむこう、約束の場所 Lingua originale giapponese Paese di produzione Giappone Anno 2004 Durata 91 min Genere animazione, drammatico, fantascienza Regia Makoto Shinkai Sceneggiatura Makoto Shinkai Trama Il lungometraggio è ambientato in un Giappone alternativo, che dopo la seconda guerra mondiale si è diviso in due parti, una sotto il controllo degli Stati Uniti e una legata all'Unione Sovietica. Negli anni '90 il paese si riunisce e soltanto Hokkaido rimane occupata dai sovietici, i quali costruiscono una torre smisurata che è in realtà un'arma in grado di trasformare il mondo in un universo completamente differente. Hiroki Fujisawa e Takuya Shirakawa, due amici all'ultimo anno di scuola media, stanno costruendo un aereo per realizzare il loro sogno di volare vicino alla Torre di Hokkaido, imponente costruzione visibile anche a molti chilometri di distanza. Sayuri Sawatari, compagna di classe dei due, inizia a frequentarli e si fa promettere che la porteranno con loro quando il velivolo sarà finalmente in grado di decollare. Dopo le vacanze estive la ragazza però sparisce improvvisamente e i due amici prendono strade diverse: mentre Takuya lavora come fisico facendo ricerche su universi paralleli, Hiroki si iscrive a una scuola di Tokyo per allontanarsi dai luoghi che gli ricordano il suo passato e i sentimenti che prova per Sayuri. La ragazza intanto è ricoverata in ospedale all'insaputa degli amici per una grave forma di narcolessia, a causa della quale dorme ininterrottamente. In Italia sarà proiettato dal 11 e 12 aprile 2017 grazie a una collaborazione fra Dynit e Nexo Digital. Qui trovate la lista delle sale che proietteranno il film.
  4. Regia: Hiromasa Yonebayashi Prodotto da: Yoshiaki Nishimura Sceneggiatura di: Riko Sakaguchi, Hiromasa Yonebayashi Basato su: The Little Broomstick di Mary Stewart Musica di: Takatsugu Muramatsu Casa di produzione: Studio Ponoc Distribuito da: Toho Data di rilascio: luglio 2017 Nazione: Giappone Lingua: giapponese Trama Non vedo l'ora, mi sembra evidentissima la somiglianza con Arrietty Vi ricordo che Riko Sakaguchi, ha scritto 'La storia della principessa splendente' (2013), e che Hiromasa Yonebayashi ha diretto 'Arietty' (2010) e 'Quando c'era Marnie' (2014). Studio Ponoc
  5. animazione Manou la rondine

    Titolo originale: Manou The Swift Regia: Christian Haas Genere: Animazione Produzione: Germania, 2015 Distribuzione: Notorious Pictures Data di uscita: 25 Aprile 2017 Trama Manou the Swift segna il debutto alla regia di LUXX Studios, una società tedesca che si è sempre occupata di effetti speciali e grafica digitale e che ha lavorato a pellicole come Grand Budapest Hotel di Wes Anderson e Sotto assedio di Roland Emmerich. Fonti: Mymovies Movieforkids
  6. animazione Capitan Mutanda

    Regia: David Soren Cast: Kevin Hart, Ed Helms, Nick Kroll, Jordan Peele, Thomas Middleditch Genere: Animazione, Colore Produzione: USA, 2017 Distribuzione: 20Th Century Fox Data di uscita: 8 Giugno 2017 "Capitan Mutanda" è tratto dalla saga di libri scritta da Dav Pilkey, che ha venduto 70 milioni di copie per il mondo. Il plot della storia ruota attorno a 2 bambini, George Beard e Harold Hutchins, entrambi sono studenti della quarta elementare che amano fare piccole burle e scrivere nella loro casa segreta per poter realizzare dei fumetti da vendere poi nel cortile del proprio istituto agli altri bambini. Come nasce "Capitan Mutanda"? Egli prende vita in maniera del tutto accidentale, nello stesso momento in cui per un caso fortuito, i due sono riusciti a far rimanere sotto ipnosi l'ignaro preside Mr Krupp, che diventerà un vero eroe! Fonte Aggiungo il trailer appena disponibile
