Alastor

User
  • Numero contenuti

    173
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

Alastor last won the day on Maggio 19

Alastor had the most liked content!

Su Alastor

  • Rank
    Member
  • Compleanno Maggio 24

Interessi

  • Genere
    Maschile
  • Squadra
    Inter
  • Videogame
    Playstation

Visite recenti

372 visite nel profilo
  1. La sigaretta elettronica

    Di sicuro il discorso sulle droghe non fa' una piega e mi trovi d'accordo in toto, io non legalizzerei nemmeno la marja, anche perché quella che trovate oggi... Be' controllate voi stessi. Il problema delle sigarette è che è socialmente accettata, ed è un errore politico e culturale, come è anche vero che non avrebbe senso vietare nel privato di usarla se fino a ieri era un comportamento ritenuto tollerabile e con dei prezzi accessibili. In fondo non è da 20 anni che si sa' che la sigaretta fa male. Mettiamo per assurdo che al posto delle sigarette sia l'eroina o la meth o altre droghe che creano un'elevata dipendenza, abbiano avuto lo stesso percorso delle sigarette, troveresti giusto che chi malauguratamente ne faccia uso sia abbandonato al suo problema ed oltre a questo venga fortemente tassato? Oggi, chi sbaglia con l'eroina o la cocaina o altre droghe pesanti viene aiutato, coi soldi dei contribuenti, a smettere assumendo surrogati. Mi rendo contro che ci sono altri fattori e che è un paragone estremo, però perché questo è impossibile con le sigarette, quando può essere reale con la SE? Penso sia assodato che la SE fa meno male (il 95% in meno di una sigaretta normale ed è da verificare quale sia la componente di rischio di quel 5%), è vero crea dipendenza SE utilizzata con nicotina, e non tutti i fumatori tenteranno il passaggio o si troveranno bene, ma i benefici fisici sono molteplici. Magari su 10 potenziali fumatori 7 sceglieranno elettronico e magari su 10 improbabili fumatori di sigarette 3 diventeranno svapatori. Quello che vorrei far capire è il potenziale che ha, ed ovviamente sono d'accordo a tassarla, ma tenendo presente tutti i fattori.
  2. La sigaretta elettronica

    Roby spero di non offenderti, ma penso che le tue idee siano troppo incentrate su te stesso e su come hai potuto e scelto di vivere. Esistono realtà che portano ad altri pensieri, che magari sono diversi dal tuo, ma questo non ti lascia la libertà di giudicare tutto e tutti e di elevare il tuo pensiero come esempio di sacrosanta verità.
  3. La sigaretta elettronica

    Taliten penso che tu abbia ragione in parte. Io penso che il metodo migliore sia informare le nuove generazioni ed educarle prima che entrino nell'età di rischio, in modo che poi quando anch'essi saranno genitori potranno trasmettere gli stessi valori. Se nasci in una famiglia dove tutti fumano, che probabilità hai di fumare? E che colpa ne hai? Per quanto riguarda l'aspetto psicologico non credo che tutti abbiano un equilibrio mentale tale da affrontare una sfida del genere, e non penso che queste persona possano essere biasimate, nemmeno da chi ha vinto una sfida del genere. Se portare il prezzo alle stelle, o meglio eliminare il prodotto dal mercato, è la soluzione perché non è stato fatto? Fumare è un errore e il prezzo non lo si paga col denaro ma con la salute.
  4. La sigaretta elettronica

    Pensate realmente che per combattere una dipendenza la soluzione sia alzare il prezzo o vietare il prodotto?
  5. La sigaretta elettronica

    @Taliten Crow Mi dispiace per l'esperienza che ha affrontato tua madre, ma penso che sia un caso limite ed è la prima volta che sento una cosa del genere. Penso comunque che tu abbia delle idee un po' troppo ferme, probabilmente, e comprensibilmente, condizionate da quel episodio. Se me lo permetti ti vorrei raccontare la mia di esperienza sempre se hai voglia di leggerla e di comprendere un altro punto di vista La sigaretta elettronica è l'alternativa con rischi ridottissimi più valida rispetto al tabacco. Poi non è per tutti ok, ma non è giusto che trattiate gli svapatori/fumatori come state facendo. Il fumo è un problema infinitamente maggiore rispetto allo svapo, eppure lo mettete sullo stesso piano.
  6. La sigaretta elettronica

    Sapete qual'è la verità? Non c'è uno studio del caso serio ed imparziale. Voi non capite gli ex fumatori che passano allo svapo ed avete paura che lo svapo faccia male quanto il fumo. Ad esempio quali sono esattamente i rischi dello svapare nel breve e nel lungo periodo? Quali sono i rischi per chi svapa senza nicotina? Perché svapare senza nicotina deve essere proibito e quanto è nocivo?
  7. La sigaretta elettronica

