Taliten Crow

Silver User
  • Numero contenuti

    12646
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    29

Taliten Crow last won the day on Luglio 18

Taliten Crow had the most liked content!

Su Taliten Crow

  • Rank
    Posting Freak

Interessi

  • Genere
    Non Espresso
  • Località
    http://nodownloadzoneforum.net/topic/2491-fabi-92/
  • Presentazione
    282

Visite recenti

2807 visite nel profilo
  1. Droghe (leggere e non)

    Oooooooh se volessi potrei esserlo tranquillamente fatemi sapere che in caso torno, qua mi han chiesto 90€ per 5g
  2. Droghe (leggere e non)

    ditemi che vale anche per la depressione. vi prego
  3. Disinformazione scientifica

    ma in realtà di solito è l'opposto: ciò che è vietato in europa è legale negli USA. Lì son molto più flessibili: pensa che danno antibiotici alle mucche da macello e lavano i polli con la candeggina... Nient'altro da aggiungere sull'argomento, germo ha spiegato bene.
  4. La sigaretta elettronica

    MA è lo snus che c'è in svezia! M non era illegale ovunque fuorchè lì? Cmq non si masticano, si mettono tra gengive e labbra e rilasciano nicotina. Esistono in 3 versioni, deboli, normali e forti e per esperienza personale posso dire che per un non fumatore abituale già le deboli sono potentissime: tempo 15 minuti e ti arriva una botta di nicotina al tronco encefalico che quasi ti fa svenire, 10 minuti con le normali e con le forti 5 minuti e se non la avessi sputata sarei svenuto di sicuro. Cmq sembra che incrementino cancro alla bocca e diabete. Non so esattamente come ma come detto, sapevo che erano illegali. Di sicuro posso dire che la dipendenza non te la fanno passsare: io qualche sigaretta me la son fumata in vita mia, ma col cazzo che c'è la stessa quantità di nicotina: son delle bombe. E pizzicano la pelle parecchio già dopo qualche secondo. P.S. giusto per bob:
  5. La sigaretta elettronica

    Se uno non è in grado di intendere e di volere non è mica colpa mia... Altrimenti tutti i governi che tutelano i minori diversamente dagli adulti in qualche modo son nazisti. Comunque stiamo andando OT.
  6. UEFA Champions League 2017-2018

    Nel caso chissà per chi tiferò in amniera spudorata 'Sto chelsea però non mi sta soddisfacendo affatto.
  7. La sigaretta elettronica

    Mia madre fuma ed è proprio uno dei 2 motivi principali per cui io non fumo: 1) dopo averla "odiata" per quello perchè dovrei fumare? 2) mi disturba l'idea di dover essere dipendente da qualcosa. La salute nel mio caso specifico viene dopo perchè in quanto chimico con la roba che uso 10 ore al giorno è già un miracolo che non abbia adesso 3 tumori, una paresi e desensibilizzazione agli odori. E personalmente, senza offesa, trovo dare la colpa all'ambiente un po' da "paraculo". Lo si sa da piccoli che fa male. Come lo sapevo io lo sapevano anche gli altri. Per la questione "non tutti hanno la forza mentale" sono pienamente d'accordo, è proprio quello di cui parlavo prima. In italia il grosso del prezzo sono proprio le tasse, appunto. In australia come detto il prezzo è altissimo. perchè non lo è altrettanto in italia e nel resto del mondo? Perchè partirebbe una rivolta e soprattutto il mercato nero fiorirebbe. L'italia è un paese dove se rispetti le regole sei un coglione, ci vorrebbe massimo una settimana per avere spacciatori di sigarette ad ogni angolo. Ma piano piano le stanno aumentando. Magari tra 20 anni... Fumare è un errore che si paga con la salute, ma sarebbe bene pagare anche coi soldi, almeno sarebbe un deterrente ancor maggiore e con quei soldi ci si potrebbero curare i malati da fumo. Tu legalizzeresti cociana, meth, LSD a prezzi comuni, che sarebbero errori da pagare in salute? Io no, e non me ne fotte della "libertà", sono troppo elitista per essere a favore della libertà di scelta. melius abundare quam deficere.
  8. La sigaretta elettronica