  7. La mia vita da Zucchina (Ma vie de Courgette) è un film del 2016 diretto da Claude Barras. Basato sul romanzo Autobiografia di una zucchina di Gilles Paris (poi rieditato con il titolo del film), rappresenta l'esordio di Barras nel lungometraggio ed è realizzato in animazione a passo uno (Stop Motion). Il film è stato girato presso il Pôle Pixel di Villeurbanne al ritmo di trenta secondi al giorno, grazie a nove animatori che hanno lavorato simultaneamente su quindici set diversi. Titolo originale: Ma vie de Courgette Paese di produzione: Svizzera, Francia Anno: 2016 Durata: 66 min Colore: colore Audio: sonoro Genere: animazione Regia: Claude Barras Soggetto: Gilles Paris Sceneggiatura: Céline Sciamma, Germano Zullo, Claude Barras e Morgan Navarro Fotografia: David Toutevoix Montaggio: Valentin Rotelli Musiche: Sophie Hunger Scenografia: Ludovic Chemarin e Delphine Daumas Trama Fonte: Mymovies Wikipedia
  8. animazione Mutafukaz

    Un film di Guillaume Renard, Shoujirou Nishimi. Animazione, - Francia, Giappone 2017. Regia: Shoujirou Nishimi, Guillaume Renard Sceneggiatura: Guillaume Renard Produzione: Ankama Animations - Studio 4°C Paese d'origine: France - Giappone Genere: Animazione Uscita: 2017 Basato sul fumetto di RUN e Shojiro Nishimi Trama Angelino è solo uno dei migliaia di fannulloni che vivono in Dark Meat City. Ma un irrilevante incidente in motorino causato da una bellissima e misteriosa straniera sta per trasformare la sua vita... in un incubo a occhi aperti! Comincia a vedere delle forme mostruose che si aggirano intorno a tutta la città... Angelino sta perdendo la testa, o si tratta di un'invasione aliena? Basato sul fumetto di RUN e Shojiro Nishimi, il film è prodotto da Ankama e Studio 4°C. Fonti: Mymovies Wikipedia (francese) Sito ufficiale di Mutafukaz Sito dell'autore del fumetto Run Sito ufficiale di Ankama Éditions
  9. animazione Ballerina

    Info e Crediti Trama Doppiatori italiani Emanuela Ionica: Félicie Milliner Alex Polidori: Victor Eleonora Abbagnato: Odette Sabrina Ferilli: Régine Le Haut Francesco Prando: Louis Mérante Federico Russo: Rudolph Fonti: http://www.mymovies.it/film/2016/ballerina/ https://it.wikipedia.org/wiki/Ballerina_(film_2016)
  10. A Silent Voice è un film uscito in Giappone nel 2016 e diretto da Naoko Yamada. Il film è ispirato al manga "A Silent Voice" ad opera di Yoshitoki Ōima, lanciata nel 2011 e portata in Italia grazie alla casa editrice Star Comics. Prima data di uscita: 17 settembre 2016 (Giappone) Regista: Naoko Yamada Casa di produzione: Kyoto Animation Lingua: Giapponese Genere: Drammatico, Psicologico, Romantico Adattato da: A Silent Voice A Silent Voice Trama: La storia racconta dell'incontro tra due bambini: Shouya Ishida, un ragazzino molto vivace e Shouko Nishimiya, una bambina sorda. Inizialmente le cose tra i due non vanno bene poiché Shouya si diverte a prendere in giro Shouko e a maltrattarla per il suo handicap. Il loro rapporto però non è così semplice ed entrambi si ritroveranno, nel corso degli anni, ad attraversare parecchie difficoltà.