    Quindi possiamo affermare che aziende del tabacco e stato Italiano vanno a braccetto? Comunque questa legge non cerca di regolamentare un mercato ma di frenarlo, per dare il tempo ai vecchi compagni di merende di trovare un rimedio (tipo Iqos che comunque scalda il tabacco/plastica/carta e crea FUMO, quindi avviene una reazione chimica al contrario della sigaretta elettronica che VAPORIZZA e quindi cambia lo stato della materia). Ora cos'è una lobby? da dizionario: Quindi possiamo affermare che la lobby del tabacco è ben infiltrata nel governo e che entrambi traggono vantaggio da questo.
  8. La sigaretta elettronica

    Allo stato frega eccome. In questa situazione può trarre profitto sia dalle aziende di tabacco che dalla tassazione dei liquidi. Volevo ricordare che comunque a livello europeo i prodotti con nicotina sono concessi solo in dosi da 10ml con una concentrazione massima di 20mg di nico, mentre nessun limite per i liquidi senza nicotina. L'italia è l'unico paese al mondo ad aver tassato i liquidi con o senza nicotina. Ok tassami la nico ma che c'entra il liquido senza? Non è un bene di prima necessità? Nemmeno le caramelle quindi tassiamole del 500%. E' come dire che tu fumi drum, quindi risparmi sul tabacco, quindi ti tasso il prezzo di cartine e filtri.
  9. La sigaretta elettronica

    Si be' però è anche vero che il tabacco "cresce sugli alberi" è una materia prima e non ha lavorazioni particolari. Senza contare che per raccolta e produzione non hanno bisogno di gente chissà quanto qualificata, ne di modificare sostanzialmente il prodotto con ricerche (se non ultimamente per il cambio che la SE sta imponendo al settore), che è praticamente identico da un secolo. Spenderanno più in distribuzione che in lavorazione. Un'azienda farmaceutica ha ben altre spese da affrontare (ricerche, sperimentazioni, test, personale qualificato, macchinari specifici), e comunque porta a casa il suo 10%. Pensa al guadagno che farebbe la tua azienda se si imponesse con un prodotto tipo un'erba miracolosa, che ha un impatto mondiale, senza avere un granché di concorrenza, dove la produzione ha costi esigui e che tra l'altro crea una notevole dipendenza. Pensa se il viagra crescesse sugli alberi e tu avessi acquistato il 75% dei terreni su cui cresce.
  10. La sigaretta elettronica

    @Fabi_92 Pensa che a livello mondiale ho letto qualcosa del tipo 10k milioni di dollari.
  11. La sigaretta elettronica

    PHILIP MORRIS ITALIA S.R.L. Industria del tabacco FATTURATO € 1.362.912.819,00 Questo solo in Italia
  12. La sigaretta elettronica

    @RobyR La lobby del tabacco esiste e ha i suoi interessi a mantenere il mercato così com'è. Lo stato italiano è giusto che regolarizzi e cerchi di arginare l'uso di nicotina, perché crea dipendenza. Ci sono dei fattori però che sono poco noti ai non svapatori: lo svapo crea dipendenza solo le soluzioni svapate contengono nicotina lo svapo, compreso quello che contiene nicotina, è il 95% meno dannoso della sigaretta tradizionale, e credimi se passassi da fumatore a svapatore i miglioramenti fisici gli avvertiresti nel giro di una settimana Veronesi, che non credo abbia bisogno di presentazioni, ha affermato che lo svapo è senza dubbio una valida alternativa al tabagismo e che il rischio di tumore per chi svapa e pari a quello di chi non svapa Questa legge beffarda è creata ad hoc per chi svapa sia con nicotina che senza. Il prezzo di un liquido senza nicotina è aumentato dell'800%. Il problema, come ho già detto non è la lobby del tabacco che sicuramente starà festeggiando, ma è lo stato italiano che dovrebbe regolamentare e tassare sensatamente, considerando anche i benefici che lo svapo porta agli ex tabagisti. Smettere di fumare non è semplice, ci hanno provato con N prodotti, ma la nicotina è bastarda. Svapare non è il rimedio ma una valida alternativa, a mio modo di vedere innocua rispetto alla sigaretta.
  13. La sigaretta elettronica

    A me rimane solo 1/2 litro e sul web non trovo niente, tutto esaurito HELP
  14. La sigaretta elettronica

    Ho appena letto che sarà applicato un'imposta di circa 0.4€ /ml senza contare il costo del liquido stesso. Se prima un litro con 0.3 di nico costava sui 50€ adesso saliamo a 450€ con aumento dell' 800% che si intasca unicamente lo stato.
  15. La sigaretta elettronica

    @Fabi_92 Bisognerà vedere nell'effettivo come attueranno la legge e quanto inciderà sul prezzo finale dei liquidi, per ora non c'è nulla di ufficiale, ma molte speculazioni. Pensa che mi era passata per la mente l'idea di aprire un negozio, non oso immaginare lo stato d'animo di chi ha investito in questo settore. A quanto ne so' l'Italia è l'unico paese ad aver preso provvedimenti di questo tipo... possiamo solo attendere lo sviluppo, magari facendo sentire le nostre opinioni con petizioni e manifestazioni.