    Nel lungo periodo sì (tipo tra 20 anni la popolazione di fumatori sarebbe più bassa), però sarei curioso di sapere i dati sui fumatori in australia che è il paese dove le sigarette costano di più. Per il singolo individuo no (o almeno non sempre), ma il problema base è che l'individuo non doveva iniziare proprio. Una volta in dipendenza, secondo me un aiuto psicologico aiuterebbe più di una graduale diminuzione dei livelli di nicotina. Per esperienza di familiari/amici (e che nessuno prenda la mia esperienza come valore statistico assoluto), gli unici che sono riusciti a smettere definitivamente son quelli che hanno avuto la forza di volontà di smettere di botto e di resistere per almeno 1 anno senza fumare nulla. Stai male le prime settimane ma poi il corpo si riabitua e la voglia di fumare diventa solo mentale stimolata da volontà di dopamina più che da necessità di nicotina. A quel punto se si ha la forza di volontà per resistere alla ricerca del piacere dettato dalla dopamina, si smette di fumare. Se si cede, anche solo una volta, è finita. @roby: se costno 20€ come dici tu le vendite si abbassano e quindi il budget degli ospedali, ma giacchè si abbassano i fumatori, si abbassano anche i costi per gli ospedali. Circolo virtuoso.
  9. La sigaretta elettronica

    invece visto fare a tutte le persone che conosco e svapano. Quindi esistono. Sono la maggioranza? E chi lo sa, ma esistono. @roby il fatto che in australia il prezzo sia per dissuadere è fuori da ogni dubbio, ma ciò non esclude la mia proposta.
  10. La sigaretta elettronica

    Sia chiaro che non ho scritto che la nicotina non sia la responsabile della dipendenza (sono un ricercatore della cattivissima big pharma, so nei dettagli effetti e cause delle dipendenze), ho solo detto che esistono studi che dimostrano che anche la gestualità legata al fumare è complice. Non me li fate cercare che dopo una giornata di lavoro sono in coma. Se non li trovate vedo di dare un'occhiata nel weekend se ho tempo, visto che devo scrivere un articolo e lo devo fare nel weekend essendo di corsa. @fabi: quali leggende metropolitane?
  11. La sigaretta elettronica

    tipo mia madre che passando allo svapo da un pacchetto di sigarette al giorno passava 24 ore al giorno a svapare diventando ancor più dipendente con enorme incremento della pressione tanto da preferire di tornare alle sigarette in modo da avere meno nicotina in corpo? Come ho detto, è dimostrato che le gestualità legate al fumare (o svapare) fanno parte del fenomeno di dipendenza. Ci sono studi a riguardo. Per fabi: infatti dovrebbero mettere gli stessi prezzi delle sigarette che stanno in australia. Quello sarebbe giusto (oltre a tassare lo svapo, sia chiaro). E devolvere quei soldi direttamente agli ospedali. Ti vuoi uccidere da solo? Bene, ma almeno le cure te le stai già pagando senza essere un peso per il resto della popolazione. Con in più l'aggravante che col fumo passivo danneggi direttamente ed indirettamente (tramite i danni all'ambiente) gli altri.
  12. La sigaretta elettronica

    è dimostrato che il gesto stesso del fumare ha una forte influenza sulla dipendenza stessa. Un po' come quando succede una bella cosa: non è che la bella cosa (quale che sia, tipo il gol del portiere del benevento) ti inietta nicotina o dopamina o serotonina nelle vene, ma cmq ti fa stare bene. E quindi per me giusto tassare. D'accordo in pieno con germo, su tutto per la deriva gombloddisda della discussione e per quel congiuntivo fantozziano P.S. Non mi rispondete di tassare "le belle cose" perchè siete intelligenti abbastanza da capire il mio esempio. Se non lo siete a maggior ragione non mi rispondete su questo.
  13. La sigaretta elettronica

    Non l'eroe che ci meritiamo, ma quello di cui abbiamo bisogno (qui 80€ per 5g, mi volevo ammazzare )(con lo spacciatore che ti accompagna al bancomat a ritirare e ti fa pure il resto, roba da pazzi ) p.s. fatturato ed utile non sono la stessa cosa. L'azienda per cui lavoro fatturava sui 40mld ma l'utile era di "soli" 4. Ora decisamente meno coi 2 brevetti che la facevano campare scaduti. Maledetti farmaci generici (seriamente, comprate i generici quando potete)
  14. Milan - Rossoneri Siamo noi!

    io mi ero perso che è anche il primo punto in A del benevento