  11. animazione Pom Poko

    Pom Poko[1] (平成狸合戰ぽんぽこ Heisei tanuki gassen Ponpoko?, lett. "Pom Poko, battaglie tanuki dell'era Heisei") è un film giapponese di animazione diretto da Isao Takahata, tratto dal racconto Futago no hoshi di Kenji Miyazawa. La versione originale dura 119 minuti. Il film è uscito per l'home video in Italia il 13 febbraio 2011 distribuito dalla Lucky Red, con il doppiaggio curato da Gualtiero Cannarsi. Dal racconto Futago no hoshi di Kenji Miyazawa Sceneggiatura Isao Takahata Produttore Ned Lott, Toshio Suzuki, Yasuyoshi Tokuma Produttore Esecutivo Hayao Miyazaki Regia Isao Takahata Montaggio Takeshi Seyama Scenografia Kazuo Oga Produzione STUDIO GHIBLI Distribuzione (in Italia): Lucky Red Trama Fonti: http://www.studioghibli.it/film/pom-poko/ https://it.wikipedia.org/wiki/Pom_Poko http://www.studioghibli.org/anime-studio-ghibli/heisei-tanuki-gassen-ponpoko-pom-poko/ Collegamenti: Studio Ghibli
  12. animazione Si sente il mare

    Si sente il mare (海がきこえる Umi ga kikoeru?), conosciuto anche con i titoli internazionali Ocean Waves e I can hear the sea, è un film di animazione giapponese prodotto dallo Studio Ghibli per la televisione giapponese e diretto da Tomomi Mochizuki, la cui trama è basata sull'omonimo romanzo della scrittrice Saeko Himuro. In Italia è stato distribuito direttamente in home video il 23 marzo 2016 da Lucky Red. Lingua originale: giapponese Paese: Giappone Autore: Saeko Himuro Regia: Tomomi Mochizuki Char. design: Katsuya Kondo Dir. artistica: Naoya Tanaka Musiche: Shigeru Nagata Studio: Studio Ghibli 1ª TV: 5 maggio 1993 Durata: 72 min Trama Fonti: https://it.wikipedia.org/wiki/Si_sente_il_mare http://www.studioghibli.org/anime-studio-ghibli/8-umi-ga-kikoeru-ocean-waves/ Collegamenti: Studio Ghibli
  13. I miei vicini Yamada (ホーホケキョとなりの山田くん Hōhokekyo tonari no Yamada-kun?, lett. "Gli Yamada, cinguettanti vicini") è un lungometraggio prodotto dallo Studio Ghibli e basato sul manga yonkoma Nono-chan (ののちゃん?) di Hisaichi Ishii. Il film, diretto da Isao Takahata nel 1999, è uscito nelle sale giapponesi due anni dopo Princess Mononoke. In Italia è stato distribuito direttamente in home video il 6 aprile 2016 da Lucky Red. Lingua originale: giapponese Paese di produzione: Giappone Anno: 1999 Durata: 104 min Regia: Isao Takahata Soggetto: Hisaichi Ishii (manga) Sceneggiatura: Isao Takahata Produttore: Takashi Shoji, Seiichirô Ujiie Produttore esecutivo: Yasuyoshi Tokuma Casa di produzione: Studio Ghibli Musiche: Akiko Yano Trama Fonti: https://it.wikipedia.org/wiki/I_miei_vicini_Yamada http://www.studioghibli.org/anime-studio-ghibli/houhokekyo-tonari-no-yamada-kun-my-neighbors-the-yamadas/ Collegamenti: Studio Ghibli
  14. animazione Titan A.E.

    Titan A.E. è un film d'animazione fantascientifico del 2000 diretto da Don Bluth, Gary Goldman e, per alcune scene, da Art Vitello. Il titolo si riferisce al nome dell'astronave, elemento centrale della storia, seguito dalle iniziali di "After Earth". Genere: Animazione Anno: 2000 Regia: Don Bluth Sceneggiatura: Joss Whedon, John August, Ben Edlund Montaggio: Bob Bender, Fiona Trayler Musiche: Graeme Revell Produzione: Don Bluth, Gary Goldman, David Kirschner per 20Th Century Fox Distribuzione: 20Th Century Fox Italia (2000) Paese: Usa Durata: 94 Min Fonte Trama 3038. La Terra è stata distrutta dai Drej, una razza aliena crudele. I pochi terrestri sopravvissuti percorrono lo spazio a bordo di stazioni orbitanti ormai molto vecchie. Cale scopre che il padre gli ha lasciato un anello codificato geneticamente in cui è nascosta la mappa per trovare Titan, un'astronave in cui si trova il segreto per salvare la razza umana. Il film è stato un flop negli Usa, tanto da far chiudere gli studi di animazione della Fox. A.E. sta per "After Earth" (il conteggio degli anni dopo la fine della Terra). Le voci, in originale, di Matt Damon, Drew Barrymore e Bill Pullman non sono riuscite ad evitare il disastro. Fonte La colonna sonora del film contiene 12 tracce di artisti emergenti dell'epoca. 01 Lit, Over my head 02 Powerman 5000, The end is over 03 Electrasy, Cosmic castaway 04 Fun Lovin' Criminals, Everything under the stars 05 The Urge, It's my turn to fly 06 Texas, Like lovers(holding on) 07 Bliss, No quite paradise 08 Jamiroquai, Everybody's going to the moon 09 Splashdown, Karma slave 10 Wailing Souls, Renegade survivor 11 Luscious Jackson, Down to earth 12 Creed, Higher Fonte @Germanoreale questo tuo @Cannavaro da fan di Star Wars ti tocca vederlo
  15. Il pianeta del tesoro (Treasure Planet) è un film d'animazione del 2002 diretto da Ron Clements e John Musker. Liberamente tratto dal romanzo L'isola del tesoro di Robert Louis Stevenson, qui trasferito in un'ambientazione spaziale fantascientifica, è considerato il 43º classico Disney secondo il canone ufficiale. È la seconda versione fantascientifica del romanzo di Stevenson, dopo il meno conosciuto sceneggiato televisivo italiano L'isola del tesoro del 1987. In Italia venne distribuito al cinema il 20 dicembre 2002 Fonte INFO Trama Trailer - Scusate per la qualità del video Per @Fabi_92
  16. Titolo originale: Kubo and the Two Strings DATA USCITA: 03 novembre 2016 GENERE: Animazione ANNO: 2016 REGIA: Travis Knight ATTORI: Rooney Mara, Charlize Theron, Matthew McConaughey, Ralph Fiennes SCENEGGIATURA: Marc Haimes MONTAGGIO: Christopher Murrie MUSICHE: Dario Marianelli PRODUZIONE: Laika Entertainment DISTRIBUZIONE: Universal Pictures PAESE: USA DURATA: 101 Min Nell'antico Giappone un ragazzino di nome Kubo si prende cura di sua madre e si guadagna da vivere raccontando storie agli abitanti del suo villaggio. Un giorno, per errore, Kubo evoca uno spirito assetato di vendetta che gli da la caccia. Assieme a Monkey e Beetle, Kubo intraprende un viaggio alla ricerca dell'armatura del padre, un leggendario guerriero samurai. Con l'aiuto del suo magico shamisen Kubo affronta diverse insidie per salvare la sua famiglia e svelare il segreto del suo passato. Lo aspetto con ansia Topic collegati: Stop-motion
  17. Dopo aver annunciato il film in uscita in questi giorni nelle sale italiane il 3 novembre 2016 ho avuto la curiosità di andarmi a rivedere alcuni video di stop-motion. Volevo segnalarvi un sito in cui trovare nozioni e soprattutto tutorial, da cui ho preso il paragrafo in citazione. http://stop-motion.it/ Pagina di Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Passo_uno Sono rimasta molto sorpresa, già da Coraline e la porta magica della fluidità che hanno raggiunto i filmati in stop-motion. Vorrei che guardaste questo video, per ricordarvi quanto sia enormemente grande il lavoro di una squadra di scultori, animatori e tutto lo staff di chi si dedica a quest'arte. Volevo postare in Fai da te o in Traditional art, perché credo che l'artigianato come scultura, modellazione, pittura, fotografia e tutto ciò che sta prima e poi sia un ottimo uso di portare nel tecnologico un'arte antica, la liberazione di fantasia e lavoro di squadra, ma alla fine tutto ciò è dedicato al cinema e credo che questa sezione sia il suo posto Topic del film: Kubo e la spada magica
  18. Il regno di Ga'Hoole - La leggenda dei guardiani (Legend of the Guardians: The Owls of Ga'Hoole) è un film d'animazione, con protagonisti gufi e civette, del 2010, diretto da Zack Snyder. INFO Trama Trailer A mio parere Snyder ha sfornato un capolavoro, che nulla ha a che vedere con i suoi lavori precedenti. Il film mi ha tenuta incollata allo schermo e lo rivedo molto volentieri ogni volta che ne ho possibiiltà, forse la trama sembra destinata ai più piccoli, a qualcuno ricorderà Harry Potter ma io è proprio ai più piccoli che lo sconsiglierei, di certo, per volere di trama, non mancano scene di relativa violenza (mai fuori posto comunque). Anche il pre-finale non è così scontato e si aspetta fino alla fine come andrà l'avventura di Soren e i suoi amici e di Kludd, accecato da sogni di gloria. Dal punto di vista tecnico è veramente realistico, i primi piani di becchi e piume, senza contare i colori, la luce, la realizzazione dei paesaggi, la fluidità e la dinamicità dell'animazione (e potrei continuare) sono veramente ben fatti, anche se l'ho preferito in 2D. Non voglio scrivere troppo o rischio di spoilerare o annoiarvi, forse sono di parte e qualcuno la penserà diversamente, ma per me è un film che inserisco volentieri tra i miei 10 e lode @Germanoreale non può mancarti
  19. Il GGG - Il grande gigante gentile (The BFG) è un film del 2016 diretto e prodotto da Steven Spielberg. La pellicola è scritta da Melissa Mathison ed è interpretata da Ruby Barnhill, Mark Rylance, Penelope Wilton e Bill Hader. Il film è l'adattamento cinematografico del romanzo del 1982 Il GGG scritto da Roald Dahl, già portato sul grande schermo col film d'animazione del 1989 Il mio amico gigante. Si tratta del primo film diretto da Spielberg ad essere prodotto e distribuito dalla Walt Disney. DATA USCITA: 01 gennaio 2017 GENERE: Family , Fantasy ANNO: 2016 REGIA: Steven Spielberg ATTORI: Mark Rylance, Ruby Barnhill, Bill Hader, Rebecca Hall, Penelope Wilton, Jemaine Clement, Ólafur Darri Ólafsson, Adam Godley, Michael Adamthwaite, Haig Sutherland SCENEGGIATURA: Melissa Mathison FOTOGRAFIA: Janusz Kaminski MONTAGGIO: Michael Kahn MUSICHE: John Williams PRODUZIONE: Amblin Entertainment, DreamWorks SKG, Reliance Entertainment DISTRIBUZIONE: Medusa Film PAESE: USA, Gran Bretagna Fonti: ComingSoon - Wikipedia Trailer Mi aspetto molto da Spielberg e Dahl, aspettiamo luglio il film è stato proiettato fuori concorso al Festival di Cannes. Collegamenti: Steven Allan Spielberg John Williams
  20. Una lettera per Momo (ももへの手紙 Momo e no tegami) è un film d'animazione drammatico diretto nel 2011 da Hiroyuki Okiura e prodotto dallo studio di animazione Production I.G con la collaborazione della Pierrot. Titolo originale Momo e no Tegami, ももへの手紙 Lingua originale giapponese Paese di produzione Giappone Anno 2011 Durata 120 min Genere animazione, drammatico Regia Hiroyuki Okiura Soggetto Hiroyuki Okiura Sceneggiatura Hiroyuki Okiura Produttore Arimasa Okada, Keiko Matsushita, Mariko Noguchi, Motoki Mukaichi Produttore esecutivo Hiroyuki Ikeda, Kazuya Hamana, Mitsuhisa Ishikawa, Shigeru Watanabe Casa di produzione Production I.G, Pierrot Storyboard Hiroyuki Okiura Art director Hiroshi Ohno Character design Hiroyuki Okiura, Masashi Ando Animatori Masashi Ando Fotografia Koji Tanaka Musiche Mina Kubota Tema musicale Yuko Hara Trama: Momo è una ragazzina di undici anni timida e piena di fantasia che sta soffrendo a causa della recente morte del padre ed i conseguenti profondi cambiamenti nella sua vita. Con sua madre si trasferisce da Tokyo a Shio, una remota isola dove un tempo viveva la madre quando era bambina, ma Momo non si adatta bene al nuovo ambiente, abituata com'è alla città. Suo padre, prima di morire, le aveva lasciato una lettera incompiuta che conteneva soltanto due parole: "Cara Momo" e la ragazzina cerca di dare un senso a quelle parole per capire che cosa suo padre stesse cercando di dirle. Infatti subito prima del viaggio in cui il padre aveva trovato la morte, la ragazzina aveva litigato aspramente con lui e adesso provava un grande rimorso per non avergli potuto chiedere scusa, rammaricandosi che l'ultimo messaggio del padre fosse rimasto incompiuto. Improvvisamente sull'isola, fino ad allora tranquilla, cominciano a verificarsi degli strani furti e Momo inizia anche a sentire dei rumori provenienti dalla soffitta della sua casa. Quando la madre di Momo si rifiuta di credere che in soffitta ci sia qualcosa di strano, Momo decide di iniziare lei stessa le indagini, durante le quali si imbatte in Kawa, Mame e Iwa, un gruppo di demoni ognuno con una propria strana personalità. Probabilmente però le misteriose due parole nella lettera del padre di Momo sono connesse a tutti gli strani avvenimenti che stanno accadendo, e forse lo stesso arrivo della ragazzina sull'isola di Shio non è casuale. Immagini: Fonte E' da una vita che voglio vederlo ma ancora non ci sono riuscito XD @Kin* L'hai visto?
  21. animazione Giovanni's Island

    Giovanni's Island è un film d'animazione giapponese uscito il 22 Febbraio 2014. Il film è diretto da Mizuho Nishikubo e prodotto da Production I.G e co-produced. Il film è stato presentato per la prima volta al Japan Association of Music Enterprises (JAME). Nome originale ジョバンニの島 - Joban'ni no Shima Diretto da Mizuho Nishikubo Scritto da Shigemichi Sugita, Yoshiki Sakurai Paese Japan Lingua Japanese Storia Shigemichi Sugita Soggetto Masachika Ichimura,Yukie Nakama Musiche Masashi Sada Fotografia Yumiko Nakata Montaggio Junichi Umeatsu Casa produttrice Production I.G, co-produced Distribuzione Warner Bros., GKids (USA) Data di uscita 22 Febbraio 2014 (Japan) Genere Drammatico, Guerra Trama: Le isole Curili si trovano a nord est dell’isola di Hokkaido. Abitate da sempre dagli Ainu, le isole (in un numero variabile nel corso degli anni) vennero rivendicate dal Giappone a metà del 19° secolo. Alla fine della seconda guerra mondiale l’Unione Sovietica occupò l’arcipelago, e quindi l’isola di Shikotan, dove la storia è ambientata. Lo Shikotan è la terra natale di Junpei e il suo fratellino Kanta – rispettivamente Giovanni e Campanella, soprannomi con cui i due ragazzi si identificano, scelti dal padre in omaggio a “Una notte sul treno della Via Lattea” di Kenji Miyazawa, un racconto che adora. Il padre è anche il comandante del distaccamento militare locale e ne risente moltissimo quando il Giappone è costretto ad arrendersi. L’intera isola teme un’invasione americana ma a sbarcare è invece l’Armata Rossa e i Russi che reclamano il possesso dello Shikotan e del resto delle isole Curili. In un primo momento è una vera e propria invasione: un distaccamento dell’Armata Rossa punta il loro cannone sulla scuola, le case vengono depredate e le abitazioni più belle vengono confiscate dai nuovi arrivati. La famiglia di Junpei trasloca nella stalla mentre il comandante delle truppe sovietiche, con la sua famiglia, occupa le loro stanze. A causa di questa invasione, Junpei e Kanta riescono a stringere amicizia con la figlia, Tanya. Immagini: Fonte
  22. Il bambino che scoprì il mondo (O Menino e o Mundo) è un film brasiliano diretto da Alê Abreu. Il film è uscito in Brasile nel 2014 e negli Stati Uniti nel 2015. Il film ha ricevuto la candidatura all'Oscar al miglior film d'animazione nell'ambito dei Premi Oscar 2016. Titolo originale O Menino e o Mundo Paese di produzione Brasile Anno 2014 Durata 80 min Colore colore Audio sonoro Genere animazione Regia Alê Abreu Sceneggiatura Alê Abreu Produttore Tita Tessler, Fernanda Carvalho Casa di produzione Filme de Papel Montaggio Alê Abreu Musiche Ruben Feffer, Gustavo Kurlat Trama: Immagini: Fonte Mi incuriosisce molto
  23. animazione Song of the Sea

    Song of the Sea è un film d'animazione del 2014 diretto da Tomm Moore. Titolo originale Song of the Sea Lingua originale inglese Paese di produzione Irlanda, Danimarca, Lussemburgo, Belgio Anno 2014 Durata 93 min Colore colore Audio sonoro Genere animazione Regia Tomm Moore Sceneggiatura Will Collins Produttore Claus Toksvig Kjaer, Paul Young Casa di produzione Cartoon Saloon, Digital Graphics, Mélusine Productions, Studio 352 Animatori Fabian Erlinghauser, Frederik Villumsen Musiche Bruno Coulais Trama: Immagini: Fonte Wikipedia
  24. animazione Akira

    Akira (アキラ?) è un film d'animazione di produzione giapponese del 1988, scritto e diretto da Katsuhiro Ōtomo, basato sull'omonimo manga del medesimo autore, pur avendo un diverso sviluppo e un diverso finale. Considerato il capolavoro assoluto di Ōtomo, Akira è stato tra gli anime che, con il suo successo, ha reso l'animazione giapponese più popolare in Occidente. La colonna sonora del film venne composta da Shoji Yamashiro ed eseguita dai Geinoh Yamashirogumi. Titolo originale アキラ Lingua originale giapponese Paese di produzione Giappone Anno 1988 Durata 124 min Colore colore Audio sonoro Rapporto 1.85:1 Genere animazione, fantascienza, azione Regia Katsuhiro Ōtomo Soggetto Katsuhiro Ōtomo (graphic novel) Sceneggiatura Katsuhiro Ōtomo, Izo Hashimoto Produttore Ryohei Suzuki, Shunzo Kato Produttore esecutivo Sawako Noma Casa di produzione Akira Committee Company Ltd. Distribuzione (Italia) Multivision Art director Toshiharu Mizutani Character design Katsuhiro Ōtomo Animatori Takashi Nakamura Fotografia Katsuji Misawa Montaggio Takeshi Seyama Effetti speciali Takashi Maekawa, Noriko Takaya Musiche Shoji Yamashiro Sfondi Kuzuo Ebisawa, Yuji Ikehata, Koji Ono Trama: Immagini: Fonte: Wikipedia Collegamenti: Akira @Nonna Saku Per te befana
  25. animazione Millennium Actress

    Millennium Actress (千年女優 Sennen joyū?, lett. "L'attrice del millennio") è un lungometraggio anime del 2001 scritto e diretto da Satoshi Kon. In Italia è stato pubblicato in DVD dalla Eagle Pictures nel 2008. Titolo originale 千年女優 Sennen joyū Lingua originale giapponese Paese di produzione Giappone Anno 2001 Durata 83 min Colore colore Audio sonoro Rapporto 1,85:1 Genere drammatico Regia Satoshi Kon Soggetto Satoshi Kon Sceneggiatura Satoshi Kon, Sadayuki Murai Produttore Satoki Toyoda, Yasuaki Iwase, Masao Morosawa Produttore esecutivo Taro Maki Casa di produzione Chiyoko Committee, Go Fish Pictures Art director Nobutaka Ike Character design Satoshi Kon, Takeshi Honda Animatori Takeshi Honda, Toshiyuki Inoue, Hideki Hamasu, Kenichi Konishi, Shogo Furuka Fotografia Hisao Shirai Montaggio Satoshi Terauchi Musiche Susumu Hirasawa Trama: OST: Fonte: Wikipedia